Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2011/2012

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre 3-ott-2011 27-gen-2012
II semestre 27-feb-2012 1-giu-2012
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale 30-gen-2012 24-feb-2012
Sessione estiva 4-giu-2012 13-lug-2012
Sessione autunnale 27-ago-2012 28-set-2012
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione invernale 19-mar-2012 30-mar-2012
Sessione estiva 16-lug-2012 27-lug-2012
Sessione autunnale 8-ott-2012 19-ott-2012
Sessione straordinaria A.A. 2011/2012 18-mar-2013 29-mar-2013
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2011 1-nov-2011
Festa dell'Immacolata 8-dic-2011 8-dic-2011
Vacanze Natalizie 22-dic-2011 8-gen-2012
Vacanze Pasquali 5-apr-2012 10-apr-2012
Festa della Liberazione 25-apr-2012 25-apr-2012
Festa dei Lavoratori 1-mag-2012 1-mag-2012
Patrono di Verona 21-mag-2012 21-mag-2012
Festa della Repubblica 2-giu-2012 2-giu-2012
Vacanze estive 8-ago-2012 15-ago-2012

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Scienze Motorie.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P S T V Z
foto,  1 marzo 2010

Agosti Alberto

alberto.agosti@univr.it +39 045802 8774

Bazzoni Flavia

flavia.bazzoni@univr.it +39 045 802 7128

Bertinato Luciano

luciano.bertinato@univr.it +39 0458425168

Buffelli Mario Rosario

mario.buffelli@univr.it +39 0458027268

Campara Andrea

campara@csssport.com +39 045 8922179

Capelli Carlo

carlo.capelli@univr.it +39 045 8425140

Cazzadori Angelo Antonio

angelo.cazzadori@univr.it 045 812 8241

Cesari Paola

paola.cesari@univr.it 045 8425124

Cevese Antonio

antonio.cevese@univr.it +39 0458425134

Chiamulera Cristiano

cristiano.chiamulera@univr.it +39 045 8027277

Donati Donatella

donatella.donati@univr.it 045 8425168

Durigon Valter

vdurigon@katamail.com

Farinon Paolo

paolo.farinon@univr.it 045 802 8169 (VR) 0444/393939 (VI)

Filippi Natale

natale.filippi@univr.it 0444970630 - 045 8425135 (Scienze Motorie)

Fumagalli Guido Francesco

guido.fumagalli@univr.it 045 802 7605 (dipartimento)

Girelli Massimo

massimo.girelli@univr.it +39 0458027106

Lanza Massimo

massimo.lanza@univr.it +39 0458425118

Malatesta Manuela

manuela.malatesta@univr.it +39 045 802 7569

Mascalzoni Dino

dino.mascalzoni@univr.it

Milanese Chiara

chiara.milanese@univr.it 045 8425173

Moghetti Paolo

paolo.moghetti@univr.it +39 045 8123114

Morandi Carlo

carlo.morandi@univr.it 0458027186 (Med) 0458425122 (Sc.Mot)

Palmieri Marta

marta.palmieri@univr.it 045 8027169

Pogliaghi Silvia

silvia.pogliaghi@univr.it 045 8425128

Pravadelli Graziano

graziano.pravadelli@univr.it +39 045 802 7081

Schena Federico

federico.schena@univr.it +39 045 842 5143 - +39 045 842 5120 - +39 0464 483 506

Tronca Luigi

luigi.tronca@univr.it +39 045 8028075

Vitali Francesca

francesca.vitali@univr.it +39 045 842 5147

Zamparo Paola

paola.zamparo@univr.it +39 0458425113

Zancanaro Carlo

carlo.zancanaro@univr.it 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
A
(BIO/16)
6
A
(BIO/13)
6
A
(M-PED/01)
Lingua straniera

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02425

Crediti

10

Coordinatore

Alberto Agosti

L'insegnamento è organizzato come segue:

Tirocinio interno

Crediti

4

Periodo

I semestre

Didattica

Crediti

3

Periodo

I semestre

Docenti

Alberto Agosti

Didattica applicata

Crediti

3

Periodo

I semestre

Docenti

Paola Cesari

Obiettivi formativi

Modulo: TIROCINIO INTERNO
-------
Obiettivo generale del tirocinio sono l’apprendimento attraverso l’osservazione e il praticantato delle metodologie di insegnamento in ambito motorio attuate in ambiente scolastico, delle modalità con cui l’insegnamento delle attività motorie si integra con le altre attività formative della Scuola, la conoscenza, anche attraverso la collaborazione alle fasi organizzative, delle attività motorie e sportive organizzate dalla Scuola.
Attraverso il tirocinio lo studente in Scienze Motorie sperimenterà in un conteso operativo quanto appreso nel corso in merito a progettazione e realizzazione di unità didattiche per l’attività sportivo-motoria in ambiente scolastico. Interagendo con il docente accogliente e le strutture didattiche della Scuola, il tirocinante approfondirà la conoscenza della situazione didattica per l’attività motoria, della scuola italiana in questo momento, con particolare riferimento alle indicazioni nazionali per il curricolo.
Attraverso l’ assistenza alle lezioni e l’eventuale coinvolgimento nell’organizzazione e nella conduzione di manifestazioni sportive il tirocinante acquisirà pratica negli aspetti attuativi della sua futura professione in ambito scolastico.


Modulo: DIDATTICA
-------



Modulo: DIDATTICA APPLICATA
-------
Il corso prevede 8 ore di lezioni teoriche e 30 di esercitazioni. L’obiettivo è quello di fornire le conoscenze teorico-pratiche sulla base dei principali metodi di valutazione e di didattica del gesto motorio/sportivo.


Modulo: PARTE I
-------
Il corso intende offrire agli studenti un’idea aggiornata della disciplina quale sapere
pedagogicamente fondato e per questo complesso, finalizzato a regolare in modo ottimale
l’insegnamento ai fini di apprendimenti significativi da parte dei destinatari dell’azione didattica.
Particolare attenzione sarà riservata agli aspetti metodologici-relazionali maggiormente in grado di
attivare il protagonismo di chi debba o meglio voglia imparare. Lo scopo è quello di individuare i
comportamenti e le strategie che consentano all’operatore sportivo o delle attività motorie di
proporsi come ‘maestro’ autorevole ed efficace, che non si limiti a promuovere un apprendimento
passivo e meccanico, bensì sappia sollecitare positivamente le disposizioni personali dei soggetti
in formazione, esercitando una leadership efficace nelle situazioni di gruppo. Lo scopo è quello di
valorizzare il singolo ginnasta/atleta o destinatario dell’azione insegnativa, tenendo presente sia la
dimensione interpersonale tra operatore sportivo e/o motorio e singolo soggetto, sia appunto
anche quella gruppale. Si tratta di avviare la costruzione o il rafforzamento di competenze
professionali che si accompagnino alla riflessione costante sul proprio operato. Accanto all’
‘ascolto’ verso il proprio agire professionale, risulta fondamentale imparare a saper ‘ascoltare’ i
referenti della propria azione didattica. Il fine è di poter comprendere in futuro in quale modello
didattico si risulterà collocati, se di tipo prevalentemente o esclusivamente imitativo e trasmissivo,
oppure di tipo attivo, che riservi alla creatività individuale uno spazio adeguato ed essa possa
giocare di conseguenza un suo ruolo specifico, valorizzando lo stesso soggetto in apprendimento.
Aspetto che verrà tra gli altri adeguatamente preso in considerazione è quello socio-affettivo, che
si sviluppa all’interno dei processi di insegnamento/apprendimento, dimensione che nell’azione
didattica svolge un ruolo fondamentale sia da un punto di vista strettamente cognitivo, sia dal
punto di vista dell’intelligenza emotiva.
A quest’ultimo riguardo il corso si prefigge di sensibilizzare gli studenti verso fenomeni negativi in
grado di determinare disarmonie, disagi e danni anche gravi, scoprendo il valore preventivo e
profondamente educativo di una didattica delle attività sportive e motorie attenta e aderente alla
crescita anche umana dei soggetti verso i quali essa è rivolta.


Modulo: PARTE II
-------
Il corso intende offrire agli studenti un’idea aggiornata della disciplina quale sapere pedagogicamente fondato e per questo complesso, finalizzato a regolare in modo ottimale l’insegnamento ai fini di apprendimenti significativi da parte dei destinatari dell’azione didattica. Particolare attenzione sarà riservata agli aspetti metodologici-relazionali maggiormente in grado di attivare il protagonismo di chi debba o meglio voglia imparare. Lo scopo è quello di individuare i comportamenti e le strategie che consentano all’operatore sportivo o delle attività motorie di proporsi come ‘maestro’ autorevole ed efficace, che non si limiti a promuovere un apprendimento passivo e meccanico, bensì sappia sollecitare positivamente le disposizioni personali dei soggetti in formazione, esercitando una leadership efficace nelle situazioni di gruppo. Lo scopo è quello di valorizzare il singolo ginnasta/atleta o destinatario dell’azione insegnativa, tenendo presente sia la dimensione interpersonale tra operatore sportivo e/o motorio e singolo soggetto, sia appunto anche quella gruppale. Si tratta di avviare la costruzione o il rafforzamento di competenze professionali che si accompagnino alla riflessione costante sul proprio operato. Accanto all’ ‘ascolto’ verso il proprio agire professionale, risulta fondamentale imparare a saper ‘ascoltare’ i referenti della propria azione didattica. Il fine è di poter comprendere in futuro in quale modello didattico si risulterà collocati, se di tipo prevalentemente o esclusivamente imitativo e trasmissivo, oppure di tipo attivo, che riservi alla creatività individuale uno spazio adeguato ed essa possa giocare di conseguenza un suo ruolo specifico, valorizzando lo stesso soggetto in apprendimento. Aspetto che verrà tra gli altri adeguatamente preso in considerazione è quello socio-affettivo, che si sviluppa all’interno dei processi di insegnamento/apprendimento, dimensione che nell’azione didattica svolge un ruolo fondamentale sia da un punto di vista strettamente cognitivo, sia dal punto di vista dell’intelligenza emotiva.
A quest’ultimo riguardo il corso si prefigge di sensibilizzare gli studenti verso fenomeni negativi in grado di determinare disarmonie, disagi e danni anche gravi, scoprendo il valore preventivo e profondamente educativo di una didattica delle attività sportive e motorie attenta e aderente alla crescita anche umana dei soggetti verso i quali essa è rivolta.

Programma

Modulo: TIROCINIO INTERNO
-------
A titolo esemplificativo per un progetto si può prevedere la seguente ripartizione di attività:
Analisi del contesto (scuola, programmazione pof, progetti attivi o realizzati).
Osservazione delle attività del docente accogliente.
Discussione e progettazione degli interventi educativo-didattici insieme al docente accogliente.
Eventuale partecipazione a consigli di classe, e/o riunioni di coordinamento di materia, collegi docenti, attività collegiali varie.
Attività di affiancamento al docente durante le ore di didattica/attuazione-organizzazione di eventi sportivi della Scuola.


Modulo: DIDATTICA
-------



Modulo: DIDATTICA APPLICATA
-------
Il corso si baserà su di una selezione di argomenti e problematiche relative alla pratica e all’apprendimento del movimento umano nelle sue fasi evolutive. Questi argomenti saranno affrontati da un punto di vista delle scienze del movimento e dello sport. Affronteremo le diverse teorie e metodologie che sono state formulate ed analizzeremo le loro diversità e similitudini. Gli ambiti scientifici che toccheremo includono in particolare la psicologia, le neuro-scienze, e la bio – meccanica del movimento umano.
La pratica motoria: i cambiamenti del movimento umano a seguito di una pratica motoria guidata.
Meccanismi di apprendimento motorio a circuito chiuso ed aperto
Lo sviluppo dello schema corporeo
Apprendimento e Controllo Motorio: controllo periferico e centrale.
Feedback utilizzati nell’apprendimento motorio: Conoscenza del risultato KR, conoscenza della performance KP.
La Destrezza del movimento il concetto di equifinalità: i gradi di libertà, la ridondanza, le sinergie percettivo-motorie
La misura della performance del movimento umano: il tempo di reazione, il tempo del movimento l’errore e la variabilità.

Testi consigliati

Richard A. Schmidt, & Craig A. Wrisberg . Apprendimento motorio e prestazione. Società stampa sportiva, seconda edizione 2000. Roma.
Lucidi presentati a lezione


Modulo: PARTE I
-------
- La didattica: cenni relativi agli aspetti teorici, alle sue componenti e ai suoi modelli fondamentali
- L’allenatore, l’operatore sportivo o delle attività motorie quale insegnante/leader efficace
- Relazioni ed emozioni nello sport e nelle attività motorie
- Dispositivi didattici di rinforzo per i soggetti in formazione nell’azione insegnativi
- Simboli e metafore nello sport e nelle attività motorie: loro utilizzabilità didattica
- Strategie di valorizzazione delle predisposizioni creative e progettuali del singolo soggetto e del
gruppo sportivo e/o motorio
- Strategie per la promozione dell’interdipendenza positiva e per il contrasto verso i fenomeni
distruttivi (mobbing, doping, bullismo).


Modulo: PARTE II
-------
- La didattica: cenni relativi agli aspetti teorici, alle sue componenti e ai suoi modelli fondamentali
- L’allenatore, l’operatore sportivo o delle attività motorie quale insegnante/leader efficace
- Relazioni ed emozioni nello sport e nelle attività motorie
- Dispositivi didattici di rinforzo per i soggetti in formazione nell’azione insegnativi
- Simboli e metafore nello sport e nelle attività motorie: loro utilizzabilità didattica
- Strategie di valorizzazione delle predisposizioni creative e progettuali del singolo soggetto e del gruppo sportivo e/o motorio
- Strategie per la promozione dell’interdipendenza positiva e per il contrasto verso i fenomeni distruttivi (mobbing, doping, bullismo).

Modalità d'esame

Modulo: TIROCINIO INTERNO
-------
Relazione sui tirocini effettuati.


Modulo: DIDATTICA
-------



Modulo: DIDATTICA APPLICATA
-------
Test scritto con domande aperte e chiuse.


Modulo: PARTE I
-------
L’esame verrà effettuato attraverso una prova scritta, a carattere generale, di tipo
discorsivo/argomentativo, e attraverso un lavoro scritto individuale e specifico sui testi e sui film
indicati nella bibliografia e nella videografia. Potranno essere proposte ai frequentanti anche altre
forme di valutazione in itinere.


Modulo: PARTE II
-------
L’esame verrà effettuato attraverso una prova scritta, a carattere generale, di tipo discorsivo/argomentativo, e attraverso un lavoro scritto individuale e specifico sui testi e sui film indicati nella bibliografia e nella videografia. Potranno essere proposte ai frequentanti anche altre forme di valutazione in itinere.La bibliografia e la videografia d'esame (I parte, II parte) è inserita, come allegato nel campo materiale didattico, con il titolo Programma A.A. 2011-2012.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Orario lezioni

L'orario è diviso in due file excel distinti (laurea triennale e lauree magistrali),
all'interno, ogni file è composto da più fogli (linguette), ognuna delle quali corrisponde ad un preciso anno/curriculum.

Le lezioni verranno erogate in presenza e verrà inoltre messa a disposizione per gli studenti la videoregistrazione per almeno 1 mese dalla data della lezione stessa.
Le esercitazioni e i laboratori verranno organizzati in sottogruppi dai singoli docenti responsabili dei corsi e non sarà necessaria la prenotazione del posto in quanto la presenza verrà rilevata dal docente il giorno stesso.
E' confermato l'obbligo di frequenza al 70% (in presenza o in videoregistrazione), come da Regolamento dei corsi di laurea e laurea magistrale.

PRENOTAZIONE DEL POSTO IN AULA
Per accedere alle lezioni che si terranno in presenza è OBBLIGATORIO prenotare il proprio posto in aula, che sarà disponibile a breve.
Tutte le informazioni relative all'utilizzo della app Univr Lezioni, FAQ e guida all'utilizzo sono disponibili al link:
https://www.univr.it/it/app-univr-lezioni

 

Allegati


Tirocini e stage

Le attività di tirocinio (25 ore per CFU) si svolgono in maniera integrata con gli insegnamenti del corso e sono finalizzate allo sviluppo di specifiche competenze pratiche ed operative nell’ambito proprio delle attività motorie e sportive.
In collaborazione con l’UO Stage e Tirocini, la UO Didattica e Studenti di Scienze motorie ha attivato uno specifico servizio dedicato agli iscritti al corso di Laurea triennale e ai corsi di laurea magistrale dell’ambito per la realizzazione del tirocinio curriculare, supportando lo studente nell’intero iter, dai contatti con gli enti e le associazioni sportive all’avvio dell’esperienza, fino alla registrazione dei crediti formativi maturati. 
E' possibile svolgere attività di tirocinio finalizzate all'esame finale di laurea anche presso sedi universitarie estere convenzionate.
 
Il Servizio è accessibile tramite lo SPORTELLO VIRTUALE, da lunedì a venerdì, orario: 10.00 - 13.00
Si accede con le credenziali GIA personali dal seguente link Zoom 

Informazioni e modulistica per studenti, docenti e aziende:
TIROCINIO - SPAZIO STAGE AZIENDE SCIENZE MOTORIE
TIROCINIO negli ENTI ESTERNI - Laurea Triennale 3° anno e Lauree Magistrali: info per studenti e docenti
TIROCINIO INTERNO LAUREA TRIENNALE - ATTIVITA' DIDATTICA INTEGRATIVA
TIROCINIO a SCIENZE MOTORIE- Laurea triennale 3° anno e Lauree Magistrali
TIROCINIO ALL’ESTERO

 

Prova finale

La prova finale consiste nella presentazione e discussione di fronte ad una specifica commissione di un elaborato scritto su tematiche relative alle scienze e alla cultura del movimento e dello sport oppure ad ambiti a questi strettamente correlati.
L'elaborato viene predisposto dallo studente sotto la guida di un docente di riferimento ed eventuali suoi associati.
 
Per informazioni dettagliate relative alle scadenze per la presentazione della domanda di laurea, ai criteri di valutazione e di attribuzione del punteggio della tesi, consultare la seguente pagina web Prova finale
 

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
ANTROPOMETRIA E COMPOSIZIONE CORPOREA NEL CALCIO Argomenti vari
ANTROPOMETRIA TRIDIMENSIONALE - ESEMPI APPLICATIVI Argomenti vari
Attività motorie preventive e sistema gastroenterico Argomenti vari
Controllo posturale e locomozione in età evolutiva Argomenti vari
EFFETTO DELLA VIBRAZIONE CORPOREA TOTALE SU PEDANA Argomenti vari
Feedback Aumentativo e Apprendimento Motorio Argomenti vari
La sigaretta elettronica: uso tra gli sportivi Argomenti vari
Neurotrofine ed movimento: il ruolo del neurotrofismo nell'esercizio Argomenti vari

Esperienze di studio e tirocinio all'estero

Informazioni per lo studio e il tirocinio all'estero per le studentesse e gli studenti di scienze motorie.
 

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Tirocinio all'estero 309 KB, 04/08/21 

Tutorato per gli studenti

Il servizio di Tutorato prevede la presenza di
  • tutor docenti che svolgono attività di counseling agli studenti durante lungo tutto il percorso di studio, al fine di renderli attivamente partecipi del processo formativo e di assisterli nel superamento di eventuali difficoltà;
  • tutor studenti che svolgono attività di orientamento e di supporto agli studenti lungo il percorso di studi

Competenze linguistiche

Il piano didattico del corso di laurea in scienze delle attività motorie e sportive prevede l’acquisizione di 2 CFU di Lingua straniera -competenza linguistica di livello b1 informatizzato.
Lo studente può scegliere tra le lingue offerte dal CLA – Centro Linguistico di Ateneo – frequentare il corso previsto e ottenere la certificazione di livello - con la registrazione dei crediti nel libretto - previo superamento di un esame al termine. Per informazioni dettagliate cliccare sul link seguente:
https://cla.univr.it/it/didattica#EsercitazioniLing

Gli studenti già in possesso di certificazioni linguistiche ottenute presso enti esterni possono richiederne il riconoscimento al CLA, in modo da avere riconosciuta l'idoneità linguistica nella propria carriera. Per accedere al servizio cliccare il link:  https://cla.univr.it/it/servizi/riconoscimento-delle-certificazioni-linguistiche-esterne

ATTENZIONE: NOTA
Agli studenti che intendano proseguire gli studi in una Laurea Magistrale di Scienze motorie sono richieste competenze linguistiche di livello B1 informatizzato (o superiore) specificamente nella sola lingua inglese.
Tali competenze costituiscono requisito di accesso necessario per poter partecipare alla prova di selezione oppure per iscriversi.

Si invita a leggere con attenzione i bandi di concorso annuali per l'ammissione ai corsi di laurea magistrali per maggiori informazioni - consultare nel sito del corso di studio anche la sezione "Iscriversi".