Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2019/2020

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Sem. 1A 23-set-2019 31-ott-2019
Sem. 1B 11-nov-2019 11-gen-2020
Sem. 2A 17-feb-2020 28-mar-2020
Sem. 2B 6-apr-2020 30-mag-2020
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 13-gen-2020 15-feb-2020
Sessione d'esame estiva 3-giu-2020 25-lug-2020
Sessione d'esame autunnale 24-ago-2020 19-set-2020
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di laurea estiva 6-lug-2020 11-lug-2020
Sessione di laurea autunnale - Servizio Sociale 6-nov-2020 6-nov-2020
Sessione di laurea invernale 7-apr-2021 13-apr-2021
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2019 1-nov-2019
Chiusura Ateneo 2-nov-2019 2-nov-2019
Festa dell'Immacolata 8-dic-2019 8-dic-2019
Vacanze di Natale 23-dic-2019 6-gen-2020
Vacanze di Pasqua 10-apr-2020 14-apr-2020
Festa della liberazione 25-apr-2020 25-apr-2020
Festa del lavoro 1-mag-2020 1-mag-2020
Sospensione delle lezioni 2-mag-2020 2-mag-2020
Festa del Santo Patrono 21-mag-2020 21-mag-2020
Sospensione delle lezioni 22-mag-2020 23-mag-2020
Festa della Repubblica 2-giu-2020 2-giu-2020
Vacanze estive 10-ago-2020 15-ago-2020

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa  Didattica e Studenti Scienze Umane
Consultazione e iscrizione agli appelli d'esame sistema ESSE3. Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali.

Calendario esami

Per dubbi o domande Leggi le risposte alle domande più frequenti - F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

C D F G L M N P S T V

Catalano Stefano

stefano.catalano@univr.it 0458028808

Dalla Chiara Roberto

roberto.dallachiara@univr.it

Darra Francesca

francesca.darra@univr.it +39 045 812 7869

Di Nicola Paola

paola.dinicola@univr.it +39 045 802 8040

Favretto Giuseppe

giuseppe.favretto@univr.it +39 045 802 8749 - 8748

Gamberoni Emanuela

emanuela.gamberoni@univr.it 045 802 8391

Gandolfi Marialuisa

marialuisa.gandolfi@univr.it +39 045 812 4943

Lonardi Cristina

cristina.lonardi@univr.it 045/8028360

Marangoni Giandemetrio

giandemetrio.marangoni@univr.it 045 8028193

Niero Mauro

mauro.niero@univr.it

Parini Giorgia Anna

giorgiaanna.parini@univr.it

Pedrazza Monica

monica.pedrazza@univr.it +39 045 802 8131

Peruzzi Marco

marco.peruzzi@univr.it 045 8028838

Polettini Aldo Eliano

aldo.polettini@univr.it 3337475432

Portera Agostino

agostino.portera@univr.it +39 045802 8397

Stanzani Sandro

sandro.stanzani@univr.it +39 0458028649

Tronca Luigi

luigi.tronca@univr.it +39 045 8028075

Viviani Debora

debora.viviani@univr.it 0458028470

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
C
(MED/34 ,MED/42 ,MED/43)
Lingua straniera liv. B2
6
F
-
InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
C
(M-GGR/01)
Tirocinio
10
F
-
Prova finale
15
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
C
(MED/34 ,MED/42 ,MED/43)
Lingua straniera liv. B2
6
F
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
C
(M-GGR/01)
Tirocinio
10
F
-
Prova finale
15
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000951

Crediti

12

Coordinatore

Marco Peruzzi

L'insegnamento è organizzato come segue:

Diritto sociale del lavoro

Crediti

6

Periodo

Sem. 1B

Docenti

Marco Peruzzi

Sistemi giuridici di protezione dei soggetti vulnerabili

Crediti

6

Periodo

Sem. 1A

Docenti

Giorgia Anna Parini

Obiettivi formativi

CONOSCENZA E COMPRENSIONE - conoscenza del diritto relativo alle diverse fasce di età (minori, adulti, lavoratori) e tipologia di utenza - conoscenze multidisciplinari finalizzate all'analisi critica di problematiche sociali specifiche CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE - capacità di utilizzazione di un'opportuna pletora di supporti legislativi nella presa di decisione sia nell'intervento sull'utenza che in ambito organizzativo - capacità di utilizzare un opportuno apparato legislativo nella presa di decisione sia nell'intervento sull'utenza che in ambito organizzativo. OBIETTIVI SPECIFICI Obiettivo specifico dell’insegnamento è fornire allo studente gli strumenti per individuare, comprendere e utilizzare le fonti regolative relative a due ambiti disciplinari: da un lato, il diritto di famiglia, con attenzione alle vicende giuridiche coinvolgenti la filiazione in tutte le sue declinazioni; dall’altro, il diritto del lavoro, con particolare riguardo alla tutela dei soggetti più vulnerabili. L’insegnamento mira a portare lo studente allo sviluppo di un linguaggio corretto e all’acquisizione delle categorie e delle competenze necessarie, dal punto di vista giuridico, per analizzare e gestire le problematiche sociali connesse agli ambiti disciplinari coinvolti e per poter procedere alla presa di decisione sia nell’intervento sulle specifiche tipologie di utenza interessate, sia in un contesto organizzativo.

Programma

------------------------
MM: DIRITTO SOCIALE DEL LAVORO
------------------------
La ratio del diritto del lavoro: la tutela del lavoratore; evoluzione del diritto del lavoro, nell'ordinamento italiano e nell'ordinamento dell'Unione europea. Distinzione tra subordinazione e autonomia; lavoro tipico e atipico; l'ingresso nel mondo del lavoro; la disciplina del rapporto di lavoro subordinato: i poteri datoriali e i loro limiti. Focus specifici: il lavoro dei disabili e degli stranieri; le discriminazioni. Testi di riferimento per gli studenti non frequentanti: Massimo Roccella, Manuale di diritto del lavoro, a cura di Donata Gottardi e Fausta Guarriello, (sesta edizione) Giappichelli, 2015: limitatamente a Capitolo Secondo, Capitolo Terzo (sez. I), Capitolo Quinto, Capitolo Sesto (paragrafi 3,4,5,6), Capitolo Ottavo (par. 3). Massimo Roccella, Tiziano Treu, Diritto del lavoro dell’Unione europea, Settima edizione, Giappichelli, 2016: limitatamente a Capitolo Primo (da paragrafo 1 a paragrafo 12 compreso), Capitolo Terzo (da paragrafo 1 a paragrafo 5 compreso), Capitolo Quarto, Capitolo Quinto. Riccardo Del Punta, Diritto del lavoro, Giuffré, 2017: limitatamente a Sez. V Capitolo Undicesimo.
------------------------
MM: SISTEMI GIURIDICI DI PROTEZIONE DEI SOGGETTI VULNERABILI
------------------------
Sintesi del programma: 1. la famiglia; 2. il matrimonio; 3. i rapporti personali; 4. i rapporti patrimoniali; 5. la separazione personale e lo scioglimento del matrimonio; 6. la filiazione; 7. il rapporto genitori-figli; 8. l’intervento del giudice; 9. gli interventi socio-assistenziali; 10. le unioni civili e le convivenze di fatto. 11. gli istituti a tutela dei maggiorenni (interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno). Anche grazie alla piattaforma e-learning di Ateneo, vengono proposte specifiche letture di aggiornamento concernenti le più recenti modifiche legislative intercorse. Durante tutto l’anno accademico, inoltre, è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dal docente, negli orari indicati sulle pagine web e costantemente aggiornati.

Modalità d'esame

------------------------
MM: DIRITTO SOCIALE DEL LAVORO
------------------------
Modalità d’esame L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova orale, tesa a verificare: la solidità delle conoscenze maturate, la proprietà di linguaggio, la capacità di selezionare e analizzare i temi-chiave della materia oggetto di studio nonché di sviluppare collegamenti di sistema e ragionamenti giuridici sulla base delle conoscenze acquisite. La prova orale unica verte sull’intero programma. La valutazione finale è espressa in 30esimi.
------------------------
MM: SISTEMI GIURIDICI DI PROTEZIONE DEI SOGGETTI VULNERABILI
------------------------
L’esame sarà svolto con un colloquio orale teso a verificare il grado di comprensione delle materie oggetto dell’insegnamento e dei relativi problemi. La prova orale è unica verte sull’intero programma. I frequentanti potranno scegliere però – in alternativa – di effettuare un’esposizione orale su un tema prescelto e concordato preventivamente con il docente. Tale esposizione, laddove implicante un risultato positivo e soddisfacente, sostituirà l’esame orale sopraindicato.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Riccardo Del Punta Diritto del lavoro Giuffrè 2019 9788828803508 limitatamente a Sez. V Capitolo Undicesimo.
Massimo ROCCELLA –- Tiziano TREU Diritto del lavoro della Comunità europea Cedam - Padova 2016 limitatamente a Capitolo Primo (da paragrafo 1 a paragrafo 12 compreso), Capitolo Terzo (da paragrafo 1 a paragrafo 5 compreso), Capitolo Quarto, Capitolo Quinto.
Massimo Roccella (a cura di Donata Gottardi, Fausta Guarriello) Manuale di diritto del lavoro Giappichelli 2015 limitatamente a Capitolo Secondo, Capitolo Terzo (sez. I), Capitolo Quinto, Capitolo Sesto (paragrafi 3,4,5,6), Capitolo Ottavo (par. 3).
Francesco Ruscello Diritto di famiglia Pacini 2020

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Guide operative per lo studente


Prova Finale

Per il conseguimento della laurea magistrale in Servizio Sociale in ambiti complessi, lo studente dovrà superare una prova finale. Ciò potrà avvenire dopo almeno 20 giorni dal superamento delle prove di valutazione relative tutti i corsi di insegnamento e a tutte le attività formative, così come previsto nel proprio piano degli studi, acquisendo 105 CFU. La prova finale, a cui sono attribuiti 15 CFU, consiste in una tesi scritta, su un argomento di interesse per la professione di assistente sociale, che approfondisca, sotto il profilo teorico, metodologico e multidisciplinare, le conoscenze acquisite nell’ambito degli studi universitari.
Per la preparazione della tesi lo studente deve avvalersi di un docente dell’Ateneo facente parte del Collegio didattico, con il quale abbia superato una prova di valutazione in una disciplina del settore scientifico-disciplinare di afferenza del docente stesso.
La discussione della prova finale e la proclamazione avviene alla presenza di un’apposita commissione, costituita in conformità al RDA e al presente Regolamento, che procede al conferimento del titolo di studio.
Le commissioni dispongono di 110 punti e il voto minimo per il superamento dell'esame è di 66/110.
Nell’assegnazione del voto della prova finale, la Commissione competente, valutato il curriculum del candidato/della candidata, si atterrà ai seguenti criteri:
·      fino ad un massimo di 7 punti per la dissertazione;
·      fino a un massimo di 3 punti per la valutazione del tirocinio;
·      vengono aggiunti punti 0,5 per ogni lode in carriera, fino ad un massimo di 2 punti;
·      viene aggiunto 1 punto se il/la laureando/a si laurea in corso;
·      sono aggiunti 2 punti se il/la laureando/a ha partecipato a programmi di mobilità internazionale.
·      quando il candidato/la candidata abbia ottenuto il massimo dei voti, all'unanimità può essere concessa la lode.
 
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale di laurea fino al momento di essere congedato dal Presidente della commissione competente a dare corso alla decisione di voto, che avviene senza la presenza dello studente o di estranei.
Lo svolgimento dell’esame di laurea è pubblico e pubblico è l’atto della proclamazione del risultato finale.

Allegati

Elenco delle proposte di tesi e stage

Nessuna proposta di tesi o stage attualmente disponibile


Tutorato per gli studenti

Gli iscritti al Corso di laurea magistrale in Servizio Sociale in ambiti complessi possono rivolgersi al personale docente nell'orario di ricevimento per parlare delle eventuali difficoltà di cui fanno esperienza nel cammino formativo, nell’organizzazione del piano didattico, nella preparazione degli esami e in tutte le altre situazioni in cui può essere utile farsi aiutare nelle proprie scelte o ricevere un consiglio da persone consapevoli dei vari dettagli della vita accademica, dei processi e dell’architettura del CdS. 
I docenti indicati come tutor del corso di laurea magistrale  sono:
- prof.ssa Cristina Lonardi (Referente);

- prof.ssa Emanuela Gamberoni;
- prof. Luigi Tronca;
- prof. Sandro Stanzani.

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.