Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
primo semestre lauree magistrali 1-ott-2018 21-dic-2018
secondo semestre lauree magistrali 25-feb-2019 31-mag-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
sessione invernale lauree magistrali 7-gen-2019 22-feb-2019
sessione estiva lauree magistrali 27-mag-2019 5-lug-2019
Sessione autunnale 26-ago-2019 13-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione autunnale (validità a.a. 2017/18) 6-dic-2018 7-dic-2018
Sessione invernale (validità a.a. 2017/18) 3-apr-2019 5-apr-2019
Sessione estiva (validità a.a. 2018/19) 10-set-2019 11-set-2019
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
Vacanze di Natale 22-dic-2018 6-gen-2019
Vacanze di Pasqua 19-apr-2019 23-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Festa del Santo Patrono - S. Zeno 21-mag-2019 21-mag-2019
Attività sospese (vacanze estive) 5-ago-2019 23-ago-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria dei Corsi di Studio Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C F G M N P R S V Z

Bazzani Claudia

symbol email claudia.bazzani@univr.it symbol phone-number 0458028734

Berton Marina

symbol email marina.berton@univr.it

Broglia Angela

symbol email angela.broglia@univr.it symbol phone-number 045 802 8240

Brunetti Federico

symbol email federico.brunetti@univr.it symbol phone-number 045 802 8494

Bucciol Alessandro

symbol email alessandro.bucciol@univr.it symbol phone-number 045 802 8278

Calabrese Bernardo

symbol email bernardo.calabrese@univr.it

Capitello Roberta

symbol email roberta.capitello@univr.it symbol phone-number 045 802 8488

Castellani Paola

symbol email paola.castellani@univr.it symbol phone-number 045 802 8127

Cavallo Daniela

symbol email daniela.cavallo@univr.it

Confente Ilenia

symbol email ilenia.confente@univr.it symbol phone-number 045 802 8174

Corbella Silvano

symbol email silvano.corbella@univr.it symbol phone-number 045 802 8217

Ferrari Maria Luisa

symbol email marialuisa.ferrari@univr.it symbol phone-number 045 802 8532

Gaeta Davide Nicola Vincenzo

symbol email davide.gaeta@univr.it symbol phone-number 045 683 5632

Giaretta Elena

symbol email elena.giaretta@univr.it symbol phone-number 045 802 8051

Goldoni Giovanni

symbol email giovanni.goldoni@univr.it symbol phone-number 045 802 8792

Grossi Luigi

symbol email luigi.grossi@univr.it symbol phone-number 045 802 8247

Mariutto Alberto

symbol email alberto.mariutto@univr.it

Menon Martina

symbol email martina.menon@univr.it

Minozzo Marco

symbol email marco.minozzo@univr.it symbol phone-number 045 802 8234

Mion Giorgio

symbol email giorgio.mion@univr.it symbol phone-number 045.802 8172

Mori Luca

symbol email luca.mori@univr.it symbol phone-number 045 802 8388

Noto Sergio

symbol email elefante@univr.it symbol phone-number 045 802 8008

Perali Federico

symbol email federico.perali@univr.it symbol phone-number 045 802 8486

Rossato Chiara

symbol email chiara.rossato@univr.it symbol phone-number 045 802 8620

Russo Ivan

symbol email ivan.russo@univr.it symbol phone-number 045 802 8161 (VR)

Sidali Katia Laura

symbol email katialaura sidali@univr it symbol phone-number 045 802 8592

Signori Paola

symbol email paola.signori@univr.it symbol phone-number 0444 393942 (VI) 045 802 8492 (VR)

Stacchezzini Riccardo

symbol email riccardo.stacchezzini@univr.it symbol phone-number 045 802 8186

Viviani Debora

symbol email debora.viviani@univr.it symbol phone-number 0458028470

Zarri Luca

symbol email luca.zarri@univr.it symbol phone-number 045 802 8101

Zoli Claudio

symbol email claudio.zoli@univr.it symbol phone-number 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
Attivato nell'A.A. 2019/2020
InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
C
AGR/01
Prova finale
15
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Stage
6
F
-

2° Anno Attivato nell'A.A. 2019/2020

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
C
AGR/01
Prova finale
15
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S009517

Coordinatore

Federico Brunetti

Crediti

3

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

NN - -

Periodo

secondo semestre magistrali dal 24-feb-2020 al 29-mag-2020.

Obiettivi formativi

Obiettivi e contenuti del progetto: HUB 34° è un progetto nato nell’ambito del corso di Marketing Territoriale (a.a. 2019/20) che, a partire dal tempo sospeso del Coronavirus e dalla conseguente grave crisi che ha colpito il settore del turismo, si propone di agire come incubatore di idee, laboratorio teorico-pratico per la valorizzazione dei territori italiani.
Dal punto di vista organizzativo, HUB 34° agisce all’interno del Laboratorio di Marketing Territoriale del Dipartimento di Economia Aziendale. Il metodo di lavoro consiste nel coinvolgimento attivo degli studenti che, sotto la guida di uno dei docenti di riferimento, attraverso il dialogo con il territorio ed i suoi attori elaborano idee e soluzioni rispetto ad un tema scelto come oggetto di ricerca-azione.

Periodo di svolgimento: Giugno – Dicembre 2020


Destinatari: Il progetto è dedicato agli studenti iscritti al secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione d’Impresa, curriculum Marketing Territoriale.

La partecipazione è limitata a 14 studenti.

Programma

In termini operativi, il progetto si scompone nei 5 sotto-progetti di seguito descritti:
A. ARS Lab – Referente prof. Daniela Cavallo
ARS Lab, un centro per l'innovazione sociale, intesa come processo volto ad individuare nuove soluzioni a bisogni collettivi attraverso il coinvolgimento attivo dei diversi attori, in grado di produrre vantaggi in termini di prodotto/servizio, di utilizzo delle risorse e di relazioni tra attori.
ARS Lab è individuato come luogo fisico (complesso dell’Arsenale) e virtuale (sito web) di incontro di esperienze e laboratorio per produrre cambiamento sociale.
I tre filoni tematici che disegnano i contenuti e le ambizioni del sottoprogetto sono:
1. Programma "Verona 2021", incentrato sulle trasformazioni (essenzialmente urbanistiche) progettate, che dovranno tracciare il senso della nuova città;
2. Agenda 2030 dovrebbe costituire il quadro di riferimento per una serie di azioni, mirate a costruire una società (soprattutto a livello urbano) più aperta, inclusiva, rispettosa del territorio e delle sue risorse;
3. Laboratorio per la sussidiarietà come incubatore di pratiche di cittadinanza attiva per la cura e la rigenerazione dei beni comuni (materiali e immateriali), centro di documentazione e di sintesi di politiche partecipative e contributive, approfondimento e sperimentazione per dare sostenibilità (giuridica ed economica) ai modelli elaborati e promuoverne scalabilità generativa (ancorata cioè ai fabbisogni, consapevolmente identificati, del territorio, più concretamente ad un luogo in cui gli attori sociali (amministrazione, stakeholder, cittadini attivi) si incontrano/confrontano per individuare bisogni, percorsi, soluzioni tendenzialmente stabili e di sistema, in grado di attuare nuovi modelli di amministrazione, fondati su un rapporto collaborativo e fiduciario, consapevole e reciprocamente responsabile.
Attività – Ricerca, raccolta di dati, somministrazione di questionari, generazione di idee, iniziative di partecipazione e co-creazione di valore per comprendere il significato delle trasformazioni e scoprirne le potenzialità sociali, culturali ed economiche; svolgimento di attività sperimentale su specifici progetti che riguardano alcuni quartieri cittadini, potendo sfruttare anche il lavoro di ricerca storico/archivistica svolto in questi anni e in buona misura già disponibile (ass. agile, urbanistica, archivio).
B. Viaggiare in Italia – Referente prof. Claudio Baccarani
Il progetto si propone di raccogliere e diffondere le ragioni per le quali è bello viaggiare in Italia nel contesto di una realtà post Covid.
Si sviluppa in cinque direttrici di ricerca riferite:
- al significato, al senso e al valore del viaggio in generale:
- al valore del viaggio in Italia dal punto di vista storico-letterario, Goethe, Hermann Hesse…… e mediatico con la raccolta dei diversi viaggi fatti in Italia con servizi di Enzo Biagi, Mario Soldati…….
- ai blocchi al viaggio nel periodo post Covid
- alla scoperta dell’unicità del viaggio in Italia
- al come comunicare perché è bello viaggiare in Italia nel 2020.
I vari temi saranno approfonditi da singoli responsabili.
Il punto finale delle proposte comunicative sarà frutto di un approfondimento collettivo tra tutti coloro che avranno lavorato ai punti precedenti.
C. RI-PROGETTAZIONE EVENTI – Referente prof.ssa Marta Ugolini
Il sotto-progetto si propone di contribuire ai processi di ri-progettazione degli eventi dal vivo in atto nel territorio nella fase 2 tramite un dossier di documentazione e di analisi di buone pratiche internazionali.
In base ai requisiti della normativa, ci si propone di raccogliere indicazioni dalla letteratura scientifica, da pratiche adottate in paesi del Sud Est Asiatico che hanno affrontato problemi di epidemie, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dalla International Labor Organization delle Nazioni Unite o da altre fonti ufficiali in merito a:
- Organizzazione logistica dell’evento
- Requisiti delle strutture ospitanti e dei luoghi all’aperto
- Dotazione di organico
- Formazione del personale
- Modalità di prenotazione
- Modalità di promozione
- Segnaletica e comunicazione in loco
- Promozione dell’evento
- Engagement dei partecipanti, edutainment
- Minimizzazione dell’impatto ambientale
- Idee innovative per l’organizzazione di eventi
D. La valorizzazione del territorio e dei prodotti agro-alimentari a denominazione di origine nel post Covid – Referente prof. Davide Gaeta
Il progetto si propone di raccogliere dati, svolgere studi e ricerche e diffondere i risultati ottenuti in tema di effetti dell’emergenza sanitaria ed economica a seguito Covid nei prodotti agro-alimentari legati a territori di origine. Saranno approfonditi i seguenti campi di indagine: analisi delle performance aziendali in situazione di emergenza economica, della dinamica di domanda ed offerta nei mercati nazionali ed internazionali, delle strategie collettive ed aziendali da mettere in atto per la valorizzazione dei territori di origine dei prodotti, vitivinicoli e lattiero caseari, ipotizzando nuove forme di rilancio e promozione.
Si sviluppa in sei direttrici di ricerca riferite ai seguenti aspetti:
- analisi di bilancio ed indagine sugli indebitamenti delle imprese nel settore vitivinicolo italiano:
- indagine sulle reazioni delle imprese durante ed in seguito alla chiusura dei mercati dovuti al Covid e strategie di ricupero delle vendite
- effetti di distorsione della concorrenza e criteri di formazione del prezzo nei mercati monopolistici delle bevande a base alcool in Scandinavia
- analisi del mercato della frutta nel comportamento di acquisto dei consumatori in seguito al post Covid e particolare focus sul caso uva da tavola
- ricupero delle realtà fieristiche in seguito al Covid e impostazione di una fiera digitale. Il caso Forme
- Lo storytelling nel vino ed i criteri per promuovere l’accoglienza ed il territorio. Il caso delle denominazioni Valtenesi e Valpolicella
I vari temi saranno approfonditi da singoli responsabili.
Il punto finale delle proposte comunicative sarà frutto di un approfondimento collettivo tra tutti coloro che avranno lavorato ai punti precedenti.
E. Impresa & Territorio – Referente prof. Federico Brunetti
Il progetto intende approfondire la relazione che lega l’impresa al territorio e, corrispondentemente, il territorio all’impresa in un’ottica rinnovata che consenta di pervenire alla definizione di nuovi modelli di relazione.
Da un lato, infatti, l’impresa è espressione del territorio di cui fa parte, della sua identità, della sua cultura, dei suoi saperi; dall’altro, il territorio è anche la risultante delle attività imprenditoriali che sono in esse presenti.
Si tratta quindi di descrivere in modo più analitico gli elementi che transitano all’interno dello scambio tra Impresa e Territorio, di comprendere le dinamiche di questo scambio, di prospettare forme di relazione in grado di valorizzare entrambi gli interlocutori e infine di progettare contenuti e veicoli capaci di comunicare adeguatamente il contributo dei singoli interlocutori e della diade che essi formano.

Modalità d'esame

Modalità della prova finale: L’accertamento avverrà tramite supervisione diretta e discussione finale dei materiali elaborati durante il progetto.
Impegno orario richiesto (comprensivo di frequenza in aula, studio individuale, prova finale): 75 ore

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Tipologia di Attività formativa D e F

Elenco degli insegnamenti con periodo non assegnato
anni Insegnamenti TAF Docente
SFIDEuropa D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° Advanced risk and portfolio management bootcamp (online) (3 cfu) D Roberto Renò (Coordinatore)
1° 2° Advanced risk and portfolio management bootcamp (onsite) (6 cfu) D Roberto Renò (Coordinatore)
1° 2° Convegno "gli scambi commerciali con l'estero: questioni fiscali, doganali e contrattuali" D Sebastiano Maurizio Messina (Coordinatore)
1° 2° Ineka conference 2019 teamworking membership D Federico Brunetti (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Data Visualization D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Python D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel Avanzato (Verona) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel (Verona) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° "le grandi trasformazioni degli anni '60-'70 e l'italia cinquant'anni dopo" D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° Modello di responsabilità sociale d’impresa per l’ecosistema di business della ristorazione D Silvia Cantele (Coordinatore)
1° 2° Piano di marketing D Ilenia Confente (Coordinatore)
1° 2° Polis - festival biblico in universita' D Giorgio Mion (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in Matlab (3 cfu) D Diego Lubian (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in R (3 cfu) D Diego Lubian (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in SAS (3 cfu) D Diego Lubian (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in STATA (3 cfu) D Diego Lubian (Coordinatore)
1° 2° Quality and problem solving in business organizations D Paola Castellani (Coordinatore)
1° 2° Regional competitiveness and its endogenous resources. The concept of territorial capital. D Riccardo Fiorentini (Coordinatore)
1° 2° Soft skills in action D Paola Signori (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova finale

La prova finale consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 80 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. La tesi è oggetto di esposizione e discussione orale, in una delle date appositamente stabilite dal calendario delle attività didattiche, dinanzi a una Commissione di Laurea nominata ai sensi del RDA. In accordo con il Relatore, la tesi potrà essere redatta e la discussione potrà svolgersi in lingua inglese.

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Comunicazione per la sostenibilità Argomenti vari
Il futuro del corporate reporting (COVID19) Argomenti vari
Le nuove sfide per le supply chain (COVID19) Argomenti vari
Le scelte alimentari dei giovani italiani: quanto è importante la sostenibilità? Argomenti vari
Nuovi scenari e nuovi contesti di acquisto e consumo di bevande alcoliche Argomenti vari
Sfide e opportunità del contesto digitale Argomenti vari
Tesi di Laurea in Economia Comportamentale Argomenti vari

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Gestione carriere


Area riservata studenti