Studying at the University of Verona

Here you can find information on the organisational aspects of the Programme, lecture timetables, learning activities and useful contact details for your time at the University, from enrolment to graduation.

Academic calendar

The academic calendar shows the deadlines and scheduled events that are relevant to students, teaching and technical-administrative staff of the University. Public holidays and University closures are also indicated. The academic year normally begins on 1 October each year and ends on 30 September of the following year.

Academic calendar

Course calendar

The Academic Calendar sets out the degree programme lecture and exam timetables, as well as the relevant university closure dates..

Definition of lesson periods
Period From To
I semestre Oct 1, 2018 Jan 12, 2019
ANNUALE Oct 1, 2018 Jun 1, 2019
II semestre Feb 18, 2019 Jun 1, 2019
Exam sessions
Session From To
ESAMI LINGUE- sessione invernale Jan 14, 2019 Feb 16, 2019
ESAMI LINGUE- sessione estiva Jun 3, 2019 Jul 27, 2019
ESAMI LINGUE- sessione autunnale Aug 26, 2019 Sep 21, 2019
Degree sessions
Session From To
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2017/18) Nov 12, 2018 Nov 17, 2018
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2017/18) Apr 1, 2019 Apr 6, 2019
LAUREE LINGUE - sessione estiva (a.a. 2018/19) Jul 8, 2019 Jul 13, 2019
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2018/19) Nov 4, 2019 Nov 9, 2019
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2018/19) Mar 30, 2020 Apr 4, 2020
Holidays
Period From To
Festa di Ognissanti Nov 1, 2018 Nov 1, 2018
Sospensione dell'attività didattica Nov 2, 2018 Nov 3, 2018
Festa dell’Immacolata Dec 8, 2018 Dec 8, 2018
VACANZE DI NATALE Dec 22, 2018 Jan 6, 2019
VACANZE DI PASQUA Apr 19, 2019 Apr 23, 2019
Sospensione dell'attività didattica Apr 24, 2019 Apr 24, 2019
Festa della liberazione Apr 25, 2019 Apr 25, 2019
Festa del lavoro May 1, 2019 May 1, 2019
Sospensione dell'attività didattica May 20, 2019 May 20, 2019
Festa del Santo Patrono May 21, 2019 May 21, 2019
Festa della Repubblica Jun 2, 2019 Jun 2, 2019
VACANZE ESTIVE Aug 13, 2019 Aug 18, 2019

Exam calendar

Exam dates and rounds are managed by the relevant Foreign Languages and Literatures Teaching and Student Services Unit.
To view all the exam sessions available, please use the Exam dashboard on ESSE3.
If you forgot your login details or have problems logging in, please contact the relevant IT HelpDesk, or check the login details recovery web page.

Exam calendar

Should you have any doubts or questions, please check the Enrolment FAQs

Academic staff

A B C D F H L M N O P R S T U V Z

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Bellini Marta

marta.bellini@univr.it 0455116176

Bisetto Barbara

barbara.bisetto@univr.it +39 045802 8597

Cantarini Sibilla

sibilla.cantarini@univr.it +39 045802 8199

Carol Gerones Lidia

lidia.carolgerones@univr.it

Cassia Fabio

fabio.cassia@univr.it 0458028689

Confente Ilenia

ilenia.confente@univr.it 045 802 8174

Corsi Corrado

corrado.corsi@univr.it 045 802 8452 (VR) 0444/393937 (VI)

Dalle Pezze Francesca

francesca.dallepezze@univr.it + 39 045802 8598

Febbroni Federico

federico.febbroni@univr.it

Ferrari Maria Luisa

marialuisa.ferrari@univr.it 045 802 8532

Fossaluzza Giorgio

giorgio.fossaluzza@univr.it +39 045 802 8795

Humbley Jean Louis

jeanlouis.humbley@univr.it +39 045 802 8105

Lora Riccardo

riccardo.lora@univr.it 045 802 7606

Mannoni Michele

michele.mannoni@univr.it +39 045802 8597

Martinelli Caterina

caterina.martinelli@univr.it + 39 045 802 8661

Niu Chunye

chunye.niu@univr.it

Ortino Matteo

matteo.ortino@univr.it +39 045 8028830

Pizzamiglio Maurizio

maurizio.pizzamiglio@univr.it

Resi Rossella

rossella.resi@univr.it

Rodriguez Abella Rosa Maria

rosa.rodriguez@univr.it +39 045802 8571

Rospocher Marco

marco.rospocher@univr.it +39 045802 8326

Sun Min

min.sun@univr.it

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Toffali Antonella

antonella.toffali@univr.it

Ugolini Marta Maria

marta.ugolini@univr.it + 39 045 802 8126

Vernizzi Silvia

silvia.vernizzi@univr.it 045 802 8168 (VR) 0444 393937 (VI)

Vettorel Paola

paola.vettorel@univr.it +39 045802 8259

Zanfei Anna

anna.zanfei@univr.it +39 045802 8347

Study Plan

The Study Plan includes all modules, teaching and learning activities that each student will need to undertake during their time at the University. Please select your Study Plan based on your enrolment year.

CURRICULUM TIPO:
Modules Credits TAF SSD
Between the years: 1°- 2°
Between the years: 1°- 2°
Further linguistic skills
6
F
-

Legend | Type of training activity (TTA)

TAF (Type of Educational Activity) All courses and activities are classified into different types of educational activities, indicated by a letter.




S Placements in companies, public or private institutions and professional associations

Teaching code

4S02899

Credits

6

Language

Italian

Scientific Disciplinary Sector (SSD)

M-GGR/01 - GEOGRAPHY

Period

I semestre dal Oct 1, 2018 al Jan 12, 2019.

Learning outcomes

The course aims to promote the development of theoretical and methodological un-derstanding and skills related to Cultural Geography and their application to the study of tourism. At the end of the course students will have to demonstrate the as-similation of the main concepts pertaining to Cultural Geography and the ability to critically apply them to understand tourism and its territorial impacts.

Program

• Cultural Geography: historical-geographical, theoretical and methodological contextualisation:
- From Human to Cultural Geography: the German, the French and the American school
- From the Cultural Geography of Carl O’ Sauer to the New Cultural Geography: the ‘cultural turn’ as a composite process
• Geography and Tourist Studies: from a positivistic to a cultural approach
- Geography and tourism in 20th century
- Limits of the positivistic approaches to the study of tourism
- The contribution of Cultural Geography to Tourist Studies
 . Specificities of the New Cultural Geography
 . Developments of the New Cultural Geography and its impacts on Human Geography and Geography of Tourism: epistemological and methodological aspects
- Relations between the development of tourism and that of theories about tourism
- Recent trajectories of the international Geography of tourism
• Case studies which present a geo-cultural approach to the study of tourism

Teaching modes
Lectures and workshops, with group works aimed to favour an active and critical participation in class.

NB: The students are required to actively take part in class works and discussions. To prepare for lectures, they may be required to read some brief texts, which will be assigned in adequate advance, and to present and/or comment them in class in a collaborative manner.

ESSENTIAL READINGS:
a) LECTURE'S NOTES (for students attending classes).
b) BOOKS:
- Martinelli C. (2015) La Geografia Culturale nel Contesto della Geografia Umana “Internazionale”. Verona, QuiEdit.
- Minca C. e Colombino A. (2012) Breve Manuale di Geografia Umana. Trento, Cedam. (Introduzione; Parte III: I Viaggi del Geografo – Introduzione e capp. 8 e 9; Parte IV: La Pratica del Geografo: Introduzione e cap. 10; Conclusioni).
c) JOURNAL ARTICLES:
- Crang, M. (2005) There is nothing outside the text?, Progress in Human Geography, 29(2): 225-233.
- Edensor T. (2009) Tourism. In International Encyclopedia of Human Geography, Oxford, Elsevier, 301-312.
- Franklin A. and Crang M. (2001) The Trouble with Tourism and Travel Theory?. Tourist Studies, 1(1): 5-22.
- Gibson C. (2008) Locating geographies of tourism. Progress in Human Geography, 32(3) 407-422.
- Gibson C. (2009) Geographies of tourism: critical research on capitalism and local livelihoods. Progress in Human Geography, 33(4) 527-534.
- Gibson C. (2010) Geographies of tourism: (un)ethical encounters. Progress in Human Geography, 30(4) 521-527.
- Three case study which will be assigned by the lecturer or selected in collaboration with students during lectures.
d) Any further readings suggested during the lectures (for students attending classes).

NB: Students non attending classes will follow the programme indicated above. In addition, they will have to agree some further readings with the lecturer.

Examination Methods

Oral exam aimed to test the following aspects:
‐ Knowledge of the module’s contents and topics
- Ability to engage critically with themes and ideas of the module
‐ Ability to make connections among the different topics of the module
- Ability to support the discussion with evidence and examples.

NB: the readings completed in preparation for the lectures an the active participation in class will be considered in the final result.

Type D and Type F activities

Modules not yet included

Career prospects


Module/Programme news

News for students

There you will find information, resources and services useful during your time at the University (Student’s exam record, your study plan on ESSE3, Distance Learning courses, university email account, office forms, administrative procedures, etc.). You can log into MyUnivr with your GIA login details.

Gestione carriere


Area riservata studenti


Attività accreditate D/F


Calendario didattico dettagliato


Competenze linguistiche (prima e seconda lingua)


Language skills


Compilazione del piano didattico


Erasmus+ e altre esperienze all'estero


Linguistic training CLA


Percorso verso l'insegnamento

Una delle possibilità per gli studenti dopo il conseguimento della laurea magistrale è l’insegnamento nella scuola: l’Università degli Studi di Verona è tra gli enti accreditati dal MIUR per l'erogazione di corsi di formazione e aggiornamento e qualificazione delle competenze per insegnanti. Il percorso per diventare insegnante è legato alle seguenti condizioni:

1a CONDIZIONE
Il possesso della laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso; il futuro insegnante dovrà, inoltre, soddisfare i requisiti di accesso previsti per la classe di concorso scelta.
Per le classi di concorso:

  • A-24 (Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado) e 
  • A-25 (Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria I primo grado)

sono previsti i seguenti requisiti di accesso (vedi l’allegato A al DM 259/2017): 

1)    18 CFU nei settori scientifico disciplinari L-LIN/01 e/o L-LIN/02
2)    36 CFU della lingua di specializzazione scelta
3)    24 CFU della letteratura relativa alla lingua di specializzazione scelta.

I requisiti specifici delle classi di concorso A-24 e A-25 possono essere soddisfatti nell’ambito dei piani didattici o negli esami a scelta libera superati all’interno del percorso di studio universitario (Laurea Triennale e Magistrale), oppure attraverso l’iscrizione a corsi singoli.
Il requisito relativo alla lingua di specializzazione (2) è soddisfatto (sulla base degli esami previsti nel piano didattico) nell’ambito del percorso formativo che comprende una laurea triennale dell’area di Lingue e Letterature Straniere, seguita da una laurea magistrale della medesima area (qualsiasi Corso di Laurea triennale e magistrale dell’area di Lingue e Letterature Straniere).
Per verificare i requisiti relativi alla letteratura di specializzazione (3) e agli insegnamenti di linguistica che appartengono ai settori scientifico-disciplinari di L-LIN/01 e L-LIN/02 (1), invece, gli studenti sono invitati a consultare il proprio piano didattico per verificare il numero di CFU previsti nel percorso formativo.

2a CONDIZIONE
Il possesso dei 24 crediti formativi universitari o accademici acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno 6 CFU conseguiti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: 
1)    pedagogia;
2)    pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; 
3)    psicologia; antropologia; 
4)    metodologie e tecnologie didattiche.

Percorso formativo 24 CFU
Consente di acquisire uno dei requisiti di partecipazione al concorso nazionale per l’accesso al “percorso annuale di formazione iniziale e prova” su posti comuni e di sostegno, ai sensi del D.Lgs 13 aprile 2017, n. 59 come modificato dalla legge n.145 del 30/12/2018 (c. dal 792 al 796).
I settori scientifico disciplinari, gli obiettivi formativi, le modalità organizzative e gli eventuali costi sono stati stabiliti dal D.M. 10 agosto 2017, n. 616.
Per sapere quali insegnamenti della propria carriera vengano automaticamente riconosciuti si rimanda alla pagina del sito di Ateneo dedicata al percorso formativo 24 CFU.
Si consiglia agli interessati di consultare la pagina https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/futuri-studenti/post-laurea/formazione-degli-insegnanti in costante aggiornamento, in particolare sezione documenti in cui vengono pubblicati formulari, programmi degli insegnamenti ed elenchi di studenti ammessi.
Tra gli insegnamenti automaticamente riconosciuti nell’ambito dei 24 CFU vi sono: Insegnamento delle lingue (L-LIN/02) e Apprendimento delle lingue (L-LIN/02), previsti nel piano didattico del curriculum Linguistico-didattico del CdS di Lingue e letterature straniere (LLS).
Gli studenti immatricolati nel CdS di LLS che hanno scelto i curricula Letterario e Artistico possono comunque inserire tali insegnamenti nel piano di studi come crediti D (a scelta libera).
Gli studenti immatricolati negli altri CdS triennali del Dipartimento di Lingue e letterature straniere (Lingue e culture per il turismo e il commercio internazionale; Lingue e culture per l’editoria [a esaurimento]; Lingue e letterature per l’editoria e i media digitali) posso inserire tali insegnamenti nella propria carriera solo su eventuale autorizzazione preventiva del Presidente del Collegio Didattico (mediante Help desk).
Il soddisfacimento della 1a e 2a condizione è requisito obbligatorio per partecipare ai concorsi di abilitazione o specifici percorsi post lauream previsti dal Ministero.
 

 


Graduation


Stage e tirocini

Nel piano didattico della laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale (LM38) è previsto un periodo di stage/project work (CFU 9).
 
Le attività di stage sono finalizzate a far acquisire allo studente una conoscenza diretta in settori di particolare utilità per l’inserimento nel mondo del lavoro e per l’acquisizione di abilità specifiche d’interesse professionale. Tali attività possono essere svolte in aziende nazionali ed estere che operano nel settore del turismo e che presentano sbocchi di mercato internazionali, accreditate presso l’Ateneo Veronese, nonché presso Enti della Pubblica Amministrazione, Laboratori e Centri di Servizi pubblici (sono da intendersi in questo novero anche i Centri di Servizio ed i Laboratori che fanno capo all’Ateneo). Tali attività possono svolgersi anche nel contesto di project work organizzati sotto la diretta responsabilità di un docente o di un esperto del settore incaricato dal Collegio Didattico.
I crediti maturati in seguito ad attività di stage saranno attribuiti secondo quanto disposto nel dettaglio dal “Regolamento d’Ateneo per il riconoscimento dei crediti maturati negli stage universitari” vigente.


Tutte le informazioni in merito agli stage sono reperibili al link https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/stage-e-tirocini

Ulteriori informazioni al seguente link https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/gestione-carriere-studenti-lingue-e-letterature-straniere/stage-e-tirocini-lingue-e-letterature-straniere


Vademecum dello studente