Programma

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti il piano didattico, l'organizzazione del corso (periodo e sede), le attività didattiche (project work, verifiche periodiche, prova finale) e, se previste, sono dettagliate le informazioni sullo stage e l’iscrizione ai singoli moduli.

A.A. 2021/2022

Piano Didattico

Il piano didattico è l’insieme delle attività formative che comprendono i moduli, i laboratori e le esercitazioni, i seminari, i project work, gli stage e/o i tirocini, altri attività (visite didattiche, conferenze, ecc.. e la prova finale).

(comune) Farmacovigilanza: introduzione, ruolo delle agenzie regolatorie e metodi 7 Crediti

Coordinatore: Ugo Moretti SSD: (BIO/14)

Dettaglio del Modulo+
(comune) Le competenze in farmacovigilanza, farmacoepidemiologia e farmacoeconomia nei percorsi di selezione del personale 1 Crediti

Coordinatore: Ugo Moretti SSD: (BIO/14)

Dettaglio del Modulo+
(comune) Efficacia, sicurezza e costi dei farmaci: opinioni a confronto 1 Crediti

Coordinatore: Ugo Moretti SSD: (BIO/14)

Dettaglio del Modulo+
(curr 1) 3F&RWD-farmacoepidemiologia, farmacosorveglianza, farmacoeconomia e analisi di real world data32 Crediti
Moduli
Crediti
SSD
6
(MED/01)
6
(BIO/14)
4
(BIO/14)
3
(MED/01)
Stage 17 Crediti

Dettaglio del Modulo+
Prova finale 2 Crediti

Dettaglio del Modulo+

Durata

Il corso ha la durata complessiva di anni: 1 e si terrà nel periodo che va dal 7 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022.

Schema delle lezioni

Le lezioni frontali vengono concentrate in quattro settimane di "full immersion".

Periodo di svolgimento e sede

Da gennaio 2022 a dicembre 2022.

Sede delle lezioni in presenza: Auletta di Farmacologia, sezione di Farmacologia, Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica, P.le L.A. Scuro n. 10, 37134 Verona.
 

Informazioni sullo stage

Il percorso formativo prevede 425 ore di tirocinio da concludersi entro il 30/11/2022.

La modalità di svolgimento dello stage dipenderà dal tipo di ente che ospiterà lo studente e potrà essere svolto presso un’Azienda Sanitaria Locale/Regione, ente di ricerca privato, CRO o Azienda Farmaceutica che avranno dichiarato la loro disponibilità ad ospitare presso le proprie strutture stagisti nell’ambito del suddetto Master, in base all’indirizzo (FV&DRF o 3F&RWD).

Nell'eventualità in cui lo studente abbia un contratto lavorativo che comprende già mansioni inerenti gli obiettivi formativi dei due curricula del Master è possibile sostituire l’attività di stage con l’attività di working project. Si tratta di un progetto monitorato da un docente del master (tutor accademico) e riferibile alla stessa realtà aziendale presso cui lo studente presta servizio, progetto di cui deve essere a conoscenza un tutor aziendale che opera nella stessa struttura (infatti il datore di lavoro deve essere informato che il lavoratore svolgerà, oltre ai consueti, anche compiti specifici per acquisire o sviluppare le competenze richieste dal master; il lavoratore deve essere autorizzato ad utilizzare strumenti e dati dell’azienda per redigere elaborati di interesse del master e del tutor accademico). Si tratta in sintesi di un’attività svolta dal lavoratore nel consueto ambito di lavoro.
 

Modalità di erogazione della didattica

Le lezioni frontali vengono concentrate in quattro settimane di “full immersion” per ciascuno dei due indirizzi (FV&DRF e 3F&RWD) nel corso dei mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio, in parte in presenza e in parte a distanza. Alcune lezioni sono previste in comune tra i due indirizzi.

La didattica a distanza è erogata in parte con modalità asincrona e in parte sincrona. Il software utilizzato è Moodle nella sua versione più aggiornata, integrato nell’intranet myunivr; questo ambiente informatico è il nucleo della gestione di tutta la didattica del Master e si interfaccia con gli strumenti che consentono l’erogazione di contenuti online, come Panopto e Zoom.

L’obiettivo è quello di rendere l’esperienza didattica il più efficace possibile nel favorire un apprendimento proattivo, il tutto con la mediazione di un tutor (“facilitator”) che aggiorna i contenuti in itinere, coinvolge gli studenti e comunica per mezzo di Forum dedicati, carica il materiale a disposizione, i quiz, le esercitazioni, i link alle sessioni live e a alle lezioni registrate. In questo disegno di progetto didattico, i discenti vengono invitati periodicamente ad interagire attraverso i vari tool della piattaforma, in modo da elevare il livello di apprendimento dall’autonomo al collettivo, con la condivisione di dubbi, opinioni, proposte e materiali: lo studio individuale sarà così più proficuo nel raggiungimento degli obiettivi formativi sia del corso che personali del discente stesso.

 

Project work, verifiche periodiche, prova finale

VERIFICHE PERIODICHE:
prove scritte di autovalutazione sotto forma di questionario con risposte a scelta multipla o aperte brevi (sia nel corso delle lezioni frontali che in modalità e-learning).

PROVA FINALE:
presentazione di un elaborato scritto in italiano su un argomento relativo allo stage/project work o, in alternativa, presentazione di un elaborato in inglese, sotto forma di articolo scientifico.