Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2006/2007

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Anno accademico:
Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Lezioni 1°anno 1°semestre 3-ott-2006 7-dic-2006
L 2° anno 1°semestre 4-ott-2006 15-dic-2006
L 3° anno 1°semestre 9-ott-2006 15-dic-2006
Lezioni 1°anno 2°semestre 5-feb-2007 30-mar-2007
lezioni 2°anno 2°semestre 16-apr-2007 22-giu-2007
L 3°anno 2°semestre 7-mag-2007 29-giu-2007
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
sessione invernale 8-gen-2007 2-feb-2007
sessione estiva 2-lug-2007 31-lug-2007
Sessione autunnale 1-set-2007 30-set-2007
Sessione straordinaria 15-dic-2007 20-dic-2007
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di aprile 1-apr-2007 30-apr-2007
sessione di novembre 1-nov-2007 30-nov-2007
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Tutti i Santi 1-nov-2006 1-nov-2006
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2006 8-dic-2006
Vacanza Natalizie 21-dic-2006 7-gen-2007
Vacanze Pasquali 5-apr-2007 10-apr-2007
Festa della Liberazione 25-apr-2007 25-apr-2007
Festa dei lavoratori 1-mag-2007 1-mag-2007
Festività Santo Patrono 21-mag-2007 21-mag-2007
Festa della Repubblica 2-giu-2007 2-giu-2007
Vacanze estive 31-lug-2007 31-ago-2007
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
Tirocinio 3°anno 1°semestre Tirocinio 3°anno 1°semestre 29-gen-2007 9-mar-2007
Tirocinio 2°anno 1°semestre Tirocinio 2°anno 1°semestre 5-feb-2007 13-apr-2007
Tirocinio 3°anno 2°semestre Tirocinio 3°anno 2°semestre 19-mar-2007 4-mag-2007
Tirocinio 1°anno 2°semestre Tirocinio 1°anno 2°semestre 23-apr-2007 29-giu-2007
tirocinio autunnale 3°anno tirocinio autunnale 3°anno 3-set-2007 12-ott-2007
Tirocinio 2°anno 2°semestre Tirocinio 2°anno 2°semestre 3-set-2007 5-ott-2007

Calendario esami

Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S T V Z

Allegrini Elisabetta

elisabetta.allegrini@ospedaleuniverona.it

Armato Ubaldo

ubaldo.armato@univr.it +39 045 802 7159

Baggio Elda

elda.baggio@univr.it +390458124695

Cazzoletti Lucia

lucia.cazzoletti@univr.it 045 8027656

Concia Ercole

ercole.concia@univr.it 045 8128243

Constantin Gabriela

gabriela.constantin@univr.it 045-8027102
foto,  21 ottobre 2017

Cornaglia Giuseppe

giuseppe.cornaglia@univr.it 045 8027196

Cunico Laura

laura.cunico@univr.it

Cuzzolin Laura

laura.cuzzolin@univr.it 0458027609

De Manzoni Giovanni

giovanni.demanzoni@univr.it + 39 045 812 3905

Diani Franco

franco.diani@univr.it 045/8124500

Fabene Paolo

paolo.fabene@univr.it 0458027267

Fenzi Flavio

flavio.fenzi@univr.it +39 0458124461

Filippi Natale

natale.filippi@univr.it 0444970630 - 045 8425135 (Scienze Motorie)

Foschini Aldo

aldo.foschini@libero.it

Fratta Pasini Anna Maria

annamaria.frattapasini@univr.it +39 045 8124749

Girelli Domenico

domenico.girelli@univr.it 0458124791

Guerra Nadia

nadia.guerra@libero.it

Liboi Elio Maria

elio.liboi@univr.it 0458027666

Liziero Luciano

luciano.liziero@univr.it 0429788181/85

Lo Cascio Vincenzo

vincenzo.locascio@univr.it 045 812 4262

Lo Cascio Claudia

claudia.locascio@ulss20.verona.it

Magalini Susanna

susanna.magalini@univr.it 045 802 7251

Marchiori Luigi

luigi.marchiori@univr.it +39 0458124655

Marzola Pasquina

pasquina.marzola@univr.it 045 802 7816 (ufficio); 045 802 7614 (laboratorio)

Molino Annamaria

annamaria.molino@univr.it 045 8122342

Montesi Germana

germanadolores.montesi@univr.it

Niero Mauro

mauro.niero@univr.it

Padovani Ezio Maria

ezio.padovani@univr.it 045/812 4390-6845

Pancheri Loredana

info@loredanapancheri.it 0461264569

Perbellini Luigi

luigi.perbellini@univr.it +39 045 812 4295

Piasere Leonardo

leonardo.piasere@univr.it +39 045 802 8619

Polati Enrico

enrico.polati@univr.it +39 045 812 7430 - 4311

Poltronieri Roberto

roberto.poltronieri@univr.it +39 0458027146

Romanelli Maria

mariagrazia.romanelli@univr.it +39 045 802 7182

Siani Roberta

roberta.siani@univr.it 045 - 812 4996

Stegagno Marco

marco.stegagno@univr.it 0458283911

Tardivo Stefano

stefano.tardivo@univr.it +39 045 802 7660

Todesco Francesca

francesca.todesco@univr.it 045/8027214

Vassanelli Corrado

corrado.vassanelli@univr.it +39 045 812 2320

Vecchini Eugenio

eugenio.vecchini@univr.it +39 045 812 3575 - 3553 - 3549

Veronese Sheila

sheila.veronese@univr.it 045.8027680

Zamboni Mauro

mauro.zamboni@univr.it +39 045 812 2537

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
A
(BIO/10 ,BIO/13 ,FIS/07)
5
A
(BIO/16 ,BIO/17)
2
A
(M-DEA/01 ,M-PSI/01)
3
A
(BIO/09)
7
A/B
(MED/04 ,MED/05 ,MED/07 ,MED/09)
4
E
(L-LIN/12)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
B
(MED/42 ,MED/44 ,MED/45)
2
C
(M-PED/01 ,M-PSI/05)
4
B/C
(MED/09 ,MED/26 ,MED/34 ,MED/45)
6
B/C
(MED/06 ,MED/09 ,MED/11 ,MED/17 ,MED/45)
3
B/C
(MED/21 ,MED/22 ,MED/45)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
B
(MED/09 ,MED/18 ,MED/33 ,MED/41 ,MED/45)
6
B
(MED/38 ,MED/40 ,MED/45 ,MED/47)
Attività elettive (Corsi, seminari, stage, tirocini)
9
D
(-)
3
B/C
(MED/25 ,MED/45 ,M-PSI/08)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
A
(BIO/10 ,BIO/13 ,FIS/07)
5
A
(BIO/16 ,BIO/17)
2
A
(M-DEA/01 ,M-PSI/01)
3
A
(BIO/09)
7
A/B
(MED/04 ,MED/05 ,MED/07 ,MED/09)
4
E
(L-LIN/12)

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
5
B
(MED/42 ,MED/44 ,MED/45)
2
C
(M-PED/01 ,M-PSI/05)
4
B/C
(MED/09 ,MED/26 ,MED/34 ,MED/45)
6
B/C
(MED/06 ,MED/09 ,MED/11 ,MED/17 ,MED/45)
3
B/C
(MED/21 ,MED/22 ,MED/45)

3° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
B
(MED/09 ,MED/18 ,MED/33 ,MED/41 ,MED/45)
6
B
(MED/38 ,MED/40 ,MED/45 ,MED/47)
Attività elettive (Corsi, seminari, stage, tirocini)
9
D
(-)
3
B/C
(MED/25 ,MED/45 ,M-PSI/08)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S01560

Crediti

7

L'insegnamento è organizzato come segue:

Medicina d'urgenza

Crediti

1

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Chirurgia d'urgenza

Crediti

1,5

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Malattie apparato locomotore

Crediti

1

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Rianimazione e terapia intensiva

Crediti

1,5

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Infermieristica clinica in area critica e dell'emergenza

Crediti

1

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Infermieristica clinica dell'emergenza

Crediti

1

Periodo

L 3° anno 1°semestre

Obiettivi formativi

Modulo: Malattie apparato locomotore
-------
Il corso si propone di approfondire aspetti fisiopatologici e clinici di alcune situazioni di urgenza/emergenza selezionate in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità ai fini della pratica infermieristica. Rispetto alle situazioni cliniche scelte, gli studenti dovranno apprendere la capacità di rispondere ed agire in situazioni di criticità in vari contesti (territorio, domicilio, ospedale) che richiedono interventi tempestivi, complessi, coordinati e continuativi.
Il corso pone l’enfasi, soprattutto, sull’accertamento, sulla gestione dei problemi che mettono a rischio la vita della persona e che si presentano frequentemente in contesti di emergenza, sulla capacità di definire le priorità sia di accertamento che di intervento.


Modulo: Infermieristica clinica in area critica e dell'emergenza
-------
• Individuare le caratteristiche peculiari dell’accertamento e della pianificazione dell’assistenza in Area Critica
• Descrivere il monitoraggio respiratorio ed emodinamico nel paziente critico e gli interventi finalizzati alla prevenzione delle complicanze della ventilazione artificiale e del monitoraggio invasivo
• Indicare le responsabilità infermieristiche nella gestione dei farmaci in urgenza/emergenza e nella gestione della terapia infusionale in area critica


Modulo: Chirurgia d'urgenza
-------
Il corso si propone di approfondire aspetti fisiopatologici e clinici di alcune situazioni di urgenza/emergenza selezionate in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità ai fini della pratica infermieristica. Rispetto alle situazioni cliniche scelte, gli studenti dovranno apprendere la capacità di rispondere ed agire in situazioni di criticità in vari contesti (territorio, domicilio, ospedale) che richiedono interventi tempestivi, complessi, coordinati e continuativi.
Il corso pone l’enfasi, soprattutto, sull’accertamento, sulla gestione dei problemi che mettono a rischio la vita della persona e che si presentano frequentemente in contesti di emergenza, sulla capacità di definire le priorità sia di accertamento che di intervento.


Modulo: Rianimazione e terapia intensiva
-------
Riconoscere le basi fisiopatologiche che consentono di interpretare i segni e sintomi del paziente critico, di identificare le compromissioni delle funzioni vitali e conseguentemente di definire i criteri di intervento in situazioni ad alta criticità assistenziale.


Modulo: Medicina d'urgenza
-------
Condurre lo studente alla conoscenza delle principali urgenze in Medicina, dei percorsi diagnostici essenziali nell’ambiente del Pronto Soccorso, e degli interventi assistenziali e terapeutici non dilazionabili, con particolare riguardo alle competenze specifiche dell’infermiere.


Modulo: Infermieristica clinica dell'emergenza
-------
Il corso si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcune situazioni di urgenza/emergenza selezionate in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità ai fini della pratica infermieristica. Rispetto alle situazioni cliniche scelte, gli studenti dovranno apprendere la capacità di rispondere ed agire in situazioni di criticità in vari contesti (territorio, domicilio, ospedale) che richiedono interventi tempestivi, complessi, coordinati e continuativi.
Il corso pone l’enfasi, soprattutto, sull’accertamento, sulla gestione dei problemi che mettono a rischio la vita della persona e che si presentano frequentemente in contesti di emergenza, sulla capacità di definire le priorità sia di accertamento che di intervento.

Programma

Modulo: Malattie apparato locomotore
-------
-L’incidenza, eziologia, stadi di guarigione, complicanze precoci e tardive delle fratture.
-Le manifestazioni cliniche, gli interventi di primo intervento, trattamento e complicanze delle fratture delle diverse regioni.
-I principi della mobilizzazione e del monitoraggio dei traumi vertebrali.
-I traumi muscolari, dei legamenti e delle articolazioni.
-Le patologie dell’anca e del ginocchio.
-Le patologie del rachide.


Modulo: Infermieristica clinica in area critica e dell'emergenza
-------
1. Area critica e paziente critico: peculiarità di accertamento, pianificazione, priorità assistenziali.
2. Assistenza al paziente con insufficienza respiratoria acuta in respiro spontaneo e in ventilazione artificiale
3. Il monitoraggio emodinamico invasivo: cura dei più comuni presidi invasivi e gestione del monitoraggio
4. Favorire l’adattamento del paziente in Terapia Intensiva


Modulo: Chirurgia d'urgenza
-------
Al termine del corso lo studente deve essere in grado di:
• Comprendere i segni e sintomi di una situazione patologica acuta al fine di dedurre i problemi del paziente per intervenire con criteri di priorità e monitorare l’evoluzione clinica.
• Dedurre dalle opzioni diagnostico-terapeutiche gli interventi assistenziali e di supporto (comprensivi anche dei trattamenti chirurgici miniinvasivi e dei drenaggi, esclusi i toracici) rispetto alle seguenti situazioni:
a) le emorragie gastrointestinali;
b) le occlusioni intestinali;
c) le peritoniti;
d) la pancreatite acuta;
e) i traumi addominali;
f) lo shock.


Modulo: Rianimazione e terapia intensiva
-------
Fisiopatologia cardiocircolatoria e respiratoria; lo shock; le infezioni e la sepsi; il politrauma; il bilancio idroelettrolitico e le soluzioni infusionali; l’insufficienza respiratoria e l’ARDS; l’insufficienza renale acuta; l’arresto cardiorespiratorio e la rianimazione cardiopolmonare; l’anestesia e la terapia del dolore.


Modulo: Medicina d'urgenza
-------
Principali Urgenze in Medicina Cardiovascolare, Urgenze Ematologiche, Insufficienze d’organo acute (Epatica e Renale), il Coma nel paziente Diabetico.


Modulo: Infermieristica clinica dell'emergenza
-------
Al termine del corso lo studente deve essere in grado di:
• Motivare i comportamenti adeguati alle diverse situazioni di emergenza ed urgenza che possono verificarsi in ambito territoriale.
• Riconoscere i criteri organizzativi che caratterizzano gli interventi d’urgenza e l’importanza dell’integrazione del team multiprofessionale.
• Definire i criteri e i codici del Triage.
• Descrivere gli aspetti organizzativi nella gestione dell’emergenza.
• Descrivere l’organizzazione dei soccorsi territoriali.
• Individuare gli interventi per l’arresto cardiocircolatorio e il Basic Life Support.
• Individuare gli interventi di primo soccorso al politraumatizzato e il trasporto alle unità di cura.
• Descrivere gli interventi per gravi emorragie esterne.
• Riconoscere gli interventi di primo soccorso alla persona ustionata.
• Descrivere gli interventi di primo intervento in caso di annegamento, folgorazione, morso di vipera.

Modalità d'esame

Modulo: Malattie apparato locomotore
-------
Esame scritto e orale.


Modulo: Infermieristica clinica in area critica e dell'emergenza
-------
L’esame, previsto in un’unica data insieme alle altre discipline del C.I., prevede una prova scritta (test a scelta multipla) che esplorerà le conoscenze minime relative a tutte le discipline del Corso; chi supera tale prova viene ammesso alla prova orale, che si terrà nello stesso giorno o a breve distanza.
Nella prova orale una commissione di due o tre docenti interrogherà il candidato.


Modulo: Chirurgia d'urgenza
-------
Esame scritto e orale.


Modulo: Rianimazione e terapia intensiva
-------
esame scritto + colloquio orale.


Modulo: Medicina d'urgenza
-------
L’esame, effettuato congiuntamente con gli altri docenti del Corso Integrato, si svolgerà attraverso l’esecuzione di un primo test scritto (domande a risposta multipla), seguito da una valutazione orale per coloro che supereranno la prima prova.


Modulo: Infermieristica clinica dell'emergenza
-------
Esame scritto e orale.

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico:

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.