Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2009/2010

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
primo semestre 1-ott-2009 19-dic-2009
secondo semestre 22-feb-2010 22-mag-2010
Corsi intensivi estivi (sede di Canazei) 11-lug-2010 7-ago-2010
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale 7-gen-2010 20-feb-2010
Sessione estiva 24-mag-2010 10-lug-2010
Sessione autunnale 1-set-2010 30-set-2010
Sessione straordinaria 1-dic-2010 20-dic-2010
Vacanze
Periodo Dal Al
Immacolata concezione 8-dic-2009 8-dic-2009
Vacanze Natalizie 21-dic-2009 6-gen-2010
Vacanze Pasquali 2-apr-2010 6-apr-2010
Festa dei Lavoratori 1-mag-2010 1-mag-2010
Santo Patrono 21-mag-2010 21-mag-2010
Festa dellla Repubblica 2-giu-2010 2-giu-2010
Vacanze estive 9-ago-2010 15-ago-2010

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B D M P S Z

Baccarani Claudio

claudio.baccarani@univr.it

Bombieri Nicola

nicola.bombieri@univr.it +39 045 802 7094

Broglia Angela

angela.broglia@univr.it 045 802 8240

Brunetti Federico

federico.brunetti@univr.it 045 802 8494

Bucciol Alessandro

alessandro.bucciol@univr.it 045 802 8278

Duret Paolo

paolo.duret@univr.it 0458028873

Mariutti Gianpaolo

gianpaolo.mariutti@univr.it 045 802 8241

Pellegrini Letizia

letizia.pellegrini@univr.it 045 802 8345

Sartori Fabio

fabio.sartori@univr.it

Zoli Claudio

claudio.zoli@univr.it 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
(SECS-P/01)
9
B
(SECS-P/03)
9
B
(SECS-S/01)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S00387

Coordinatore

Nicola Bombieri

Crediti

2

Offerto anche nei corsi

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

- - -

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

primo semestre dal 1-ott-2009 al 19-dic-2009.

Obiettivi formativi

Il corso fornisce le conoscenze di base degli aspetti teorici e pratici dell'informatica. Esso si divide quindi in due parti:

La parte teorica consiste in un corso di 16 ore che viene fornito in autunno (I semestre) e in primavera (II semestre). La frequenza è facoltativa ma consigliata. Chi non frequenta è invitato a procurarsi gli appunti delle lezioni tramite qualche collega ed approfondire il materiale con il libro di testo di riferimento.

La parte pratica consiste in un corso di 24 ore e si svolge nei laboratori informatici del Polo Zanotto con corsi che vengono attivati durante tutto l'anno, seguiti da un esame.

Programma

Per l'orario del corso di Abilità informatiche di base (sede di Verona), si rimanda al sito di Presidenza:
http://presidenza.economia.univr.it

Parte teorica:

introduzione all'informatica
la soluzione di un problema: analisi, descrizione, esecuzione
problemi, algoritmi, azioni elementari, sottoproblemi, strutture di controllo
istruzioni, sintassi, semantica
dati elementari: interi, caratteri, booleani, stringhe
dati strutturati: record e vettori (o array)
diagrammi di flusso, sottoprogrammi
condizioni per l'esistenza di informazione
la codifica dell'informazione
trasmissione su un canale, rumore, rilevazione dell'errore con un codice ridondante
architettura di un calcolatore
unità di elaborazione centrale, bus dati e indirizzi
unità di controllo, unità aritmetico-logica, registri
legge di Moore, pipeline e multiprocessori
la memoria centrale o elettronica, la memoria di massa o magnetica
dischi rigidi: cilindri, tracce e settori, floppy disk, nastri, dischi ottici (CD-ROM)
dispositivi di ingresso/uscita
reti di calcolatori, rete client-server
il sistema operativo: sue funzioni: gestione delle risorse e virtualizzazione delle risorse
il software applicativo e il sistema operativo
la gestione del processore: multiprogrammazione, programmi e processi
condivisione del tempo fra processi, stato di un processo: attivo, pronto, in attesa
la gestione della memoria, swapping e paginazione
la gestione delle periferiche, driver, plug & play, spooling
file system, file e directory o folder
la gestione delle interfacce: shell e interfacce grafiche
comunicazione: visione a livelli di astrazione
protocollo internet: TCP/IP
risoluzione degli indirizzi: DNS
le applicazioni, interfaccia utente, logica applicativa e gestione dei dati
filtri e condivisione dei dati, compressione dei dati
scambio sicuro di dati: crittografia
sicurezza in internet, virus, spam.

Parte pratica:

utilizzo del sistema operativo
elaborazione testi
foglio elettronico
posta elettronica

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Sciuto, Buonanno, Mari Introduzione ai sistemi informatici 4/ed McGraw-Hill 2008 9788838664311

Modalità d'esame

La parte teorica viene verificata con un test a crocette di 24 domande. Ogni domanda ha una sola risposta corretta. La soglia per superare l'esame è di 16 domande corrette. Risposte non date o errate valgono zero. L'iscrizione all'esame è obbligatoria nelle settimane che precedono l'esame stesso. Senza tale iscrizione non è possibile svolgere l'esame, senza alcuna eccezione.

-) Agli studenti del corso di Laurea triennale del nuovo ordinamento (ex DM 270/2004), il superamento del test della parte teorica dà l'idoneità ai "Saperi minimi di tipo informatico". La prova NON assegna CFU, ma è necessario superarla per potersi iscrivere al II anno di corso.

-) Agli studenti dei corsi di laurea dei vecchi ordinamenti, il superamento del test della parte teorica dà diritto a 2 CFU, che verranno registrati automaticamente.

L'esame della parte pratica è un test al calcolatore che segue i corsi tenuti al Polo Zanotto. Visto l'alto numero di studenti, si consiglia di prendere contatto con i suddetti laboratori con buon anticipo rispetto alla data desiderata per l'esame.

-) Per gli studenti del corso di Laurea triennale del nuovo ordinamento (ex DM 270/2004), il superamento della prova finale della parte pratica (24 ore di laboratorio) dà diritto a 2 CFU ed è obbligatoria come previsto dal piano didattico del Corso di Laurea.

-) Per gli studenti dei corsi di laurea dei vecchi ordinamenti, la parte pratica (Ulteriori Abilità informatiche di Base) è facoltativa e dà diritto a 2 CFU di tipo F o D tramite esplicita richiesta dello studente alla sua Facoltà. Chi fosse in possesso dell'ecdl completa (7 moduli su 7) può evitare di fare l'esame e si trova i crediti automaticamente riconosciuti, a seguito però di esplicita richiesta alla segreteria.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Tutorato per gli studenti

I docenti dei singoli Corsi di Studio erogano un servizio di tutorato volto a orientare e assistere gli studenti del triennio, in particolare le matricole, per renderli partecipi dell’intero processo formativo, con l’obiettivo di prevenire la dispersione e il ritardo negli studi, oltre che promuovere una proficua partecipazione attiva alla vita universitaria in tutte le sue forme.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Prova finale

La prova finale, il cui superamento attribuisce 3 CFU, consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 30 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. L’elaborato è oggetto di esposizione e discussione orale dinanzi a una Commissione Istruttoria, composta dal docente di cui al comma precedente, in qualità di Relatore, e da un secondo docente appartenente al medesimo settore scientifico-disciplinare o a settore affine. La discussione si svolge in una data concordata con il Relatore, di norma in occasione di una qualsiasi sessione d’esame. Con il consenso del Relatore, la tesi può essere redatta e la discussione svolgersi in lingua inglese. La scelta del tema e del titolo dell’elaborato e lo svolgimento della discussione a norma dei commi precedenti possono essere effettuate a partire dall’inizio dell’ultimo anno di corso, e comunque solo dopo l’acquisizione in carriera di almeno 120 CFU. Valutati la qualità dell’elaborato e della sua presentazione e discussione da parte dello studente, la Commissione Istruttoria formula una proposta di giudizio, che può essere positiva o negativa: nel primo caso, essa è accompagnata da una proposta di punteggio, da un minimo di 0 a un massimo di 4 punti; nel secondo caso, è accompagnata dall’indicazione al laureando di opportuni suggerimenti migliorativi. La proposta di punteggio non deve in alcun modo tener conto della carriera del laureando. La determinazione del punteggio finale e il conferimento del titolo sono di esclusiva competenza della Commissione di Laurea, composta secondo quanto stabilito dal RDA. È possibile conseguire la laurea anche in un tempo inferiore a tre anni, fermi restando gli obblighi contributivi per tutta la durata legale del corso.

Per maggiori informazioni e la consultazione delle scadenze e delle commissioni di laurea si rimanda all'apposita sezione del sito web della Scuola di Economia e Management
 

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Proposte di tesi triennali Argomenti vari

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Gestione carriere


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.