Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2019/2020

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività .

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Lezioni PERF 1 SEMESTRE 1-ott-2019 20-dic-2019
Lezioni PERF 2 SEMESTRE 2-mar-2020 15-mag-2020

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa   Didattica e Studenti Medicina
Consultazione e iscrizione agli appelli d'esame   sistema ESSE3 . Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali .

Calendario esami

Per dubbi o domande Leggi le risposte alle domande più frequenti - F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D E F G L M N O P R S T V Z

Anselmi Maurizio

maurizio.anselmi@univr.it +39 045 812 2779

Brunelli Matteo

matteo.brunelli@univr.it +39 045 8124323

Calderan Laura

laura.calderan@univr.it 0458027562

Cazzoletti Lucia

lucia.cazzoletti@univr.it 045 8027656

Cicoira Mariantonietta

mariantonietta.cicoira@univr.it +39 045 812 7720

Faggian Giuseppe

giuseppe.faggian@univr.it +39 045 812 3307 - 2836

Ferrari Marcello

marcello.ferrari@univr.it +39 045 8124262

Fumagalli Guido Francesco

guido.fumagalli@univr.it 045 802 7605 (dipartimento)

Fumene Feruglio Paolo

paolo.fumeneferuglio@univr.it +39 0458027680

Gamba Gianluigi

johnleg@yahoo.com 045 8122476

Gibellini Davide

davide.gibellini@univr.it +390458027559

Gotte Giovanni

giovanni.gotte@univr.it 0458027694

Gottin Leonardo

leonardo.gottin@univr.it +39 045 812 7250

Luciani Giovanni Battista

giovanni.luciani@univr.it +39 045 812 3303

Majori Silvia

silvia.majori@univr.it +39 045 8027653

Meyer Anja

anja.meyer@univr.it

Murgia Maria

maria.murgia@aovr.veneto.it

Nadalet Sylvain Giovanni

sylvain.nadalet@univr.it +39 045 8028848

Olivieri Mario

mario.olivieri@univr.it 045 8124921

Onorati Francesco

francesco.onorati@univr.it 045/8121945

Pighi Michele

michele.pighi@univr.it 0458122320

Rossi Andrea

andrea.rossi@univr.it +39 045 812 3706

Rungatscher Alessio

alessio.rungatscher@univr.it +39 045 812 3307

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Scapini Patrizia

patrizia.scapini@univr.it 0458027556

Schenal Giacomo

giacomo.schenal@ospedaleuniverona.it 045/ 8122124

Tagliaro Franco

franco.tagliaro@univr.it 045 8124618-045 8124246

Tessari Maddalena

maddalena.tessari@univr.it + 39 0458122506

Trabetti Elisabetta

elisabetta.trabetti@univr.it 045/8027209

Zamboni Giulia

giulia.zamboni@univr.it 0458124301

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
A/B/C
(FIS/07 ,ING-IND/34 ,ING-INF/06 ,ING-INF/07)
8
B
(MED/10 ,MED/11 ,MED/23 ,MED/50)
8
A/B
(MED/01 ,MED/36 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45)
8
A/B
(BIO/14 ,MED/04 ,MED/07 ,MED/08)
3
E/F
(L-LIN/12)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
A/B/C
(FIS/07 ,ING-IND/34 ,ING-INF/06 ,ING-INF/07)
8
B
(MED/10 ,MED/11 ,MED/23 ,MED/50)
8
A/B
(MED/01 ,MED/36 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45)
8
A/B
(BIO/14 ,MED/04 ,MED/07 ,MED/08)
3
E/F
(L-LIN/12)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000253

Crediti

4

Coordinatore

Giovanni Benfari

L'insegnamento è organizzato come segue:

Elettrocardiografia, aritmologia ed elettrostimolazione 1

Crediti

1

Periodo

Lezioni PERF 1 SEMESTRE

Elettrocardiografia, aritmologia ed elettrostimolazione 2

Crediti

1

Periodo

Lezioni PERF 1 SEMESTRE

Metodi e tecniche di elettrocardiografia 1

Crediti

1

Periodo

Lezioni PERF 1 SEMESTRE

Docenti

Bruna Bolzan

Metodi e tecniche di elettrocardiografia 2

Crediti

1

Periodo

Lezioni PERF 1 SEMESTRE

Obiettivi formativi

Obiettivi formativi: Scopo del corso è la acquisizione da parte dello studente delle nozioni base di elettrocardiografia. Dopo un inquadramento generale relativo alla formazione e conduzione dell’impulso cardiaco si passa alla analisi dell’elettrocardiogramma normale. Vengono successivamente valutate le principali aritmie ipocinetiche ed ipercinetiche,le caratteristiche elettrocardiografiche con accenni agli aspetti clinici. Vengono inoltre affrontate le basi della elettrostimolazione cardiaca e le caratteristiche dei defibrillatori impiantabili. Vengono esposti i principali tipi di malfunzionamento degli stimolatori cardiaci e l’ uso del magnete.

MODULO ELETTROCARDIOGRAFIA, ARITMOLOGIA ED ELETTROSTIMOLAZIONE 1 Obiettivi formativi: Acquisire le basi culturali di anatomia e fisiologica cardiaca (specie del sistema di eccitoconduzione). Comprendere la basi ed il significato della elettrocardiografia, riconoscere quadri ECG normali e patologici. Riconoscere e diagnosticare all’ECG le principali bradi e tachiaritmie. Comprendere i principi basilari ed i presupposti fisici del sistema/circuito di elettrostimolazione e defibrillazione cardiaca.

MODULO ELETTROCARDIOGRAFIA, ARITMOLOGIA ED ELETTROSTIMOLAZIONE 2 Obiettivi formativi: Acquisire le basi culturali di anatomia e fisiologica cardiaca (specie del sistema di eccitoconduzione). Comprendere la basi ed il significato della elettrocardiografia, riconoscere quadri ECG normali e patologici. Riconoscere e diagnosticare all’ECG le principali bradi e tachiaritmie. Comprendere i principi basilari ed i presupposti fisici del sistema/circuito di elettrostimolazione e defibrillazione cardiaca.

MODULO METODI E TECNICHE DI ELETTROCARDIOGRAFIA 1 MODULO METODI E TECNICHE DI ELETTROCARDIOGRAFIA 2 Obiettivi formativi: Acquisizione da parte degli studenti delle nozioni sulle principali aritmie e sul funzionamento degli stimolatori cardiaci e defibrillatori.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
AIAC associazione italiana di aritmologia e cardiostimolazione - Oreto Giuseppe AIAC trattato italiano di elettrofisiologia ed elettrostimolazione (Edizione 1) Centro Scientifico Editore 2009 9788876408410 3 Volumi
Delise Pietro Aritmie - Fisiopatologia e diagnosi: dall' ecg al mappaggio tridimensionale (Edizione 4) Cesi 2008 9788889590126
Zipes Douglas P. - Jalife José Cardiac Electrophysiology: From Cell to Bedside (Edizione 7) Elsevier - Saunders 2017 9780323447331
Ho Reginald T. Electrophysiology of Arrhythmias Practical Images for Diagnosis and Ablation (Edizione 1) Wolters Kluwer / Lippincott Williams & Wilkins 2009 9781605475905
Delise Pietro Elettrocardiografia 2.0 - Il valore aggiunto nell' epoca delle alte tecnologie (Edizione 1) Cesi 2019 9788889590669
Oreto Giuseppe I disordini del ritmo cardiaco - Diagnosi delle aritmie cardiache all' elettrocardiogramma di superficie (Edizione 2) Centro Scientifico Editore 2001 9788876403491
Oreto Giuseppe L' Elettrocardiogramma : un mosaico a 12 tessere (Edizione 1) Centro Scientifico Editore 2008 9788876407246
Kenny Tom The Nuts and Bolts of ICD Therapy (Edizione 1) Wiley 2005 9781405135115
Dale Dubin Interpretazione dell'ECG 2008

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio.
Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.
 
La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
 
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:
- una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale;
- redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione.
 
Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.
 
Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.
 
Il punteggio finale di Laurea è espresso in cento/decimi con eventuale lode e viene formato, a partire dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti).
 
La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a:
presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti;
partecipazione ai programmi Erasmus fino a 2 punti aggiuntivi;
laurea entro i termini della durata normale del corso 2 punti aggiuntivi.
È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.
La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di laurea

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.