Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2019/2020

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Anno accademico:
Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
primo semestre magistrali 30-set-2019 20-dic-2019
secondo semestre magistrali 24-feb-2020 29-mag-2020
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale magistrali 7-gen-2020 21-feb-2020
Sessione estiva magistrali 3-giu-2020 10-lug-2020
Sessione autunnale 24-ago-2020 11-set-2020
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Lauree sessione autunnale (validità a.a. 2018/19) 2-dic-2019 4-dic-2019
Lauree sessione invernale (validità a.a. 2018/19) 7-apr-2020 9-apr-2020
Lauree sessione estiva (validità a.a. 2019/20) 7-set-2020 9-set-2020

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C F G L M P R S Z

Andreoli Francesco

francesco.andreoli@univr.it 045 802 8102

Bazzani Claudia

claudia.bazzani@univr.it 0458028734

Broglia Angela

angela.broglia@univr.it 045 802 8240

Brunetti Federico

federico.brunetti@univr.it 045 802 8494

Bucciol Alessandro

alessandro.bucciol@univr.it 045 802 8278

Chesini Giuseppina

giusy.chesini@univr.it 045 802 8495 (VR) -- 0444/393938 (VI)

Confente Ilenia

ilenia.confente@univr.it 045 802 8174

Faccio Sondra

sondra.faccio@univr.it

Fiorentini Riccardo

riccardo.fiorentini@univr.it 0444 393934 (VI) - 045 802 8335(VR)

Florio Cristina

cristina.florio@univr.it 045 802 8296

Fratea Caterina

caterina.fratea@univr.it 045 802 8858

Furno Mario

mario.furno@univr.it

Gaudenzi Barbara

barbara.gaudenzi@univr.it 045 802 8623

Licio Vania

vania.licio@univr.it

Mancini Cecilia

cecilia.mancini@univr.it

Menon Martina

martina.menon@univr.it 045 802 8420

Minozzo Marco

marco.minozzo@univr.it 045 802 8234

Mion Giorgio

giorgio.mion@univr.it 045.802 8172

Perali Federico

federico.perali@univr.it 045 802 8486

Ricciuti Roberto

roberto.ricciuti@univr.it 0458028417

Roffia Paolo

paolo.roffia@univr.it 045 802 8012

Russo Ivan

ivan.russo@univr.it 045 802 8161 (VR)

Signori Paola

paola.signori@univr.it 0444 393942 (VI) 045 802 8492 (VR)

Stacchezzini Riccardo

riccardo.stacchezzini@univr.it 045 802 8186

Zago Angelo

angelo.zago@univr.it 045 802 8414

Zoli Claudio

claudio.zoli@univr.it 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Insegnamenti Crediti TAF SSD

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S003749

Coordinatore

Cristina Florio

Crediti

9

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

SECS-P/07 - ECONOMIA AZIENDALE

Lingua di erogazione

Inglese en

Periodo

primo semestre magistrali dal 30-set-2019 al 20-dic-2019.

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di sviluppare la capacità di comprensione e di analisi dei gruppi aziendali come forma di aggregazione funzionale all’espansione dimensionale e territoriale - e dunque anche internazionale - dell’attività imprenditoriale. L’insegnamento si focalizza dapprima sulla illustrazione degli elementi costitutivi, delle modalità di formazione e delle finalità ricercate mediante la costituzione dei gruppi aziendali, nonché sulle diverse configurazioni di gruppo realizzabili. L’insegnamento si concentra poi sulla rappresentazione della situazione patrimoniale e finanziaria del gruppo, nonché del risultato economico, mediante la redazione del bilancio consolidato in conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS. Infine, innestando nuovi concetti che presuppongono la conoscenza dei caratteri morfologici dei gruppi e la capacità di lettura del bilancio consolidato, l’insegnamento approfondisce le tecniche di analisi delle performance di gruppo, anche mediante l’analisi di alcuni report particolarmente significativi. Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà pertanto in grado di: - Conoscere e comprendere le diverse forme di aggregazione aziendale e di gruppo, sapendone anche giudicare la coerenza rispetto agli obiettivi di business; - Predisporre e leggere un bilancio consolidato di gruppo predisposto secondo i principi contabili internazionali, facendo leva sulle conoscenze, le abilità applicative e l’autonomia di giudizio acquisiti; - Applicare un’analisi tecnica e formulare un giudizio di sintesi sulla performance economico-finanziaria di gruppo; - Comunicare in modo efficace profili strategici, manageriali e di performance dei processi di aggregazione aziendale funzionali all'internazionalizzazione delle imprese.

Programma

Il programma dell’insegnamento si articola in 3 parti:
Parte prima – I gruppi aziendali: profili genetici e morfologici
1.1 Le aggregazioni aziendali
1.2 La nozione di gruppo aziendale, il processo di creazione e relative determinanti
1.2.1 Motivazioni e definizione
1.2.2 Gli elementi costitutivi
1.2.3 I processi di formazione
1.2.4 Le finalità della costituzione dei gruppi
1.3 Tassonomia dei gruppi aziendali

Parte seconda – La redazione del bilancio consolidato di gruppo
2.1 Il bilancio consolidato
2.1.1 Obiettivi e contenuto
2.1.2 Le fasi del processo di redazione del bilancio consolidato
2.1.3 Tecnicalità del processo di redazione del bilancio consolidato
2.2 Il metodo di consolidamento integrale
2.3 Il bilancio consolidato secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS
2.3.1 La normativa di riferimento
2.3.2 L’area di consolidamento
2.3.3 La procedura di consolidamento

Parte terza – L’analisi delle performance di gruppo
3.1 Analisi delle performance di gruppo: obiettivi e metodologia
3.2 L’analisi delle performance nella prospettiva reddituale
3.3 L‘analisi delle performance nella prospettiva finanziaria
3.4. Altri strumenti a supporto dell’analisi della performance dei gruppi
3.4.1 Segment reporting
3.4.2 Prospetto di riconciliazione
3.4.3 Integrated reporting

Modalità didattiche
Al fine di stimolare la capacità di apprendimento degli studenti, il corso alterna lezioni frontali, applicazioni pratiche e discussione di casi aziendali. Il corso prevede (almeno) un intervento seminariale da parte di un docente straniero e una testimonianza aziendale.
Durante tutto l’anno accademico, inoltre, è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dai docenti, negli orari indicati sulle pagine web e/o su appuntamento. Infine, durante lo svolgimento del corso e fino al termine della sessione d’esami invernale è prevista una attività di tutorato a favore degli studenti, in via integrativa e complementare rispetto al ricevimento studenti dei docenti del corso.

Materiale didattico
Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula è aderente al programma. Il programma e i materiali di studio sono i medesimi, a prescindere dalla frequenza alle lezioni. Le slides di lezione, le letture integrative e i principi contabili saranno resi disponibili in modalità e-learning.

Materiali di studio
Slides, casi-studio, report di ricerca e ogni altro materiale fornito nella piattaforma e-learning
Ditillo A., Caglio A., Controlling Collaboration Between Firms, CIMA Publishing, 2008 (only Chapter 1, available on the e-learning center)
Gallimberti C., Marra A., Prencipe A., Consolidation – Preparing and understanding consolidated financial statements under IFRS, McGraw-Hill Education, Milano, 2013 (limitatamente ai Capitoli 3-6 e 8)
Petersen C. V., Plenborg T., Financial Statement Analysis, Prentice Hall, 2012 (limitatamente ai Capitoli 4-7)

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Gallimberti C., Marra A., Prencipe A. Consolidation – Preparing and understanding consolidated financial statements under IFRS McGraw-Hill Education 2013
Ditillo A., Caglio A. Controlling Collaboration Between Firms CIMA Publishing 2008
Petersen C.V., Plenborg T. Financial Statement Analysis Prentice Hall 2012

Modalità d'esame

L’accertamento della preparazione degli studenti avverrà distintamente per gli studenti frequentanti e non frequentanti. Per gli studenti frequentanti l’accertamento dei risultati di apprendimento prevede: 1. lo svolgimento di un lavoro di gruppo durante il corso, nel quale analizzeranno la struttura, l’attività di M&A e le performance di un gruppo aziendale. Sono richiesti l’elaborazione di un report di circa 10-15 pagine (in formato word o pdf) da consegnare via e-mail verso la fine del corso e la presentazione in aula del case-study con 3 slides (circa 10 minuti a gruppo). Il lavoro di gruppo è funzionale all’accertamento delle capacità acquisite nello sviluppo e nella discussione di una analisi del gruppo, sia a livello tecnico che interpretativo. Inoltre, si accertano le capacità acquisite, a livello individuale e collettivo, nell’espressione di un giudizio sulla performance di gruppo, nel dialogo con i membri del proprio gruppo e nella comunicazione scritta e orale. Per il lavoro di gruppo verranno assegnati massimo 3 punti. 2. il sostenimento di una prova scritta individuale che verte sull’intero programma ed è tesa ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma e la capacità di affrontare dei casi applicativi. La prova è articolata in tre parti: la prima parte include 5 domande a risposta multipla o in modalità vero/falso; la seconda parte include 3 domande semi-aperte e può comprendere dei casi studio da analizzare; la terza parte include 2 esercizi applicativi, di cui uno sul bilancio consolidato. L’esame scritto dura 90 minuti e sarà valutato in 30esimi. Il voto finale sarà dato dalla somma dei punteggi conseguiti nelle due prove. Per gli studenti non frequentanti l’accertamento dei risultati di apprendimento prevede il sostenimento di una prova scritta individuale che verte sull’intero programma ed è tesa ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma e la capacità di affrontare dei casi applicativi. La prova è articolata in tre parti: la prima parte include 5 domande a risposta multipla o in modalità vero/falso; la seconda parte include 3 domande semi-aperte e può comprendere dei casi studio da analizzare; la terza parte include 2 esercizi applicativi, di cui uno sul bilancio consolidato. L’esame scritto dura 90 minuti e sarà valutato in 30esimi. Nel caso in cui ritenga di poter migliorare la propria valutazione, lo studente (frequentante o non frequentante) che supera la prova d'esame scritta può richiedere una prova orale.

Tipologia di Attività formativa D e F

Nei piani didattici di ciascun Corso di studio è previsto l’obbligo di conseguire un certo numero di crediti formativi mediante attività a scelta (chiamate anche "di tipologia D e F").

Oltre che in insegnamenti previsti nei piani didattici di altri corsi di studio e in certificazioni linguistiche o informatiche secondo quanto specificato nei regolamenti di ciascun corso, tali attività possono consistere anche in iniziative extracurriculari di contenuto vario, quali ad esempio la partecipazione a un seminario o a un ciclo di seminari, la frequenza di laboratori didattici, lo svolgimento di project work, stage aggiuntivo, eccetera.

Come per ogni altra attività a scelta, è necessario che anche queste non costituiscano un duplicato di conoscenze e competenze già acquisite dallo studente.

Quelle elencate in questa pagina sono le iniziative extracurriculari che sono state approvate dal Consiglio della Scuola di Economia e Management e quindi consentono a chi vi partecipa l'acquisizione dei CFU specificati, alle condizioni riportate nelle pagine di dettaglio di ciascuna iniziativa.

Si ricorda in proposito che:
- tutte queste iniziative richiedono, per l'acquisizione dei relativi CFU, il superamento di una prova di verifica delle competenze acquisite, secondo le indicazioni contenute nella sezione "Modalità d'esame" della singola attività;
- lo studente è tenuto a inserire nel proprio piano degli studi l'attività prescelta e a iscriversi all'appello appositamente creato per la verbalizzazione, la cui data viene stabilita dal docente di riferimento e pubblicata nella sezione "Modalità d'esame" della singola attività.

ATTENZIONE: Per essere ammessi a sostenere una qualsiasi attività didattica, inlcuse quelle a scelta, è necessario essere iscritti all'anno di corso in cui essa viene offerta. Si raccomanda, pertanto, ai laureandi delle sessioni di dicembre e aprile di NON svolgere attività extracurriculari del nuovo anno accademico, cui loro non risultano iscritti, essendo tali sessioni di laurea con validità riferita all'anno accademico precedente. Quindi, per attività svolte in un anno accademico cui non si è iscritti, non si potrà dar luogo a riconoscimento di CFU.

Anno accademico:
secondo semestre triennali Dal 17/02/20 Al 05/06/20
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Enactus Verona - 2019/20 D Paola Signori (Coordinatore)
1° 2° Public speaking and economic writing - 2019/20 D Martina Menon (Coordinatore)
1° 2° Samsung Innovation Camp - 2019/20 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Simulazione di politiche economiche - 2019/20 D Federico Perali (Coordinatore)
secondo semestre magistrali Dal 24/02/20 Al 29/05/20
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Predictive analytics for business decisions - 2019/20 D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° Professional communication for economics - 2019/20 D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° Public speaking and economic writing - 2019/20 D Martina Menon (Coordinatore)
1° 2° Regulation, procurement and competition - 2019/20 D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° Simulazione di politiche economiche - 2019/20 D Federico Perali (Coordinatore)
Elenco degli insegnamenti con periodo non assegnato
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Bases of data visualization. a software-free introduction D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° Business & predictive analytics for international firms with excel applications D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° Corso di lingua tedesca - livello A1 (1 cfu) - 2019 D Giorgio Mion (Coordinatore)
1° 2° Corso di lingua tedesca - livello A1 (3 cfu) – 2019 D Giorgio Mion (Coordinatore)
1° 2° English for business and economics D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° Il futuro conta - 2019 (2 cfu) D Alessandro Bucciol (Coordinatore)
1° 2° Il futuro conta - 2019 (3 cfu) D Alessandro Bucciol (Coordinatore)
1° 2° Introduction to communication & public speaking D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di analisi dei dati con R D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Analisi dei Dati con R (Vicenza) - 2019/20 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Data Visualization D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Python D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di SAP per il Data Science D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel Avanzato (Vicenza) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel (Vicenza) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Lab.: The fashion lab (1 cfu) D Angela Broglia (Coordinatore)
1° 2° Lab.: The fashion lab (2 cfu) D Angela Broglia (Coordinatore)
1° 2° Lab.: The fashion lab (3 cfu) D Angela Broglia (Coordinatore)
1° 2° Leading change - 2019 D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° Metodi e strumenti a supporto delle decisioni strategiche di marketing e di management aziendale - 2019 D Claudia Bazzani (Coordinatore)
1° 2° Piano di marketing D Ilenia Confente (Coordinatore)
1° 2° Presente e futuro del pianeta D Federico Brunetti (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in Matlab (3 cfu) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Programmazione in SAS (3 cfu) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Robo-etica: tra persone e macchine. rischi potenziali e vantaggi reali D Giorgio Mion (Coordinatore)
1° 2° Univero' - festival del placement D Paola Signori (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova finale

La prova finale consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 80 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. La tesi è oggetto di esposizione e discussione orale, in una delle date appositamente stabilite dal calendario delle attività didattiche, dinanzi a una Commissione di Laurea nominata ai sensi del RDA. In accordo con il Relatore, la tesi potrà essere redatta e la discussione potrà svolgersi in lingua inglese.

Per maggiori informazioni e la consultazione delle scadenze e delle commissioni di laurea si rimanda all'apposita sezione del sito web della Scuola di Economia e Management

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Gestione carriere


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.