Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2017/2018

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Sem. 1A 25-set-2017 11-nov-2017
Sem. 1B 13-nov-2017 20-gen-2018
Sem. 2A 26-feb-2018 21-apr-2018
Sem. 2B 23-apr-2018 9-giu-2018
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 22-gen-2018 24-feb-2018
Sessione d'esame estiva 11-giu-2018 28-lug-2018
Sessione d'esame autunnale 27-ago-2018 22-set-2018
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione estiva 16-lug-2018 21-lug-2018
Sessione autunnale 12-nov-2018 17-nov-2018
Sessione invernale 1-apr-2019 6-apr-2019
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2017 1-nov-2017
Festa dell'Immacolata 8-dic-2017 8-dic-2017
Vacanze di Natale 22-dic-2017 7-gen-2018
Vacanze di Pasqua 30-mar-2018 3-apr-2018
Festa della liberazione 25-apr-2018 25-apr-2018
Festa del lavoro 1-mag-2018 1-mag-2018
Festa del Santo Patrono - S. Zeno 21-mag-2018 21-mag-2018
Festa della Repubblica 2-giu-2018 2-giu-2018
Vacanze Estive 13-ago-2018 18-ago-2018

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G H K M P R S T V

Artoni Daniele

daniele.artoni@univr.it +39 045802 8465

Bellomo Leonardo

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Bigardi Alessandro

alessandro.bigardi@univr.it

Bigliazzi Silvia

silvia.bigliazzi@univr.it +39 045802 8477

Bognolo Anna

anna.bognolo@univr.it +39 045802 8327

Borghetti Vincenzo

vincenzo.borghetti@univr.it +39 045 802 8584

Castellani Umberto

umberto.castellani@univr.it +39 045 802 7988

Cavallo Tiziana

tiziana.cavallo@univr.it 0458028030

Cioffi Antonio

Corte Maurizio

maurizio.corte@univr.it

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Frassi Paolo

paolo.frassi@univr.it +39 045802 8408

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Hourani Martin Dunia

dunia.houranimartin@univr.it +39 045802 8105

Kofler Peter Erwin

peter.kofler@univr.it +39 045802 8313

Marcolungo Ferdinando Luigi

ferdinando.marcolungo@univr.it +39 045 802 8389

Pozzani Gabriele

gabriele.pozzani@univr.it +39 045 802 8235

Prearo Massimo

massimo.prearo@univr.it 0039 0458028687

Salgaro Silvino

silvino.salgaro@univr.it +39 045802 8272

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Secondulfo Domenico

domenico.secondulfo@univr.it - domenico.secondulfo3@gmail.com

Tedoldi Leonida

leonida.tedoldi@univr.it 045 8028618

Toffali Antonella

antonella.toffali@univr.it

Tomaselli Alessandra

alessandra.tomaselli@univr.it +39 045802 8315

Villani Simone

simonevillani@tiscali.it

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta
Un insegnamento a scelta
6
B
(L-ART/07)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Dissertazione
24
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta
Un insegnamento a scelta
6
B
(L-ART/07)

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Dissertazione
24
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02889

Coordinatore

Silvia Bigliazzi

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE

Lingua di erogazione

Inglese en

Periodo

Sem. 1A, Sem. 1B

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire competenze specifiche in merito alla storia della editoria inglese rispetto a quella italiana relativamente alla pubblicazione di testi complessi, come quelli drammatici di epoca rinascimentale, e in relazione alla trasmissione a stampa delle loro fonti, oltre che alla loro stessa circolazione e successiva rielaborazione in generi diversi e in nuove modalità editoriali. Obiettivo del corso è fornire strumenti avanzati per l’analisi critica dei testi e dei generi letterari e drammatici nel quadro del loro contesto storico-culturale e in rapporto alle pratiche editoriali dell’epoca, unitamente ad approcci metodologici mirati allo sviluppo di adeguate competenze analitiche e argomentative. Al completamento del corso, gli studenti saranno in grado di rielaborare le conoscenze acquisite in modo critico, esponendo i risultati raggiunti in una appropriata forma linguistica e argomentativa.

Programma

“Pubblicare e tradurre ‘Romeo e Giulietta’: dalle fonti italiane alle rinarrazioni trans-generiche contemporanee.”
Il corso si concentra sul caso di Romeo e Giulietta come esempio significativo di pratiche editoriali complesse e variabili nel contesto culturale britannico e italiano, a partire dalla pubblicazione e trasmissione delle fonti italiane del dramma shakespeariano, alla natura delle edizioni tardo-cinquecentesche e primo secentesche (i così detti ‘buono’ e ‘cattivo’ in quarto e l’in-folio), a esempi di ri-narrazioni e nuove edizioni nel corso dei secoli: dai racconti di Charles and Mary Lamb a contemporanei esempi di editoria young adult e manga. Durante il corso saranno portati esempi di edizioni inglesi e italiane del dramma e saranno comparate varie linee editoriali, tenendo conto, in ambito italiano, di specifiche scelte traduttive operate per la stampa.

MODALITÀ DIDATTICHE:
Il corso si compone di lezioni frontali in inglese. Gli studenti frequentanti potranno avvalersi di un test di autovalutazione che si svolgerà alla fine del corso. Il primo giorno sarà fornito un calendario dettagliato con gli argomenti che saranno trattati.
Ulteriore materiale didattico sarà reso disponibile sulla piattaforma MOODLE.

TESTI IN PROGRAMMA:
I testi in programma si distinguono in (1) testi primari (le opere degli autori), (2) testi secondari (letteratura critica):

1) Testi primari:
• William Shakespeare, The First Quarto of “Romeo and Juliet”, ed. Lukas Erne, Cambridge, Cambridge University Press, 2007;
• William Shakespeare, Romeo and Juliet, ed. G. Blackmore Evans, Cambridge, Cambridge University Press (New Cambridge Shakespeare) 1984;
• William Shakespeare, Romeo e Giulietta (testo inglese a fronte), a cura di S. Bigliazzi, Torino, Einaudi, 2012.
• Charles Lamb, Romeo and Juliet, in Tales From Shakespeare, with an introduction by Marina Warner, Harmondsworth, Penguin, 2007.

2) Testi secondari:
• Stephen Orgel, Authentic Shakespeare, London and New York, Routledge, 2002, capitoli 1-4 (pp. 1-47);
• Megan Lynn Isaac, “Retelling the Tales: Examining Editions of Shakespeare”, e “Romeo and Juliet: Reincarnations”, in Heirs to Shakespeare: Reinventing the Bard in Young Adult Literature, Porthsmouth, Heinemann, 2000;
• Emma Haylay, “Manga Shakespeare”, in Manga. An Anthology of Global and Cultural Perspectives, ed. by Toni Johnson-Woods, London, Continuum, 2010, pp. 267-280.

Studenti non frequentanti:
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare il programma sopra indicato (parti 1 e 2) con le seguenti letture:

• Catherine Belsey, Romeo and Juliet: Language and Writing. Arden Shakespeare, London, New Delhi, New York, Sidney, Bloomsbury, 2014;
• Jean-Marie Boussiou et al, "Manga in Europe: A Short Study of Market and Fandom" e Paul M. Malone, “The Publishing Scene in Europe”, in Manga. An Anthology of Global and Cultural Perspectives, ed. by Toni Johnson-Woods, London, Continuum, 2010, pp. 267-280, pp. 315-31.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Stephen Orgel Authentic Shakespeare London and New York, Routledge 2002 Testo secondario: si richiede la lettura dei capitoli 1-4 (pp. 1-47)
Megan Lynn Isaac Heirs to Shakespeare: Reinventing the Bard in Young Adult Literature Porthsmouth, Heinemann 2000 Testo secondario: si richiede la lettura dei seguenti capitoli: 1: “Retelling the Tales: Examining Editions of Shakespeare” (pp. 1-10); 4: “Romeo and Juliet: Reincarnations” (50-65)
Toni Johnson-Woods (ed.) Manga. An Anthology of Global and Cultural Perspectives London, Continuum 2010 Solo per studenti non frequentanti: si richiede la lettura dei seguenti capitoli: Jean-Marie Boussiou et al, "Manga in Europe: A Short Study of Market and Fandom" (pp. 267-289); "Paul M. Malone, “Thee Publishing Scene in Europe” (pp. 315-31)
Emma Haylay Manga. An Anthology of Global and Cultural Perspectives, ed. by Toni Johnson-Woods London, Continuum 2010 Testo secondario: Si richiede la lettura del capitolo “Manga Shakespeare” (pp. 267-280)
William Shakespeare Romeo and Juliet, ed. G. Blackmore Evans Cambridge, Cambridge University Press (New Cambridge Shakespeare) 1984 Testo primario
Charles Lamb Romeo and Juliet, in Tales From Shakespeare, with an introduction by Marina Warner Harmondsworth, Penguin 2007 Testo primario
Catherine Belsey Romeo and Juliet: Language and Writing (Arden Shakespeare) London, New Delhi, New York, Sidney, Bloomsbury 2014 Solo per studenti non frequentanti
William Shakespeare Romeo e Giulietta (testo inglese a fronte), a cura di S. Bigliazzi Torino, Einaudi 2012 Testo primario
William Shakespeare The First Quarto of “Romeo and Juliet”, ed. Lukas Erne Cambridge, Cambridge University Press 2007 Testo primario

Modalità d'esame

L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova orale volta a verificare:

1) L’acquisizione delle conoscenze dei testi primari in programma collocati nel loro contesto storico-culturale e in relazione alle pratiche editoriali dei periodi in esame;
2) L’acquisizione di una metodologia critica appropriata all’analisi dei testi nelle loro strutture linguistico-compositive e dei contesti;
3) La capacità espositiva e argomentativa in lingua inglese.

La prova orale si svolgerà in inglese e verterà su un accertamento delle conoscenze acquisite relativamente alle parti (1) e (2) e del programma sopra indicato.

I soli studenti frequentanti, in alternativa, potranno consegnare due settimane prima della data dell’esame orale un elaborato scritto, in inglese, di circa 5.000 parole su un argomento a scelta fra quelli trattati in classe. L’argomento dovrà essere preliminarmente concordato col docente. Lo scritto sarà poi integrato con una sua discussione orale il giorno dell’esame.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Gestione carriere


Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, indicativamente di circa 80-120 cartelle, su un argomento concordato con il relatore.
La decisione di voto avviene senza la presenza dello studente o di estranei. La commissione dispone di centodieci punti; il voto minimo per il superamento dell’esame è di 66/110.

Per il punteggio attribuito alla tesi finale ed eventuali punteggi aggiuntivi è necessario fare riferimento al regolamento del corso di studi relativo all'a.a.di immatricolazione.

Quando il candidato abbia ottenuto il massimo dei voti, può essere concessa la lode purché con decisione unanime.
L’elaborato scritto, oggetto della prova finale, può essere redatto in lingua diversa dall’Italiano, previa approvazione del relatore e del Collegio Didattico. La discussione deve comunque essere condotta in Italiano.
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale fino al momento di essere congedato dal Presidente della Commissione per dare corso alla decisione di voto.

CALENDARI E INFORMAZIONI GENERALI SULL'ESAME DI LAUREA (CdS Culture e Civiltà) -> LINK [apre un una pagina]

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Applied computing - Arts and humanities
Laureandi Editoria e Giornalismo: vademecum Argomenti vari
TESI SU COMUNICAZIONE DELL’AGROALIMENTARE Argomenti vari
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.