Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2018/2019

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività .

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre 1-ott-2018 12-gen-2019
II semestre 18-feb-2019 1-giu-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
ESAMI LINGUE- sessione invernale 14-gen-2019 16-feb-2019
ESAMI LINGUE- sessione estiva 3-giu-2019 27-lug-2019
ESAMI LINGUE- sessione autunnale 26-ago-2019 21-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2017/18) 12-nov-2018 17-nov-2018
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2017/18) 1-apr-2019 6-apr-2019
LAUREE LINGUE - sessione estiva (a.a. 2018/19) 8-lug-2019 13-lug-2019
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2018/19) 4-nov-2019 9-nov-2019
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2018/19) 30-mar-2020 4-apr-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Sospensione dell'attività didattica 2-nov-2018 3-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
VACANZE DI NATALE 22-dic-2018 6-gen-2019
VACANZE DI PASQUA 19-apr-2019 23-apr-2019
Sospensione dell'attività didattica 24-apr-2019 24-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Sospensione dell'attività didattica 20-mag-2019 20-mag-2019
Festa del Santo Patrono 21-mag-2019 21-mag-2019
Festa della Repubblica 2-giu-2019 2-giu-2019
VACANZE ESTIVE 13-ago-2019 18-ago-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Lingue e letterature straniere.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S T Z

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Babbi Anna Maria

annamaria.babbi@univr.it +39 045 802 8325

Battisti Chiara

chiara.battisti@univr.it +39 045802 8317

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Bigardi Alessandro

alessandro.bigardi@univr.it

Bognolo Anna

anna.bognolo@univr.it +39 045802 8327

Boschiero Manuel

manuel.boschiero@univr.it +39 045802 8405

Bullado Emanuela

emanuela.bullado@univr.it 045 8028049

Caleffi Paola Maria

paolamaria.caleffi@univr.it

Cantarini Sibilla

sibilla.cantarini@univr.it +39 045802 8199

Cipolla Maria Adele

adele.cipolla@univr.it +39 045802 8314

Colombo Laura Maria

laura.colombo@univr.it + 39 045802 8322

Dalle Pezze Francesca

francesca.dallepezze@univr.it + 39 045802 8598

De Beni Matteo

matteo.debeni@univr.it +39 045 802 8540

Formiga Federica

federica.formiga@univr.it 045802 8123

Forner Fabio

fabio.forner@univr.it + 39 045 802 8194

Fossaluzza Giorgio

giorgio.fossaluzza@univr.it +39 045 802 8795

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Larcati Arturo

arturo.larcati@univr.it + 39 045802 8311

Ligugnana Giovanna

giovanna.ligugnana@univr.it +39 045 8028892

Lorenzetti Maria Ivana

mariaivana.lorenzetti@univr.it +39 045802 8579

Miotti Renzo

renzo.miotti@univr.it +39 045802 8571

Neri Stefano

stefano.neri@univr.it +39 045802 8692

Pelloni Gabriella

gabriella.pelloni@univr.it +39 045802 8328

Pomarolli Giorgia

giorgia.pomarolli@univr.it +390458028405

Rabanus Stefan

stefan.rabanus@univr.it +39 045802 8490

Sassi Carla

carla.sassi@univr.it +39 045802 8701

Stanzani Sandro

sandro.stanzani@univr.it +39 0458028649

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Tomaselli Alessandra

alessandra.tomaselli@univr.it +39 045802 8315

Zollo Silvia Domenica

silvia.zollo@univr.it +39 045802 8105

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Offerta formativa da definire

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S002921

Coordinatore

Marco Magnani

Crediti

9

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-LIN/21 - SLAVISTICA

Lingua di erogazione

Russian ru

Periodo

II semestre dal 18-feb-2019 al 1-giu-2019.

Obiettivi formativi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di:

− conoscere e descrivere criticamente le strutture morfologiche della lingua russa;
− saper applicare le conoscenze acquisite nella comprensione di testi di vari argomenti e nella comunicazione sia scritta che orale;
− possedere le competenze di lingua russa che corrispondono al livello B2 del QCER.

Programma

*PROGRAMMA*

LA COMPLESSITÀ DEL SISTEMA VERBALE RUSSO

1. Categorie, tratti e valori

2. L’aspetto
2.1. Categoria semantica vs Categoria grammaticale
2.2. I significati generali dei due aspetti
2.3. I significati particolari dell’aspetto perfettivo
2.3.1. Il significato concreto-fattuale
2.3.2. Il significato esemplificativo
2.3.3. Il significato potenziale
2.3.4. Il significato sommario
2.3.5. Il praesens dell’aspettativa disattesa
2.4. I significati particolari dell’aspetto imperfettivo
2.4.1. Il significato processuale
2.4.2. Il significato durativo
2.4.3. Il significato potenziale
2.4.4. Il significato iterativo
2.4.5. Il significato fattuale-generico

3. La ricerca dell’invariante aspettuale

4. La concorrenza aspettuale
4.1. Perfettivo fattuale-concreto vs Imperfettivo fattuale-generico
4.2. I due aspetti all’imperativo: la Teoria della Cortesia
4.3. I due aspetti all’infinito: possibilità vs obbligo e impossibilità vs divieto

5. I modi dell’azione
5.1. Le classi azionali dei verbi
5.2. La correlazione aspettuale: il Criterio di Maslov
5.3. Prefissazione e perfettivizzazione
5.4. Suffissazione e imperfettivizzazione secondaria
5.5. Alcuni tipi di modi dell’azione
5.5.1. Il modo incoativo
5.5.2. Il modo delimitativo
5.5.3. Il modo perdurativo
5.5.4. Il modo finitivo
5.5.5. Il modo cumulativo
5.5.6. Il modo saturativo

6. I verbi di moto
6.1. I verbi di moto senza prefisso: unidirezionali vs pluridirezionali
6.2. I verbi di moto con prefisso e le relative coppie aspettuali
6.2.1. La trattazione grammaticale tradizionale e i suoi problemi
6.2.2. La spiegazione linguistica e i suoi vantaggi
6.2.3. I diversi significati dei prefissi con i verbi uni- e pluridirezionali
6.2.4. La derivazione di forme omonimiche (es. zachodit’)

7. Le forme non-finite del verbo
7.1. Il participio (attivo e passivo, presente e passato)
7.1.1. Il participio passato passivo: forme verbali o aggettivali? una o due -n-?
7.2. Il gerundio (perfettivo e imperfettivo)
7.2.1. La consecutio temporum



*MODALITÀ DIDATTICHE*

– Spiegazione con slide
– Lettura critica di esempi e testi
– Esercizi
– Discussione di gruppo sia in classe sia nella piattaforma Moodle



*LINGUA*

Russo e italiano

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Cevese C., Dobrovolskaja Ju., Magnanini E. Grammatica russa. Manuale di teoria Hoepli 2018 978-88-203-8543-9
E. Cadorin; I. Kukushkina I verbi russi Hoepli 2015
Zaliznjak, A.; Šmelëv, A.; Mikaeljan, I. Russkaja aspektologija. V zaščitu vidovoj pary. Jazyki slavjanskoj kul’tury 2015

Modalità d'esame

Scritto + Orale.

*PREREQUISITI*
Sono ammessi all’esame SOLO gli studenti che hanno:
– ottenuto la certificazione di competenza linguistica di livello B2
– superato gli esami di Lingua russa 1 e Letteratura russa 1

*CONTENUTI*
Prova scritta: esercizi su tutti gli argomenti in programma (durata: un'ora).
Prova orale: correzione degli errori negli esercizi nella prova scritta, e approfondimento di uno degli argomenti in programma.

*LINGUA*
Prova scritta: gli esercizi e sono in russo.
Prova orale: conversazione in lingua russa; i commenti sulla prova scritta possono essere fatti sia in russo sia in italiano.

*CRITERI DI VALUTAZIONE*
Vengono premiati:
– correttezza sostanziale e completezza delle risposte
– conoscenza del linguaggio specifico della materia
– precisione nella discussione dei temi
– capacità critica di argomentazione
– originalità di stabilire collegamenti tra i vari temi affrontati
– partecipazione attiva alle lezioni, sia in classe sia su Moodle (per gli studenti frequentanti)

Effetto negativo sulla valutazione hanno, invece, ripetizioni meccaniche e mnemoniche dei contenuti, così come la presenza di lacune logiche nell'argomentazione e la poca dimestichezza con la terminologia propria della disciplina.

*MODALITÀ DI VALUTAZIONE*
– Voto in trentesimi della prova scritta
– Voto in trentesimi della prova orale
– Media aritmetica tra voto delle due prove e punteggio della certificazione linguistica

N.B.1: per accedere alla prova orale bisogna aver superato la prova scritta (almeno 18/30).
N.B.2: chi non supera la prova orale o ne rifiuta il voto può ripeterla senza rifare lo scritto solo entro la stessa sessione.

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Offerta formativa da definire

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova finale

La prova finale, a cui vengono attribuiti 6 CFU consiste nella preparazione e discussione di un elaborato scritto su materia di uno degli insegnamenti in cui siano stati acquisiti almeno 6 CFU.
La discussione dell'elaborato scritto avviene in presenza di una Commissione Istruttoria composta da due docenti dell'Ateneo che si riunisce nei giorni precedenti la proclamazione e che propone alla Commissione di Laurea (composta da almeno tre docenti) una valutazione. Alla prova finale potranno essere attribuiti non più di 5 punti su 110. L'attribuzione della lode avviene o su proposta del relatore, se l'elaborato è ottimo e la media dei voti conseguiti negli esami dallo Studente raggiunge almeno 110 punti, o in maniera automatica se la media raggiunge almeno 113 punti.
Il voto di laurea è formato da:
a) la media aritmetica dei voti conseguiti negli esami, rapportata a 110,
b) la valutazione dell'elaborato finale,
c) punti supplementari di incentivazione:
  • un massimo di 2 punti per le lodi (1 punto per due lodi, 2 punti per più lodi).  

  • 2 punti per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale entro la durata normale del corso di studi.
  • 1 punto per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale anche oltre la durata normale del corso di studi.
  • Lo studente vincitore del bando del Ministero dell’Università per assistente di lingua italiana all’estero o di borsa Comenius presso scuole di 1° e 2° grado dell’Unione Europea otterrà un punteggio supplementare, che sarà aggiunto alla media finale del voto di laurea: 1 punto, per una esperienza di assistentato fino a 6 mesi; 2 punti, per una esperienza di assistentato superiore a 6 mesi.
Non possono essere attribuiti punti di incentivazione per qualsiasi esperienza all’estero svolta dallo studente su iniziativa privata, anche se riconosciuta come equipollente dal Dipartimento/Collegio Didattico.
  • 2 punti per la conclusione degli studi in corso (solo per gli studenti di prima immatricolazione, senza il riconoscimento della carriera pregressa o sospensione di carriera).

Allegati


Vademecum per lo studente

In allegato il vademecum normativo per gli studenti dell'area Lingue e letterature straniere.

Allegati

Titolo Info File
pdf Vademecum normativo area Lingue e letterature straniere 1009 KB, 07/07/21 

Esercitazioni Linguistiche CLA


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.