Studying at the University of Verona

Here you can find information on the organisational aspects of the Programme, lecture timetables, learning activities and useful contact details for your time at the University, from enrolment to graduation.

A.A. 2017/2018

Academic calendar

The academic calendar shows the deadlines and scheduled events that are relevant to students, teaching and technical-administrative staff of the University. Public holidays and University closures are also indicated. The academic year normally begins on 1 October each year and ends on 30 September of the following year.

Academic calendar

Course calendar

The Academic Calendar sets out the degree programme lecture and exam timetables, as well as the relevant university closure dates..

Definition of lesson periods
Period From To
I semestre - sede Trento Sep 18, 2017 Dec 22, 2017
First half of Semester 1 Sep 25, 2017 Nov 11, 2017
Second half of Semester 1 Nov 13, 2017 Jan 20, 2018
II semestre - sede Trento Feb 12, 2018 May 31, 2018
First half of Semester 2 Feb 26, 2018 Apr 21, 2018
Second half of Semester 2 Apr 23, 2018 Jun 9, 2018
Exam sessions
Session From To
Sessione straordinaria- sede Trento Dec 11, 2017 Dec 22, 2017
Sessione invernale - sede Trento Jan 8, 2018 Feb 10, 2018
Sessione d'esame invernale Jan 22, 2018 Feb 24, 2018
Sessione estiva - sede Trento Jun 4, 2018 Jul 31, 2018
Sessione d'esame estiva Jun 11, 2018 Jul 28, 2018
Sessione autunnale - sede Trento Aug 20, 2018 Sep 15, 2018
Sessione d'esame autunnale Aug 27, 2018 Sep 22, 2018
Degree sessions
Session From To
Sessione estiva Jul 16, 2018 Jul 21, 2018
Sessione autunnale Nov 12, 2018 Nov 17, 2018
Sessione invernale Apr 1, 2019 Apr 6, 2019
Holidays
Period From To
All Saints Day Nov 1, 2017 Nov 1, 2017
Immaculate Conception Dec 8, 2017 Dec 8, 2017
Christmas break Dec 22, 2017 Jan 7, 2018
Easter break Mar 30, 2018 Apr 3, 2018
Liberation Day Apr 25, 2018 Apr 25, 2018
Labour Day May 1, 2018 May 1, 2018
Patron Saint Day May 21, 2018 May 21, 2018
Republic Day Jun 2, 2018 Jun 2, 2018
Summer break Aug 13, 2018 Aug 18, 2018

Exam calendar

Exam dates and rounds are managed by the relevant Culture and Civilisation Teaching and Student Services Unit.
To view all the exam sessions available, please use the Exam dashboard on ESSE3.
If you forgot your login details or have problems logging in, please contact the relevant IT HelpDesk, or check the login details recovery web page.

Exam calendar

Should you have any doubts or questions, please check the Enrolment FAQs

Academic staff

A B C D F G I L M O P R S T U V Z

Aikema Bernard Jan Hendrik

bernard.aikema@univr.it (per tutti), aikemaforstudents@gmail.com (per studenti) +39 045802 8197

Barbierato Federico

federico.barbierato@univr.it 045 802 8351

Bassetti Massimiliano

massimiliano.bassetti@univr.it 045802 8376

Borghetti Vincenzo

vincenzo.borghetti@univr.it +39 045 802 8584

Buonopane Alfredo

alfredo.buonopane@univr.it +39 0458028120

Camurri Renato

renato.camurri@univr.it +39 045 802 8635
Foto,  August 29, 2018

Chiecchi Giuseppe

giuseppe.chiecchi@univr.it +39 045802 8117

Ciancio Luca

luca.ciancio@univr.it +39 045802 8122

Coden Fabio

fabio.coden@univr.it 045802 8365

Dal Pozzolo Enrico

enrico.dalpozzolo@univr.it +39 045802 8569

De Prisco Antonio

antonio.deprisco@univr.it +39 045802 8553

Fossaluzza Giorgio

giorgio.fossaluzza@univr.it +39 045 802 8795

Franco Tiziana

tiziana.franco@univr.it +39 045802 8380

Guidarelli Gianmario

gianmario.guidarelli@univr.it

Molteni Monica

monica.molteni@univr.it 045 8028021

Ophaelders Markus Georg

markus.ophalders@univr.it 045-8028732

Pagliaroli Stefano

stefano.pagliaroli@univr.it +39 045 8028056

Paini Anna Maria

anna.paini@univr.it +39 045802 8129
Foto,  April 14, 2018

Pasini Roberto

pasini.roberto@univr.it +39 045802 8121

Pasqualicchio Nicola

nicola.pasqualicchio@univr.it 0458028585

Prandi Luisa

luisa.prandi@univr.it +39 045 802 8718

Ricottilli Licinia

licinia.ricottilli@univr.it +39 045802 8366

Rodighiero Andrea

andrea.rodighiero@univr.it +39 045 802 8643

Romagnani Gian Paolo

gianpaolo.romagnani@univr.it +39 045802 8377

Rossi Mariaclara

mariaclara.rossi@univr.it 045 802 8380

Saggioro Fabio

fabio.saggioro@univr.it +39 045 802 8113

Sandrini Giuseppe

giuseppe.sandrini@univr.it 045 802 8069

Scandola Alberto

alberto.scandola@univr.it 045.8028586

Stoffella Marco

marco.stoffella@univr.it +39 045802 8376

Terraroli Valerio

valerio.terraroli@univr.it 0458028441

Ugolini Gherardo

gherardo.ugolini@univr.it +39 0458028665

Varanini Gian Maria

gianmaria.varanini@univr.it +39 045802 8178

Zamperini Alessandra

alessandra.zamperini@univr.it 0458028685

Study Plan

The Study Plan includes all modules, teaching and learning activities that each student will need to undertake during their time at the University. Please select your Study Plan based on your enrolment year.

ModulesCreditsTAFSSD
4 courses to be chosen between
6
C
(M-STO/08)
6
C
(SECS-P/08)
6
C
(L-ART/08)
6
C
(L-FIL-LET/08)
6
C
(L-FIL-LET/13)
6
C
(L-ART/07)
6
C
(L-ART/07)
Final exam
30
E
-

2° Year

ModulesCreditsTAFSSD
4 courses to be chosen between
6
C
(M-STO/08)
6
C
(SECS-P/08)
6
C
(L-ART/08)
6
C
(L-FIL-LET/08)
6
C
(L-FIL-LET/13)
6
C
(L-ART/07)
6
C
(L-ART/07)
Final exam
30
E
-
Modules Credits TAF SSD
Between the years: 1°- 2°
Between the years: 1°- 2°
Other activities
6
F
-

Legend | Type of training activity (TTA)

TAF (Type of Educational Activity) All courses and activities are classified into different types of educational activities, indicated by a letter.




SPlacements in companies, public or private institutions and professional associations

Teaching code

4S003892

Credits

12

Coordinatore

Valerio Terraroli

The teaching is organized as follows:

Parte i

Credits

6

Period

Second half of Semester 1

Academic staff

Valerio Terraroli

Parte ii

Credits

6

Period

First half of Semester 2

Academic staff

Valerio Terraroli

Learning outcomes

PREREQUISITES:
To profitably follow the course and sit the examination the students should possess adequate art history and historical knowledge.

EDUCATIONAL AIMS:
The students should be able to aquire the elements to read and critically explain a historical/artistic testimonies and literary testimonies in an artistic/historical setting. The student should be able to examine analysis and comparisons on facts, expressing general lines of reasoning and deductions on the main subjects; consequently, the students should develop a smart use of the sources.
The course intends to give tools for a correct speaking ability discussing historical and artistic problems, critical and historical, iconological analysis of a work of art. The student should be able to use the specific glossary of the specific sector selected.

Program

I part: Magic Realism: history and critic of painting between Italy and Germany in the Twenties
I semester, I semestrino;

II part: Profiles of History of art critic
II semester, II semestrino


In the first part of the course the following topics will be proposed:
Situation of the art critic between 10s and 20s of XXI century
The crisis of artistic Avantgardes
The so-called “ritorno all’ordine”
Magic Realism sources
Definition of Magic Realism: from Bontempelli to Carrà and De Chirico
Definition of New Objectivity: Hartlaub and Roh
Characteristics of the German Neue Sachlichkeit painting
Characteristics of the Italian Magic Realism painting
Critical debate on Novecento: from Sarfatti to Ojetti
Crisis of Magic Realism

In the second part of the course the following topics will be proposed:
Vienna School of Art History
Development of decorative arts studies
The method of “pure visibility”
The theory of “modern taste”
The attribution method
The iconographic/iconological method
The Social Art History
The structuralist method
Methods of artistic/historic surveys in the last ten years

The course will be based on lectures that in the second part will be assisted by seminaries through the reading and commenting of texts arranged at the beginning of the course (total extra hours: 12).
At the end of the first part there will be a deeply tour of the exhibition “Realismo Magico. L’incanto del quotidiano nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta” at MaRT, Rovereto.


RECOMMENDED BIBLIOGRAPHY:

I part:
P. Fossati, "Valori Plastici", 1918-1922, Torino, Einaudi, 1981
M. Bontempelli, Realismo magico e altri scritti sull'arte, a cura di E. Pontiggia, serie “Carte d'artisti”, 78, Abscondita, Milano 2006
Realismo Magico. Pittura e scultura in Italia 1919-1925, catalogo della mostra a cura di M. Fagiolo dell'Arco, Verona, galleria dello Scudo, Mazzotta, Milano 1988
V. Terraroli, L'età dell'innocenza. Uno “sguardo incantato” come sentiero di confine tra realtà e sogno, in Henri Rousseau. Il candore arcaico, a cura di G. Belli e G. Cogeval, catalogo della mostra (Venezia, Palazzo Ducale /Paris, Musée d'Orsay), Milano, Sole24Ore Cultura, 2015, pp. 33-43
La Nuova Oggettività tedesca, a cura di E. Pontiggia, Abscondita, Carte d'artisti 30, Milano 2002
F. Roh, Nach-Expressionismus. Magischer Realismus. Probleme der neuesten europäischen Malerei, Leipzig 1925, trad. F. Roh, Post-Espressionismo Realismo magico. Problemi della nuova pittura europea, trad. a cura di S. Cecchini, Liguori Editore, Napoli 2007
V. Terraroli, Realismo Magico, in Realismo magico. L'incanto dle quotidiano nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta, catalogo della mostra a cura di V. Terraroli e G. Belli, MaRT di Rovereto, Electa, Milano 2017
II part:
G. C. Sciolla, La critica d’arte del Novecento, Torino, UTET, 1995
La storia delle storie dell'arte, a cura di O. Rossi Pinelli, Einaudi, Torino 2014
V. Terraroli, Arti decorative e decorazione, in L’Arte del XX secolo. La cultura artistica tra le due guerre:1920-1945, vol. III, Milano 2007, ed. Skira, pp. 297-305;
V. Terraroli, Appunti sul dibattito del ruolo delle arti decorative negli anni Venti in Italia: da Ojetti a Papini, da Conti a D’Annunzio, da Sarfatti a Ponti, in L’arte nella storia. Contributi di critica e storia dell’arte per Gianni Carlo Sciolla, a cura di V. Terraroli, F. Varallo, L. De Fanti, Milano 2000, ed. Skira, pp. 131-140


RESEARCH TEXTS:

Alois Riegl, Problemi di stile (Stilfragen, Berlino 1893), Feltrinelli, Milano 1963, pp. 43-92
Aby Warburg, Botticelli (Sandro Botticellis 'Geburt der Venus' und 'Frühling'. Eine Untersuchung über die Vorstellungen von der Antike in der Italienischen Frührenaissance, 1893), Abscondita, Milano 2003, pp. 15-44, figg. 1-8
Heinrich Wölfflin, Concetti fondamentali della storia dell’arte (Kunstgeschichtliche grundbegriffe, Monaco 1915), Tea, Milano 1994, pp. 23-168
Henri Focillon, Vita delle forme (Vie des formes, 1934), Einaudi, Torino 2002, pp. 3-27
Erwin Panofky, Iconografia e iconologia. Introduzione allo studio dell’arte del Rinascimento (1939), in Id., Il significato nelle arti visive, Einaudi, Torino 1999, pp. 31-57
Arnold Hauser, Storia sociale dell’arte, Volume secondo. Rococò Neoclassicismo Romanticismo Arte moderna e contemporanea (The social history of art, 1951), Einaudi, Torino 1956, pp. 19-51
Carlo Ludovico Ragghianti, Arti della visione. III Il linguaggio artistico, Einaudi, Torino 1952, pp. 230-239, 295-352
Fritz Saxl, La storia delle immagini (Lectures, Londra 1957), Laterza, Roma-Bari 2000, pp. 135-150, 243-256
Ernst H. Gombrich, Antichi maestri, nuove letture. Studi sull’arte del Rinascimento (New Light on Old Masters, Oxford 1986), Einaudi, Torino 2000, pp. 159-186
Michael Baxandall, Forme dell’intenzione. Sulla spiegazione storica delle opere d’arte (Patterns of Intention, Yale 1985), Eunaudi, Torino 2000, pp. 111-199
Henry Thode, Francesco d’Assisi e le origini dell’arte del Rinascimento in Italia (Franz von Assisi und der Anfang der Kunst der Renaissance in Italien, 1885), Donzelli editore, 2003, pp. 69-156
Frederick Antal, La pittura italiana tra classicismo e manierismo, Editori Riuniti, 1977, pp. 21-58

Further bibliographical information will be given during the lecturs.


Examination Methods

The exam purposes should verify the learning and critic reprocessing capacities of the treated topics, texts and bibliography.
The exam contents inspects the proposed and discussed topics during the lessons, external tours and the seminary.
The modalities will be oral through a conversation on the above subjects. The exam will be oral with a conversation between student and professor related to the topics of the course, the bibliography and critic texts, the external tours.
The exam could be sit for the examination in one solution with both parts or separately for each module. The final evaluation will be the mathematics grade point average of the two grades.
The evaluation will be on 30/30 and, as written above, could be dispense in one session or through the grade point average of the two separate exams.

Type D and Type F activities

First half of Semester 2 From 2/26/18 To 4/21/18
years Modules TAF Teacher
Lectures "Musiche/Culture/Civiltà" F Vincenzo Borghetti (Coordinatore)
Methodologies for identification of works of art F Enrico Dal Pozzolo (Coordinatore)
1° 2° Sigecweb computer system introduction course F Tiziana Franco (Coordinatore)
Second half of Semester 2 From 4/23/18 To 6/9/18
years Modules TAF Teacher
Methodologies for identification of works of art F Enrico Dal Pozzolo (Coordinatore)
1° 2° Sigecweb computer system introduction course F Tiziana Franco (Coordinatore)

Career prospects


Module/Programme news

News for students

There you will find information, resources and services useful during your time at the University (Student’s exam record, your study plan on ESSE3, Distance Learning courses, university email account, office forms, administrative procedures, etc.). You can log into MyUnivr with your GIA login details.

Student mentoring


Linguistic training CLA


Gestione carriere


Double degree

The University of Verona, through a network of agreements with foreign universities, offers international courses that enable students to gain a Double/Joint degree at the time of graduation. Indeed, students enrolled in a Double/Joint degree programme will be able to obtain both the degree of the University of Verona and the degree issued by the Partner University abroad - where they are expected to attend part of the programme -, in the time it normally takes to gain a common Master’s degree. The institutions concerned shall ensure that both degrees are recognised in the two countries.

Places on these programmes are limited, and admissions and any applicable grants are subject to applicants being selected in a specific Call for applications.

The latest Call for applications for Double/Joint Degrees at the University of Verona is available now!


Graduation

List of theses and work experience proposals

theses proposals Research area
Ambiti di tesi Art & Architecture - Art & Architecture

Stage e tirocini: FAQ

Laurea Magistrale interateneo in Arte LM-89
Università degli Studi Trento e Università degli Studi di Verona
 
FAQ degli studenti in materia di TIROCINIO o STAGE, e relative risposte
 
1- Posso attivare un tirocinio o uno stage già dal primo anno?
Certamente: consigliamo di progettare questa esperienza e avviare la procedura il prima possibile.
 
2- Il tirocinio comporta sempre l’acquisizione di 6 CFU corrispondenti a 150 ore?
Sì, dato che riteniamo che solo così lo studente possa fare un’esperienza di lavoro davvero proficua.
In UniTn è anche possibile svolgere uno stage più lungo, ma i CFU acquisibili sono sempre al massimo 6.
In UniVr i CFU maturati dipendono dal monte ore svolto; quelli registrabili per tirocinio sono previsti dal piano in un massimo di 6 e vanno in ambito F.
 
3- Posso valutare eventuali proposte di stage indicate dall’Università di Trento o dall’Università di Verona, indipendentemente dall’Ateneo cui sono iscritta/o?
Certamente: la nostra è una laurea interateneo a tutti gli effetti. Una volta individuato il tirocinio nell’offerta formativa di UniTn o di UniVr, lo studente effettuerà l’attivazione nell’ateneo in cui la convenzione è attiva; pertanto, la gestione organizzativa è sempre in seno alla sede che possiede quello specifico accordo. Lo studente quindi sceglierà come tutor un docente incardinato in quello specifico ateneo, ma l’esperienza formativa sarà registrata nella carriera dalla sede che ha in capo la gestione amministrativa del corso di Laurea Magistrale in Arte [n.b.: la sede amministrativa si alterna fra i due atenei, con scadenza biennale; dal 2018/19 al 2019/20 la sede è UniTn, dal 2020/2021 al 2021/2022 la sede sarà invece UniVr].
 
4- Posso scegliere autonomamente l’istituzione o l'azienda in cui svolgere il tirocinio, o devo limitarmi alle possibilità di stage già convenzionate con UniTn e UniVr?
Certo: caldeggiamo le scelte autonome, anche al fine di ampliare i contatti del nostro corso di laurea con chiunque lavori nell’ambito dei beni culturali.
 
5- Dove trovo l’elenco delle istituzioni e aziende con cui UniTn e UniVr hanno già avviato una convenzione?
È possibile prendere visione di tutte le imprese/enti che hanno attivo un contatto per stage nel modo seguente:
- con l’Università di Trento entrando in Esse3: https://www.esse3.UniTrento.it/Home.do (> fare login con le credenziali UniTn; > cliccare dal Menù su Stage e Lavoro; > Aziende). In calce a questo documento sono indicate alcune fra le principali istituzioni attive nel campo dei beni culturali in Trentino-Alto Adige, che spesso offrono ai nostri studenti la possibilità di svolgere un tirocinio.
- con l’Università di Verona entrando in Esse3: https://UniVerona.esse3.cineca.it/Home.do, oppure sul sito del Comune di Verona al link: https://www.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=1419, dove lo studente ha la possibilità di individuare autonomamente la struttura ospitante in relazione alle proprie esigenze. È possibile prendere visione di molte imprese/enti che hanno attivo un contatto per stage con l’Università di Verona nell’elenco in calce
 
6- Come si attiva una nuova convenzione?
Il procedimento, più semplice di quanto si possa immaginare, è descritto sul portale UniTn, nella sezione curata da JOB GUIDANCE https://www.jobguidance.UniTrento.it/, alla voce “attivazione stage” [nota bene: la procedura richiede di norma 15 giorni lavorativi].
Attenzione però: prima di chiedere all’azienda individuata di avviare le pratiche per attivare una convenzione con UniTn o UniVr, è bene che lo studente sottoponga tale proposta (anche con una semplice mail) a uno dei due responsabili degli stage per tutto il corso di Laurea Magistrale in Arte [n.b.: al momento tali responsabili sono i professori Alessandra Galizzi Kroegel e Denis Viva, entrambi di UniTn].
La procedura di attivazione del tirocinio per quanto riguarda UniVr è descritta nell’area Intranet MYUniVr nella sezione:
- studenti: http://www.UniVerona.it/  (MyUniVr > Servizi> Didattica > Stage e Tirocini)
- aziende: http://www.UniVerona.it/it/i-nostri-servizi/servizi-per-aziende/stage-e-tirocini
 
7- Una volta scelto dove svolgere lo stage, devo fare sempre riferimento all’ateneo in cui in quel momento la Laurea Magistrale in Arte ha la sua sede amministrativa, oppure posso appoggiarmi all’ateneo cui sono iscritta/o, ad esempio nella scelta del tutor universitario?
Poiché il tirocinio può essere svolto a Verona come a Trento (o altrove), in linea di massima lo studente può scegliere il tutor universitario che ritiene più adatto in relazione ai contenuti e agli obiettivi formativi del tirocinio. D’altra parte, come si è già indicato al punto 3 di queste FAQ, per l’attivazione di uno stage convenzionato con UniTn si dovrà scegliere un docente dell’Ateneo di Trento; viceversa, per l’attivazione di uno stage convenzionato con UniVr si dovrà scegliere un docente dell’Ateneo di Verona.
 
8- Una volta che ho scelto sia l’azienda/ente presso cui svolgere lo stage, e che ho contattato i miei due tutor (quello aziendale e quello universitario), come devo procedere?
In UniTn, il tutor aziendale dovrà compilare, con il supporto dello studente, la bozza di progetto formativo in Esse3. Successivamente la bozza di progetto dovrà esser sottoposta dallo studente al suo tutor universitario, che dovrà dichiararsi d’accordo. A questo punto lo studente potrà inviare una mail con quella bozza (mettendo il tutor universitario in CC) a uno dei due responsabili degli stage per tutto il corso di Laurea Magistrale in Arte (vedi sopra). Spetta infatti a questa/o responsabile dare l’approvazione finale al progetto, necessaria ad avviare lo stage a tutti gli effetti.
Per le convenzioni attivate attraverso UniVr, il tutor aziendale accede ad Esse3 per compilare il progetto formativo e di orientamento concordato con lo studente. Lo studente accede al proprio profilo on line Esse3 dal menù in alto a destra cliccando su “Tirocini e stage - Gestione tirocini”, alla voce “I miei stage”:
- clicca sul pulsante "Accetta progetto formativo";
- clicca sul pulsante "Stampa progetto formativo" per stampare n. 3 copie di progetti formativi (una per l’ufficio, una per lo stagista, una per l’azienda) e nel frattempo ottiene le firme necessarie;
- clicca sul pulsante "Richiedi riconoscimento crediti";
- attendi la stipula della convenzione (se l’azienda/ente ospitante non ha già una convenzione attiva) e verifica che sia attiva consultando il referente aziendale;
- effettua il corso sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (obbligatorio per legge) e consegna l’attestato di superamento al tutor aziendale; il corso è disponibile nella sezione "MyUniVr" nella sezione “Altre attività on-line cui sono iscritto”;
- consegna all’Ufficio Stage e Tirocini n. 3 progetti formativi almeno 7 giorni prima dell’inizio dello stage; tutti e 3 i progetti devono essere firmati dallo stagista, dal tutor aziendale e dal tutor accademico (un docente scelto dallo stagista tra i docenti appartenenti al proprio corso di studio);
- i progetti possono essere consegnati durante l’orario di apertura dello sportello (lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 10 alle ore 13, oppure giovedì dalle ore 14 alle ore 16).  
 
9- Quando nel Regolamento UniTn si parla di "stage interno", si intende un’esperienza da svolgersi esclusivamente presso l'Università di Trento o è previsto anche l’Ateneo di Verona?
No, si intende solo un’attività da svolgere presso l’Ateneo trentino.
Allo stesso modo, per stage interni a UniVr si intendono le esperienze attivate in strutture, dipartimenti e laboratori dell’Ateneo di Verona.
 
10- Il tirocinio è obbligatorio, oppure può essere sostituito con esami di ambito D o F?
Il tirocinio può essere sostituito solo da attività corrispondenti a crediti F.
 
Presso le istituzioni e le aziende del Trentino-Alto Adige/Südtirol indicate di seguito, tutte già convenzionate con UniTn, gli studenti trovano spesso la possibilità di svolgere uno stage (n.b.: esistono numerose convenzioni di Unitn con enti di questa o di altre regioni, così come con istituzioni straniere, che lo studente potrà trovare elencati come descritto al punto 5):
  • MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto
  • MART Galleria Civica, Trento
  • Museo Diocesano Tridentino, Trento
  • MUSE Museo della scienza, Trento
  • Castello del Buonconsiglio, Trento
  • Soprintendenza per i beni culturali Trento
  • Museo Storico del Trentino, Trento
  • Annamaria Gelmi, artista, Trento
  • Museo Storico Italiano della Guerra, Rovereto
  • Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, San Michele all’Adige
  • Biblioteca di San Bernardino, Trento
  • Museo della Scuola, Bolzano
  • Museo Civico, Bolzano
  • Fondazione Museion, Bolzano
  • MAG Museo Alto Garda, Riva del Garda e Arco
  • Studio d’Arte Raffaelli, Trento
  • Fondazione Museo Civico, Rovereto
 
Di seguito sono riportate alcune delle strutture già convenzionate con UniVr, presso le quali può essere effettuato il tirocinio per gli studenti che scelgono l’ateneo di Verona:
  • Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere, Verona
  • AGEC - azienda gestione edifici comunali del comune di Verona
  • Associazione Culturale Urbs Picta, Verona
  • Associazione Pro Terra Sancta, Milano
  • Casa Shakespeare Impresa Sociale, Verona
  • Centro Internazionale di Studi di Architettura 'Andrea Palladio', Vicenza
  • Circolo Noi - Oratorio San Zeno, Bagnolo
  • Comitato per il Verde, Verona
  • Comuni di Brescia, Garda, Grezzana, San Giovanni Lupatoto, Valdagno, Verona
  • Confederazione Italiana Associazioni e Fondazioni per la Musica Lirica e Sinfonica, Verona
  • Cooperativa sociale Cultura e Valori, Verona
  • Festival Opera Prima E.T.S., Rovigo
  • Fondazione Brescia Musei, Brescia
  • Fondazione CUOA, Altavilla Vicentina
  • Fondazione Discanto, Mozzecane
  • Fondazione La Biennale di Venezia, Venezia
  • Fondazione Magnani Rocca, Mamiano di Traversetolo
  • Fondazione Palazzo Te, Mantova
  • Fondazione PInAC, Virle
  • Fondazione Trentina A. De Gasperi, Trento
  • Fondazione Ugo da Como, Lonato del Garda
  • Fondazione Verona Minor Hierusalem Verona
  • Gallerie degli Uffizi, Firenze
  • Impresa Zambelli srl, Verona
  • Infoval srl, Grezzana
  • La Melagrana, Società Cooperativa
  • Libre! Società Cooperativa, Verona
  • Libreria Terza Pagina, Villafranca di Verona
  • Manpower s.r.l., Verona
  • Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Archivio di Stato di Verona, Verona
  • MART Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto
  • Museo Diocesano Tridentino, Trento
  • Museo Storico Italiano della Guerra, Rovereto
  • MV Eventi, Lonigo
  • Opera Diocesana S. Pietro Martire per la preservazione della Fede, Novaglie
  • Prefettura di Verona - Ufficio Territoriale del Governo, Verona
  • Progetto Arte Poli s.r.l., Verona
  • Provincia Autonoma di Trento, Trento
  • Provincia di Verona, Verona
  • Studio d'Arte Raffaelli, Trento
  • Studio La Città, Verona
  • Ualuba.org Associazione Culturale Non Profit, Brescia
  • Camino Barcelona, Barcellona, Spagna
  • Instituto Hispanico de Murcia, Murcia, Spagna
  • Musée du Louvre, Parigi, Francia
  • Estudio de Conservacione y Restauracion maite bejar, Siviglia, Spagna
  • Museum Funf Kontinente, Monaco di Baviera, Germania
 
 
 

Percorso formativo 24 cfu: FAQ


Further services

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.