Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2017/2018

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Sem. 1A 25-set-2017 11-nov-2017
Sem. 1B 13-nov-2017 20-gen-2018
Sem. 2A 26-feb-2018 21-apr-2018
Sem. 2B 23-apr-2018 9-giu-2018
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 22-gen-2018 24-feb-2018
Sessione d'esame estiva 11-giu-2018 28-lug-2018
Sessione d'esame autunnale 27-ago-2018 22-set-2018
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione estiva 16-lug-2018 21-lug-2018
Sessione autunnale 12-nov-2018 17-nov-2018
Sessione invernale 1-apr-2019 6-apr-2019
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2017 1-nov-2017
Festa dell'Immacolata 8-dic-2017 8-dic-2017
Vacanze di Natale 22-dic-2017 7-gen-2018
Vacanze di Pasqua 30-mar-2018 3-apr-2018
Festa della liberazione 25-apr-2018 25-apr-2018
Festa del lavoro 1-mag-2018 1-mag-2018
Festa del Santo Patrono - S. Zeno 21-mag-2018 21-mag-2018
Festa della Repubblica 2-giu-2018 2-giu-2018
Vacanze Estive 13-ago-2018 18-ago-2018

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D F G L M P S T U V Z

Barbierato Federico

federico.barbierato@univr.it 045 802 8351

Bernini Lorenzo

lorenzo.bernini@univr.it +39 045 8028687

Boscaini Maurizio

maurizio.boscaini@univr.it

Brunetti Simona

simona.brunetti@univr.it +39 045802 8575

Caleffi Paola Maria

paolamaria.caleffi@univr.it

Calvi Lisanna

lisanna.calvi@univr.it +39 045 802 8673

Camurri Renato

renato.camurri@univr.it +39 045 802 8635

Cavaleri Mattia

mattia.cavaleri@univr.it +39 045 8015017

Cavallo Tiziana

tiziana.cavallo@univr.it 0458028030

Ceschi Andrea

andrea.ceschi@univr.it +39 045 802 8137

Cubico Serena

serena.cubico@univr.it 045 802 8132

Dalla Preda Mila

mila.dallapreda@univr.it

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Formiga Federica

federica.formiga@univr.it 045802 8123

Gallo Claudio

maxclaudiogallo@gmail.com

Giumelli Riccardo

riccardo.giumelli@univr.it

Grossato Elisa

elisa.grossato@univr.it +39 045802 8647

Lando Mariangela

mariangela.lando@univr.it - marilando771@gmail.com

Magagnino Mario

mario.magagnino@gmail.com 0458028418

Mastrocinque Attilio

attilio.mastrocinque@univr.it +39 045802 8386

Migliorati Lorenzo

lorenzo.migliorati@univr.it 045802 8135

Paini Anna Maria

anna.paini@univr.it +39 045802 8129

Pernigo Giuseppe

giuseppe.pernigo@univr.it

Poggi Davide

davide.poggi@univr.it +39 045802 8361

Sandrini Giuseppe

giuseppe.sandrini@univr.it 045 802 8069

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Scandola Alberto

alberto.scandola@univr.it 045.8028586

Soldani Arnaldo

arnaldo.soldani@univr.it 045 - 8028648

Tani Stefano

stefano.tani@univr.it +39 045802 8110

Tommasoli Silvano

silvano@tommasoli.it

Tuppini Tommaso

tommaso.tuppini@univr.it 045 802 8142

Ugolini Gherardo

gherardo.ugolini@univr.it +39 0458028665

Valbusa Ivan

ivan.valbusa@univr.it

Viviani Debora

debora.viviani@univr.it 0458028470

Zorzi Margherita

margherita.zorzi@univr.it +39 045 802 7908

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
12
A
(L-LIN/12)
Seconda lingua straniera competenza linguistica - liv. B1 (informatizzato)
6
E
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
12
A
(L-LIN/12)
Seconda lingua straniera competenza linguistica - liv. B1 (informatizzato)
6
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°
Stage o laboratori
9
F
-
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02213

Crediti

12

Coordinatore

Debora Viviani

L'insegnamento è organizzato come segue:

Sociologia sc (i)

Crediti

6

Periodo

Sem. 1A, Sem. 1B

Sociologia dei processi culturali(p)

Crediti

6

Periodo

Sem. 1A, Sem. 1B

Obiettivi formativi

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
Il corso si propone di approfondire: 1. il legame e la correlazione tra società e conoscenza 2. il rapporto tra individuo e società, evidenziando come le due parti co-partecipino alla costruzione della realtà e superando, quindi, rispettivamente l'approccio olistico (Emile Durkheim) e quello individualistico (Max Weber) 3. la stretta relazione che si crea fra individui, struttura sociale e cultura Nella parte monografica, sarà approfondito il concetto di cultura materiale, in particolar modo la funziona simbolica e comunicativa che assumono oggi gli oggetti. Sarà oggetto di studio di questa seconda parte il cibo, come specifico caso di oggetto culturale che media e rende concreto i gusti, i valori, le relazioni e le dinamiche in atto nella società.
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
Obiettivi del corso. Il corso intende formare gli studenti ad una conoscenza critica: 1. del concetto di cultura e delle sue componenti da un punto di vista sociologico, quindi in relazione al mondo sociale; 2. delle principali caratteristiche dei processi culturali in atto nelle società glocali contemporanee; 3. del tema dell’identità in relazione ai cambiamenti sociali tra società tradizionale, moderna e postmoderna. 4. delle principali e più diffuse teorie sui communication studies 5. del tema giornalismo e obiettività, in particolar modo sul giornalismo americano. Competenze apprese. Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di conoscere: 1. saper utilizzare il concetto di cultura così come definito nelle varie interpretazioni. 2. avere consapevolezza di cosa significhi processo culturale in relazione alle società postmoderne, con particolare riferimento alle società occidentali complesse. 3. i nessi tra conoscenza, cultura, identità e comunicazione come processi, sia nella dimensione individuale che in quella collettiva, anche attraverso un approccio che riconosca determinante la diversità come elemento diffuso e quotidiano. 4. le differenti teorie che hanno caratterizzato lo studio della comunicazione. 5. le tappe fondamentali del giornalismo americano.

Programma

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
Il corso si svilupperà attraverso un percorso di approfondimento di quattro nuclei tematici. 1. il legame individuo e società. In una prospettiva che considera il processo di costruzione della società frutto di interazione tra il soggetto e la società stessa. 2. la correlazione tra cultura e società. La cultura esplicita i gusti, i valori, le tendenze, le relazioni sociali e per questo cambia e si trasforma seguendo il mutamento sociale. 3. la funzione simbolica degli oggetti oggi. Come elemento della cultura materiale, gli oggetti fanno parte di un sistema di informazioni aperto e, per questo, hanno una funzione complessa e profonda, che va oltre la soddisfazione dei bisogni. 4. il cibo come elemento della cultura materiale. Il cibo assume una crescente rilevanza perché ha diverse rappresentazioni simboliche (cibo-dieta, cibo naturale, cibo e cucina, cibo funzionale alla salute del corpo, cibo biologico, etc.). Per questo motivo, non solo rappresenta, ma è anche struttura degli stili di vita del consumatore che, attraverso alcune precise scelte, lavora su se stesso e sulla sua rappresentazione sociale. Durante il corso sono previsti alcuni seminari con ospiti esterni. TESTI DI RIFERIMENTO Berger L.B. e Luckmann T. (2006), La realtà come costruzione sociale, ilMulino, Bologna Douglas M. e Isherwood B. (1984), Il mondo delle cose, ilMulino, Bologna Grassi V. e Viviani D. (2016), Il cibo immaginato tra produzione e consumo, FrancoAngeli, Milano
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
Programma Il corso tratterà la nozione di cinque parole chiave: 1) Società 2) Cultura 3) Identità 4) Processo 5) Comunicazione In particolar modo questi temi saranno analizzati alla luce della loro relazione con la società tradizionale, modernà e postmodernà. Sarà dato ampio spazio alla dimensione teorica in quanto presupposto fondamentale per comprendere adeguatamente il piano empirico che il corso affronterà studiando i problemi connessi all’identità. Lo sguardo con cui verranno affrontate queste tematiche sarà costantemente rivolto alla comunicazione che ricopre un ruolo decisivo nei processi di controllo e mutamento sociale. Durante il corso sono previsti alcuni seminari con ospiti esterni. Il programma del corso prevede i seguenti testi: W. Griswold, "Sociologia della Cultura", Il Mulino Editore o in alternativa M. Castells, "Comunicazione e potere", Università Bocconi Press, Milano (Cap. I-II-III e conclusioni) M. Schudson, "La scoperta della notizia", Ed. Liguori, Napoli. (obbligatorio per tutti). Eventuali letture consigliate per approfondimenti: Z. Bauman, "Vita Liquida", Laterza ed, Roma-Bari. A. Elliot e J.Urry, "Vite Mobili", Il Mulino, Bologna. C. Geertz, "Mondo globale, mondi locali", Il Mulino, Bologna. P. Khanna, "Connectography. Le mappe del futuro ordine mondiale", Fazi ed. F. La Cecla, "Babel food. Contro il cibo Kultura", Il Mulino, Bologna. R. Giumelli, "Lo Sguardo Italico. Nuovi orizzonti del cosmopolitismo", Liguori ed., Napoli. D. Randall, "Il giornalista quasi perfetto", Laterza ed, Roma-Bari. R. Sennet, "Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione", Feltrinelli ed. Milano. Metodi didattici: Lezioni frontali, proiezioni di sequenze audiovisive, analisti testuale e socio culturale di film. Interazione e coinvolgimento degli studenti attraverso discussioni aperte.

Modalità d'esame

------------------------
MM: SOCIOLOGIA SC (I)
------------------------
NB: L'ESAME DEL MODULO DI SOCIOLOGIA GENERALE DEVE ESSERE SVOLTO E SUPERATO NELLA MEDESIMA SESSIONE DEL MODULO DI SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI (prof.Riccardo Giumelli). IN CASO CONTRARIO, NON è POSSIBILE "CONGELARE" IL VOTO DI UNO DEI DUE MODULI CHE VERRA', QUINDI, ANNULLATO. L'esame del modulo di sociologia generale prevede una prova scritta così composta: - 18 domande a risposta chiusa - 2 domande a risposta aperta La prova d'esame verterà sui testi d'esame inseriti nel programma il programma d'esame così come la prova saranno uguali per frequentanti e non frequentanti. Ai frequentanti verrà data la possibilità di poter svolgere una prova di accertamento a loro dedicata al fine di valorizzare gli approfondimenti e le conoscenze acquisite durante la partecipazione attiva alle lezioni (discussioni, incontri con testimoni…).
------------------------
MM: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
------------------------
NB. L'ESAME DI SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI DEVE ESSERE SVOLTO E SUPERATO NELLA MEDESIMA SESSIONE DEL MODULO DI SOCIOLOGIA GENERALE (Prof.ssas VIVIANI). IN CASO CONTRARIO NON E' POSSIBILE "CONGELARE" IL VOTO DI UNO DEI DUE MODULI CHE VERRA' QUINDI ANNULLATO. L'esame si svolgerà in modalità scritta con domande aperte. Lo studente dovrà rispondere a tre domande, di cui due vertono sul programma bibliografico, mentre la terza, a carattere più generale, intende valutare la capacità critica e riflessiva appresa su temi più generali della sociologia dei processi culturali.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Manuel Castells Comunicazione e Potere Egea Editore 2009
Grassi V., Viviani D. Il cibo immaginato tra produzione e consumo FrancoAngeli 2016
Douglas M, Isherwood B Il mondo delle cose Il Mulino 2013
Berger PL, Luckmann Th La realtà come costruzione sociale (Edizione 1) Il Mulino editore 1969
Michael Schudson La Scoperta della Notizia Liguori Editore 2007
Wendy Griswold Sociologia della Cultura Il Mulino 2005

Tipologia di Attività formativa D e F

Prima parte del primo semestre Dal 25/09/17 Al 11/11/17
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° 3° Laboratorio di storia del teatro F Simona Brunetti (Coordinatore)
Seconda parte del primo semestre Dal 13/11/17 Al 20/01/18
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° 3° Laboratorio di critica teatrale e musicale F Simona Brunetti (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di storia del teatro F Simona Brunetti (Coordinatore)
Prima parte del secondo semestre Dal 26/02/18 Al 21/04/18
anni Insegnamenti TAF Docente
Schedare l'effimero teatrale F Simona Brunetti (Coordinatore)
Storia del fumetto F Claudio Gallo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di critica teatrale e musicale F Simona Brunetti (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di elaborazione dati F Maurizio Boscaini (Coordinatore)
1° 2° 3° Psicologia delle risorse umane: il colloquio e l'intervista professionale F Riccardo Sartori (Coordinatore)
1° 2° 3° Psicologia e comunicazione: processi di innovazione e creativita' nelle organizzazioni F Riccardo Sartori (Coordinatore)
1° 2° 3° Sociologia della comunicazione (p) F Lorenzo Migliorati (Coordinatore)
1° 2° 3° Sociologia delle comunicazioni di massa (p) F Lorenzo Migliorati (Coordinatore)
Seconda parte del secondo semestre Dal 23/04/18 Al 09/06/18
anni Insegnamenti TAF Docente
Laboratorio di scrittura creativa F Mariangela Lando (Coordinatore)
Laboratorio di scrittura giornalistica F Silvano Tommasoli (Coordinatore)
Schedare l'effimero teatrale F Simona Brunetti (Coordinatore)
Storia del fumetto F Claudio Gallo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di linguaggi radiofonici F Tiziana Cavallo (Coordinatore)
1° 2° 3° Psicologia delle risorse umane: il colloquio e l'intervista professionale F Riccardo Sartori (Coordinatore)
1° 2° 3° Psicologia e comunicazione: processi di innovazione e creativita' nelle organizzazioni F Riccardo Sartori (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, tra le 30 e le 40 cartelle, su un argomento concordato con il relatore e inerente al proprio curriculum.Il voto minimo per il superamento dell'esame è di 66/110. Alla prova finale è attribuito un punteggio massimo di 5 punti. Il punteggio della prova finale viene sommato alla media ponderata dei voti conseguiti nel corso degli studi e ad eventuali bonus.Il Collegio didattico incentiva il compimento degli studi nella durata normale del corso assegnando 1 punto su 110 aggiuntivo a chi si laurei nelle sessioni dell'ultimo anno di corso. Inoltre, il Collegio Didattico assegna 2 ulteriori punti su 110 agli studenti che abbiano trascorso un periodo di studio all'estero nel quadro degli scambi promossi dall'Ateneo.

CALENDARI E INFORMAZIONI GENERALI SULL'ESAME DI LAUREA (CdS Culture e Civiltà) -> LINK [apre un una pagina]

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Laureandi Scienze della Comunicazione: vademecum Argomenti vari
Stage Area di ricerca
L'iter del libro in biblioteca Argomenti vari
POTENZIAMENTO COMUNICAZIONE E SOCIAL NETWORK Argomenti vari

Gestione carriere


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.