Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2020/2021

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre (Lingue e letterature straniere) 28-set-2020 9-gen-2021
II semestre (Lingue e letterature straniere) 15-feb-2021 29-mag-2021
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
ESAMI LINGUE - sessione invernale 11-gen-2021 13-feb-2021
ESAMI LINGUE - sessione estiva 31-mag-2021 24-lug-2021
ESAMI LINGUE - sessione autunnale 30-ago-2021 25-set-2021
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2019/20) 2-nov-2020 7-nov-2020
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2019/20) 7-apr-2021 13-apr-2021
LAUREE LINGUE - sessione estiva (a.a. 2020/21) 5-lug-2021 10-lug-2021
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2020 1-nov-2020
Festa dell'Immacolata 8-dic-2020 8-dic-2020
Festa della liberazione 25-apr-2021 25-apr-2021
Festa del lavoro 1-mag-2021 1-mag-2021
Festa del Santo Patrono 21-mag-2021 21-mag-2021
Festa della Repubblica 2-giu-2021 2-giu-2021

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Lingue e letterature straniere.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G H L M N P R S T Z

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Artoni Daniele

daniele.artoni@univr.it +39 045802 8465

Bazzaco Stefano

stefano.bazzaco@univr.it

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Bezrucka Yvonne

yvonne.bezrucka@univr.it +39 045802 8580

Bognolo Anna

anna.bognolo@univr.it +39 045802 8327

Boschiero Manuel

manuel.boschiero@univr.it +39 045802 8405

Bullado Emanuela

emanuela.bullado@univr.it 045 8028049

Cantarini Sibilla

sibilla.cantarini@univr.it +39 045802 8199

Cappellotto Anna

anna.cappellotto@univr.it +39 045802 8314

Cipolla Maria Adele

adele.cipolla@univr.it +39 045802 8314

Colombo Laura Maria

laura.colombo@univr.it + 39 045802 8322

Concina Chiara Maria

chiara.concina@univr.it +39 045 802 8325

Dalle Pezze Francesca

francesca.dallepezze@univr.it + 39 045802 8598

Di Maio Davide

davide.dimaio@univr.it +39 045802 8410

Fiorato Sidia

sidia.fiorato@univr.it +39 045802 8317

Formiga Federica

federica.formiga@univr.it 045802 8123

Forner Fabio

fabio.forner@univr.it + 39 045 802 8194

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Grossi Piergiovanna

piergiovanna.grossi@univr.it

Hartle Sharon

sharon.hartle@univr.it +39 045802 8259

Lorenzetti Maria Ivana

mariaivana.lorenzetti@univr.it +39 045802 8579

Mazzoni Luca

luca.mazzoni@univr.it

Miotti Renzo

renzo.miotti@univr.it +39 045802 8571

Neri Stefano

stefano.neri@univr.it +39 045802 8692

Padovan Andrea

andrea.padovan@univr.it +39 045 802 8753

Paolini Sara

sara.paolini@univr.it

Rospocher Marco

marco.rospocher@univr.it +39 045802 8326

Salgaro Massimo

massimo.salgaro@univr.it +39 045802 8312

Sartor Elisa

elisa.sartor@univr.it +39 045802 8598

Stanzani Sandro

sandro.stanzani@univr.it +39 0458028649

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Tirelli Matteo

matteo.tirelli@univr.it

Zollo Silvia Domenica

silvia.zollo@univr.it

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
InsegnamentiCreditiTAFSSD
1a lingua straniera
9
A
(L-LIN/12)
9
A
(L-LIN/04)
9
A
(L-LIN/21)
9
A
(L-LIN/07)
9
A
(L-LIN/14)
2a lingua straniera
9
B
(L-LIN/12)
9
B
(L-LIN/04)
9
B
(L-LIN/21)
9
B
(L-LIN/07)
9
B
(L-LIN/14)
1a letteratura straniera
9
B
(L-LIN/21)
2a letteratura straniera
9
B
(L-LIN/21)
3a lingua straniera
3
F
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
1a lingua straniera
9
A
(L-LIN/12)
9
A
(L-LIN/04)
9
A
(L-LIN/21)
9
A
(L-LIN/07)
9
A
(L-LIN/14)
2a lingua straniera
9
B
(L-LIN/12)
9
B
(L-LIN/04)
9
B
(L-LIN/21)
9
B
(L-LIN/07)
9
B
(L-LIN/14)
1a letteratura straniera
9
B
(L-LIN/21)
2a letteratura straniera
9
B
(L-LIN/21)
3a lingua straniera
3
F
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
1a lingua straniera
9
B
(L-LIN/14)
9
B
(L-LIN/12)
9
B
(L-LIN/04)
9
B
(L-LIN/07)
2a lingua straniera
9
B
(L-LIN/14)
9
B
(L-LIN/12)
9
B
(L-LIN/04)
9
B
(L-LIN/07)
Una filologia inerente la 1a o la 2a lingua

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02553

Crediti

9

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

I semestre (Lingue e letterature straniere) dal 28-set-2020 al 9-gen-2021.

Obiettivi formativi

Al termine del corso gli studenti:
– conosceranno la realtà geografica e demolinguistica dello spagnolo e gli aspetti essenziali della diffusione di questa lingua nel mondo e nella società;
– conosceranno le principali opere grammaticali e lessicografiche della lingua spagnola e le loro caratteristiche fondamentali;
– conosceranno gli aspetti essenziali della relazione fonema/grafema, del lessico e delle strutture morfosintattiche dello spagnolo e li sapranno applicare nell’analisi di testi.
È inoltre prevista l'acquisizione di una competenza linguistica in spagnolo corrispondente al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

Programma

Il corso si propone di:
a) offrire un panorama sulla diffusione della lingua spagnola e su problematiche ad essa connesse
b) fornire gli strumenti di base per l’analisi dei principali meccanismi di funzionamento dello spagnolo attuale, secondo un approccio contrastivo (italiano/spagnolo).

Le modalità didattiche dell'insegnamento prevedono lezioni frontali sui seguenti argomenti principali:

1. La lingua spagnola nella storia, nella società e nelle opere di carattere linguistico
1.1. Geografia della lingua spagnola e demolinguistica
1.2. Strumenti linguistici (un’introduzione ai dizionari e alle grammatiche)
2. Elementi costitutivi della lingua spagnola: dalle unità minime alla morfosintassi

Durante le lezioni saranno utilizzati dei materiali didattici che costituiranno parte integrante del programma d’esame. Saranno messi a disposizione nella piattaforma Moodle dell'insegnamento.

Bibliografia obbligatoria

- GAROSI, L., «Oraciones pasivas en italiano y español: dificultades traductivas y análisis lingüístico contrastivo», RAEL. Revista Electrónica de Lingüística Aplicada, n. 9, 2010, pp. 122-133.
- GARRIDO, J., «Lengua y globalización: inglés global y español pluricéntrico», Historia y Comunicación social, n. 15, 2010, pp. 63-95.
- LÓPEZ GARCÍA-MOLINS, Á., Un sueño plurilingüe para España, Valencia, Uno y cero Ediciones, 2017.
– MORENO FERNÁNDEZ, F. – OTERO ROTH, J., «Demografía de la lengua española», in Atlas de la lengua española en el mundo, Madrid, Fundación Telefónica, 2016, cap. 2, pp. 32-43.
- TORRES TORRES, A., «Del castellano de “un pequeño rincón” al español internacional», Normas. Revista de estudios lingüísticos hispánicos, n. 3, 2013, pp. 205-224.
TROVATO, G., «El régimen preposicional en español e italiano: breve estudio contrastivo y traductológico», Ogigia, n. 13, 2013, pp. 19-34.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
TORRES TORRES, A. Del castellano de “un pequeño rincón” al español internacional 2013
MORENO FERNÁNDEZ, F. – OTERO ROTH, J. «Demografía de la lengua española» (Edizione 3) (Edizione 3) Fundación Telefónica 2016 978-84-08-16664-1
TROVATO, G. El régimen preposicional en español e italiano: breve estudio contrastivo y traductológico 2013
GARRIDO, J. Lengua y globalización: inglés global y español pluricéntrico 2010
GAROSI, L. Oraciones pasivas en italiano y español: dificultades traductivas y análisis lingüístico contrastivo 2010
LÓPEZ GARCÍA-MOLINS, Á. Un sueño plurilingüe para España Uno y cero Ediciones 2017 978-84-944985-5-8

Modalità d'esame

L'esame, in forma di prova scritta, è teso ad accertare l'ampiezza e la profondità delle conoscenze maturate sugli argomenti in programma, nonché la proprietà di linguaggio, la precisione terminologica e l'abilità di collegare in forma sistemica le conoscenze acquisite.
L’esame verterà sul programma svolto durante le lezioni, sui materiali didattici e sulla bibliografia del corso. Le domande d'esame saranno formulate in spagnolo, ma trattandosi dell’esame del 1° anno di corso gli studenti potranno rispondere in lingua italiana.
La prova scritta, della durata di 60 minuti, è costituita da domande a scelta multipla, a risposta breve e a risposta aperta. Alcuni quesiti richiederanno riflessione metalinguistica e la capacità di individuare fenomeni trattati durante il corso e di proporre esempi degli stessi.
Il voto finale in trentesimi sarà ottenuto dalla media tra quello della prova scritta e quello della competenza linguistica (convertito in trentesimi in base alle indicazioni presenti nel “Vademecum normativo per gli studenti dell'Area di Lingue e Letterature Straniere").
I risultati saranno comunicati tramite avviso pubblicato nell’apposita pagina web (“Avvisi”).

Il programma, la bibliografia e le modalità d’esame sono le medesime per tutti gli studenti, compresi i non frequentanti. Questi ultimi potranno avvalersi di letture consigliate, che saranno indicate nella piattaforma e-learning, per colmare eventuali lacune riguardanti gli argomenti trattati durante le lezioni.

Gli studenti Erasmus dovranno mettersi in contatto con la docente all'inizio dei corsi.

PROPEDEUTICITÀ - COMPETENZA LINGUISTICA RICHIESTA
È richiesta una competenza linguistica di livello B1 o superiore.
La verifica della competenza linguistica si basa sulle certificazioni rilasciate dal CLA (Centro Linguistico di Ateneo) o dagli enti certificatori riconosciuti ed è propedeutica all’esame con il docente di Lingua spagnola I. Come indicato nel "Vademecum normativo per gli studenti dell'Area di Lingue e Letterature Straniere" la validità della certificazione linguistica B1 è di tre anni dalla data di conseguimento.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Prova finale

La prova finale, a cui vengono attribuiti 6 CFU consiste nella preparazione e discussione di un elaborato scritto su materia di uno degli insegnamenti in cui siano stati acquisiti almeno 6 CFU.
La discussione dell'elaborato scritto avviene in presenza di una Commissione Istruttoria composta da due docenti dell'Ateneo che si riunisce nei giorni precedenti la proclamazione e che propone alla Commissione di Laurea (composta da almeno tre docenti) una valutazione. Alla prova finale potranno essere attribuiti non più di 5 punti su 110. L'attribuzione della lode avviene o su proposta del relatore, se l'elaborato è ottimo e la media dei voti conseguiti negli esami dallo Studente raggiunge almeno 110 punti, o in maniera automatica se la media raggiunge almeno 113 punti.
Il voto di laurea è formato da:
a) la media aritmetica dei voti conseguiti negli esami, rapportata a 110,
b) la valutazione dell'elaborato finale,
c) punti supplementari di incentivazione:
  • un massimo di 2 punti per le lodi (1 punto per due lodi, 2 punti per più lodi).  

  • 2 punti per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale entro la durata normale del corso di studi.
  • 1 punto per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale anche oltre la durata normale del corso di studi.
  • Lo studente vincitore del bando del Ministero dell’Università per assistente di lingua italiana all’estero o di borsa Comenius presso scuole di 1° e 2° grado dell’Unione Europea otterrà un punteggio supplementare, che sarà aggiunto alla media finale del voto di laurea: 1 punto, per una esperienza di assistentato fino a 6 mesi; 2 punti, per una esperienza di assistentato superiore a 6 mesi.
Non possono essere attribuiti punti di incentivazione per qualsiasi esperienza all’estero svolta dallo studente su iniziativa privata, anche se riconosciuta come equipollente dal Dipartimento/Collegio Didattico.
  • 2 punti per la conclusione degli studi in corso (solo per gli studenti di prima immatricolazione, senza il riconoscimento della carriera pregressa o sospensione di carriera).

Allegati


Stage e tirocini

Nel piano didattico della laurea triennale in Lingue e letterature per l’editoria e i media digitali (L11 ED-DH) è previsto un tirocinio/stage obbligatorio (CFU 6).

Le attività di stage sono finalizzate a far acquisire allo studente una conoscenza diretta in settori di particolare interesse per l’inserimento nel mondo del lavoro e per l’acquisizione di abilità professionali specifiche.
Le attività di stage sono svolte sotto la diretta responsabilità di un singolo docente presso studi professionali, enti della pubblica amministrazione, aziende accreditate dall’Ateneo veronese.
I crediti maturati in seguito ad attività di stage saranno attribuiti secondo quanto disposto nel dettaglio dal “Regolamento d’Ateneo per il riconoscimento dei crediti maturati negli stage universitari” vigente.
Tutte le informazioni in merito agli stage sono reperibili al link https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/stage-e-tirocini.
 

Vademecum per lo studente

In allegato il vademecum normativo per gli studenti dell'area Lingue e letterature straniere.

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Vademecum normativo area Lingue e letterature straniere 1006 KB, 24/09/21 

Assegnazione tutore

Lo studente può presentare domanda di assegnazione del tutore dell'elaborato finale una volta acquisiti almeno 135 CFU, con obbligo di aver superato gli esami di Lingua straniera 2, per entrambe le lingue di studio.
La presentazione della domanda verrà fatta tramite modulo da consegnare mediante servizio di Help desk.

Le prossime scadenze per l'inoltro della domanda sono:

- 27 gennaio 2022  - assegnazione utile per la sessione di laurea estiva (luglio 2022) o seguenti
- 20 aprile 2022  - assegnazione utile per la sessione di laurea autunnale (novembre 2022) o seguenti
- 26 settembre 2022 - assegnazione utile per la sessione di laurea invernale (marzo-aprile 2023) o seguenti

Per tutte le informazioni riguardanti la procedura di assegnazione tutore e per la compilazione della domanda si rimanda all'allegato "Norme relative alla procedura di assegnazione del tutore".

Si ricorda che la domanda di assegnazione tutore è VALIDA PER 1 ANNO al termine del quale è necessario presentare domanda di rinnovo o richiesta di nuova assegnazione

Allegati


Gestione carriere


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.