The programme

A.A. 2021/2022

Servizi di orientamento

The new site of the Study Orientation Office, with new form and content, is the result of a long project aiming to give a better and more complete service to its many users. Users are mostly secondary schools pupils approaching the university world for the first time and schools' University Orientation Services who organize activities to assist their pupils in post-school choices. "Making a decision means choosing the best alternative to satisfy one's expectations, preferences and aspirations".

More details: www.univr.it/orientamento (italian page)

VAI ALLA PAGINA

Course of study in brief

Characteristics and purposes

The Bachelor’s Degree Course in Business Administration and Management of the University of Verona aims to train graduates who are able to know and understand the businesses functioning, as well as learn to deal with and manage the emerging decision-making problems of the various corporate functions with rigorous method. Especially, this Bachelor’s Degree Course offers students a solid theoretical-conceptual and applicative basic preparation in the accounting and management fields to analyze, measure and critically interpret business phenomena, as well as face and manage in a conscious and autonomous way the decision-making problems emerging. The business functions included in the various teachings are accounting and budgeting, management control, financial intermediation, human resources management, logistics, management, marketing, planning and business organization. These skills are also acquired through the study of subjects belonging to the economic, legal and quantitative disciplinary fields, which strengthen the cultural and professional preparation offered. The teaching plan presents, starting from the first year, courses in business, economics, mathematics-statistics and law, which are placed "in sequence of study" in the various years of the degree course, in such a way as to accompany students in the acquisition and understanding of the necessary in-depth skills. The structure of the degree course includes a unitary path in the first two years. In the third year, it is divided into basket in relation to some business, economic and legal teachings, in order to allow students to deepen some subject areas according to the main career opportunities that characterize this type of bachelor’s degree. During the three years of the course, students can adapt their study plan to their individual goals through the activities that they can choice. The course of study, activated at the Verona campus, is in Italian, with the obligation for students to acquire in the first year the linguistic competence of the English language, which is also necessary to benefit from the opportunity to carry out study experiences at the abroad thanks to various international mobility programs such as Erasmus+ and Worldwide. In support of traditional teaching ways (lectures and exercises), the course is enriched by the participation of scholars, including those from abroad, and by expert practitioners such as entrepreneurs, managers and business consultants. In some teachings, participatory teaching methods are also adopted such as group work, business case studies, classroom interventions of company testimonials, and laboratory activities in the form of business games to encourage the acquisition of soft skills. In order to allow students to experience on the job the knowledge acquired during the university career and to acquire specific professional skills, by favoring the possibility of entering the world of work, the degree course provides for the obligation of internships in private or public companies, non-profit organizations, professional firms and auditing firms in Italy and abroad.

Work areas

In addition to the continuation of studies in the courses of master's degrees, especially in the economic-business area, the Bachelor’s Degree Course in Business Administration and Management aims to create professional figures able to cover operational, management and consultancy roles. The skills acquired in the various corporate functions can be spent in different industries such as the agri-food , industrial, commercial, touristic, cultural, banking and financial in Italy and abroad. Furthermore, graduates in Business Administration and Management can spend the professionalism acquired as follows:

- auditor / accounting experts

- employees in organizations and associations, private companies and auditing and business consulting firms - employees in consultancy firms and accountants

- freelancers.

They can access the registration in the Register of Chartered Accountants and Accounting Experts in section B (after passing the State exam) in order to become auditor / accounting experts and being able to carry out the activities contained in the Legislative Decree 34/2005, art. 1.

From school to university

Access to the Bachelor’s Degree Course is scheduled locally, in the ways and terms set by the annual call. To be admitted to the Degree Program, it is necessary to have a high school diploma or other qualification obtained abroad, recognized as suitable. In addition, students must have acquired suitable basic knowledge about the two following aspects: 1) logical-mathematical knowledge, i.e. understanding and production of logical and quantitative reasoning also through the use of basic mathematical notions; and 2) linguistics and

verbal knowledge, i.e. knowledge of the grammatical structures, syntax and lexicon of the Italian language and ability to read and understand texts to use all or part of the information. The verification of possession of the aforementioned basic knowledge takes place through the admission test. The negative outcome of this verification does not prevent enrollment. If the verification is not passed, students are assigned additional educational obligations (OFA). To this end, special OFA recovery paths and specific checks are organized during the first year of the course. If the OFAs are not recovered before the end of the first year, students will not be able to enroll in the second year of the degree course, by remaining enrolled in the first year as repeaters (consequently, they will not be able to take exams of the second year, but they can only complete those of the first year). Tutoring, counseling and job orientation services are guaranteed, as well as assistance for students with disabilities. There are incentives, contribution reductions and scholarships for deserving students. The Economics teaching and student services staff of the Economics and Management School is the reference point for information about the organization of teachings and the main services offered


Degree programme annual factsheet (SUA-CdS)

As part of the Quality Assurance system, complete, updated and easily available information on objectives, study plan, resources used and results achieved for each degree programme is made available through the SUA-CdS - Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (Degree programme annual factsheet). This includes an Overview and three public sections (Learning Objectives, Student Experience, Learning Outcomes) which together provide a wide range of information about each degree programme. The SUA-CdS also contains an administrative section (Administration and Quality Management) that is for internal use only.

The Degree programme annual factsheet (SUA-CdS), which is currently available only in Italian, is a valuable tool that can be used by the University to design, implement and reorganise, as well as to evaluate, each degree programme. However, the SUA-CdS factsheet is also useful for students, to help them choose the right programme of study.
 
  • TypologyCorsi di laurea
  • Duration3 years
  • Possibility of part-time enrollment Yes
  • Accessadmission test, limited number
  • Category L-18
  • Siteverona
  • Language of instructionItalian
Il corso di laurea in Economia Aziendale e Management forma un laureato in grado di conoscere e comprendere le dinamiche aziendali, nonché affrontare con rigore di metodo le problematiche economico-manageriali, in particolare inerenti alla struttura e al funzionamento delle imprese.
A questo scopo, esso offre allo studente una solida preparazione di base sia teorico-concettuale sia applicativa nel campo del management, dell’accounting e dell’organizzazione per comprendere, misurare e interpretare criticamente i fenomeni aziendali, nonché affrontare e gestire in modo consapevole e autonomo i problemi decisionali emergenti a livello delle varie funzioni aziendali, quali ad esempio contabilità e bilancio, controllo di gestione, finanza, management, marketing, programmazione e organizzazione aziendale.
Il piano didattico presenta, a partire dal primo anno, insegnamenti nei seguenti quattro ambiti disciplinari: aziendale, economico, matematico-statistico e giuridico, che sono posti "in sequenza di approfondimento" nei vari anni del percorso di studio, in modo tale da accompagnare lo studente nell'acquisizione e comprensione delle necessarie competenze di approfondimento.
La struttura del corso di laurea si basa su un percorso unitario che comprende l'acquisizione di conoscenze fondamentali in ambito:
- aziendale (contabilità, bilancio, programmazione, controllo di gestione) e manageriale (gestione, marketing e organizzazione),
- economico (macro e micro economia),
- quantitativo (matematica, matematica finanziaria e statistica),
- giuridico (diritto privato e commerciale).
Il corso di studi è impartito in lingua italiana, con l'obbligo per gli studenti di acquisire al primo anno la competenza linguistica della lingua inglese.
Al primo anno e nell'ultima parte del percorso, gli studenti possono adattare il loro piano di studi ai propri obiettivi individuali attraverso le attività a scelta.
Il percorso di studi diviene articolato in basket in relazione ad alcuni insegnamenti di ambito aziendale, economico e giuridico solo al terzo anno, al fine di permettere allo studente di approfondire alcune aree disciplinari in funzione dei principali sbocchi professionali che caratterizzano questo tipo di laurea: ingresso nel mondo del lavoro come esperto nella gestione aziendale o consulente aziendale, accesso a professioni che richiedono la laurea triennale per l'iscrizione all'albo professionale (revisori/esperti contabili) o proseguimento degli studi nelle lauree magistrali di ambito aziendale.
A completamento del percorso formativo sono previsti uno stage obbligatorio, finalizzato all'applicazione e verifica sul campo delle conoscenze e competenze acquisite, e una prova finale, nella quale lo studente approfondisce nella teoria e nella pratica un tema trattato durante il percorso di studio.

PROFILI PROFESSIONALI

ESPERTO NELLA GESTIONE AZIENDALE

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato in Economia Aziendale e Management sarà in grado di affrontare e risolvere le principali problematiche di tipo amministrativo, gestionale e organizzativo, prestando la propria attività presso imprese e altre tipologie aziendali. Inoltre, potrà avviare e gestire nuove imprese e nuovi business in diversi mercati di sbocco a livello nazionale e internazionale.
In particolare, il laureato potrà svolgere le seguenti funzioni:
- redigere il bilancio di esercizio ed interpretarne le risultanze,
- elaborare i dati e le informazioni ai fini della quantificazione dei costi di produzione, del controllo di gestione e della valutazione delle performance,
- effettuare analisi strategiche in ambito di management e marketing,
- gestire e organizzare le varie attività aziendali, consapevolmente ai principali riferimenti legislativi dell'attività d'impresa,
- relazionarsi in modo pragmatico con la governance aziendale e con gli stakeholder.

Competenze associate alla funzione:
- capacità di analizzare ed elaborare le informazioni di natura economico-finanziaria rilevanti ai fini contabili
- abilità nel controllo di gestione e nell'analisi dei dati economico/aziendali,
- capacità di applicare strumenti e modelli di management e di marketing,
- capacità di organizzare e gestire progetti, ruoli, funzioni, persone e processi aziendali,
- capacità di lavorare in gruppo e comunicare efficacemente con gli stakeholder.

Sbocchi occupazionali:
- Esperto nella gestione dei processi, progetti e strutture aziendali in imprese private e pubbliche, enti profit e non profit in diversi settori quali quello agroalimentare, industriale, commerciale, turistico, culturale, bancario e finanziario in Italia e all'estero.
- Esperto nell'avviare startup, nonché aziende private profit e/o non-profit.
- Impiegato in studi di consulenti e commercialisti o come libero professionista, accedendo all'iscrizione all'Albo dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili nella sezione B (previo superamento dell'esame di Stato), divenendo revisore/esperto contabile e potendo espletare le attività contenute nel D.lgs. 34/2005, art. 1.

Il Corso di Laurea in Economia Aziendale e Management fornisce le competenze ottimali per la continuazione degli studi nei Corsi di laurea magistrale di area economico-aziendale offerti dall'Università di Verona o da altro Ateneo, nonché per affrontare Master e Corsi di perfezionamento in ambito economico-aziendale, presso Atenei italiani e stranieri.

CONSULENTE AZIENDALE

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato in Economia Aziendale e Management sarà un professionista in grado di gestire le principali funzioni aziendali in qualità di consulente aziendale. In particolare, sarà in grado di fornire assistenza a imprenditori e manager con riferimento ai vari settori aziendali quali amministrazione, management, organizzazione e marketing. Il laureato potrà, pertanto, svolgere le seguenti funzioni:
- elaborare, esaminare e interpretare i report aziendali,
- offrire un supporto operativo nella rendicontazione economico-finanziaria,
- generare informazioni analitiche sul mercato, sul settore di attività di un'impresa e sulla concorrenza,
- definire opportune strategie di management e marketing,
- applicare modelli organizzativi idonei alle esigenze delle specifiche realtà aziendali.

Competenze associate alla funzione:
- capacità di comprendere i fenomeni economico-finanziari caratterizzanti le attività delle imprese,
- capacità di analizzare il bilancio e i principi contabili, anche in riferimento ai principali riferimenti legislativi e normativi civilistici e fiscali,
- competenze nell'ambito della gestione strategica dell'impresa,
- capacità di gestire progetti e processi organizzativi aziendali.

Sbocchi occupazionali:
- Consulente aziendale e manageriale come dipendente o partner di società di consulenza, nonché libero professionista.
- Impiegato in studi di consulenti e commercialisti o come libero professionista, accedendo all'iscrizione all'Albo dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili nella sezione B (previo superamento dell'esame di Stato), divenendo revisore/esperto contabile e potendo espletare le attività contenute nel D.lgs. 34/2005, art. 1.

Il Corso di Laurea in Economia Aziendale e Management fornisce le competenze ottimali per la continuazione degli studi nei Corsi di laurea magistrale di area economico-aziendale offerti dall'Università di Verona o da altro Ateneo, nonché per affrontare Master e Corsi di perfezionamento in ambito economico-aziendale, presso Atenei italiani e stranieri.

REVISORE/ESPERTO CONTABILE

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato in Economia Aziendale e Management, che supererà l'esame di Stato e l'iscrizione all'Albo nella sezione B, accederà alla professione regolamentata di revisore/esperto contabile. In sintesi, potrà svolgere le seguenti funzioni:
- affiancare l'impresa nella corretta tenuta della contabilità e nella redazione del bilancio di esercizio, analizzando informazioni qualitative e quantitative aventi natura economico-finanziaria rilevanti ai fini contabili,
- occuparsi della revisione e del controllo legale dei conti e dei libri contabili, nonché delle implicazioni fiscali, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese,
- analizzare i profili giuridici della crisi d’impresa ovvero lo studio dei singoli tipi societari,
- valutare le condizioni economico-finanziarie di un’impresa,
- svolgere analisi di bilancio e di controllo della gestione,
- condurre ispezioni e revisioni amministrative,

Competenze associate alla funzione:
- specifiche conoscenze, capacità e abilità in ambito economico-aziendale e giuridico,
- abilità nell’elaborare e analizzare le informazioni economico-finanziarie,
- abilità nel comprendere i principali riferimenti legislativi e normativi civilistici, fiscali, societari ovvero sulla crisi d’impresa,
- capacità di auto-apprendimento, di autonomia gestionale e organizzativa, nonché di aggiornamento continuo in ambito aziendale,
- capacità di gestire progetti e lavorare in team,
- soft skills di natura sia comunicativa sia relazionale.

Sbocchi occupazionali:
- Revisore/esperto contabile in qualità di dipendente presso enti e associazioni, imprese private e società di revisione e di consulenza aziendale.
- Impiegato in studi di consulenti e commercialisti o come libero professionista, accedendo all'iscrizione all'Albo dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili nella sezione B (previo superamento dell'esame di Stato), divenendo revisore/esperto contabile e potendo espletare le attività contenute nel D.lgs. 34/2005, art. 1.

Il Corso di Laurea in Economia Aziendale e Management fornisce le competenze ottimali per la continuazione degli studi nei Corsi di laurea magistrale di area economico-aziendale offerti dall'Università di Verona o da altro Ateneo, nonché per affrontare Master e Corsi di perfezionamento in ambito economico-aziendale, presso Atenei italiani e stranieri.

 

 


Quality Assurance

The quality of a degree programme is the extent to which it achieves its educational objectives and meets the quality requirements of the educational activities offered, which are determined in line with the needs and expectations of students and representatives of the world of work.

This programme has adopted a teaching Quality Assurance system in line with the University’s quality assurance guidelines and based on the e ANVUR national quality assurance guidelines, by carrying out the following activities:
  • periodic consultations with representatives of the world of work to assess the adequacy of the cultural and professional profiles offered in their courses;
  • design of educational contents and planning of resources;
  • organisation of educational activities and teaching services;
  • monitoring the effectiveness of teaching and planning measures to improve teaching and services;
  • provision of complete and up-to-date information on its website, relating to the programme (professional roles, expected learning outcomes, learning activities).
The above activities are scheduled and interrelated, based on the PDCA principles (Plan, Do, Check, Act).
schema_qualita

In a Quality Assurance system, students play a fundamental role: each student can play their part by participating in the Quality Assurance groups of their degree programme and in the Faculty-Student Joint Committees or, more simply, by taking part in the Student Survey on teaching, or questionnaires. It’s in this context that specific workshops for student representatives (‘Laboratori di rappresentanza attiva’) are periodically made available to students by the University and the University’s Quality Assurance Board. To find out more, please see the relevant section.

Il sistema di valutazione universitario e il ruolo dello studente

by Prof. Graziano Pravadelli: a lecture recorded on the occasion of the January 2021 workshop for student representatives.

QA bodies

QA in degree programmes

QA activities

Description of the training course - Didactic regulations

The Degree programme teaching regulations set out the organisational aspects of the degree programme, in line with the University’s teaching regulations. The first part of the document includes general information about the programme, the second part includes links to the relevant module web pages, and the third part specifies the administrative aspects.

Other Regulations

To view other regulations of interest refer to the section: Statute and regulations

Il sistema universitario italiano

schema_qualita

Primo ciclo: Corsi di Laurea

Essi hanno l’obiettivo di assicurare agli studentesse e studenti un’adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali e l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali.
Requisito minimo per l’accesso: diploma finale di scuola secondaria, rilasciato al completamento di 13 anni di scolarità complessiva e dopo il superamento del relativo esame di Stato, o un titolo estero comparabile; l’ammissione può essere subordinata alla verifica di ulteriori condizioni.
Durata: triennale.
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea, è necessario aver acquisito 180 Crediti Formativi Universitari (CFU), equivalenti ai crediti ECTS; può essere richiesto un periodo di tirocinio e la discussione di una tesi o la preparazione di un elaborato finale.
Il titolo di Laurea dà accesso alla Laurea Magistrale e agli altri corsi di 2° ciclo.
Qualifica accademica: “Dottore”

Secondo ciclo: Corsi di Laurea Magistrale

Essi offrono una formazione di livello avanzato per l’esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici.
Requisiti per l’accesso: l’accesso ai corsi è subordinato al possesso di una Laurea o di un titolo estero comparabile; l'ammissione è soggetta a requisiti specifici decisi dalle singole università.
Durata: biennale.
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea Magistrale, è necessario aver acquisito 120 crediti (CFU) e aver elaborato e discusso una tesi di ricerca.
Qualifica accademica: “Dottore magistrale”
Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico
Alcuni corsi (Medicina e chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia e Farmacia industriale, Architettura e Ingegneria edile-Architettura, Giurisprudenza, Scienze della formazione primaria) sono definiti “Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico”. Requisito di accesso: diploma di scuola secondaria superiore o un titolo estero comparabile; l’ammissione è subordinata a una prova di selezione.
Durata: gli studi si articolano su 5 anni (6 anni e 360 CFU per Medicina e Chirurgia e per Odontoiatria e protesi dentaria).
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea Magistrale, è necessario aver acquisito 300 CFU ed aver elaborato e discusso una tesi di ricerca.
Il titolo di Laurea Magistrale dà accesso al Dottorato di Ricerca e agli altri corsi di 3° ciclo.
Qualifica accademica: “Dottore magistrale”.

Terzo ciclo

Dottorato di Ricerca: essi hanno l’obiettivo di far acquisire una corretta metodologia per la ricerca scientifica avanzata, adottano metodologie innovative e nuove tecnologie, prevedono stage all’estero e la frequenza di laboratori di ricerca. L’ammissione richiede una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso; la durata è di minimo 3 anni. Il/la dottorando/a deve elaborare una tesi originale di ricerca e discuterla durante l’esame finale.
Qualifica accademica: “Dottore di ricerca” o “PhD”.
Corsi di Specializzazione: corsi di 3° ciclo aventi l’obiettivo di fornire conoscenze e abilità per l’esercizio di attività professionali di alta qualificazione, particolarmente nel settore delle specialità mediche, cliniche e chirurgiche. Per l’ammissione è richiesta una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso; la durata degli studi varia da 2 (120 CFU) a 6 anni (360 CFU) in rapporto al settore disciplinare. Il titolo finale rilasciato è il Diploma di Specializzazione.

Master

Corsi di Master universitario di primo livello: corsi di 2° ciclo di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente. Vi si accede con una Laurea o con un titolo estero comparabile. La durata minima è annuale (60 CFU); non consente l’accesso a corsi di Dottorato di Ricerca e di 3°ciclo, perché il corso non ha ordinamento didattico nazionale e il titolo è rilasciato sotto la responsabilità autonoma della singola università. Il titolo finale è il Master universitario di primo livello.
Corsi di Master Universitario di secondo livello:corsi di 3° ciclo di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente. Vi si accede con una Laurea Magistrale o con un titolo estero comparabile. La durata è minimo annuale (60 CFU); non consente l’accesso a corsi di Dottorato di Ricerca e di 3° ciclo, perché il corso non ha ordinamento didattico nazionale e il titolo è rilasciato sotto la responsabilità autonoma della singola università. Il titolo finale è il Master universitario di secondo livello.

Altro da sapere sul Sistema universitario italiano

Crediti Formativi Universitari (CFU): i corsi di studio sono strutturati in crediti. Al Credito Formativo Universitario (CFU) corrispondono normalmente 25 ore di lavoro. La quantità media di lavoro accademico svolto in un anno da un/a iscritto/a a tempo pieno è convenzionalmente fissata in 60 CFU. I crediti formativi universitari sono equivalenti ai crediti ECTS.
Classi dei corsi di studio: i corsi di studio di Laurea e di Laurea Magistrale che condividono obiettivi e attività formative sono raggruppati in “classi”. I contenuti formativi di ciascun corso di studio sono fissati autonomamente dalle singole università; tuttavia le università devono obbligatoriamente inserire alcune attività formative (ed il corrispondente numero di crediti) determinate a livello nazionale. Tali requisiti sono stabiliti in relazione a ciascuna classe. I titoli di una stessa classe hanno lo stesso valore legale.
Titoli congiunti: le università italiane possono istituire corsi di studio in cooperazione con altre università, italiane ed estere, al termine dei quali sono rilasciati titoli congiunti o titoli doppi/multipli.

Why Verona