Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2008/2009

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Primo semestre 29-set-2008 17-gen-2009
Secondo semestre 23-feb-2009 30-mag-2009
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 19-gen-2009 21-feb-2009
Sessione d'esame estiva 3-giu-2009 31-lug-2009
Sessione d'esame autunnale 1-set-2009 26-set-2009
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di laurea invernale 12-mar-2009 12-mar-2009
Sessione di laurea estiva - I appello 18-giu-2009 18-giu-2009
Sessione di laurea estiva - II appello 16-lug-2009 16-lug-2009
Sessione di laurea autunnale - I appello 22-ott-2009 22-ott-2009
Sessione di laurea autunnale - II appello 3-dic-2009 3-dic-2009
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2008 1-nov-2008
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2008 8-dic-2008
Vacanze di Natale 22-dic-2008 6-gen-2009
Vacanze di Pasqua 10-apr-2009 14-apr-2009
Festa della Liberazione 25-apr-2009 25-apr-2009
Festa del Lavoro 1-mag-2009 1-mag-2009
Festa del Santo Patrono 21-mag-2009 21-mag-2009
Festa della Repubblica 2-giu-2009 2-giu-2009
Vacanze estive 8-ago-2009 16-ago-2009
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
Primo semestre Primo semestre 29-set-2008 17-gen-2009
Secondo semestre Secondo semestre 23-feb-2009 30-mag-2009

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa  Didattica e Studenti Culture e Civiltà
Consultazione e iscrizione agli appelli d'esame sistema ESSE3. Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali.

Calendario esami

Per dubbi o domande Leggi le risposte alle domande più frequenti - F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D F G L M P R S

Bellinetti Michelangelo

Borghetti Vincenzo

vincenzo.borghetti@univr.it +39 045 802 8584

Cattapan Nico

nico.cattapan@univr.it

Cavarero Adriana

adriana.cavarero@univr.it +39 045802 8066

Cerchiari Luca

luca.cerchiari@lettere.univr.it

Cioffi Antonio

Corte Maurizio

maurizio.corte@univr.it

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Getrevi Paolo

paolo.getrevi@univr.it +39 045802 8118

Leso Erasmo

erasmo.leso@univr.it +39 045802 8559

Ligugnana Giovanna

giovanna.ligugnana@univr.it +39 045 8028892

Marcolungo Ferdinando Luigi

ferdinando.marcolungo@univr.it +39 045 802 8389

Morando Paolo

paolo.morando@lettere.univr.it

Palma Paola

palma.paola@gmail.com

Pascarella Annalisa

Rocca Lorenzo

lorenzomarco@inwind.it

Salgaro Silvino

silvino.salgaro@univr.it +39 045802 8272

Secondulfo Domenico

domenico.secondulfo@univr.it - domenico.secondulfo3@gmail.com

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02368

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

Secondo semestre dal 23-feb-2009 al 30-mag-2009.

Obiettivi formativi

l’avvento della stampa nel mondo e nella società alla fine del Medio Evo è stato probabilmente la rivoluzione più inavvertita che il mondo abbia conosciuto, ma quello che ha letteralmente trasformato la civiltà. Partendo da Gutenberg e attraverso la lunga teoria dei tipografi e degli stampatori, toccando i paesi occidentali ma soffermandosi maggiormente in Italia, si tenderà a dare una visione generale di un mondo non del tutto conosciuto ma che ha contribuito allo sviluppo culturale, sociale, economico, politico degli uomini diffondendo idee e opere d’arte; fino ad approdare all’editoria, termine sostanzialmente recente, ma che ha ormai quasi fatto dimenticare quelli della tipografia e della stampa sui quali tuttavia si innesta e si regge.

Programma

Contenuto del corso: Dal manoscritto alla carta stampata: linee di un percorso; i primi incunaboli e la diffusione della tipografia nei paesi dell’Occidente europeo. L’affermazione del libro e la sua incidenza nella società; i grandi tipografi e la loro eredità; i maggiori tipografi-stampatori italiani e il rapporto con l’estero; il libro in Italia. Rinascimento come modello di cultura e importanza del libro. Libro come oggetto e sua affermazione nella società dei colti. Il Settecento e le nuove idee come sviluppo della stampa; l’affermazione ottocentesca e la nascita dell’editoria. L’alfabetizzazione di massa, la scolarizzazione, l’avvento dei mass-media e il mutamento dell’editoria. Editoria e potere politico.

Testi di riferimento:
1. Appunti dalle lezioni.
2. W. CHAPPELL-R. BRINGHURST, Breve storia della parola stampata, Milano, Bonnard, 2004.
3. F. BARBIER, Storia del libro: dall’antichità al XX secolo, Bari, Dedalo, 2004.
4. M. SANTORO, Storia del libro italiano, Milano, Bibliografica, 2008.

Medodi didattici: lezioni frontali; attività seminariale, visite a imprese editoriali.
Durante le lezioni si procederà a fornire ulteriore bibliografia specifica e a definire le parti da studiare.

Modalità d'esame

esame orale

Orario lezioni:
Giovedì: ore 11.50-13.20 AULA T.3
Venerdì: ore 9.20-10.10 AULA MESSEDAGLIA nel chiostro di Storia economica

Ricevimento studenti:
Giovedì: ore 10.00-11.30

INIZIO delle lezioni
26 febbraio 2009

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, indicativamente di circa 80-120 cartelle, su un argomento concordato con il relatore. Alla prova finale sono riservati 18 CFU.
La decisione di voto avviene senza la presenza dello studente o di estranei. La commissione dispone di centodieci punti; il voto minimo per il superamento dell’esame è di 66/110. Alla prova finale si attribuisce un punteggio massimo di 7 punti.
Il Collegio Didattico incentiva il compimento degli studi nella durata normale del corso (ovvero nella durata concordata, per gli studenti a tempo parziale) assegnando 1 punto su 110 aggiuntivo a chi si laurei nelle sessioni dell’ultimo anno di corso. Ai soli effetti di questa incentivazione, agli studenti che abbiano trascorso un periodo di studio all’estero nel quadro degli scambi promossi dall’Ateneo si assegnano ulteriori 2 punti su 110; inoltre, per questi stessi studenti, la durata del corso di studi normale è incrementata della durata del periodo trascorso all’estero.
Quando il candidato abbia ottenuto il massimo dei voti, può essere concessa la lode purché con decisione unanime.
L’elaborato scritto, oggetto della prova finale, può essere redatto in lingua diversa dall’Italiano, previa approvazione del relatore e del Collegio Didattico. La discussione deve comunque essere condotta in Italiano.
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale fino al momento di essere congedato dal Presidente della Commissione per dare corso alla decisione di voto.

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Laureandi Editoria e Giornalismo: vademecum Argomenti vari
TESI SU COMUNICAZIONE DELL’AGROALIMENTARE Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.