Programma

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti il piano didattico, l'organizzazione del corso (periodo e sede), le attività didattiche (project work, verifiche periodiche, prova finale) e, se previste, sono dettagliate le informazioni sullo stage e l’iscrizione ai singoli moduli.

Piano Didattico

Il piano didattico è l’insieme delle attività formative che comprendono i moduli, i laboratori e le esercitazioni, i seminari, i project work, gli stage e/o i tirocini, altri attività (visite didattiche, conferenze, ecc.. e la prova finale).

Attivita' motoria in gravidanza 4 Crediti

SSD:BIO/09

Dettaglio del Modulo+
Attivita' motoria nel post parto 1 Crediti

SSD:BIO/09

Dettaglio del Modulo+
Basi fisiologiche della risposta all'esercizio fisico in gravidanza e nel post parto 1 Crediti

SSD:BIO/09

Dettaglio del Modulo+
Inquadramento medico ed ostetrico 2 Crediti

SSD:MED/40

Dettaglio del Modulo+
Project work 1 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Prova finale 1 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Stage o tirocinio 1 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+

Codice insegnamento

4S01045

Crediti

1

Lingua di erogazione

Italiano

Durata

Il corso ha la durata complessiva di Mesi: 6 e si terrà nel periodo che va dal 1 marzo 2022 al 1 luglio 2022.

Schema delle lezioni

Il corso si svolgerà nei fine settimana.

Periodo di svolgimento e sede

Le lezioni inizieranno nel mese di marzo 2022 e proseguiranno fino a luglio 2022. Il corso si svolgerà nei seguenti fine settimana: 19 e 20 marzo, 9, 10 aprile, 7, 8 maggio 2022, con orario dalle 10.00-13.00 e 14.00-18.30 il sabato e dalle 8.30-13.00 la domenica.
Il 25 giugno 2022 verrà sostenuta la prova finale.


Sede di svolgimento: Università degli Studi di Verona, Dipartimento Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, Sede Scienze Motorie, Via Casorati 43 Verona e Piscine Monte Bianco, Verona e Centro Medico Promotus, Bolzano.

 

Modalità di erogazione della didattica

Le lezioni si svolgeranno in presenza.


Informazioni sullo stage

Ciascun iscritto dovrà dimostrare lo svolgimento di n. 50 ore di stage entro il termine di fine corso. Tale esperienza dovrà essere svolta esclusivamente presso Enti pubblici e strutture private convenzionate con l’Università degli Studi di Verona e accreditate presso il Corso di Perfezionamento. Sarà possibile svolgere tali attività in nuovi Enti, previa richiesta di accreditamento che verrà valutata ed approvata dal Comitato Scientifico del Corso di Perfezionamento. E' data la possibilità di richiedere il riconoscimento di ore di tirocinio per attività pregresse, se coerenti con l'ambito del corso di perfezionamento, se di elevata qualità e se svolte esternamente alle attività curricolari per l'acquisizione del titolo.


Project work, verifiche periodiche, prova finale

Gli studenti iscritti al Corso di Perfezionamento dovranno redigere un progetto di intervento denominato "project work", inquadrabile nelle seguenti tipologie:
• progetto di realizzazione di iniziative ipotetiche;
• resoconto organico di esperienze reali;
• progetto di riorganizzazione / approfondimento / modifica di esperienze reali;
• studi sperimentali finalizzati all’elaborazione o alla verifica di efficacia di strumenti e protocolli di intervento o valutazione.
Il Project work dovrà essere organizzato secondo lo schema seguente:
- introduzione (individuazione del contesto e scopo del progetto);
- metodi (popolazione di studio, schema dell'intervento, variabili considerate, metodi e strumenti utilizzati, analisi dei dati e statistica);
- risultati (ottenuti o attesi);
- bibliografia (elenco delle fonti utilizzate per redigere il progetto).
Il Project work dovrà essere presentato in forma orale nell'ultimo mese di frequenza del Corso di Perfezionamento e sarà valutato da un'apposita commissione, con un punteggio massimo di 50 punti derivante dalla somma delle valutazioni dei seguenti items:
-    originalità (max 10 punti);
-    razionale (max 10 punti);
-    qualità tecnica (max 10 punti);
-    fattibilità (max 10 punti);
-    efficacia della presentazione (max 10 punti).
E' richiesto un punteggio minimo di 30 punti per superare la prova. In caso di non superamento la prova può essere ripetuta per un massimo di due volte.