Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2016/2017

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
1° e 2° SEMESTRE 3-ott-2016 3-giu-2017
1° SEMESTRE 3-ott-2016 22-dic-2016
2° SEMESTRE 20-feb-2017 3-giu-2017
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
SESSIONE INVERNALE INSEGNAMENTI DEL 1° SEMESTRE A.A. 2016/2017 9-gen-2017 17-feb-2017
SESSIONE ESTIVA A.A. 2016/2017 5-giu-2017 28-lug-2017
SESSIONE ESTIVA LAUREANDI A.A. 2016/2017 5-giu-2017 10-lug-2017
SESSIONE AUTUNNALE A.A.2016/2017 1-set-2017 30-set-2017
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
SESSIONE INVERNALE A.A 2015/2016 6-mar-2017 17-mar-2017
SESSIONE ESTIVA A.A.2016/2017 20-lug-2017 31-lug-2017
SESSIONE AUTUNNALE A.A. 2016/2017 13-ott-2017 27-ott-2017
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Tutti i Santi 1-nov-2016 1-nov-2016
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2016 8-dic-2016
Vacanze di Natale 23-dic-2016 6-gen-2017
Vacanze di Pasqua 13-apr-2017 18-apr-2017
Festa della Liberazione 25-apr-2017 25-apr-2017
Festa dei Lavoratori 1-mag-2017 1-mag-2017
Festa del Santo Patrono - San Zeno 21-mag-2017 21-mag-2017
Festa della Repubblica 2-giu-2017 2-giu-2017

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G I L M N P R S T U Z

Accordini Simone

simone.accordini@univr.it +39 045 8027657

Albanese Massimo

massimo.albanese@univr.it +39 045 812 4251/4024

Bellavite Paolo

paolo.bellavite@univr.it 0458027554

Bertini Giuseppe

giuseppe.bertini@univr.it 045-802-7682

Bertossi Dario

dario.bertossi@univr.it +39 045 812 4096

Busetto Giuseppe

giuseppe.busetto@univr.it +39 0458027290

Chiamulera Cristiano

cristiano.chiamulera@univr.it +39 045 8027277

D'Agostino Antonio

antonio.dagostino@univr.it +39 045 812 4023

Dalla Preda Mila

mila.dallapreda@univr.it

De Franceschi Lucia

lucia.defranceschi@univr.it 0458124918

De Leo Domenico

domenico.deleo@univr.it +39 045 812 4942

De Santis Daniele

daniele.desantis@univr.it +39 045 812 4251 - 4097

Fabene Paolo

paolo.fabene@univr.it 0458027267

Fabrizi Gian Maria

gianmaria.fabrizi@univr.it +39 0458124461

Faccioni Fiorenzo

fiorenzo.faccioni@ospedaleuniverona.it +39 045 812 4251 - 4868

Gerosa Roberto

roberto.gerosa@univr.it 0458124863

Girelli Massimo

massimo.girelli@univr.it +39 0458027106

Girolomoni Giampiero

giampiero.girolomoni@univr.it +39 045 812 2547

Gisondi Paolo

paolo.gisondi@univr.it +39 045 812 2547

Iacono Calogero

calogero.iacono@univr.it +39 045 812 4412

Lleo'Fernandez Maria Del Mar

maria.lleo@univr.it 045 8027194

Lombardo Giorgio

giorgio.lombardo@univr.it +39 045 812 4867

Maffeis Claudio

claudio.maffeis@univr.it +39 045 812 7664

Majori Silvia

silvia.majori@univr.it +39 045 8027653

Malchiodi Luciano

luciano.malchiodi@univr.it +39 045 812 4855

Mansueto Giancarlo

giancarlo.mansueto@univr.it 0458124301

Marchini Giorgio

giorgio.marchini@univr.it +39 045 812 6140

Marchioni Daniele

daniele.marchioni@univr.it +39 045 812 7669

Martignoni Guido

guido.martignoni@univr.it

Menegazzi Marta

marta.menegazzi@univr.it +39 045 802 7168

Mottes Monica

monica.mottes@univr.it +39 045 8027 184

Nicoli Aldini Nicolo

nicolo.nicolialdini@gmail.com 338 7363781

Nocini Pier Francesco

pierfrancesco.nocini@univr.it + 39 045 812 4251

Polati Enrico

enrico.polati@univr.it +39 045 812 7430 - 4311

Romanelli Maria

mariagrazia.romanelli@univr.it +39 045 802 7182

Ruggeri Mirella

mirella.ruggeri@univr.it 0458124953

Salvagno Gian Luca

gianluca.salvagno@univr.it 045 8124308-0456449264

Schweiger Vittorio

vittorio.schweiger@univr.it +39 045 812 4311

Tinazzi Michele

michele.tinazzi@univr.it +39 045 8122601

Trevisiol Lorenzo

lorenzo.trevisiol@univr.it +39 045 812 4023

Ugel Stefano

stefano.ugel@univr.it 045-8126451

Zanolin Maria Elisabetta

elisabetta.zanolin@univr.it +39 045 802 7654

Zerman Nicoletta

nicoletta.zerman@univr.it + 39 045 812 4251 - 4857

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
10
A
(BIO/16)
7
A
(BIO/10)
6
A
(FIS/07)
7
B
(L-LIN/12)
7
A
(BIO/17)
13
A/B/C
(INF/01 ,MED/01 ,MED/02 ,M-PED/03 ,M-PSI/01)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A
(BIO/10)
9
A
(BIO/09)
13
B
(MED/04 ,MED/07 ,MED/42)
20
B/C/F
(- ,INF/01 ,MED/28 ,MED/43 ,MED/50)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
B/F
(- ,MED/28)
3
B/F
(- ,MED/28)
4
B
(MED/43)
4
B/F
(- ,MED/25 ,MED/26)
13
B/F
(- ,MED/18 ,MED/35 ,MED/41)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
12
B/F
(- ,MED/28)
7
B/F
(- ,MED/28 ,MED/38)
12
B/F
(- ,MED/28)
8
B/F
(- ,MED/28)
6
B/F
(- ,MED/28)
10
B/C/F
(- ,MED/28 ,MED/29 ,MED/31)
5
B/F
(- ,MED/28)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
10
A
(BIO/16)
7
A
(BIO/10)
6
A
(FIS/07)
7
B
(L-LIN/12)
7
A
(BIO/17)
13
A/B/C
(INF/01 ,MED/01 ,MED/02 ,M-PED/03 ,M-PSI/01)

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A
(BIO/10)
9
A
(BIO/09)
13
B
(MED/04 ,MED/07 ,MED/42)
20
B/C/F
(- ,INF/01 ,MED/28 ,MED/43 ,MED/50)

3° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
B
(BIO/14)
14
B/C/F
(- ,BIO/12 ,MED/09 ,MED/30)

4° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
B/F
(- ,MED/28)
3
B/F
(- ,MED/28)
4
B
(MED/43)
4
B/F
(- ,MED/25 ,MED/26)
13
B/F
(- ,MED/18 ,MED/35 ,MED/41)

5° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
12
B/F
(- ,MED/28)
7
B/F
(- ,MED/28 ,MED/38)
12
B/F
(- ,MED/28)
8
B/F
(- ,MED/28)
6
B/F
(- ,MED/28)
10
B/C/F
(- ,MED/28 ,MED/29 ,MED/31)
5
B/F
(- ,MED/28)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S01828

Coordinatore

Marta Menegazzi

Crediti

7

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

BIO/10 - BIOCHIMICA

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

2° SEMESTRE dal 20-feb-2017 al 3-giu-2017.

Obiettivi formativi

Obiettivo generale del corso di Chimica sarà fornire allo studente elementi conoscitivi essenziali alla comprensione delle moderne teorie sulla costituzione atomica e molecolare della materia.
Lo studente dovrà saper interpretare alcuni fenomeni macroscopici su scala molecolare e soffermarsi sulle variazioni energetiche ad essi connesse.
Una particolare attenzione sarà rivolta alla chimica del carbonio, finalizzata all’acquisizione di solide basi teoriche per la successiva comprensione, in chiave molecolare, di processi biochimici complessi.

Programma

Struttura dell'atomo, massa e carica delle particelle subatomiche, significato del numero atomico e del numero di massa, mole, numero di Avogadro. Radiazione elettromagnetica, quanti e fotoni. Spettri ottici. Modello atomico di Bohr. Moto dell'elettrone: orbitali atomici, livelli energetici definiti da numeri quantici, forme degli orbitali più semplici (s, p), principio di esclusione del Pauli. Struttura elettronica degli elementi: riempimento progressivo degli orbitali, regola di Hund. Formule elettroniche dei primi 18 elementi in forma neutra e in forma ionica. Lettura e comprensione della tavola periodica degli elementi. Proprietà periodiche: carica nucleare efficace, energia di ionizzazione, affinità elettronica, formazione di ioni positivi o negativi; dimensioni degli atomi neutri e rispettivi ioni, carattere metallico.
Forze attrattive e repulsive tra atomi nella formazione di legami chimici, energia di legame, regola dell'ottetto. Legame ionico, struttura a reticolo di sali cristallini, energia reticolare, densità di carica dello ione, proprietà dei composti ionici; legame covalente puro, sovrapposizione degli orbitali atomici, legame covalente dativo. Lunghezza dei legami. Polarità del legame covalente, momento dipolare, elettronegatività degli elementi, concetto di valenza. Teoria degli orbitali molecolari, regione legante ed antilegante, energia degli orbitali molecolari. Orbitali ibridi: ibridazione sp, sp2, sp3 e relativa geometria spaziale delle molecole. Lunghezza ed energia di legami multipli. Orbitali di legame: orbitali molecolari di tipo σ, e di tipo П. Delocalizzazione degli elettroni del legame П, risonanza. Composti di coordinazione, legami nei metalli.
Legami ponte a idrogeno, forza del legame idrogeno confrontata con quella del corrispondente legame covalente. Struttura dell'acqua nello stato solido, liquido, gassoso. Forze di attrazione tra molecole: dipoli permanenti e dipoli istantanei.
Differenze di energia tra reagenti e prodotti: componenti dell'energia interna, calore-lavoro, calore di reazione, differenze di entalpia, reazioni esotermiche e endotermiche, ∆H come sommatoria delle energie dei legami scissi e dei legami formati, calore di soluzione, legge di Hess. Criteri di spontaneità di una reazione: reazioni favorite e non, entropia e 2° principio della termodinamica; variazione di entropia dell'ambiente, differenza di energia libera, e reazioni esoergoniche ed endoergoniche. Entalpia, entropia ed energia livera standard. Relazione matematica tra le differenze di entalpia, entropia ed energia libera; importanza della temperatura nel determinare la spontaneità di una reazione. Reazioni reversibili, equilibrio chimico e costante di equilibrio. Perturbazioni dell'equilibrio, principio di Le Chathelier; Relazione tra costante di equilibrio ed energia libera. Accoppiamento di reazioni esoergoniche (es: idrolisi di ATP) con reazioni endoergoniche. Cenni di cinetica chimica: teoria del complesso attivato, catalizzatori, stadio lento di reazione, ordini di reazione.
Costante dielettrica dell'acqua; solvatazione dei sali in soluzione acquosa; elettroliti ionici, non ionici e non elettroliti: definizione di acido e base; auto-ionizzazione dell'acqua: prodotto ionico dell'acqua. Acidi e basi forti, acidi e loro basi coniugate, acidi deboli, forza dell'acido e della base coniugata, costante di dissociazione acida (Ka) e basica (Kb). Acidi poliprotici. Scala del pH. Cenni sulle titolazioni acido-base. Equivalenti e normalità. Soluzioni tampone. Equazione di Henderson-Hasselbalch. Capacità tamponante, tampone bicarbonato-acido carbonico.
Abbassamento della tensione di vapore. Pressione osmotica, legge di Wan't Hoff, pressione osmotica ed elettroliti, osmolarità. Tono di una soluzione.
Numero di ossidazione, regole per il calcolo del numero di ossidazione. Ossidazione e riduzione come reazioni accoppiate; concetto di elemento ossidato e ridotto, riducente ed ossidante. Celle galvaniche (pila Zn-Cu), potenziali di cella, potenziali standard e costante di equilibrio, potenziali ed energia libera: equazione di Nernst. Potenziali di riduzione standard E°' di alcune semireazioni importanti in biochimica.
Legami tra atomi di carbonio, formule di struttura, isomeri. Idrocarburi: struttura tridimensionale ed orbitali ibridi e reattività chimica in alcani, alcheni, alchini. Cenni sulle principali regole IUPAC di nomenclatura. Grado di insaturazione. Effetto di iperconiugazione. Reagenti elettrofili e nucleofili. Reazione di addizione negli alcheni, addizione elettrofila, regioselettività, ordine di stabilità dei carbocationi, addizione nucleofila a composti carbonilici alfa-beta insaturi, dieni coniugati e isolati. Idrocarburi aromatici, strutture ed energia di risonanza, regola di Huckel, aromaricità, sostituzione elettrofila aromatica. Composti eterociclici aromatici: solubilità, caratteristiche acido-basiche. Gruppi funzionale contenenti eteroatomi: ammine (primarie, secondarie e terziarie), struttura, solubilità e reattività, immine. Alcoli: caratteristiche chimiche e fisiche, alcoli primari, secondari e terziari, eteri. Rottura omolitica ed eterolitica di legami, stabilizzazione di radicali, coniugazione di radicali, carbocationi e carbanioni. Composti carbonilici: aldeidi e chetoni, strutture di risonanza, reattività del gruppo funzionale carbonilico, attacco nucleofilo al carbonio carbonilico, attacco elettrofilo all'ossigeno, formazione di emiacetali. Acidi carbossilici, solubilita', reattivita' del gruppo carbossilico. Derivati degli acidi carbossilici: formazione di esteri, ammidi, immidi, anidridi, risonanza e reattività relativa dei derivati degli acidi carbossilici. Tioli, gruppo funzionale, solubilità rispetto agli alcoli, reazioni di ossidazione. Composti ad alta e bassa energia: tioesteri ed esteri, confronto tra le energie libere di idrolisi; anidridi miste, anidridi fosforiche, ∆G di idrolisi del legame fosfoanidridico nell'ATP. Tautomeria cheto¬enolica, fosfoenolpiruvato. Fattori che influenzano l'acidità dei composti organici: elettronegatività, energia del legame, effetti sterici, effetti induttivi, effetti di ibridazione, effetti di risonanza, aromaticità. Acidità del carbonio in alfa ad un gruppo carbonilico. Stati di ossidazione del carbonio e dell'azoto nei composti organici, reazioni di ossido-riduzione organica. Chiralità, enantiomeri, diastereoisomeri. Carboidrati: monosaccaridi, aldosi e chetosi, proiezioni di Fisher, serie D, struttura ciclica, proprietà fisiche e reattività, legame glicosidico, disaccaridi, polisaccaridi. Generalità sugli acidi grassi.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Brown, Lemay, Burstem, Murphy, Woodward Fondamenti di chimica (Edizione 3) EdiSES 2012 978-88-7959-692-3
John McMurry Fondamenti di Chimica Organica (Edizione 3) Zanichelli   8808075397
Santaniello, Alberghina, Colletta, Malatesta, Marini Principi di chimica generale e organica (Edizione 1) Piccin 2014 978-88-299-2681-7

Modalità d'esame

La prova d’esame consisterà in una parte scritta sui seguenti argomenti di chimica generale: calcolo di molarità e percentuale di soluzioni; calcolo del pH di una soluzione tampone; calcolo del ∆G di una reazione; calcolo dell’osmolarità di una soluzione dalla molarità iniziale; calcolo del potenziale di una reazione REDOX.
Il superamento della prova scritta darà accesso alla prova orale che verterà su tutti gli argomenti di chimica generale, inorganica e organica svolti a lezione come da programma allegato.

Corsi Elettivi

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano didattico e aver adempiuto a tutti gli obblighi amministrativi, in conformità con quanto stabilito nel Manifesto degli Studi. 
La prova finale consiste nella discussione pubblica, dinanzi a una apposita commissione, di una tesi elaborata dallo studente in modo originale, in forma scritta, sotto la guida di un relatore.
 

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.