Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Per l'anno 2020/2021 Nessun calendario ancora disponibile

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D E F G L M N P R S T V Z

Albertoli Giancarla

giancarla.albertoli@tin.it 045 8009841

Aleotti Renata

renata.aleotti@apss.tn.it 0461-364187 364174 o 0464 582475

Amaddeo Francesco

francesco.amaddeo@univr.it 045 8124930

Barbui Corrado

corrado.barbui@univr.it +39 0458126418

Bellani Marcella

marcella.bellani@univr.it 045 8126691

Berti Loretta

loretta.berti@univr.it +39 0458127442

Cazzoletti Lucia

lucia.cazzoletti@univr.it 045 8027656

Chiesa Silvia

silvia.chiesa@apss.tn.it

Dal Prà Ilaria Pierpaola

ilaria.dalpra@univr.it +39 045 802 7161

Girelli Massimo

massimo.girelli@univr.it +39 0458027106

Gotte Giovanni

giovanni.gotte@univr.it 0458027694

Lasalvia Antonio

antonio.lasalvia@univr.it 045 8283901

Latterini Enrica

enrica.latterini@apss.tn.it

Laudanna Carlo

carlo.laudanna@univr.it 045-8027689

Meyer Anja

anja.meyer@univr.it

Micciolo Rocco

rocco.micciolo@economia.unitn.it

Nocera Antonio

antonio.nocera@univr.it

Pertile Riccardo

riccardo.pertile@apss.tn.it 0461 904694

Ruggeri Mirella

mirella.ruggeri@univr.it 0458124953

Tagliaro Franco

franco.tagliaro@univr.it 045 8124618-045 8124246

Tam Enrico

enrico.tam@univr.it +39 045 8425149

Tamburin Stefano

stefano.tamburin@univr.it +39 0458124285 (segreteria)

Trabetti Elisabetta

elisabetta.trabetti@univr.it 045/8027209

Zamboni Giulia

giulia.zamboni@univr.it 0458124301

Zancanaro Carlo

carlo.zancanaro@univr.it 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Zoccante Leonardo

leonardo.zoccante@aovr.veneto.it 045 812 4773

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000214

Crediti

10

Coordinatore

Silvia Chiesa

L'insegnamento è organizzato come segue:

APPROCCIO ALLA PERSONA CON DISTURBO PSICHICO

Crediti

2

Periodo

TERP 1A2S - 1 periodo

PRINCIPI E METODI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA

Crediti

2

Periodo

TERP 1A2S - 1 periodo

PSICHIATRIA DI COMUNITA'

Crediti

2

Periodo

TERP 1A2S - 1 periodo

PSICHIATRIA CLINICA

Crediti

2

Periodo

TERP 1A2S - 1 periodo

PSICOPATOLOGIA GENERALE

Crediti

2

Periodo

TERP 1A2S - 1 periodo

Programma

------------------------
MM: PSICOPATOLOGIA GENERALE
------------------------
Orientamenti generali metodologici in psichiatria: indirizzo medico-biologico, indirizzo psicodinamico, indirizzo comportamentistico-cognitivo, indirizzo sociologico culturale, indirizzo fenomenologico esistenziale. Principi generali di semeiotica. Definizione del concetto di percezione. Disturbi della percezione: iperestesia, ipoestesia, eritropsia, xantopsia, micro e macropsia. Illusioni. Allucinazioni elementari e complesse; sintomi di primo rango, pseudo allucinazioni, allucinosi, allucinazioni zooptiche. Definizione del concetto di pensiero: pensiero logico, immaginativo-fantastico, intuitivo. Disturbi formali del pensiero: accelerazione, inibizione, rallentamento, dissociazione. Pensiero primario. Ideazione prevalente. Disturbi del contenuto: delirio lucido, delirio confuso. Contenuti del delirio: persecutorio, di grandezza, di trasformazione corporea, depressivo. Definizione del concetto di comportamento psicomotorio. Disturbi del comportamento psicomotorio: comportamento impulsivo, fuga, eccitamento psicomotorio, rallentamento psicomotorio, arresto psicomotorio, catatonia, catalessia, automatismo a comando, negativismo, manierismi, stereotipie, acatisia, tic. Definizione del concetto di affettività. Disturbi dell’affettività: depressione, mania, disforia, alexitimia, ansia, panico, fobia. Definizione del concetto di coscienza. Disturbi della coscienza: generalità.
------------------------
MM: PSICHIATRIA CLINICA
------------------------

------------------------
MM: PSICHIATRIA DI COMUNITA'
------------------------

------------------------
MM: PRINCIPI E METODI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
------------------------
Gli argomenti trattati riguardano: - il concetto di salute mentale e di promozione alla salute e qualità di vita - il concetto di menomazione, disabilità, handicap e cronicità - il concetto di diagnosi, prognosi e riabilitazione: aspetti storici, teorici e applicativi - i modelli della riabilitazione - la riabilitazione psichiatrica in Italia: organizzazione e lavoro di rete - strumenti e tecniche della riabilitazione psichiatrica
------------------------
MM: APPROCCIO ALLA PERSONA CON DISTURBO PSICHICO
------------------------
-La relazione con il paziente: - Modelli teorici di riferimento - Le fasi della relazione - Le competenze relazionali e gli stili relazionali - L’osservazione - Strategie relazionali efficaci - Modalità d’intervento con la persona con disturbi psicotici - Modalità d’intervento con la persona depressa - Modalità d’intervento con la persona con disturbo di personalità - Modalità d’intervento con la persona in stato d’ansia generalizzata

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Del Piccolo Lidia Competenze per comunicare con i pazienti Piccin 2015
Vita A., Dell'Osso L. e Mucci A. (a cura di) Manuale di clinica e Riabilitazione Psichiatrica- Dalle conoscenze teoriche alla pratica dei servizi di salute mentale Vol. 1 e 2 Giovanni Fioriti Editore 2019 978-88-98991-82-2
Carozza P. Principi di Riabilitazione Psichiatrica Franco Angeli, Milano 2006
Gabriella Ba Strumenti e tecniche di riabilitazione psichiatrica e psicosociale FrancoAngeli 2003 88-464-4751-4
Ba G. Strumenti e Tecniche di Riabilitazione Psichiatrica e Psicosociale Franco Angeli, Milano 2003
Brugnoli R., De Giorgi S., Fiorillo A. (a cura di) La psichiatria sociale in Italia: evidenze ed esperienze Pacini editore, Roma 2019
Tatarelli R. Manuale di psichiatria e salute mentale per le lauree sanitarie Piccin Editore, Padova 2009
A. vita L. Dell'osso A. Mucci “Manuale di clinica e riabilitazione psichiatrica. Dalle conoscenze teoriche alla pratica dei servizi di salute mentale Giovanni Fioriti Editore 2017 978-88-6315-433-7
C. Bressi e G. Invernizzi (, 2017). Manuale di Psichiatria e Psicologia Clinica" (Edizione 1) McGraw-Hill 2017 978-88-6315-433-7

Modalità d'esame

------------------------
MM: PSICOPATOLOGIA GENERALE
------------------------
L’esame consisterà in: - Un commento ad un caso clinico in cui dovranno essere evidenziati i sintomi presenti - ed interpretati al fine di ottenere una comprensione del caso stesso - Descrizione di cosa si intende per due dei sintomi citati nel programma.
------------------------
MM: PSICHIATRIA CLINICA
------------------------

------------------------
MM: PSICHIATRIA DI COMUNITA'
------------------------

------------------------
MM: PRINCIPI E METODI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
------------------------
E' previsto un esame orale. La prova prevede 3 domande relative agli argomenti trattati in aula finalizzate a verificare la comprensione dei concetti teorici.
------------------------
MM: APPROCCIO ALLA PERSONA CON DISTURBO PSICHICO
------------------------
E' previsto un esame orale. La prova prevede 1 o 2 domande relative agli argomenti trattati in aula e la discussione di una breve situazione riabilitativa finalizzata a verificare la capacità di applicazione dei concetti teorici a situazioni pratiche.

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU. La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale. La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di: - una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale; - redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione. Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea. Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale. La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica. Il punteggio finale di Laurea è espresso in cento/decimi con eventuale lode e viene formato, a partire dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti). La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a: presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti; partecipazione ai programmi Erasmus fino a 2 punti aggiuntivi; laurea entro i termini della durata normale del corso 2 punti aggiuntivi. È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese. La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di laurea

Area riservata studenti