Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2013/2014

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività .

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
primo semestre 23-set-2013 10-gen-2014
secondo semestre 17-feb-2014 30-mag-2014
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione Invernale Esami 13-gen-2014 15-feb-2014
Sessione Estiva esami 3-giu-2014 12-lug-2014
Sessione Autunnale Esami 25-ago-2014 10-set-2014
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di Lauree - Novembre 7-nov-2013 8-nov-2013
Sessione di Lauree - Aprile - Verona 9-apr-2014 10-apr-2014
Sessione di Lauree - Settembre 11-set-2014 12-set-2014
Vacanze
Periodo Dal Al
Vacanze Natalizie 23-dic-2013 4-gen-2014
Vacanze Estive 11-ago-2014 23-ago-2014

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa   Didattica e Studenti Economia
Consultazione e iscrizione agli appelli d'esame   sistema ESSE3 . Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali .

Calendario esami

Per dubbi o domande Leggi le risposte alle domande più frequenti - F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D G L M N P R V Z

Bucciol Alessandro

alessandro.bucciol@univr.it 045 802 8278

Chesini Giuseppina

giusy.chesini@univr.it 045 802 8495 (VR) -- 0444/393938 (VI)

Cipriani Giam Pietro

giampietro.cipriani@univr.it 045 802 8271

De Sinopoli Francesco

francesco.desinopoli@univr.it 045 842 5450

Gaudenzi Barbara

barbara.gaudenzi@univr.it 045 802 8623

Levati Maria Vittoria

vittoria.levati@univr.it 045 802 8640

Milano Enrico

enrico.milano@univr.it +39 045 8028836

Noto Sergio

elefante@univr.it 045 802 8008

Pellegrini Letizia

letizia.pellegrini@univr.it 045 802 8345

Perali Federico

federico.perali@univr.it 045 802 8486

Peretti Alberto

alberto.peretti@univr.it 0444 393936 (VI) 045 802 8238 (VR)

Pertile Paolo

paolo.pertile@univr.it 045 802 8438

Ricciuti Roberto

roberto.ricciuti@univr.it 0458028417

Roffia Paolo

paolo.roffia@univr.it 045 802 8012

Vaona Andrea

andrea.vaona@univr.it 045 8028537

Zoli Claudio

claudio.zoli@univr.it 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Offerta formativa da definire

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02468

Coordinatore

Enrico Milano

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

IUS/13 - DIRITTO INTERNAZIONALE

Lingua di erogazione

Inglese en

Periodo

secondo semestre dal 17-feb-2014 al 30-mag-2014.

Obiettivi formativi

Il corso di studi è volto ad offrire un’introduzione teorica e pratica delle principali tematiche nascenti dalla globalizzazione della economia mondiale. Il corso avrà ad oggetto in generale le più ampie tematiche riguardanti l’economia mondiale così come questioni più specifiche concernenti le transazioni commerciali e gli investimenti diretti esteri che si sviluppano a livello internazionale.

La prima parte del corso si pone come obiettivo di offrire agli studenti strumenti concettuali finalizzati all’apprendimento dei fondamenti del regime giuridico dell’economia mondiale contemporanea. Saranno oggetto di analisi i “soggetti” (Stati, organizzazioni internazionali e soggetti giuridici privati) e le “fonti giuridiche” (consuetudini, trattati e sistemi di implementazioni degli stessi a livello nazionale)

La seconda parte del corso si pone come obiettivo quello di esaminare il ruolo intrapreso dalle istituzioni economiche internazionali a livello globale così come a livello di contesti geografici diversi. Particolare attenzione sarà riservata alla legge e agli organismi parte del WTO. Ed ancora alle tematiche legate ai diversi sistemi di commercio, al funzionamento e risoluzione delle controversie adottati dal WTO. Infine durante il corso saranno esaminati i principi del diritto degli investimenti internazionali ed i sistemi di risoluzione delle controversie nascenti dai trattati sugli investimenti bilaterali e dal sistema ICSID.

Programma

Le lezioni includono discussioni in aula sui singoli argomenti oggetto del corso. Saranno inoltre analizzati ed in seguito discussi casi pratici sulla base di materiale distribuito in aula.

Gli argomenti avranno ad oggetto:

- La storia e l’evoluzione del sistema del commercio mondiale dal 1947;
- Gli Accordi sul WTO
- Sistemi di risoluzione delle controversie internazionali;
- Diritto degli investimenti internazionali, con particolare riferimento al bilanciamento tra interessi economici e tutela di beni pubblici

Modalità d'esame

Gli studenti frequentanti saranno chiamati a sostenere un esame finale scritto, mentre per gli studenti non frequentati l'esame sarà in forma orale. Ai fini della preparazione dell’esame è possibile utilizzare gli appunti personali redatti durante le singole lezioni, il materiale distribuito durante l’intero corso e consultare i seguenti testi: Andreas Lowenfeld, International Economic Law, Second Edition, Oxford University Press, Oxford, 2008, capitoli 3 - 13 e 15 – 17; Tanzi, Cristani (eds.), International Investment Law and Arbitration: an Introductory Casebook, CEDAM, 2013.

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Offerta formativa da definire

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Prova finale

La prova finale consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 80 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. La tesi è oggetto di esposizione e discussione orale, in una delle date appositamente stabilite dal calendario delle attività didattiche, dinanzi a una Commissione di Laurea nominata ai sensi del RDA. In accordo con il Relatore, la tesi potrà essere redatta e la discussione potrà svolgersi in lingua inglese.

Per maggiori informazioni e la consultazione delle scadenze e delle commissioni di laurea si rimanda all'apposita sezione del sito web della Scuola di Economia e Management

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
La (cattiva) gestione dei fondi comunitari in Italia ECONOMICS - ECONOMICS
Analisi dell'Impatto della Regolamentazione: potenziale e applicazioni concrete Argomenti vari
Costi e benefici della nuova linea ferroviaria Torino-Lione Argomenti vari
Costi e benefici del sistema di rilevazione della velocità “tutor” sulle autostrade italiane Argomenti vari
La stima del valore della qualità delle strutture ospedaliere attraverso la valutazione contingente Argomenti vari
La valutazione dell’impatto occupazionale dei grandi progetti Argomenti vari

Esercitazioni Linguistiche CLA


Modalità iscrizioni

 FASE 1: PREIMMATRICOLAZIONE ONLINE

La procedura è la seguente:
1a). Se sei un nuovo studente dell'Università di Verona devi eseguire la Procedura di Immatricolazione (selezionare dal menù a sinistra la voce Registrazione) dove vengono richiesti: dati anagrafici, codice fiscale, residenza, recapiti, titolo di studio. Al termine della procedura vengono rilasciati un nome utente e una password per effettuare l'accesso al sistema. Le credenziali (utente e password) devono essere stampate e conservate per gli accessi futuri. Poi prosegui al punto 2.
1b). Se sei uno studente con carriera attiva all'Ateneo di Verona devi usare le tue credenziali e prosegui al punto 2.

2. Seleziona dal menù a sinistra la voce Login e inserisci le tue credenziali (utente e password).
3. Seleziona poi Segreteria; Immatricolazione ai corsi ad accesso libero con verifica.
4. Viene visualizzato l'elenco dei tipi di corso a cui ci si può iscrivere (laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico): scegli il tipo di corso.
5. Viene successivamente visualizzato l'elenco dei corsi suddiviso per Facoltà: scegli il corso a cui vuoi iscriverti.
6. Seguendo le indicazioni compila le pagine successive (compreso il "Questionario dell'immatricolazione") e, completata la preimmatricolazione, stampa la domanda di immatricolazione:
a) Per le immatricolazioni standard e per le abbreviazioni di carriera la domanda va consegnata all'Ufficio Immatricolazioni senza apporvi alcuna firma, corredata dalla ricevuta di versamento della prima rata di tasse e contributi da pagarsi agli sportelli di Banca Popolare di Verona - S. Geminiano e S. Prospero, Banca Intesa San Paolo e Cassa di Risparmio del Veneto. Sei invitato a verificare la correttezza dei dati contenuti nella ricevuta.
b) Per i trasferimenti in ingresso la domanda va conservata e, quando contattati, consegnata direttamente alla Segreteria Studenti.
7. Se  desideri rettificare la tua domanda prima di avere effettuato il pagamento, puoi rientrare nel sistema utilizzando le tue chiavi di accesso. Una volta effettuata la modifica, dovrai ristampare la documentazione.
8. Nel caso di modifiche, attenzione a non confondere il modulo di pagamento: è importante pagare con il modulo giusto!

FASE 2: IMMATRICOLAZIONE
(immatricolazioni standard e abbreviazioni di carriera)

1. Effettuato il pagamento della tassa, devi recarti all'Ufficio Immatricolazioni con la domanda di immatricolazione (non firmata), la ricevuta di pagamento, una fototessera, un documento di riconoscimento ed il codice fiscale.
2. La domanda di immatricolazione verrà da te sottoscritta in presenza dell'impiegato.
3. Ti verrà rilasciata la tessera di riconoscimento a completamento dell'immatricolazione.


Additional information

 

Additional information

For further information visit the program website, http://magec.dse.univr.it, or send an email at magec@dse.univr.it.

 


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.