Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Periodo generico 1-ott-2022 31-mag-2023
Primo semestre (lauree magistrali) 3-ott-2022 23-dic-2022
Secondo semestre (lauree magistrali) 27-feb-2023 19-mag-2023
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale (lauree magistrali) 9-gen-2023 17-feb-2023
Sessione estiva (lauree magistrali) 22-mag-2023 7-lug-2023
Sessione autunnale (lauree magistrali) 21-ago-2023 15-set-2023
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione autunnale 5-dic-2022 7-dic-2022
Sessione invernale 4-apr-2023 6-apr-2023
Sessione estiva 4-set-2023 6-set-2023

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria dei Corsi di Studio Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D G L M N P R S Z

Buccheri Giuseppe

giuseppe.buccheri@univr.it 045 8028525

Bucciol Alessandro

alessandro.bucciol@univr.it 045 802 8278

Campolmi Alessia

alessia.campolmi@univr.it 045 802 8071

Chesini Giuseppina

giusy.chesini@univr.it 045 802 8495 (VR) -- 0444/393938 (VI)

Ciampi Annalisa

annalisa.ciampi@univr.it 045 802 8061

Cipriani Giam Pietro

giampietro.cipriani@univr.it 045 802 8271

De Sinopoli Francesco

francesco.desinopoli@univr.it 045 842 5450

Di Caterina Claudia

claudia.dicaterina@univr.it 0458028247

Gaudenzi Barbara

barbara.gaudenzi@univr.it 045 802 8623

Levati Maria Vittoria

vittoria.levati@univr.it 045 802 8640

Malpede Maurizio

maurizio.malpede@univr.it

Matteazzi Eleonora

eleonora.matteazzi@univr.it 045 8028741

Menon Martina

martina.menon@univr.it

Minozzo Marco

marco.minozzo@univr.it 045 802 8234

Nicodemo Catia

catia.nicodemo@univr.it +39 045 8028340

Pellegrini Letizia

letizia.pellegrini@univr.it 045 802 8345

Perali Federico

federico.perali@univr.it 045 802 8486

Pertile Paolo

paolo.pertile@univr.it 045 802 8438

Picarelli Athena

athena.picarelli@univr.it 045 8028242

Roffia Paolo

paolo.roffia@univr.it 045 802 8012

Scricciolo Catia

catia.scricciolo@univr.it 045 802 8341

Sommacal Alessandro

alessandro.sommacal@univr.it 045 802 8716

Zoli Claudio

claudio.zoli@univr.it 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
SECS-P/05
One module between the following
Stage
3
F
-
InsegnamentiCreditiTAFSSD
Two modules among the following
Two modules among the following
6
B
SECS-P/11
One module between the following
Final exam
15
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
SECS-P/05
One module between the following
Stage
3
F
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Two modules among the following
Two modules among the following
6
B
SECS-P/11
One module between the following
Final exam
15
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°
Further language skills
3
F
-

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02468

Coordinatore

Annalisa Ciampi

Crediti

6

Lingua di erogazione

Inglese en

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

IUS/13 - DIRITTO INTERNAZIONALE

Periodo

Secondo semestre (lauree magistrali) dal 27-feb-2023 al 19-mag-2023.

Obiettivi di apprendimento

Il corso concerne la regolamentazione internazionale del commercio e degli investimenti nel quadro dell'economia mondiale globalizzata all'inizio del secondo millennio. Nella prima parte, l'attenzione è rivolta all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) quale principale istituzione multilaterale in materia di commercio internazionale. Il corso si concentra sulle origini del sistema commerciale multilaterale (ITO e GATT 1947), il quadro istituzionale dell'OMC ivi incluso il meccanismo di risoluzione delle controversie, i principi di non discriminazione e le principali eccezioni, con particolare attenzione agli accordi commerciali regionali e la cosiddetta nuova generazione di accordi di libero scambio. I principali argomenti sono analizzati attraverso lo studio di casi sulla base dei rapporti dei Panels e dell’Organo di appello dell’OMC. La seconda parte del corso esamina le norme sostanziali sulla protezione degli investimenti all’estero e i relativi meccanismi di risoluzione delle controversie ai sensi dei pertinenti trattati internazionali (trattati bilaterali di investimento (BIT) e accordi di libero scambio). Sono inoltre esaminati il ​​ruolo degli attori privati ​​e l'importanza della disciplina internazionale nelle scelte economiche, nonché la rilevanza del diritto dell'OMC e del diritto internazionale in materia di investimenti nell'ordinamento giuridico dell'UE. Al termine del corso gli studenti saranno in grado di: identificare, delineare e spiegare i principi fondamentali che si applicano in materia di commercio internazionale; identificare, valutare e confrontare gli standards e le procedure di protezione degli investimenti nei vari paesi.

Prerequisiti e nozioni di base

Non vi sono prerequisiti

Programma

La parte introduttiva del corso mira a familiarizzare gli studenti con i concetti fondamentali per comprendere il quadro giuridico dell'economia mondiale contemporanea: i “soggetti internazionali" (Stati, organizzazioni internazionali e attori privati) e le "fonti" (norme generali, trattati, fonti previste dai trattati e il loro recepimento nell'ambito degli ordinamenti nazionali).
Nella prima parte, il corso esamina il ruolo delle organizzazioni internazionali di carattere economico sul piano sia regionale che universale. Particolare attenzione è dedicata all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e la trattazione dei seguenti temi di carattere generale: le origini e il fondamento (il multilateralismo, l'approccio settoriale e il regionalismo nella governance dell'economia mondiale; dal GATT 1947 all'OMC: i risultati dell'Uruguay round and beyond); il rapporto fra Unione europea e OMC e il ruolo delle parti private; il quadro istituzionale dell'OMC; il sistema di risoluzione delle controversie; i principi fondamentali del GATT: trattamento nazionale e clausola della nazione più favorita; Dumping, sovvenzioni e misure di salvaguardia; l'OMC e la protezione dei c.d. non-trade ends: i diritti umani, l'ambiente e gli interessi di sicurezza nazionale; le sfide del regionalismo economico al sistema multilaterale; le guerre commerciali e il protezionismo ai tempi del coronavirus.
La seconda parte del corso copre i principi fondamentali del diritto internazionale degli investimenti: gli standards sostanziali di protezione degli investimenti all'estero e i meccanismi di risoluzione delle controversie fra Stati e investitori privati stranieri (dai tradizionali Investor-State Dispute Settlements (ISDS), al nuovo Investment Court System (ICS) e la proposta Investment Multilateral Court (IMC)). In questa seconda parte, il corso beneficerà della partecipazione di un docente proveniente dall'estero, con competenze specifiche e ampiamente riconosciute in materia di diritto internazionale degli investimenti.

Bibliografia

Visualizza la bibliografia con Leganto, strumento che il Sistema Bibliotecario mette a disposizione per recuperare i testi in programma d'esame in modo semplice e innovativo.

Modalità didattiche

Il metodo di insegnamento unisce lezioni frontali con la presentazione e discussione di casi e temi specifici sulla base dei materiali resi disponibili sulla piattaforma moodle durante il corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame mira ad accertare l'acquisizione da parte dello studente della capacità di analisi giuridica dei rilevanti trattati e casi internazionali. La prova consiste in tre domande aperte.

Gli accordi internazionali in materia di commercio e investimenti, i rapporti dei Panels e dell'Organo di appello della OMC e altri materiali rilevanti saranno resi disponibili sulla piattaforma moodle del corso.

Come parte della valutazione finale, gli studenti avranno la possibilità di preparare un paper sulla base di un caso presentato a lezione e un paper su tre temi generali trattati durante il corso.

Criteri di valutazione

Si valuteranno:
- comprensione e conoscenza dei temi trattati a lezione o esaminati nel libro di testo
- capacità di elaborare e utilizzare le conoscenze acquisite

Criteri di composizione del voto finale

Il voto finale consisterà in una valutazione complessiva della partecipazione e dei papers presentati durante e alla fine del corso oppure delle risposte in caso di esame orale

Lingua dell'esame

Inglese

Tipologia di Attività formativa D e F

Nei piani didattici di ciascun Corso di studio è previsto l’obbligo di conseguire un certo numero di crediti formativi mediante attività a scelta (chiamate anche "di tipologia D e F").

Oltre che in insegnamenti previsti nei piani didattici di altri corsi di studio e in certificazioni linguistiche o informatiche secondo quanto specificato nei regolamenti di ciascun corso, tali attività possono consistere anche in iniziative extracurriculari di contenuto vario, quali ad esempio la partecipazione a un seminario o a un ciclo di seminari, la frequenza di laboratori didattici, lo svolgimento di project work, stage aggiuntivo, eccetera.

Come per ogni altra attività a scelta, è necessario che anche queste non costituiscano un duplicato di conoscenze e competenze già acquisite dallo studente.

Quelle elencate in questa pagina sono le iniziative extracurriculari che sono state approvate dal Consiglio della Scuola di Economia e Management e quindi consentono a chi vi partecipa l'acquisizione dei CFU specificati, alle condizioni riportate nelle pagine di dettaglio di ciascuna iniziativa.

Si ricorda in proposito che:
- tutte queste iniziative richiedono, per l'acquisizione dei relativi CFU, il superamento di una prova di verifica delle competenze acquisite, secondo le indicazioni contenute nella sezione "Modalità d'esame" della singola attività;
- lo studente è tenuto a inserire nel proprio piano degli studi l'attività prescelta e a iscriversi all'appello appositamente creato per la verbalizzazione, la cui data viene stabilita dal docente di riferimento e pubblicata nella sezione "Modalità d'esame" della singola attività.

COMPETENZE TRASVERSALI
Scopri i percorsi formativi promossi dal  Teaching and learning centre dell'Ateneo, destinati agli studenti iscritti ai corsi di laurea, volti alla promozione delle competenze trasversali: https://talc.univr.it/it/competenze-trasversali


ATTENZIONE: Per essere ammessi a sostenere una qualsiasi attività didattica, incluse quelle a scelta, è necessario essere iscritti all'anno di corso in cui essa viene offerta. Si raccomanda, pertanto, ai laureandi delle sessioni di dicembre e aprile di NON svolgere attività extracurriculari del nuovo anno accademico, cui loro non risultano iscritti, essendo tali sessioni di laurea con validità riferita all'anno accademico precedente. Quindi, per attività svolte in un anno accademico cui non si è iscritti, non si potrà dar luogo a riconoscimento di CFU.

Periodo generico Dal 01/10/22 Al 31/05/23
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Laboratorio di analisi dei dati con R (Verona) - 2022/2023 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di Python – 2022/2023 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel avanzato (Verona) – 2022/2023 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio Excel (Verona) – 2022/2023 D Marco Minozzo (Coordinatore)
Primo semestre (lauree magistrali) Dal 03/10/22 Al 23/12/22
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° English for business and economics F Claudio Zoli (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Prova finale

La prova finale consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 80 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. La tesi è oggetto di esposizione e discussione orale, in una delle date appositamente stabilite dal calendario delle attività didattiche, dinanzi a una Commissione di Laurea nominata ai sensi del RDA. In accordo con il Relatore, la tesi potrà essere redatta e la discussione potrà svolgersi in lingua inglese.

Per maggiori informazioni e la consultazione delle scadenze e delle commissioni di laurea si rimanda all'apposita sezione del sito web della Scuola di Economia e Management


Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Doppio Titolo

Grazie ad una rete di accordi con Atenei esteri, l’Università di Verona offre percorsi formativi internazionali che consentono l’acquisizione di un doppio titolo di studio. L’ammissione ad un CdS a doppio titolo consente di conseguire contemporaneamente, nel tempo di un normale ciclo di studi (di cui una parte viene svolta all'estero), sia il titolo di studio dell’Università di Verona che il titolo rilasciato dall'Ateneo partner, garantendo di vedere riconosciuto il diploma di laurea in entrambi i Paesi.
L'accesso al doppio titolo (così come l’eventuale sostegno finanziario) è regolato da uno specifico bando, e il numero di posti è limitato.


Gestione carriere


Area riservata studenti