Studying at the University of Verona

Here you can find information on the organisational aspects of the Programme, lecture timetables, learning activities and useful contact details for your time at the University, from enrolment to graduation.

Academic calendar

The academic calendar shows the deadlines and scheduled events that are relevant to students, teaching and technical-administrative staff of the University. Public holidays and University closures are also indicated. The academic year normally begins on 1 October each year and ends on 30 September of the following year.

Academic calendar

Course calendar

The Academic Calendar sets out the degree programme lecture and exam timetables, as well as the relevant university closure dates..

Definition of lesson periods
Period From To
1 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE Oct 3, 2022 Dec 23, 2022
1° e 2° semestre (corsi annuali) PROFESSIONI SANITARIE Oct 3, 2022 Sep 30, 2023
2 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE Jan 9, 2023 Sep 30, 2023

Exam calendar

Exam dates and rounds are managed by the relevant Medicine Teaching and Student Services Unit.
To view all the exam sessions available, please use the Exam dashboard on ESSE3.
If you forgot your login details or have problems logging in, please contact the relevant IT HelpDesk, or check the login details recovery web page.

Exam calendar

Should you have any doubts or questions, please check the Enrollment FAQs

Study Plan

The Study Plan includes all modules, teaching and learning activities that each student will need to undertake during their time at the University.
Please select your Study Plan based on your enrollment year.

1° Year

ModulesCreditsTAFSSD
5
B
MED/09 ,MED/42 ,MED/50
7
A/B
MED/45 ,MED/49 ,M-EDF/01 ,M-PED/01
8
A/C
BIO/10 ,BIO/13 ,BIO/16 ,MED/07

2° Year  activated in the A.Y. 2023/2024

ModulesCreditsTAFSSD
8
A/B
BIO/14 ,MED/06 ,MED/09 ,MED/42 ,MED/45 ,MED/50
5
B/C
MED/38 ,MED/40 ,MED/50 ,M-PSI/05
5
B
MED/36 ,MED/42 ,MED/44
3
E/F
L-LIN/12
8
A/B
MED/17 ,MED/41 ,MED/42 ,MED/50

3° Year  It will be activated in the A.Y. 2024/2025

ModulesCreditsTAFSSD
5
B
IUS/07 ,MED/43 ,MED/50
Final exam
7
E
-
ModulesCreditsTAFSSD
5
B
MED/09 ,MED/42 ,MED/50
7
A/B
MED/45 ,MED/49 ,M-EDF/01 ,M-PED/01
8
A/C
BIO/10 ,BIO/13 ,BIO/16 ,MED/07
activated in the A.Y. 2023/2024
ModulesCreditsTAFSSD
8
A/B
BIO/14 ,MED/06 ,MED/09 ,MED/42 ,MED/45 ,MED/50
5
B/C
MED/38 ,MED/40 ,MED/50 ,M-PSI/05
5
B
MED/36 ,MED/42 ,MED/44
3
E/F
L-LIN/12
8
A/B
MED/17 ,MED/41 ,MED/42 ,MED/50
It will be activated in the A.Y. 2024/2025
ModulesCreditsTAFSSD
5
B
IUS/07 ,MED/43 ,MED/50
Final exam
7
E
-

Legend | Type of training activity (TTA)

TAF (Type of Educational Activity) All courses and activities are classified into different types of educational activities, indicated by a letter.




S Placements in companies, public or private institutions and professional associations

Teaching code

4S010742

Credits

8

Coordinator

Giovanni Gotte

Language

Italian

The teaching is organized as follows:

MICROBIOLOGIA CLINICA

Credits

2

Period

1 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE

BIOCHIMICA

Credits

2

Period

1 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE

Academic staff

Giovanni Gotte

Human anatomy

Credits

2

Period

1 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE

Academic staff

Luca Morelli

BIOLOGIA

Credits

2

Period

1 SEMESTRE PROFESSIONI SANITARIE

Academic staff

Luciano Conti

Learning objectives

The teaching module aims to provide the student with the main principles of chemistry of the living matter, the biological processes at the molecular level, the structure, properties and functionalities of biomolecules and to deepen elements of bacteriology and virology.
The purpose of this teaching module is to provide the student with the knowledge and understanding of:
- Physiological and pathological processes related to the state of health and disease of individuals at different ages of life.
- Morphology, structure and bacterial cell functioning, composition and architecture of bacteria and virus particles, features of the main bacteria and viruses.
- Direct and indirect microbiological diagnosis of viral and bacterial infections, collection and storage of samples for microbiological investigations.
- Identify the features of microorganisms and the most important analytical tools used to identify their presence in environmental and biological matrices.
- Identify the anatomical structure of body districts (organs, bones, muscles, joints, vessels, nerves) that represent the main targets of occupational and environmental risk factors.
- Identify the major patterns of functioning of body districts (organs, bones, muscles, joints, vessels, nerves) that represent the main targets of occupational and environmental risk factors..

Prerequisites and basic notions

Basic knowledge of general and organic chemistry

Bibliography

Visualizza la bibliografia con Leganto, strumento che il Sistema Bibliotecario mette a disposizione per recuperare i testi in programma d'esame in modo semplice e innovativo.

Learning assessment procedures

To pass the exam, the students are required to demonstrate:
- Understanding of the principles underlying the structure-function relationships of the main classes of biological macromolecules, metabolic regulation at the molecular level and energy transformations of biochemical processes.
- Knowledge of the structural organization of the human body under healthy conditions and the essential morphological characteristics of the systems, organs, tissues, cells, subcellular structures, as well as their key morphological and functional correlates.
- Knowledge of the composition and architecture of the different MO and the either positive or harmful interactions between microorganism and environment and between microorganism and man.
- Capacity to explain the techniques of sampling and storing of samples for microbiological testing.

Students with disabilities or specific learning disorders (SLD), who intend to request the adaptation of the exam, must follow the instructions given HERE

Criteria for the composition of the final grade

The final grade is calculated from the average of the profits obtained in the four modules of the course, which each have a weight of 2 CFU.

Career prospects


Module/Programme news

News for students

There you will find information, resources and services useful during your time at the University (Student’s exam record, your study plan on ESSE3, Distance Learning courses, university email account, office forms, administrative procedures, etc.). You can log into MyUnivr with your GIA login details: only in this way will you be able to receive notification of all the notices from your teachers and your secretariat via email and also via the Univr app.

Student login and resources


Orario lezioni

Documents


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU. La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.

La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:

  • una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale;
  • la redazione di un elaborato di tesi e sua discussione.

Si è ammessi alla discussione dell’elaborato di Tesi solo se si è superata positivamente la prova pratica. Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea. Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale. La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico personale, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.

Il punteggio finale di Laurea, espresso in cento/decimi con eventuale lode, è formato dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti). La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a:

  • presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti;
  • partecipazione ai programmi Erasmus fino a 2 punti aggiuntivi;
  • laurea entro i termini della durata normale del corso 1 punto aggiuntivi.

È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.

La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di laurea


Tirocinio professionalizzante

Finalità del Tirocinio Il tirocinio nella formazione dell’assistente sanitario è una modalità insostituibile di apprendimento del ruolo professionale, attraverso la sperimentazione pratica e l’integrazione dei saperi teorici con l’esperienza concreta. Permette allo studente di sviluppare gradualmente un’identità professionale, di mettere in pratica i principi teorici e le conoscenze disciplinari in diverse situazioni, di recuperare dalla pratica i principi adottati, di acquisire capacità di prendere decisioni in un contesto reale.

I 60 crediti minimi riservati al tirocinio sono da intendersi come impegno complessivo necessario allo studente per raggiungere le competenze professionali “core” previste dal rispettivo profilo professionale. 

 Il tirocinio contempla varie attività formative:

·         esperienza diretta nei servizi,

·         attività tutoriali di preparazione e rielaborazione dell’esperienza (briefing e debriefing),

·         esercitazioni e simulazioni in laboratorio che solitamente precedono l’esperienza diretta nei servizi al fine di garantire sicurezza verso gli utenti e gli studenti,

·         studio guidato, autoapprendimento, elaborazione di piani, progetti e relazioni.

 Nel corso del triennio lo studente sperimenta diverse esperienze di tirocinio accompagnate e supervisionate da tutor e professionisti esperti, finalizzate ad acquisire abilità definite dal profilo professionale dell’assistente sanitario e specifiche dell’assistenza sanitaria. L’esperienza di tirocinio si realizza attraverso la graduale sperimentazione diretta di attività educative e preventive, la comunicazione diretta con l’utente, il confronto con gli esperti, i professionisti, il tutor e gli altri studenti; si articola anche in momenti di decifrazione e rielaborazione delle situazioni incontrate e di quanto pianificato e realizzato.

 La valutazione delle competenze acquisite in tirocinio. Le esperienze di tirocinio devono essere progettate, valutate e documentate nel percorso dello studente. Durante ogni esperienza di tirocinio lo studente riceve valutazioni formative sui suoi progressi sia attraverso colloqui e schede di valutazione. Al termine di ciascun anno di corso viene effettuata una valutazione sommativa (certificativa) per accertare i livelli raggiunti dallo studente nello sviluppo delle competenze professionali attese. La valutazione viene effettuata da una Commissione presieduta dal Coordinatore della Didattica Professionale (CDP), e composta da almeno un docente e da un Tutor professionale. Tale valutazione è la sintesi delle valutazioni formative, via via, documentate durante l’anno di corso, il profitto raggiunto negli elaborati scritti e le performance delle abilità tecniche e relazionali dimostrate all’esame di tirocinio che può essere realizzato con esami simulati, colloqui, prove scritte applicative. L’esame annuale di tirocinio prevede un unico appello per anno accademico, salvo particolari situazioni per le quali la commissione didattica potrà concedere un appello straordinario. La valutazione sommativa del tirocinio sarà espressa e registrata nella carriera in trentesimi in base al livello di raggiungimento degli obiettivi. Le modalità di registrazione del voto di profitto sono:

1. “assente”  pre-iscritto che non ha frequentato alcuna esperienza di tirocinio;

2. “ritirato” sospensione durante il tirocinio per problemi di salute, gravidanza o per motivazioni personali;

3. “insufficiente” non raggiungimento del livello atteso negli obiettivi formativi (anche se lo studente ha sospeso la frequenza al tirocinio o non ha sostenuto l’esame finale).

 Prerequisiti di accesso al tirocinio. Il Coordinatore della Didattica Professionale (CDP), ammette alla frequenza dell’esperienza di tirocinio previsto per l’anno di corso, gli studenti che hanno frequentato regolarmente:

·     le attività teoriche, in particolare gli insegnamenti delle discipline professionali dell’anno in corso e dell’anno precedente

·      laboratori professionali ritenuti propedeutici al tirocinio

Documents

Title Info File
File pdf Sedi di tirocinio_attive pdf, it, 92 KB, 13/09/23