Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Per l'anno 2021/2022 Nessun calendario ancora disponibile

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G H L M P R S T V Z

Accordini Simone

simone.accordini@univr.it +39 045 8027657

Ambrosi Elisa

elisa.ambrosi_01@univr.it +039 0458027288

Bertolani Jessica

jessica.bertolani@univr.it 045 8028572

Bevilacqua Anita

anita.bevilacqua@apss.tn.it

Calafà Laura

laura.calafa@univr.it +39 045 8028837

Canzan Federica

federica.canzan@univr.it 0458027253- 7288

Cavada Maria Luisa

luisa.cavada@claudiana.bz.it 0471/442620

Dalle Carbonare Luca Giuseppe

luca.dallecarbonare@univr.it +39 045 812 6062

Fumagalli Guido Francesco

guido.fumagalli@univr.it 045 802 7605 (dipartimento)

Landi Stefano

stefano.landi@univr.it 045 802 8168

Palese Alvisa

alvisa.palese@dstb.uniud.it

Pancheri Loredana

info@loredanapancheri.it 0461264569

Ruzzenente Andrea

andrea.ruzzenente@univr.it +39 045 812 4464

Saiani Luisa

luisa.saiani@univr.it 045 8027253

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Tardivo Stefano

stefano.tardivo@univr.it +39 045 802 7660

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S007226

Crediti

2

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO

Periodo

Lm Sio BZ 1A 1S (Coorte 2021) dal 15-nov-2021 al 31-mar-2022.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare:  organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire le basi concettuali, metodologiche e culturali basilari necessarie per comprendere il diritto del lavoro (le regole, l’impatto, l’interpretazione) nell’ambito di un corso di studio progettato nell’area delle professioni sanitarie. L’insegnamento mira a far comprendere le categorie logiche lavoristiche, sviluppando la capacità di utilizzare un linguaggio corretto ed adeguato; inoltre, è teso a far acquisire allo studente le competenze per procedere alla comprensione e alla corretta applicazione del diritto contesti occupazionale di riferimento.
Il corso è indirizzato a personale sanitario occupato o da occuparsi in strutture sia pubbliche che private ed è finalizzato pertanto a fornire le nozioni fondamentali del diritto del lavoro applicato in entrambi i settori. Partendo dai principi costituzionali, si individueranno le fonti normative che disciplinano oggi il rapporto di lavoro, tenuto conto sia del processo di privatizzazione e contrattualizzazione che ha interessato l’impiego pubblico sia dei più recenti interventi di riforma del lavoro pubblico e privato. Si approfondiranno, infine, alcune problematiche di diritto sindacale, strettamente collegate con il settore sanitario.

Programma

Il programma è il seguente:
1 - FONTI: Il contratto individuale e la contrattazione collettiva nel lavoro pubblico e privato. Analisi delle fonti con specifico riferimento al settore sanitario. Lavoro di gruppo sul rinnovo del contratto di comparto.
L’evoluzione del diritto del lavoro nel lavoro pubblico e nel lavoro privato. Approfondimento sulla cd. Riforma Madia della PA.
2 - LA QUALIFICAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO: Il contratto di lavoro e la subordinazione - Subordinazione, autonomia, parasubordinazione; articolo 2094 e ss. del cc; le collaborazioni. Il contratto a tutele crescenti. Le cooperative.
3 - LAVORI “ATIPICI” O NON STANDARD.
3 - IL POTERE DIRETTIVO DEL DATORE DI LAVORO: mansioni, orario, riposi, ferie. Le sospensioni del rapporto di lavoro. DIRITTI E RESPONSABILITA’ DEL LAVORATORE. Introduzione a discriminazioni, molestie e mobbing.
4 - LA RETRIBUZIONE.
5- COSTITUZIONE ED ESTINZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO. Il licenziamento individuale nel lavoro pubblico e nel lavoro privato

Visualizza la bibliografia con Leganto, strumento che il Sistema Bibliotecario mette a disposizione per recuperare i testi in programma d'esame in modo semplice e innovativo.

Modalità d'esame

Le modalità didattiche adottate sono distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti in ragione dell’alto tasso di variabilità della normativa di riferimento da almeno un decennio che impone una continua verifica dei contenuti delle regole lavoristiche.
Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alla trasmissione delle nozioni basilari, delle categorie-chiave e degli strumenti applicativi fondamentali. Grazie alla piattaforma e-learning di Ateneo, vengono proposte specifiche letture di aggiornamento di una disciplina oggetto di continua attenzione da parte del legislatore.
Durante tutto l’anno accademico, inoltre, è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dal docente, negli orari indicati sulle pagine web (senza necessità di fissare uno specifico appuntamento) e costantemente aggiornati.
Gli studenti frequentanti riceveranno alla prima lezione il calendario completo delle attività didattiche con le date e gli argomenti trattati nelle lezioni di cui viene fornito l’orario, l’aula e l’indicazione dell’eventuale sospensione per motivi accademici del docente.

Con riguardo agli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente ad uno studio manualistico aggiornato. Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno resi disponibili in tempo utile allo studente anche mediante avvisi appositamente dedicati.

Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula è aderente al programma. Ulteriore materiale didattico è disponibile sulla piattaforma e-learning dell’insegnamento.

TESTI CONSIGLIATI
Riccardo Del Punta, Diritto del lavoro, ult. ed. Giuffrè, Milano (limitatamente agli argomenti indicati nel programma dell’insegnamento).

Modalita d'esame

L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede:
- per gli studenti frequentanti un accertamento preliminare scritto delle conoscenze acquisite e una prova orale integrativa;
- per gli studenti non frequentanti una prova orale.

Obiettivi delle prove di accertamento

La prova scritta è tesa ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma e la capacità di applicare gli schemi logici alle diverse problematiche proposte.

La prova orale integrativa consiste in un colloquio teso a sviluppare le questioni emerse nel contesto del pre- accertamento scritto.

La prova orale unica consiste in un colloquio teso a verificare:
- la profondità e l’ampiezza delle conoscenze maturate;
- la proprietà di linguaggio;
- l’abilità di collegare in forma sistemica le conoscenze;
- la capacità analitica ed argomentativa.

Contenuti e modalità di svolgimento delle prove di accertamento

La prova scritta riguarda potenzialmente tutti gli argomenti nel programma consegnato in apertura del corso allo studente.

La prova scritta è articolata in gruppi di quesiti collegati i temi principali del corso (fonti, contratto collettivo, autonomia e subordinazione, contratti di lavoro cd flessibili, rapporto di lavoro, recesso); tali quesiti sono ispirati alla discussione in aula svolta sui temi trattati, con il supporto di materiale didattico fornito ad hoc.
Ad ogni gruppo di quesiti è associato un punteggio espresso in 30esimi. La prova scritta si conclude con una proposta di voto che lo studente può integrare con la prova orale.

Per favorire l’esatta comprensione dei contenuti e delle modalità delle prove di pre- accertamento scritto la prova somministrata l’anno precedente verrà discussa in aula con gli studenti dell’anno successivo.

La prova orale unica verte sull’intero programma. La valutazione finale è espressa in 30esimi.

Gli studenti ERASMUS sono pregati di prendere contatto con la docente all’inizio dei corsi per concordare insieme le modalità didattiche e delle prove di accertamento.

Bibliografia

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Orario lezioni

Ultimo aggiornamento orario lezioni: 30/05/2022

Allegati


Stage

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf 00.Elenco sedi stage accreditate 376 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_pdf 00.Guida allo stage 386 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_msword 01.Modulo firma presenze 198 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_docx 02.Progetto formativo 1296 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_docx 03.Progetto formativo LOMBARDIA 1321 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_msword 04.Modulo autoapprendimento per tutor 44 KB, 23/06/21 
Doc_Univr_msword 05.Modulo valutazione 104 KB, 23/06/21 

Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. La prova finale consiste nella redazione e dissertazione, davanti ad una Commissione di esame, di una tesi elaborata in modo originale sulla base di un lavoro di natura sperimentale o teorico-applicativa riguardante l’approfondimento di aspetti manageriali, di ricerca, formativi e di metodologie professionali avanzate specifiche del proprio ambito professionale. Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea. Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate agli obiettivi della Laurea Magistrale. La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto e rigore scientifico, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata, significatività della tematica sviluppata. Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode e viene formato dalla somma della media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, con la valutazione ottenuta nella discussione della Tesi. La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a: a. presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti; b. stage presso Servizi Sanitari di altri Paesi fino a 1 punto aggiuntivo; c. laurea entro i termini della durata normale del corso 1 punto aggiuntivo. Il punteggio minimo per il superamento dell'esame finale è di 66/110. Qualora la somma finale raggiunga 110/110, la Commissione di Laurea può decidere l'attribuzione della lode, se il parere è unanime. Il Collegio Didattico pubblica annualmente sul sito del Corso di studio le linee guida per la stesura e le indicazioni dei vari adempimenti di natura amministrativa e organizzativa.

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf 01.Guida alla stesura tesi di laurea 223 KB, 23/06/21 

Area riservata studenti