Studying at the University of Verona

Here you can find information on the organisational aspects of the Programme, lecture timetables, learning activities and useful contact details for your time at the University, from enrolment to graduation.

A.A. 2020/2021

Academic calendar

The academic calendar shows the deadlines and scheduled events that are relevant to students, teaching and technical-administrative staff of the University. Public holidays and University closures are also indicated. The academic year normally begins on 1 October each year and ends on 30 September of the following year.

Academic calendar

Course calendar

The Academic Calendar sets out the degree programme lecture and exam timetables, as well as the relevant university closure dates..

Definition of lesson periods
Period From To
Sem. 1A Sep 21, 2020 Oct 31, 2020
Sem. 1B Nov 9, 2020 Jan 9, 2021
Sem. 2A Feb 15, 2021 Apr 1, 2021
Sem. 2B Apr 14, 2021 May 29, 2021
Exam sessions
Session From To
Sessione d'esame invernale Jan 14, 2021 Feb 13, 2021
Sessione d'esame estiva Jun 7, 2021 Jul 24, 2021
Sessione d'esame autunnale Aug 23, 2021 Sep 18, 2021
Degree sessions
Session From To
Sessione di laurea estiva Jul 5, 2021 Jul 10, 2021
Sessione di laurea autunnale Nov 8, 2021 Nov 13, 2021
Sessione di laurea invernale Mar 28, 2022 Apr 1, 2022
Holidays
Period From To
Festa di Ognissanti Nov 1, 2020 Nov 1, 2020
Festa dell'Immacolata Dec 8, 2020 Dec 8, 2020
Vacanze di Natale Dec 24, 2020 Jan 6, 2021
Vacanze di Pasqua Apr 2, 2021 Apr 6, 2021
Festa della liberazione Apr 25, 2021 Apr 25, 2021
Festa del lavoro May 1, 2021 May 1, 2021
Festa del Santo Patrono May 21, 2021 May 21, 2021
Festa della Repubblica Jun 2, 2021 Jun 2, 2021
Vacanze estive Aug 9, 2021 Aug 15, 2021

Exam calendar

Exam dates and rounds are managed by the relevant Humanistic Studies Teaching and Student Services Unit.
To view all the exam sessions available, please use the Exam dashboard on ESSE3.
If you forgot your login details or have problems logging in, please contact the relevant IT HelpDesk, or check the login details recovery web page.

Exam calendar

Should you have any doubts or questions, please check the Enrolment FAQs

Academic staff

C D F G L M N P S T

Catalano Stefano

stefano.catalano@univr.it 0458028808

Dalla Chiara Roberto

roberto.dallachiara@univr.it

Darra Francesca

francesca.darra@univr.it +39 045 812 7869

Di Nicola Paola

paola.dinicola@univr.it +39 045 802 8040

Favretto Giuseppe

giuseppe.favretto@univr.it +39 045 802 8749 - 8748

Ferrari Fabio

fabio.ferrari@univr.it 045-8028859

Gamberoni Emanuela

emanuela.gamberoni@univr.it 045 802 8391

Gandolfi Marialuisa

marialuisa.gandolfi@univr.it +39 045 812 4943

Lonardi Cristina

cristina.lonardi@univr.it 045/8028360

Mariutti Gianpaolo

gianpaolo.mariutti@univr.it 045 802 8241

Mattei Alberto

alberto.mattei@univr.it

Niero Mauro

mauro.niero@univr.it

Parini Giorgia Anna

giorgiaanna.parini@univr.it

Pedrazza Monica

monica.pedrazza@univr.it +39 045 802 8131

Polettini Aldo Eliano

aldo.polettini@univr.it 3337475432

Portera Agostino

agostino.portera@univr.it +39 045802 8397

Stanzani Sandro

sandro.stanzani@univr.it +39 0458028649

Tronca Luigi

luigi.tronca@univr.it +39 045 8028075

Study Plan

The Study Plan includes all modules, teaching and learning activities that each student will need to undertake during their time at the University. Please select your Study Plan based on your enrolment year.

ModulesCreditsTAFSSD
12
B
(IUS/01 ,IUS/07)
6
C
(MED/34 ,MED/42 ,MED/43)
9
B/C
(SPS/07 ,SPS/08)
Lingua straniera liv. B2
6
F
-
ModulesCreditsTAFSSD
6
C
(M-GGR/01)
Tirocinio
10
F
-
Final exam
15
E
-

1° Year

ModulesCreditsTAFSSD
12
B
(IUS/01 ,IUS/07)
6
C
(MED/34 ,MED/42 ,MED/43)
9
B/C
(SPS/07 ,SPS/08)
Lingua straniera liv. B2
6
F
-

2° Year

ModulesCreditsTAFSSD
6
C
(M-GGR/01)
Tirocinio
10
F
-
Final exam
15
E
-
Modules Credits TAF SSD

Legend | Type of training activity (TTA)

TAF (Type of Educational Activity) All courses and activities are classified into different types of educational activities, indicated by a letter.




SPlacements in companies, public or private institutions and professional associations

Teaching code

4S000590

Coordinatore

Agostino Portera

Credits

6

Scientific Disciplinary Sector (SSD)

M-PED/01 - PEDAGOGY, THEORIES OF EDUCATION AND SOCIAL EDUCATION

Language

Italian

Period

Sem. 2A dal Feb 15, 2021 al Apr 1, 2021.

Learning outcomes

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING multidisciplinary knowledge aimed at critical analysis of specific social problems ABILITY TO APPLY KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING ability to interpret the different situations of hardship and to promote the well-being of the community; SPECIFIC OBJECTIVES The theoretical knowledge about the intercultural pedagogy will serve to form the ability to recognize and manage in a pedagogically appropriate manner all forms of exclusion and discrimination present in the context in which the Social Worker typically operates and that closely touch the social services . In particular, the placement of pedagogy among other pedagogical responses to complexity will be taken into account. The relevance of intercultural pedagogy will also be taken into account to recognize and face challenges, risks and opportunities in multicultural society. The course will provide intercultural knowledge aimed at identifying indispensable elements in the construction of social interventions in a complex, interdependent and multicultural society.

Program

1. Globalization, complexity, values and education crises;
2. Centrality of pedagogy and education in the modern society.
3. Strategies of educational and social intervention with pluralism and diversity.

Learning objectives: The theoretical knowledge about general and intercultural pedagogy will serve to form the ability to know how to recognize and manage in a pedagogically appropriate manner various forms of exclusion and discrimination present in the context in which the specialist Social Worker typically operates and that touch social services closely. In particular, the placement of pedagogy among the other disciplines that provide answers to the challenges of complexity will be taken into account, as well as the relevance of the educational intervention to recognize and face risks and chances in the face of various forms of otherness (cultural, gender, social, skill , scc.). The course will provide intercultural knowledge and skills to identify indispensable elements in the construction of social interventions in the complex, interdependent and multicultural society.

BOOKS (total books that have to be studied: 4; the first three books are all the same for everyone, the last one has to be freely chosen)

General Part
1) PORTERA, A., BÖHM W., SECCO, L., Educabilità, educazione e Pedagogia nella società complessa. Lineamenti
introduttivi. UTET, Torino, 2007.

Monographic Part
2) PORTERA, A., Tesori sommersi. Emigrazione, identità, bisogni educativi interculturali, FrancoAngeli, Milano, 1999.
3) PORTERA, A., Milani M. (a cura di) Competenze interculturali e successo formativo, ETS Edizioni, Pisa, 2019.

The course includes theoretical-practical exercises which are an integral part of the program. One of the following texts (that won't have to be used for other exams) has to be chosen to analyze in the depth the practical part:


- *BAUMAN Z. & PORTERA, A., Education and Intercultural Identity. Routledge, London, 2021.
- *Gardner H., Sapere per comprendere. Feltrinelli, Milano, 1999.
- Portera, A. Globalizzazione e pedagogia interculturale, Erickson, Trento, 2006.
- * MILANI, M., Competenze interculturali a scuola. Quiedit, Verona. 2017.
- *PORTERA, A. Manuale di pedagogia interculturale, Laterza, Roma-Bari, 2020 (4 ed.).
- Portera, A., Dusi, P. (a cura di), Gestione interculturale dei conflitti e mediazione. Franco Angeli, Milano, 2005.
- Portera, A., Dusi, P. (a cura di), Neoliberalismo, Educazione e Competenze interculturali. F. Angeli, Milano, 2016.
- *PORTERA, A., ALBERTINI G., LAMBERTI S., Disabilità dello sviluppo, educazione e Cooperative Learning. Un approccio interculturale. F. Angeli, Milano, 2015.
- Fiorucci M., Pinto Minerva F., Portera A. (a cura di), Gli alfabeti dell’intercultura, Edizioni Ets, Pisa, 2017
- Bruner, J. La cultura dell’educazione. Feltrinelli, Milano, 1997.
- Brezinka, W. L’educazione in una società disorientata. Armando, Roma, 1989.
- Brezinka, W., Obiettivi e limiti dell’educazione, Armando, Roma, 2002.
- Contini M. La comunicazione intersoggettiva fra solitudini e globalizzazione. La Nuova Italia, 2002.
- AA.VV., Educazione interculturale nel contesto internazionale Guerini, Milano, 2006.
- Delors, J. Nell’educazione un Tesoro. Armando, Roma, 1997.
- FAVARO, G. FUMAGALLI, M. (a cura di), capirsi diversi. Idee e pratiche di mediazione interculturale. Carocci, 2004
- Granese, A., Istituzioni di pedagogia generale. CEDAM, Padova, 2003.
- *ANDOLFI, M. (a cura di), Famiglie immigrate e psicoterapia transculturale. F. Angeli, Milano, 2004
- Vico, G., Pedagogia generale e nuovo umanesimo. La Scuola, Brescia, 2002.
- CIPRIANI, R, MARGIOTTA U, et all,, La ricerca pedagogica in Italia. Mazzanti, Venezia, 2007.
- FRABBONI F. et alli, Le parole della Pedagogia, Boringhieri, Torino, 2007.
* BALLOI, C. (2021), La diversità nei luoghi di lavoro. Modelli, approcci e competenza pedagogica interculturale per il diversity management (free download)

* text suggested for not-attending students.

Bibliografia

Reference texts
Author Title Publishing house Year ISBN Notes
PORTERA, A., Milani M. (a cura di) Competenze interculturali e successo formativo ETS Edizioni 2019 Terzo libro/Third Book Mandatory/Obbligatorio PS Another book has to be chosen from the list in the program (total books: 4)/ Oltre ai libri obbligatori è necessario scegliere un testo tra quelli presenti nella lista. In totale i libri da studiare sono 4.
PORTERA, A., BÖHM W., SECCO, L. Educabilità, educazione e Pedagogia nella società complessa. Lineamenti introduttivi. UTET 2007 Primo libro / First book Mandatory/Obbligatorio PS Another book has to be chosen from the list in the program (total books: 4) /Oltre ai libri obbligatori è necessario scegliere un testo tra quelli presenti nella lista. In totale i libri da studiare sono 4.
PORTERA, A Tesori sommersi. Emigrazione, identità, bisogni educativi interculturali FrancoAngeli 1999 Secondo libro / Second book Mandatory/Obbligatorio PS Another book has to be chosen from the list in the program (total books: 4)/ Oltre ai libri obbligatori è necessario scegliere un testo tra quelli presenti nella lista. In totale i libri da studiare sono 4.

Examination Methods

The educational and evaluation learning modalities will be communicated at the beginning of the lessons. The exam aims at verifying the level of achievement of the educational objectives previously mentioned. The exam is oral on all the 4 textbooks.

Type D and Type F activities

Modules not yet included

Career prospects


Module/Programme news

News for students

There you will find information, resources and services useful during your time at the University (Student’s exam record, your study plan on ESSE3, Distance Learning courses, university email account, office forms, administrative procedures, etc.). You can log into MyUnivr with your GIA login details.

Student mentoring


Practical information for students


Gestione carriere


Linguistic training CLA


Stage e Tirocini

Il Corso di Studi prevede un tirocinio obbligatorio, secondo le disposizioni e indicazioni che seguono.
1. Le attività di tirocinio degli studenti si svolgono presso strutture esterne, convenzionate con l’Università degli Studi di Verona ai sensi delle vigenti disposizioni in materia.
2. Nelle strutture esterne gli studenti svolgono le attività di tirocinio sotto la responsabilità di un assistente sociale (Tutor-supervisore), appartenente a dette strutture, coordinato a sua volta dal responsabile del tirocinio presso il Corso di Studio. In assenza di un assistente sociale, operante nella struttura esterna, il Collegio didattico, per quanto di competenza, decide, su proposta dei responsabili del tirocinio, in ordine alle condizioni per l’effettuazione o la prosecuzione delle attività di tirocinio degli studenti interessati.
3. Le attività di tirocinio sono obbligatorie per almeno 250 ore. Il Collegio didattico, in deroga alle disposizioni del presente articolo, può consentire a studenti che si trovino in particolari condizioni, in specie se disabili, lavoratori o impegnati in organismi collegiali dell’Università degli Studi di Verona, di non ottemperare in parte all’obbligo di frequenza alle attività di tirocinio, predisponendo forme alternative di tirocinio, anche tramite supporti telematici e multimediali interattivi.
4. I responsabili delle attività di tirocinio presso il Corso di Studio, anche avvalendosi di appositi collaboratori o tutori esterni, accertano la presenza degli studenti presso le rispettive strutture.
5. Al termine dell’attività di tirocinio, lo studente deve presentare una relazione scritta al responsabile di tale attività presso il Corso di Studio. Lo studente elabora la relazione scritta, controfirmata dal Tutor-supervisore. La relazione finale viene valutata dal responsabile del tirocinio presso il Corso di Studio e deve tenere conto degli obiettivi prefissati dal Collegio didattico.
La valutazione viene attribuita al tirocinio nel seguente modo: sufficiente = 0; buono = 1; ottimo = 2; eccellente = 3 e verrà aggiunta alla media dei voti del curriculum al momento della discussione della tesi.
6. Gli Uffici della Direzione Didattica e Servizi agli Studenti predispongono la documentazione necessaria allo svolgimento delle attività di tirocinio, comprese attestazioni e certificazioni.
7. Nel caso in cui lo studente partecipi al programma Erasmus le attività di tirocinio vengono regolamentate come segue:
A – Lo studente svolge il Tirocinio presso la sede Erasmus.
Se lo studente svolge il Tirocinio all’estero si ritiene “assolto” l’obbligo di frequenza al Laboratorio se:
- lo studente aggiorna il proprio docente/tutor con brevi relazioni mensili da inviare mezzo mail, sull’andamento del lavoro svolto presso la sede estera;
- produce una relazione finale completa del tirocinio svolto.
La valutazione finale del laboratorio di guida al tirocinio sarà effettuata da parte del tutor del laboratorio sulla base della relazione dello studente tenendo conto della eventuale valutazione da parte del supervisore estero.
B – Lo studente non svolge il Tirocinio presso la sede Erasmus
Se lo studente non svolge il Tirocinio nella sede Erasmus e lo deve fare al rientro:
- lo studente effettua uno/due incontri individuali iniziali con il docente/tutor in cui predisporre quanto necessita per l’avvio del tirocinio e nei quali verranno forniti materiali, griglie ed eventuali testi di riferimento;
- invia brevi relazioni mensili sull’andamento del tirocinio che sarà svolto in Italia al di fuori del periodo in cui si tiene normalmente il laboratorio di guida al tirocinio;
- produce la relazione finale completa del tirocinio svolto.
Il Corso di Studi prevede un laboratorio interdisciplinare come attività formativa trasversale (3 Cfu di tipo F), presente nell’elenco degli insegnamenti Il laboratorio, per regolamento, prevede la frequenza obbligatoria per almeno i due terzi del totale delle ore. 

Per altre informazioni in merito alle procedure per svolgere il tirocinio, è possibile contattare l'Ufficio Stage e Tirocini.

Further services

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.