Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Primo semestre 3-ott-2022 27-gen-2023
Secondo semestre 6-mar-2023 16-giu-2023
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale d'esame 30-gen-2023 28-feb-2023
Sessione estiva d'esame 19-giu-2023 31-lug-2023
Sessione autunnale d'esame 4-set-2023 29-set-2023
Vacanze
Periodo Dal Al
Tutti i Santi 1-nov-2022 1-nov-2022
Festa dell'Immacolata 8-dic-2022 8-dic-2022
Vacanze di Natale 24-dic-2022 1-gen-2023
vacanze pasquali 7-apr-2023 11-apr-2023
Festa della Liberazione 25-apr-2023 25-apr-2023
Festa del lavoro 1-mag-2023 1-mag-2023
Festa della Repubblica 2-giu-2023 2-giu-2023
Chiusura estiva 14-ago-2023 19-ago-2023

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Scienze e Ingegneria.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

E M P R S T V

Enrichi Francesco

francesco.enrichi@univr.it +390458027051

Mori Nicola

nicola.mori@univr.it 045 683 5628

Munari Francesca

francesca.munari@univr.it +39 045 802 7906

Pastorino Leonardo Fabio

leonardofabio.pastorino@univr.it +390458028813

Polverari Annalisa

annalisa.polverari@univr.it 045 6835629

Radicchi Eros

eros.radicchi@univr.it +39 045 8027900

Salvetti Elisa

elisa.salvetti@univr.it +39 045 8027917

Vandelle Elodie Genevieve Germaine

elodiegenevieve.vandelle@univr.it 0458027826

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Prova finale
2
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S00091

Crediti

4

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

CHIM/06 - CHIMICA ORGANICA

Periodo

Secondo semestre dal 6-mar-2023 al 16-giu-2023.

Sede

VERONA

Obiettivi di apprendimento

L’insegnamento ha lo scopo di fare acquisire allo studente i principi fondamentali sui quali si basa la chimica dei derivati del carbonio e della loro reattività attraverso l’esame delle proprietà strutturali molecolari e dei meccanismi di reazione fondamentali. Le principali conoscenze acquisite saranno:
- conoscenze di base dei vari tipi di legame chimico di tipo omo- ed eteronucleare; caratteristiche fisiche e chimiche dei vari gruppi funzionali;
- conoscenza delle reazioni fondamentali per la trasformazione dei gruppi funzionali;
- conoscenza delle reazioni di formazione di legami omo- ed eteronucleari, con particolare riferimento alla formazione del legame carbonio-carbonio.
Le principali abilità saranno:
- capacità di rappresentare una specie chimica organica mediante formule di struttura;
- denominare una specie chimica organica;
- individuare i centri di reattività di una specie chimica e classificare il suo comportamento chimico.





Prerequisiti e nozioni di base

I prerequisiti sono gli stessi richiesti per l’accesso al corso di laurea

Modalità didattiche

Il docente farà uso di lezioni frontali e proporrà esercizi da svolgere.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per superare l'esame gli studenti dovranno dimostrare di:
- aver compreso i principi sui quali si basa la chimica delle molecole organiche
- essere in grado di descrivere puntualmente le proprietà e la reattività dei composti
- saper applicare le conoscenze acquisite per risolvere problemi applicativi presentati sotto forma di esercizi e domande.

Criteri di valutazione

Si valuteranno la capacità di organizzare la conoscenza acquisita, la capacità di ragionamento critico, il rigore nella rappresentazione di strutture molecolari e svolgimento di reazioni chimiche e l'utilizzo della terminologia corretta.

Lingua dell'esame

italiano

Tipologia di Attività formativa D e F

Le attività formative di tipologia D sono a scelta dello studente, quelle di tipologia F sono ulteriori conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro (tirocini, competenze trasversali, project works, ecc.). In base al Regolamento Didattico del Corso, alcune attività possono essere scelte e inserite autonomamente a libretto, altre devono essere approvate da apposita commissione per verificarne la coerenza con il piano di studio. Le attività formative di tipologia D o F possono essere ricoperte dalle seguenti attività.

1. Insegnamenti impartiti presso l'Università di Verona

Comprendono gli insegnamenti sotto riportati e/o nel Catalogo degli insegnamenti (che può essere filtrato anche per lingua di erogazione tramite la Ricerca avanzata).

Modalità di inserimento a libretto: se l'insegnamento è compreso tra quelli sottoelencati, lo studente può inserirlo autonomamente durante il periodo in cui il piano di studi è aperto; in caso contrario, lo studente deve fare richiesta alla Segreteria, inviando a carriere.scienze@ateneo.univr.it il modulo nel periodo indicato.

2. Attestato o equipollenza linguistica CLA

Oltre a quelle richieste dal piano di studi, per gli immatricolati dall'A.A. 2021/2022 vengono riconosciute:

  • Lingua inglese: vengono riconosciuti 3 CFU per ogni livello di competenza superiore a quello richiesto dal corso di studio (se non già riconosciuto nel ciclo di studi precedente).
  • Altre lingue e italiano per stranieri: vengono riconosciuti 3 CFU per ogni livello di competenza a partire da A2 (se non già riconosciuto nel ciclo di studi precedente).

Tali cfu saranno riconosciuti, fino ad un massimo di 6 cfu complessivi, di tipologia F se il piano didattico lo consente, oppure di tipologia D. Ulteriori crediti a scelta per conoscenze linguistiche potranno essere riconosciuti solo se coerenti con il progetto formativo dello studente e se adeguatamente motivati.

Gli immatricolati fino all'A.A. 2020/2021 devono consultare le informazioni che si trovano qui.

Modalità di inserimento a librettorichiedere l’attestato o l'equipollenza al CLA e inviarlo alla Segreteria Studenti - Carriere per l’inserimento dell’esame in carriera, tramite mail: carriere.scienze@ateneo.univr.it

3. Competenze trasversali

Scopri i percorsi formativi promossi dal TALC - Teaching and learning center dell'Ateneo, destinati agli studenti regolarmente iscritti all'anno accademico di erogazione del corso https://talc.univr.it/it/competenze-trasversali

Modalità di inserimento a libretto: non è previsto l'inserimento dell'insegnamento nel piano di studi. Solo in seguito all'ottenimento dell'Open Badge verranno automaticamente convalidati i CFU a libretto. La registrazione dei CFU in carriera non è istantanea, ma ci saranno da attendere dei tempi tecnici.  

4. Periodo di stage/tirocinio

Oltre ai CFU previsti dal piano di studi (verificare attentamente quanto indicato sul Regolamento Didattico): qui informazioni su come attivare lo stage. 

Verificare nel regolamento quali attività possono essere di tipologia D e quali di tipologia F.

Insegnamenti e altre attività che si possono inserire autonomamente a libretto

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Prova Finale

Per gli scadenziari, gli adempimenti amministrativi e gli avvisi sulle sessioni di laurea, si rimanda al servizio Sessioni di laurea - Scienze e Ingegneria.

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito almeno i 178 CFU nelle attività formative previste dal piano degli studi, nel rispetto del numero massimo di esami.

Alla prova finale sono riservati 2 CFU.

La Laurea Professionalizzante in Innovazione e Sostenibilità nella Produzione Industriale di Alimenti è conseguita in seguito all’esito positivo dell’esame di Laurea.

La prova finale consisterà nella discussione pubblica di un elaborato scritto ed in una proclamazione solenne. La stesura dell'elaborato e la sua presentazione in sede pubblica costituiscono un ulteriore elemento di crescita delle capacità dello studente.

Il tema dell’elaborato è l'approfondimento, da parte dello studente, di uno specifico argomento tecnico-scientifico, anche inerente il tirocinio curricolare svolto, in cui lo studente valuterà criticamente alcune aspetti della produzione di alimenti (es. tecnologici, microbiologici, chimici, economici) o ipotizzerà lo sviluppo di un nuovo prodotto o di una metodologia analitica più adatta per la risoluzione di un determinato problema.

L’elaborato alla base della discussione sarà redatto sotto la supervisione di un docente del Consiglio di Corso di Laurea, detto relatore, o altro docente del Dipartimento di Biotecnologie, o un altro docente dell’Ateneo previa autorizzazione del Collegio Didattico, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.

L’elaborato di tesi dovrà essere redatto in italiano o in inglese, ma in ogni caso dovrà contenere un riassunto obbligatorio in inglese e in italiano di almeno una pagina ed evidenziazione delle parole chiave. L’elaborato sarà trasferito alla Segreteria mediate apposita procedura telematica. Per quanto concerne la protezione di informazioni, conoscenze, dati e/o materiali riservati, cioè non accessibili pubblicamente, che siano stati messi a disposizione dello studente per lo sviluppo della tesi, verrà richiesta al laureando la sottoscrizione di un Accordo di riservatezza, secondo la normativa di Ateneo.

La valutazione dell'elaborato sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, impegno critico del laureando, accuratezza della sperimentazione (ove prevista), accuratezza dello svolgimento e chiarezza espositiva.

Svolgimento della prova finale

La commissione per la prova finale deve includere non meno di 5 docenti di ruolo dell'Università di Verona con incarico di insegnamento presso il corso di laurea in Innovazione e Sostenibilità nella Produzione Industriale di Alimenti.

Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode.  Il voto di ammissione è determinato rapportando la media degli esami di profitto a 110. Per media degli esami di profitto si intende la media ponderata sui crediti.

Al voto di ammissione si aggiungono:

  • 2 punti per la laurea in corso
  • 1 punto per la laurea nel primo anno fuori corso
  • 2 punti per una media ≥ 99/110
  • 0,33 punti per ogni lode
  • 1 punto per esperienze all'estero che comportino l’acquisizione di almeno 6 CFU.

La Commissione di Laurea attribuisce, per la prova finale, un punteggio da 0 a 4 punti, in base al livello di approfondimento e impegno critico dimostrato dallo studente, alla chiarezza espositiva e alla capacità dello studente di rispondere alle domande della Commissione. L'esposizione dovrà comprendere anche una breve relazione sull'attività di tirocinio.

ll voto viene arrotondato all'intero più vicino, e a parità di distanza, all'intero superiore.

L'attribuzione della lode, nel caso di una votazione almeno pari a 110/110, è a discrezione della commissione di laurea e viene attribuita solo se il parere dei membri della commissione è unanime. Le modalità e le scadenze per la presentazione della domanda di laurea e del relativo elaborato sono stabilite dal collegio didattico e dalle segreterie competenti.


Modalità di frequenza

Come riportato al punto 28 del Regolamento Didattico per l'A.A. 2022/2023, la frequenza è libera, benché raccomandata, per le lezioni frontali, mentre è obbligatoria la frequenza a tutte le esperienze di esercitazioni e laboratorio.
Per le modalità di erogazione della didattica, si rimanda alle informazioni in costante aggiornamento dell'Unità di Crisi.


Area riservata studenti


Tirocinio

Il tirocinio professionalizzante è collocato al terzo anno di studio, occupandolo quasi interamente, ed è uno degli elementi caratterizzanti il corso di laurea. 

Nello specifico, durante il tirocinio le studentesse e gli studenti potranno affiancare una o più figure professionali, dal Responsabile della Qualità al Responsabile della Produzione, dal Responsabile del Marketing al Responsabile degli acquisti, etc., per acquisire conoscenze e competenze utili per il successivo inserimento nel mondo del lavoro. 

Il tirocinio consentirà, quindi, di applicare in un ambito produttivo reale quanto acquisito durante la formazione in aula e in laboratorio, confrontandosi con i diversi ruoli aziendali che potranno poi essere ricoperti durante la carriera lavorativa. 

Le ditte che hanno espresso interesse ad ospitare i tirocinanti sono un esempio dell’ampio panorama del settore alimentare, abbracciando molteplici settori, da quello lattiero-caseario a quello dolciario, da quello dei prodotti da forno a quello dell’industria delle carni, dal settore delle bevande a quello della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). 

Per orientare la scelta di studenti e studentesse verso la realtà aziendale e la figura professionale più vicina alle specifiche preferenze e attitudini, verrà organizzato uno specifico workshop di incontro, durante il quale le aziende disponibili avranno modo di presentarsi e di conoscere i futuri tirocinanti, permettendo alle parti interessate (studente/ssa e impresa) di confrontarsi e trovare l’abbinamento migliore per soddisfare le esigenze e le aspettative di entrambi. 

Di seguito si riporta l’elenco alfabetico delle aziende che, alla data odierna, hanno dato la loro disponibilità ad ospitare tirocinanti del corso di laurea ad orientamento professionale “Innovazione e sostenibilità nella produzione industriale di alimenti” (LP02).

AZIENDA Sito WEB
Acetificio Mengazzoli snc https://www.mengazzoli.it/ 
Agriform Sca https://www.agriform.it/ 
AIA Agricola Italiana Alimentare SpA https://www.aiafood.com/it 
Asiago Food SpA http://www.asiagofood.it/
Bertagni 1882 SpA https://www.bertagni1882.it/ 
Biscottificio Verona Srl https://www.biscottificioverona.com/ 
Boschetti Alimentare SpA https://www.fratelliboschetti.it/ 
Cameo SpA https://www.cameo.it/it-it/index 
Centrale del Latte di Bresca SpA https://www.centralelatte-brescia.it/ 
Coca-Cola HBC Italia Srl https://it.coca-colahellenic.com/ 
Colussi SpA https://www.colussigroup.it/ 
Dal Colle SpA https://dalcolle.com/ 
Erika Eis Srl https://www.erika-eis.com/ 
Eurospin Italia SpA https://www.eurospin.it/ 
Food For All Snc http://www.pensabio.com/ 
Gruppo Italiano Vini SpA https://www.gruppoitalianovini.it/index.cfm/it/ 
Industria Casearia Silvio Belladelli SpA https://www.belladelli.it/ 
Italia Alimentari SpA https://italiaalimentari.it/ 
Leoncini Srl https://leoncini.eu/ 
Markas Srl https://www.markas.com/it/servizi/servizi-ristorazione-965.html 
Morato Pane SpA https://www.moratopane.com/it 
Omniafood Srl http://omniafood.it/ 
Panificio Zorzi Srl https://panificiozorzi.com/ 
Pastificio Rana SpA https://www.giovannirana.it/ 
Pernigo Srl https://pernigo.it/it/ 
San Gabriele SpA https://www.sangabriele.com/ 
Sterilgarda Alimenti SpA http://www.sterilgarda.it/ 
Trentin SpA http://www.trentingroup.it/ 
Vibac SpA https://www.vibac.it/en/ 
Zuegg SpA https://www.zuegg.it/