Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2020/2021

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
1° semestre motorie 1-ott-2020 29-gen-2021
2° semestre motorie 1-mar-2021 31-mag-2021
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione invernale 2020/21 e straordinaria 2019/20 25-gen-2021 26-feb-2021
Sessione estiva 3-giu-2021 2-lug-2021
Sessione autunnale 30-ago-2021 30-set-2021
Sessione invernale straordinaria 2020/21 24-gen-2022 25-feb-2022
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione estiva 5-lug-2021 28-lug-2021
Sessione autunnale 11-ott-2021 5-nov-2021
Sessione invernale straordinaria 2020/21 14-mar-2022 8-apr-2022
Vacanze
Periodo Dal Al
FESTIVITA' OGNISSANTI 1-nov-2020 1-nov-2020
FESTIVITA' IMMACOLATA CONCEZIONE 8-dic-2020 8-dic-2020
VACANZE DI PASQUA 2-apr-2021 5-apr-2021
FESTIVITA' DELLA LIBERAZIONE 25-apr-2021 25-apr-2021
FESTIVITA' DEL LAVORO 1-mag-2021 1-mag-2021
FESTIVITA' DEL SANTO PATRONO SAN ZENO 21-mag-2021 21-mag-2021
FESTIVITA' DELLA REPUBBLICA 2-giu-2021 2-giu-2021
VACANZE ESTIVE 14-ago-2021 22-ago-2021

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Scienze Motorie.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G I L M N P S T U V Z

Ardigo' Luca Paolo

luca.ardigo@univr.it +39 045 842 5117

Bertinato Luciano

luciano.bertinato@univr.it +39 0458425168

Bertucco Matteo

matteo.bertucco@univr.it +39 0458425112

Biino Valentina

valentina.biino@univr.it

Bortolan Lorenzo

lorenzo.bortolan@univr.it +39 0464 483 510

Brighenti Alfredo

alfredo.brighenti@univr.it +39 0464 483508 - Segr. +39 0464 483511

Campara Andrea

campara@csssport.com +39 045 8922179

Dalle Carbonare Luca Giuseppe

luca.dallecarbonare@univr.it +39 045 812 6062

Da Lozzo Giorgio

giorgio.dalozzo@univr.it +39 0458425146

Donadelli Massimo

massimo.donadelli@univr.it 0458027281

Fanchini Maurizio

maurizio.fanchini@univr.it +39 045 8425147

Fiorio Mirta

mirta.fiorio@univr.it +39 0458425133

Lippi Giuseppe

giuseppe.lippi@univr.it +39 045 812 4308

Milanese Chiara

chiara.milanese@univr.it 045 8425173

Modena Roberto

roberto.modena@univr.it +39 0464 483508

Moghetti Paolo

paolo.moghetti@univr.it +39 045 8123114

Nardello Francesca

francesca.nardello@univr.it +39 045 842 5147

Paolone Giovanna

giovanna.paolone@univr.it 0458027224

Pellegrini Barbara

barbara.pellegrini@univr.it +39 0464 483507

Pogliaghi Silvia

silvia.pogliaghi@univr.it 045 8425128

Polettini Aldo Eliano

aldo.polettini@univr.it 3337475432

Savoldelli Aldo

aldo.savoldelli@univr.it - aldo.savoldelli@gmail.com +39 0464 453 505

Schena Federico

federico.schena@univr.it +39 045 842 5143 - +39 045 842 5120 - +39 0464 483 506

Tam Enrico

enrico.tam@univr.it +39 045 8425149

Tarperi Cantor

cantor.tarperi@univr.it +39 045 842 5116

Valentini Roberto

roberto.valentini@univr.it +39 045 812 3542

Vitali Francesca

francesca.vitali@univr.it +39 045 842 5147

Zamparo Paola

paola.zamparo@univr.it +39 0458425113

Zancanaro Carlo

carlo.zancanaro@univr.it 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Zanolin Maria Elisabetta

elisabetta.zanolin@univr.it +39 045 802 7654

Zignoli Andrea

andrea.zignoli@univr.it +39 0464 483503

Zoppirolli Chiara

chiara.zoppirolli@univr.it +39 0464 483 508

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°
Tra gli anni: 1°- 2°
Altre attività formative
3
F
-

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S007450

Crediti

3

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

M-EDF/02 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

2° semestre motorie dal 1-mar-2021 al 31-mag-2021.

Programma

CONOSCENZE E ABILITÀ DA CONSEGUIRE:
- Conoscere e apprendere le metodiche di sviluppo delle capacità e abilità motorie, tecniche e tattiche.
- Conoscere e apprendere la tecnica esecutiva dei fondamentali.
- Apprendere le metodologie per l’insegnamento della tecnica e della tattica.
- Apprendere le modalità per strutturare e organizzare il processo di allenamento.
- Apprendere gli elementi fondamentali ed i comportamenti necessari per la gestione e la conduzione di un gruppo.
- Apprendere le metodologie per l’incremento e il potenziamento delle capacità fisiche rispetto alle richieste e alle esigenze tecnico/tattiche.
- Far apprendere le regole di gioco e di tecnica arbitrale.
- Dal protocollo di allenamento predefinito, applicato secondo la logica dettata dall’obiettivo… al protocollo di allenamento costruito n modo autonomo, in relazione all’obiettivo concreto e contingente, utilizzando esercitazioni predefinite… al protocollo di allenamento creato e sperimentato, adattato alle situazioni contingenti e individualizzato per ogni singolo giocatore

AMBITI DI COMPETENZA DELL’ALLENATORE:

¬ Programmazione ed organizzazione del lavoro tecnico-tattico in palestra

¬ Programmazione ed organizzazione del lavoro di preparazione fisica

¬ Verifica-controllo del lavoro svolto dal preparatore

¬ Lettura dei modelli di prestazione:
o Modelli di prestazione tecnici (modelli esecutivi)
o Modelli di prestazione tattici (modelli tecnici applicati alla dinamica del gioco)
o Modelli di gioco (sistemi di gioco)
o Modelli di prestazione fisici ( tipi di movimento, dinamiche espressive della tensione muscolare, caratteristiche individuali del salto, ...)

¬ Programmazione pluriennale della formazione e dello sviluppo in prospettiva dell’atleta (perciò non riferiti ai livelli del momento), anche attraverso i contenuti specifici dei moduli di insegnamento riferiti alla formazione mirata di esperti per il settore giovanile

¬ In sintesi:
o Programmazione
o Sviluppo tecnico
o Sviluppo tattico
o Preparazione fisica

MODULO 1
• Il sistema di gioco come mezzo formativo:
Il programma di sviluppo tecnico individuale e il modulo di gioco che ne valorizza e sviluppa le caratteristiche
La selezione dei fondamentali di riferimento per l’organizzazione dei sistemi tattici:
◊ Sistema di ricezione-attacco
◊ Servizio e sistema di muro-difesa
◊ Sistema di difesa e ricostruzione

L’errore nel processo di apprendimento motorio:
- La gestione dell’errore
- La prevenzione nei confronti dell’errore
- Il riconoscimento delle determinanti dell’errore
- La correzione dell’errore

MODULO 2
La didattica del palleggio
L’utilizzo della tecnica del palleggio nella pallavolo di base:
◊ Il palleggio per l’appoggio di ricostruzione
◊ Il palleggio per la ricezione del servizio
◊ Il palleggio per l’alzata

Identificazione delle attitudini per il ruolo di alzatore:
◊ Traiettoria della palla ed asse corporeo
◊ L’alzata avanti e dietro
◊ Le attitudini alla gestione dell’alzata
◊ L’allenamento differenziato dell’alzatore

MODULO 3
Percorso didattico per l’impostazione delle tecniche di alzata:
- Sviluppo della neutralità nell’approccio all’alzata
- Il riferimento al bersaglio

La gestione delle traiettorie avanti
La gestione delle traiettorie dietro
Palleggio in sospensione

La progressione delle traiettorie di alzata:
◊ L’alzata di secondo tempo (posto 4 e 2)
◊ Il primo tempo anticipato (palla 1-2)
◊ Le alzate di seconda linea
o Le alzate in bagher e l’allenamento in situazione

MODULO 4
La didattica del bagher
Utilizzo della tecnica del bagher nella pallavolo di base:
◊ Il bagher nell’appoggio per la ricostruzione
◊ Il bagher per l’alzata
◊ Il bagher per la ricezione del servizio

Identificazione delle attitudini per il ruolo di ricevitore:
◊ Traiettoria della palla ed asse corporeo
◊ Orientamento del piano di rimbalzo
◊ Le attitudini alla competenza di ricezione

L’allenamento differenziato del ricevitore

MODULO 5
La didattica della schiacciata
L’impostazione della sequenza motoria:
◊ L’accelerazione allo stacco

La schiacciata tramite un alzata di 2° tempo da posto 4 e da posto 2:
◊ L’azione degli arti superiori dallo stacco al colpo sulla palla

La schiacciata della cosiddetta palla alta da posto 4 e da posto 2
◊ Il tempo di inizio rincorsa e lo stacco

L’esercizio di attacco contro muro (1 vs 1):
◊ La differenziazione dei colpi

MODULO 6
La differenziazione delle tecniche di attacco
Le caratteristiche strutturali e motorie individuali per l’impostazione dell’attacco:
◊  Attaccante abile
◊  Attaccante potente
La gestione del tempo di colpo o Il controllo della manualità

MODULO 7
L’attacco secondo i modelli esecutivi caratteristici dei vari ruoli:
o Criteri di differenziazione della sequenza motoria:
◊ Preparazione esecutiva e anticipazione situazionale
◊ Posizione e tempo di inizio rincorsa
◊ La linea di rincorsa
◊ La frontalità e il tempo di stacco

o L’attacco del ricettore attaccante (zone 4-2) o L’attacco del centrale (zona 3)
o L’attacco dell’opposto (zone 4-2)
o Gli attacchi dalla seconda linea

MODULO 8
La didattica del servizio ed il suo sviluppo:
Il servizio dall’alto:
L’impatto flottante (direzione del colpo)
Il servizio in salto:
◊  La tecnica cosiddetta jump- float
◊  La tecnica cosiddetta jump-spin

MODULO 9
• La didattica del muro nelle zone di competenza dei vari ruoli:
o Tecniche didattiche per gli spostamenti
o Il piano di rimbalzo
o I punti di riferimento
o Tecniche specialistiche per i vari punti rete

MODULO 10
Percorso didattico per l’impostazione delle tecniche di muro:

Criteri di differenziazione esecutiva:
- Le distanze
- Il timing degli adattamenti situazionali del muro

Elementi qualificanti delle tecniche di muro:
- L’aggressività del piano di rimbalzo
- L’orientamento del piano di rimbalzo ◊ La gestione del tempo di muro
- Le transizioni tra muro e contrattacco

MODULO 11
• Adattamenti della tecnica del bagher per gli interventi difensivi:
o Controllo della palla nella figura
o Controllo della palla fuori figura
o Interventi in caduta
o Interventi in uscita reattiva dalla postura

MODULO 12
Percorso didattico per l’impostazione delle tecniche per gli interventi difensivi:
o Il tempo di difesa
o Il controllo bilaterale dell’intervento difensivo
o La valutazione funzionale

La reazione motoria istintiva
Uscita del piede d’appoggio
Il controllo della caduta e dell’intervento sulla palla
La differenziazione della postura e della posizione in difesa rispetto al punto di attacco e/o al colpo di palla attaccata

MODULO 13
L’allenamento tattico attraverso il gioco
(contenuti riferiti ai modelli di prestazione dei campiona regionali):

Il 6 vs 6 ad obiettivo tecnico:
◊ Obiettivo di squadra
◊ Obiettivo di sistema attacco

Il 6 vs 6 a punteggio:
◊ Esercitazioni per enfatizzare il cambio palla
◊ Esercitazioni per enfatizzare il break point
◊ Esercitazioni per la ricostruzione dalla difesa
◊ Esercitazioni per la ricostruzione dalla freeball

MODULO 14
La specializzazione nel sistema di allenamento giovanile
Gli aspetti tecnici e i rispettivi presupposti motori che identificano l’attitudine nel ruolo:

Alzatore: qualità nel controllo della palla con la tecnica di palleggio:
- Motricità degli arti inferiori

Ricevitore: qualità nel controllo della palla con la tecnica di bagher:
- Timing del piano di rimbalzo

Centrale: qualità nell’apprendimento nel gioco:
- Il controllo delle tecniche di muro in situazione e nelle transizioni
- La gestione dell’anticipo dello stacco per l’attacco di primo tempo

Opposto: potenza ed altezza del colpo d’attacco

Libero: reazione degli arti inferiori alla palla e alle variabilità situazionale della difesa.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
M. Mencarelli, M.Paolini, M. Barbiero Le guide della pallavolo. Manuale allenatore primo grado (Edizione 1) Calzetti Mariucci Editore 2016 9788860283726
M. Mencarelli Le guide della pallavolo. Manuale allievo allenatore. (Edizione 1) Calzetti Mariucci Editore 2012 8860282950

Modalità d'esame

In apertura del Corso sarà somministrato agli iscritti un questionario volto a definire il livello delle conoscenze iniziali dei partecipanti stessi.
Il questionario sarà composto da 20 domande (aperte) così distribuite per macro argomenti:
• 10 domande: area tecnico-motoria
• 5 domande: area metodologica
• 5 domande: preparazione fisica

VALUTAZIONE FINALE
La valutazione finale sarà espressa in 100/100 così suddivisi:

o 40/100 Valutazione tecnico – pratica in itinere:
- 25/100 capacità tecniche
- 15/100 capacità di conduzione

o 25/100 Prova scritta con sbarramento
Il questionario verrà somministrato durante l’ultima lezione del Corso.
Le domande, a risposta chiusa con 3/4 opzioni di risposta, riguarderanno argomenti trattati durante il Corso.
I criteri di attribuzione del punteggio sono i seguenti:
◊ Risposta esatta: +1
◊ Risposta errata: -1
◊ Risposta non data: 0
Il punteggio contenuto nel questionario sarà strutturato nel modo seguente:
◊ 0-10 punti : sbarramento non superato, obbligatorio ripetere la prova.
◊ 11-15 punti : necessario approfondire le tematiche oggetto della prova
◊ 16-25 punti : sbarramento superato


o 35/100 Prova orale
- 15/100 visualizzazione e commento di immagini tecniche o filmati
- 20/100 domande a discrezione del Docente

Il punteggio minimo per ottenere l’idoneità è fissato in 60/100 (18).

Tipologia di Attività formativa D e F

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Orario lezioni

L'orario è diviso in due file excel distinti (laurea triennale e lauree magistrali),
all'interno, ogni file è composto da più fogli (linguette), ognuna delle quali corrisponde ad un preciso anno/curriculum.

Le lezioni verranno erogate in presenza e verrà inoltre messa a disposizione per gli studenti la videoregistrazione per almeno 1 mese dalla data della lezione stessa.
Le esercitazioni e i laboratori verranno organizzati in sottogruppi dai singoli docenti responsabili dei corsi e non sarà necessaria la prenotazione del posto in quanto la presenza verrà rilevata dal docente il giorno stesso.
E' confermato l'obbligo di frequenza al 70% (in presenza o in videoregistrazione), come da Regolamento dei corsi di laurea e laurea magistrale.

PRENOTAZIONE DEL POSTO IN AULA
Per accedere alle lezioni che si terranno in presenza è OBBLIGATORIO prenotare il proprio posto in aula, che sarà disponibile a breve.
Tutte le informazioni relative all'utilizzo della app Univr Lezioni, FAQ e guida all'utilizzo sono disponibili al link:
https://www.univr.it/it/app-univr-lezioni

 

Allegati


Esercitazioni Linguistiche CLA


Tirocini e stage

Le attività di tirocinio (25 ore per CFU) si svolgono in maniera integrata con gli insegnamenti del corso e sono finalizzate allo sviluppo di specifiche competenze pratiche ed operative nell’ambito proprio delle attività motorie e sportive.
In collaborazione con l’UO Stage e Tirocini, la UO Didattica e Studenti di Scienze motorie ha attivato uno specifico servizio dedicato agli iscritti al corso di Laurea triennale e ai corsi di laurea magistrale dell’ambito per la realizzazione del tirocinio curriculare, supportando lo studente nell’intero iter, dai contatti con gli enti e le associazioni sportive all’avvio dell’esperienza, fino alla registrazione dei crediti formativi maturati. 
E' possibile svolgere attività di tirocinio finalizzate all'esame finale di laurea anche presso sedi universitarie estere convenzionate.
 
Il Servizio è accessibile tramite lo SPORTELLO VIRTUALE, da lunedì a venerdì, orario: 10.00 - 13.00
Si accede con le credenziali GIA personali dal seguente link Zoom 

Informazioni e modulistica per studenti, docenti e aziende:
TIROCINIO - SPAZIO STAGE AZIENDE SCIENZE MOTORIE
TIROCINIO negli ENTI ESTERNI - Laurea Triennale 3° anno e Lauree Magistrali: info per studenti e docenti
TIROCINIO INTERNO LAUREA TRIENNALE - ATTIVITA' DIDATTICA INTEGRATIVA
TIROCINIO a SCIENZE MOTORIE- Laurea triennale 3° anno e Lauree Magistrali
TIROCINIO ALL’ESTERO

 

Courses in English for incoming students

The Master’s Degree Programme offers some courses in English

 

TABLE OF COURSES IN ENGLISH               

1° anno

Ricerca applicata allo sport  - Research applied to sport - TAF D – Docente: Prof. Laurent Damien George Mourot  - CFU 3

2° anno

Basi fisiologiche per la prescrizione dell'esercizio fisico - Physical bases of exercise prescription – TAF D  - DOCENTE: Prof.ssa Silvia Pogliaghi  - CFU 3

2° anno

Fisiologia dello sport - Sport physiology  - TAF D – Docente: Prof.ssa Silvia Pogliaghi - CFU 3

 

 


Prova finale

L'esame finale si svolge nei periodi dell'anno definiti nel calendario didattico pubblicato nel sito del corso di studio.
Ulteriori dettagli relativi all'organizzazione interna della sessione di laurea - giorni, orari, commissioni di esame - sono resi noti con specifici avvisi pubblicati dalla segreteria didattica di riferimento.
Per sostenere la discussione di laurea è necessario presentare apposita domanda on line e allegare l'elaborato di tesi una volta completato.
Le informazioni dettagliate relative alle scadenze per la presentazione della domanda di laurea vengono aggiornate annualmente e sono pubblicate agli studenti con congruo anticipo.

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato scritto, originale con basi sperimentali inerenti a tematiche relative alla scienza e alla cultura del movimento nelle diverse aree in cui si declina l’ambito sportivo, compreso la promozione ed il mantenimento dello stato di salute e di educazione allo sport.
L'elaborato viene predisposto dallo studente sotto la guida di un docente del Collegio Didattico, detto Relatore, e di eventuali correlatori. Su proposta del relatore, l’elaborato può essere redatto anche in lingua inglese.
L'elaborato è oggetto di discussione pubblica di fronte a specifica commissione.
I criteri di valutazione dell'elaborato di laurea e di attribuzione del punteggio sono descritti nelle Linee guida per lo studente.

Per informazioni dettagliate consultare la pagina web dei Servizi di Segreteria di Scienze motorie
alla voce Esame finale di laurea – triennale e magistrale

 
Per informazioni dettagliate relative alle scadenze per la presentazione della domanda di laurea, ai criteri di valutazione e di attribuzione del punteggio della tesi, consultare la pagina web della prova finale della 
Laurea magistrale
alla voce Esame finale di laurea – triennale e magistrale
 

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Soglia Anaerobica (Anaerobic Threshold) Physiology, Pathophysiology and Endocrinology: Organ physiology, pathophysiology, endocrinology, metabolism, ageing, tumorigenesis, cardiovascular disease, metabolic syndrome - Metabolism, biological basis of metabolism related disorders
Studio Componente Lenta (Slow Component) Physiology, Pathophysiology and Endocrinology: Organ physiology, pathophysiology, endocrinology, metabolism, ageing, tumorigenesis, cardiovascular disease, metabolic syndrome - Metabolism, biological basis of metabolism related disorders
Analisi delle strategie di valorizzazione del talento nello sport giovanile Argomenti vari
Analisi di dati dinamici (utilizzando Matlab) acquisiti tramite piattaforma di forza Argomenti vari
Androgeni e forza muscolare nelle donne con sindrome all'ovaio policistico Argomenti vari
Contributi della psicologia del lavoro e delle organizzazioni allo sport Argomenti vari
Contributi della psicologia dello sport al recupero e prevenzione dell'infortunio atletico Argomenti vari
Contributi della psicologia dello sport a selezione e sviluppo del talento sportivo Argomenti vari
Differenze di genere nello sport Argomenti vari
Efetti dell'esercizio fisico di breve durata ed alta intensità in donne affette da PCOS Argomenti vari
Efetto della terapia insulinosensibilizzante e con antiandrogeni sulle capacità motorie delle donne con sindrome dell'ovaio policistico Argomenti vari
Effetti dell'esercizio fisico di breve durata ed alta intensità in donne affette da sindrome policistico Argomenti vari
Identificazione valutazione del Talento Sportivo Argomenti vari
Il ruolo dell'allenamento ideomotorio nello sport Argomenti vari
La visione periferica e centrale negli sportivi Argomenti vari
Preparazione mentale (Psychological Skill Training) alla pratica sportiva Argomenti vari
Processi motivazionali e prevenzione dell'abbandono sportivo giovanile Argomenti vari
Studio degli aggiustamenti posturali anticipati in diverse condizioni dinamiche Argomenti vari
Valutazione del dispendio e dell'efficienza di corsa in una competizione di ultra trail Argomenti vari
Valutazione della forza in donne affette da Sindrome dell'ovaio Policistico Argomenti vari

Gestione carriere


Tutorato per gli studenti

Il servizio di Tutorato prevede la presenza di
  • tutor docenti che svolgono attività di counseling agli studenti durante lungo tutto il percorso di studio, al fine di renderli attivamente partecipi del processo formativo e di assisterli nel superamento di eventuali difficoltà;
  • tutor studenti che svolgono attività di orientamento e di supporto agli studenti lungo il percorso di studi

Courses in English

The Master’s Degree Programme offers some courses in English

TABLE OF COURSES IN ENGLISH               

1° anno

Ricerca applicata allo sport  - Research applied to sport - TAF D – Docente: Prof. Laurent Damien George Mourot

2° anno

Basi fisiologiche per la prescrizione dell'esercizio fisico - Physical bases of exercise prescription – TAF D  - DOCENTE: Prof.ssa Silvia Pogliaghi

2° anno

Fisiologia dello sport - Sport physiology  - TAF D – Docente: Prof.ssa Silvia Pogliaghi

 

 


Area riservata studenti


Esperienze di studio e tirocinio all'estero

Informazioni per lo studio e il tirocinio all'estero per le studentesse e gli studenti di scienze motorie.
 

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Tirocinio all'estero 309 KB, 04/08/21 

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.