Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
1° anno 2° semestre 7-feb-2011 1-apr-2011
1° anno 1° semestre 4-ott-2011 22-dic-2010
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
sessione invernale 1° ANNO 10-gen-2011 4-feb-2011
sessione estiva 1° ANNO 1-lug-2011 29-lug-2011
sessione autunnale 1° ANNO 1-set-2011 30-set-2011
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
PRIMA SESSIONE 1° ANNO 1-nov-2011 30-nov-2011
SECONDA SESSIONE 1° ANNO 1-mar-2012 31-mar-2012

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S U Z

Adami Elisabetta

symbol email elisabetta.adami@univr.it symbol phone-number +390458028072

Albanese Massimo

symbol email massimo.albanese@univr.it symbol phone-number +39 045 812 4251/4024

Baccini Francesca

symbol email francesca.baccini@apss.tn.it symbol phone-number 0464-403367

Bellavite Paolo

symbol email paolo.bellavite@univr.it symbol phone-number 0458027554

Bentivoglio Marina

symbol email marina.bentivoglio@univr.it symbol phone-number 045 8027158

Bonetti Martina

symbol email martina.bonetti@apss.tn.it

Burro Roberto

symbol email roberto.burro@univr.it symbol phone-number +39 045 802 8743

Di Palma Annunziata

symbol email dipalma@tn.aziendasanitaria.trentino.it

Faccioni Fiorenzo

symbol email fiorenzo.faccioni@univr.it symbol phone-number +39 045 812 4251 - 4868

Lazzeri Renata

symbol email renata.lazzeri@apss.tn.it

Lombardo Giorgio

symbol email giorgio.lombardo@univr.it symbol phone-number +39 045 812 4867

Malchiodi Luciano

symbol email luciano.malchiodi@univr.it symbol phone-number +39 045 812 4855

Mantovani William

symbol email william.mantovani@univr.it symbol phone-number 0461904639

Menegazzi Marta Vittoria

symbol email marta.vittoria.menegazzi@gmail.com symbol phone-number 0458027168

Mottes Monica

symbol email monica.mottes@univr.it symbol phone-number +39 045 8027 184

Nocini Pier Francesco

symbol email pierfrancesco.nocini@univr.it symbol phone-number + 39 045 812 4251

Pasino Efrem

symbol email efrem.pasino@univr.it symbol phone-number +39 0458027142

Pedrolli Carlo

symbol email carlo.pedrolli@apss.tn.it symbol phone-number 0461903519

Schweiger Vittorio

symbol email vittorio.schweiger@univr.it symbol phone-number +39 045 812 4311

Siani Roberta

symbol email roberta.siani@univr.it symbol phone-number 045 - 812 4996

Signoretto Caterina

symbol email caterina.signoretto@univr.it symbol phone-number 045 802 7195

Uber Dario

symbol email Dario.Uber@apss.tn.it symbol phone-number 0461/904668

Zancanaro Carlo

symbol email carlo.zancanaro@univr.it symbol phone-number 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Zerman Nicoletta

symbol email nicoletta.zerman@univr.it symbol phone-number + 39 045 812 4251 - 4857

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A/B
MED/07 ,MED/17 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45
8
A/B
MED/04 ,MED/28 ,MED/36 ,MED/50
9
A/B
MED/28 ,MED/50 ,M-PSI/01 ,M-PSI/04
5
B
MED/12 ,MED/50
2
F
INF/01

2° Anno  Attivato nell'A.A. 2011/2012

InsegnamentiCreditiTAFSSD
4
B
MED/28 ,MED/50
Seminari multidisciplinari per approfondimenti specifici
2
F
-

3° Anno  Attivato nell'A.A. 2012/2013

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
MED/28 ,MED/50
Seminari multidisciplinari per approfondimenti specifici
1
F
-
Prova finale
7
E
-
InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A/B
MED/07 ,MED/17 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45
8
A/B
MED/04 ,MED/28 ,MED/36 ,MED/50
9
A/B
MED/28 ,MED/50 ,M-PSI/01 ,M-PSI/04
5
B
MED/12 ,MED/50
2
F
INF/01
Attivato nell'A.A. 2011/2012
InsegnamentiCreditiTAFSSD
4
B
MED/28 ,MED/50
Seminari multidisciplinari per approfondimenti specifici
2
F
-
Attivato nell'A.A. 2012/2013
InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
MED/28 ,MED/50
Seminari multidisciplinari per approfondimenti specifici
1
F
-
Prova finale
7
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000319

Crediti

5

Coordinatore

Francesca Baccini

Lingua di erogazione

Italiano

Sede

ALA

L'insegnamento è organizzato come segue:

TECNICHE DI IGIENE DENTALE IN ETA' EVOLUTIVA

Crediti

2

Periodo

ID LEZ 2 ANNO 1 SEMESTRE

Sede

ALA

PEDODONZIA

Crediti

2

Periodo

ID LEZ 2 ANNO 1 SEMESTRE

Sede

ALA

PEDIATRIA

Crediti

1

Periodo

ID LEZ 2 ANNO 1 SEMESTRE

Sede

ALA

Obiettivi formativi

Modulo: TECNICHE DI IGIENE DENTALE IN ETA' EVOLUTIVA
-------
il corso si propone di avvicinare lo studente alla promozione della salute in età evolutiva a partire dalla gestione della donna in gravidanza.


Modulo: PEDIATRIA
-------
L’insegnamento introduce lo studente agli aspetti educativi, clinici e assistenziali rivolti al bambino e alla sua famiglia, alla donna durante la gravidanza e dopo il parto o con patologie dell’apparato riproduttivo


Modulo: PEDODONZIA
-------
L'insegnamento introduce lo studente agli aspetti di prevenzione, diagnosi e terapia delle principali patologie odontostomatologiche del bambino e dell'adolescente.

Programma

Modulo: TECNICHE DI IGIENE DENTALE IN ETA' EVOLUTIVA
-------
La paziente in gravidanza: alterazioni del cavo orale, fattori predisponenti patologie del cavo orale, patologie del cavo orale (gengivite, epulide gravidica, erosione dello smalto dentale, ipersensibilità dentinale, carie, malattia parodontale, diabete, ipertensione), igiene orale professionale e domiciliare ed educazione alla salute orale per la gestante e il nascituro (importanza e promozione all'allattamento al seno, utilizzo corretto del succhietto)
Raccomandazioni per la promozione della salute orale in età perinatale (2014).

Il paziente bambino: Accrescimento cranio-facciale e sviluppo arcate dentali con l’ausilio della documentazione radiografica. Meccanismi di eruzione dentale e cenni di embriologia, dentizione decidua e permanente e tempi di eruzione, disturbi della crescita primari e secondari: stili di vita errati, malnutrizione, abitudini viziate (deglutizione atipica, respirazione orale, suzione non nutritiva del dito e del labbro), anomalie dentarie di numero, sede, posizione, eruzione, sviluppo e struttura. La corretta alimentazione, la fluoroprofilassi e l'igiene orale domiciliare e professionale nelle diverse fasce di età: 0-2 anni, 2-6 anni, 6-12 anni,
Gestione del paziente con Sindrome di Down nell'età evolutiva.
Parodontopatie ad esordio precoce.
Linee guida Nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva, Ministero della Salute, novembre 2013

Il paziente ortodontico: classi scheletriche e cenni dei dispositivi fissi e mobili, igiene orale professionale e domiciliare ed educazione alla salute orale, dispositivi per l'igiene orale domiciliare

Pazienti adolescenti: caratteristiche, approccio, cura dell'igiene orale, controllo dell'alimentazione e degli stili di vita.

Sigillature dei solchi e delle fossette: cenni di anatomia solchi, fosse, fessure, tipi di sigillanti, indicazioni e controindicazioni alla sigillatura, procedure cliniche, linee guida.
L’utilizzo della diga di gomma: cenni storici, vantaggi e controindicazioni, materiali e accessori, tipi di fogli e tipi di uncini, utilizzi della diga.


Modulo: PEDIATRIA
-------
Caratteristiche fisiche e funzionali del neonato a termine e screening
neonatali
Sviluppo psicomotorio ed accrescimento
Parametri auxometrici (range in base all’età, percentili)
Peculiarità cliniche ed ipotesi diagnostiche nelle patologie
- gastroenteriti
- laringite, epiglottite
- bronchiolite
- polmoniti ed asma
Sistema di termoregolazione nel neonato e nel bambino e convulsioni febbrili


Modulo: PEDODONZIA
-------
1. Prima visita in odontoiatria pediatrica: anamnesi; esame clinico intraorale, extraorale e funzionale.
2. Cronologia dell’eruzione dentale: dentatura decidua, dentatura mista e permanente; caratteristiche di forma e dimensione dei denti decidui; sequenza, cronologia e anomalie dell’eruzione dei denti decidui; sequenza, cronologia e anomalie dell’eruzione dei denti permanenti.
3. Comunicazione e approccio in età pediatrica: definizioni; paura e ansia dentale; relazione odontoiatra-bambino; primo incontro; tecniche di gestione comportamentale.
4. Prevenzione in odontoiatria pediatrica: concetto di salute e di prevenzione della salute orale; carie nel paziente in età evolutiva; alimentazione e profilassi; carie della prima infanzia (Early Childhood Caries, ECC); erosioni nel paziente in età evolutiva; malattia parodontale nel paziente in età evolutiva; strumenti di prevenzione odontostomatologica; igiene orale domiciliare; sigillatura di solchi e fessure.
5. Traumatologia dento-alveolare in odontoiatria pediatrica: epidemiologia ed eziologia; fattori caratteristici dei traumatismi dento-alveolari; classificazione delle lesioni traumatiche; prevenzione; cenni di trattamento.

Modalità d'esame

esame scritto con domande aperte

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA: solo così potrai ricevere notifica di tutti gli avvisi dei tuoi docenti e della tua segreteria via mail e anche tramite l'app Univr.

Gestione carriere


Orario Lezioni

Documenti


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.

La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di: redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione.
Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea. Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica. Il punteggio finale di Laurea è espresso in cento/decimi con eventuale lode e viene formato, a partire dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 3 punti).

La Commissione dispone l’attribuzione dei seguenti punteggi per la discussione dell’elaborato finale:
7 punti aggiuntivi in caso tesi sperimentale con progetto di tesi approvato dal Comitato Etico;
6 punti aggiuntivi in caso di tesi sperimentale (senza approvazione progetto di tesi approvata dal Comitato etico).
6 punti aggiuntivi per Tesi compilativa (Revisione sistematica con analisi statistica dei dati)
5 punti aggiuntivi per Tesi compilativa (Revisione sistematica)
4 punti aggiuntivi per tesi compilativa semplice (Revisione dei dati)
1-2-3 punti aggiuntivi per tesi compilative/temi o semplici presentazioni dell’argomento
La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base alla partecipazione ai programmi Erasmus fino a 2 punti aggiuntivi; solo con progetto di tesi con attestazione del tutor della Sede Erasmus ospitante;

In caso di valutazione insufficiente della prova pratica l’esame si interrompe e si ritiene non superato. La prova finale viene sospesa e va ripetuta interamente in una seduta successiva.

È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.

Documenti

Titolo Info File
File pdf Esame di Stato - Esiti prova pratica_13 Novembre 2023 - pdf, it, 714 KB, 13/11/23

Area riservata studenti


in questa sede verranno pubblicati i calendari delle lezioni