Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2014/2015

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività .

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
semestrino IA 29-set-2014 15-nov-2014
Semestrino IB 17-nov-2014 17-gen-2015
Semestrino IIA 23-feb-2015 18-apr-2015
Semestrino IIB 20-apr-2015 6-giu-2015
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale 19-gen-2015 21-feb-2015
Sessione estiva 8-giu-2015 31-lug-2015
Sessione autunnale 31-ago-2015 26-set-2015
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione estiva 9-lug-2015 9-lug-2015
Sessione autunnale - I appello 29-ott-2015 29-ott-2015
Sessione autunnale - II appello 17-dic-2015 17-dic-2015
Sessione invernale straordinaria 17-mar-2016 17-mar-2016
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2014 1-nov-2014
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2014 8-dic-2014
VACANZE DI NATALE 22-dic-2014 6-gen-2015
Vacanze di Pasqua 2-apr-2015 7-apr-2015
Festa della Liberazione 25-apr-2015 25-apr-2015
Festa dei Lavoratori 1-mag-2015 1-mag-2015
Festa del S. Patrono S. Zeno 21-mag-2015 21-mag-2015
Festa della Repubblica 2-giu-2015 2-giu-2015
Vacanze Estive 10-ago-2015 16-ago-2015

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D E F G M P S T V Z

Aldegheri Andrea

andrea.aldegheri@univr.it

Bellato Elisa

elisa.bellato@univr.it

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Boscaini Maurizio

maurizio.boscaini@univr.it

Brunetti Simona

simona.brunetti@univr.it +39 045802 8575

Cavaleri Mattia

mattia.cavaleri@univr.it +39 045 8015017

Cubico Serena

serena.cubico@univr.it 045 802 8132

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Erle Giorgio

giorgio.erle@univr.it +39 045802 8688

Formiga Federica

federica.formiga@univr.it 045802 8123

Franceschi Valeria

valeria.franceschi@univr.it +39 045802 8729

Giumelli Riccardo

riccardo.giumelli@univr.it

Grossato Elisa

elisa.grossato@univr.it +39 045802 8647

Guaraldo Olivia

olivia.guaraldo@univr.it +39 045802 8066

Magagnino Mario

mario.magagnino@gmail.com 0458028418

Migliorati Lorenzo

lorenzo.migliorati@univr.it 045802 8135

Pernigo Giuseppe

giuseppe.pernigo@univr.it

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Scandola Alberto

alberto.scandola@univr.it 045.8028586

Soldani Arnaldo

arnaldo.soldani@univr.it 045 - 8028648

Solla Gianluca

gianluca.solla@univr.it 0458028667

Tani Stefano

stefano.tani@univr.it +39 045802 8110

Valbusa Ivan

ivan.valbusa@univr.it

Zorzi Margherita

margherita.zorzi@univr.it +39 045 802 7908

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Stage o laboratori
6
F
-
Prova finale
6
E
(-)

3° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Stage o laboratori
6
F
-
Prova finale
6
E
(-)
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02213

Crediti

12

Coordinatore

Emmanuele Morandi

L'insegnamento è organizzato come segue:

Sociologia dei processi culturali(p)

Crediti

6

Periodo

Semestrino IIA, Semestrino IIB

Sociologia sc (i)

Crediti

6

Periodo

semestrino IA, Semestrino IB

Obiettivi formativi

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
Il corso intende trasmettere il tema della conoscenza strettamente connesso con la dimensione sociologica del concetto di cultura. In particolare, si tratta di riflettere sull'identità culturale e sulla comunicazione in una società complessa e globalizzata. Al termine del corso, lo studente conoscerà i nessi tra conoscenza, cultura, identità e comunicazione come processi, sia nella dimensione individuale che in quella collettiva, anche attraverso un approccio che riconosca determinante la diversità come elemento diffuso e quotidiano. Il corso, inoltre, affronterà il tema del giornalismo nella sua dimensione sociologica, a partire dalle prime interpretazioni del modello americano fino ai paradigmi più recenti.

Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Il corso ha come obbiettivo l’acquisizione dei concetti base attraverso cui si è istituito il sapere sociologico. Verranno affrontate le nozioni fondamentali di controllo sociale, modello di sistema, sistema culturale e sistema sociale e tutti i concetti da essi derivati, per poi metterli tutti in discussione critica. Questo obiettivo verrà realizzato parallelamente allo studio dei principali “classici” del pensiero sociologico. Una parte del corso, di natura più monografica, sarà dedicata alla comprensione e al recupero della riflessione di Ivan Illich che oggi più che mai sembra capace di farci leggere la crisi dei saperi nonché il problema posto dai nuovi mezzi di comunicazione. Il significato profondamente destabilizzante del suo insegnamento, destabilizzante soprattutto nei confronti dell’ormai consunta critica sociale (per non parlare della consunzione statistica della sociologia che di fatto ne è la sua mortificazione) può essere riassunta in queste poche parole: “Ciascuno di noi è ricco in proporzione al numero delle cose di cui può fare a meno”.

Programma

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
Programma
Il corso tratterà la nozione di "processo socio-culturale" in relazione alla nascita della Modernità e Postmodernità. Sarà dato ampio spazio alla dimensione teorica in quanto presupposto fondamentale per comprendere adeguatamente il piano empirico che il corso affronterà studiando i problemi connessi all’identità. Lo sguardo con cui verranno affrontate queste tematiche sarà costantemente rivolto alla comunicazione che ricopre un ruolo decisivo nei processi di controllo e mutamento sociale.

Testi di Riferimento:
M. Castells, Comunicazione e Potere, Università Bocconi Press, Milano (Cap. I-II-III e conclusioni) oppure L. Sciolla, Sociologia dei processi culturali, Il Mulino, Bologna.

M. Schudson, La scoperta della notizia, Ed. Liguori, Napoli.

Eventuali letture consigliate per approfondimenti:

Z. Bauman, Vita Liquida, Laterza ed, Roma-Bari.
A. Elliot e J.Urry, Vite Mobili, Il Mulino, Bologna.
C. Geertz, Mondo globale, mondi locali, Il Mulino, Bologna.
R. Giumelli, Lo Sguardo Italico. Nuovi orizzonti del cosmopolitismo, Liguori ed., Napoli.
D. Randall, Il giornalista quasi perfetto, Laterza ed, Roma-Bari.
R. Sennet, Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione, Feltrinelli ed. Milano.

Metodi didattici: Lezioni frontali, proiezioni di sequenze audiovisive, analisti testuale e socio culturale di film. Interazione e coinvolgimento degli studenti attraverso discussioni aperte.

Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Il corso si prefigge innanzitutto di guadagnare i quadri generali della concettualità sociologica, in modo da pervenire ad una adeguata comprensione di ciò che indichiamo con il termine società e gli strumenti elaborati per studiarla. I contenuti saranno esposti seguendo un metodo sia teorico sia storico in modo da giungere ad un’acquisizione adeguata e completa, anche se di base, della disciplina. Oltre a ciò, sarà interesse dominante dell'intero corso cercare di comprendere la "nostra" società per poterne avere una consapevolezza critica. La critica sociale, infatti, altro non é che la presa di coscienza che la “misura” del sociale è l’uomo, e non viceversa.

Testi di riferimento:
Gilli G.A., Manuale di sociologia, Bruno Mondadori, Milano 2000; Aron R., Le tappe del pensiero sociologico, Mondadori, Milano 1999 (Comte, Durkheim, Marx, Pareto, Weber); Morandi E., La società è un “uomo in grande”, Marietti 1820, Genova-Milano 2010 (la prima parte del volume); Illich I., La convivialità, Red, Milano 2013.

Modalità d'esame

Modulo: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI(P)
-------
orale


Modulo: SOCIOLOGIA SC (I)
-------
Metodi didattici: lezioni frontali ed esercitazioni

Scritto (domande aperte)

Tipologia di Attività formativa D e F

Elenco degli insegnamenti con periodo non assegnato
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° 3° Laboratorio di critica teatrale F Non ancora assegnato

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, tra le 30 e le 40 cartelle, su un argomento concordato con il relatore e inerente al proprio curriculum.Il voto minimo per il superamento dell'esame è di 66/110. Alla prova finale è attribuito un punteggio massimo di 5 punti. Il punteggio della prova finale viene sommato alla media ponderata dei voti conseguiti nel corso degli studi e ad eventuali bonus.Il Collegio didattico incentiva il compimento degli studi nella durata normale del corso assegnando 1 punto su 110 aggiuntivo a chi si laurei nelle sessioni dell'ultimo anno di corso. Inoltre, il Collegio Didattico assegna 2 ulteriori punti su 110 agli studenti che abbiano trascorso un periodo di studio all'estero nel quadro degli scambi promossi dall'Ateneo.

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Laureandi Scienze della Comunicazione: vademecum Argomenti vari
Stage Area di ricerca
L'iter del libro in biblioteca Argomenti vari
POTENZIAMENTO COMUNICAZIONE E SOCIAL NETWORK Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.