Il Corso

In questa sezione è possibile prendere visione degli obiettivi formativi e dei profili professionali e sbocchi occupazionali e professionali del corso. Inoltre possono presenti altre informazioni utili.

A.A. 2021/2022

Obiettivi formativi

Il corso si rivolge a tutti coloro che sono interessati ad acquisire conoscenze specifiche ed approfondite sulle tecniche avanzate di diagnostica in neurofisiopatologia clinica. In particolare, il corso è destinato alle figure mediche (medico specialista in neurologia e/o neurofisiopatologia) e paramediche (tecnico di neurofisiopatologia) che, nella loro attività clinica applicano quotidianamente tali tecniche e vogliono approfondire e perfezionare le loro competenze. Nell’ambito delle tecniche di neurofisiopatologia, il corso tratterà in modo dettagliato le metodiche per lo studio del sistema nervoso periferico (neurografia, elettromiografia, metodiche per lo studio dei nervi meno comunemente esplorati, EMG di singola fibra, cenni sulle tecniche per lo studio del sistema nervoso autonomico e del pavimento pelvico) e del sistema nervoso centrale (potenziali evocati somatosensitivi, stimolazione magnetica transcranica, potenziali evocati visivi ed uditivi, potenziali evocati laser). Verranno inoltre trattate le metodiche di imaging del sistema nervoso periferico (ecografia di nervo periferico, RMN del sistema neuromuscolare) e centrale (ecografia transcranica). Ampio spazio sarà dato all’ecografia di nervo periferico, metodica di crescente interesse per il neurofisiologo clinico, mediante un approccio teorico (nozioni di anatomia ecografica del plesso brachiale e dei principali tronchi nervosi, principali quadri clinici nella patologia del sistema nervoso periferico) ed un workshop pratico, durante il quale i discenti potranno svolgere un training sotto la guida di tutor esperti. Saranno altresì presentate le metodiche di ecografia di muscolo ed il loro ruolo per le procedure infiltrative, e le più moderne tecniche di RMN per lo studio del sistema neuromuscolare (RMN del plesso e dei principali tronchi nervosi periferici, RMN muscolare). Saranno infine presentate le metodiche di ecografia transcranica per lo studio della circolazione intracranica e l’esplorazione del parenchima cerebrale. L’obiettivo finale sarà di fornire ai discenti conoscenze e competenze su un’ampia batteria di metodiche neurofisiologiche e di imaging per l’esplorazione anatomo-funzionale del sistema nervoso periferico e centrale alla luce delle più recenti acquisizioni tecnologiche. L’approccio didattico privilegerà il coinvolgimento attivo dei partecipanti, intervallando lezioni frontali con attività individuali o di gruppo ed esercitazioni pratiche e su casi clinici. In ogni momento saranno disponibili tutor esperti che supervisioneranno queste attività.

Profili professionali e sbocchi occupazionali e professionali

Il Corso apre possibilità di lavoro in ambito sanitario-assistenziale e in particolare si rivolge ai tutti quei professionisti (medici, tecnici di neurofisiopatologia) impegnati nella diagnosi neurofisiologica di pazienti con patologie neurologiche. Ad oggi, non esistono nell’ambito dell’offerta formativa dell’Ateneo e di altre Università italiane, corsi che approfondiscano i contenuti teorici e pratici trattati dal presente corso. Pertanto, vista l’importanza della diagnostica neurofisiologica nell’ambito dei percorsi diagnostici in neurologia e le crescenti evoluzioni tecnologiche, risulta attualmente indispensabile l’attivazione di un Corso di perfezionamento in questo ambito.
 
 

Altre informazioni



Contatti per la didattica

prof. Stefano Tamburin
tel. +39 045 812 4285
cell. +39 347 5235580
e-mail: stefano.tamburin@univr.it

Il sistema universitario italiano

schema_qualita

Primo ciclo: Corsi di Laurea

Essi hanno l’obiettivo di assicurare agli studentesse e studenti un’adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali e l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali.
Requisito minimo per l’accesso: diploma finale di scuola secondaria, rilasciato al completamento di 13 anni di scolarità complessiva e dopo il superamento del relativo esame di Stato, o un titolo estero comparabile; l’ammissione può essere subordinata alla verifica di ulteriori condizioni.
Durata: triennale.
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea, è necessario aver acquisito 180 Crediti Formativi Universitari (CFU), equivalenti ai crediti ECTS; può essere richiesto un periodo di tirocinio e la discussione di una tesi o la preparazione di un elaborato finale.
Il titolo di Laurea dà accesso alla Laurea Magistrale e agli altri corsi di 2° ciclo.
Qualifica accademica: “Dottore”

Secondo ciclo: Corsi di Laurea Magistrale

Essi offrono una formazione di livello avanzato per l’esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici.
Requisiti per l’accesso: l’accesso ai corsi è subordinato al possesso di una Laurea o di un titolo estero comparabile; l'ammissione è soggetta a requisiti specifici decisi dalle singole università.
Durata: biennale.
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea Magistrale, è necessario aver acquisito 120 crediti (CFU) e aver elaborato e discusso una tesi di ricerca.
Qualifica accademica: “Dottore magistrale”
Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico
Alcuni corsi (Medicina e chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia e Farmacia industriale, Architettura e Ingegneria edile-Architettura, Giurisprudenza, Scienze della formazione primaria) sono definiti “Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico”. Requisito di accesso: diploma di scuola secondaria superiore o un titolo estero comparabile; l’ammissione è subordinata a una prova di selezione.
Durata: gli studi si articolano su 5 anni (6 anni e 360 CFU per Medicina e Chirurgia e per Odontoiatria e protesi dentaria).
Titolo: per conseguire il titolo di Laurea Magistrale, è necessario aver acquisito 300 CFU ed aver elaborato e discusso una tesi di ricerca.
Il titolo di Laurea Magistrale dà accesso al Dottorato di Ricerca e agli altri corsi di 3° ciclo.
Qualifica accademica: “Dottore magistrale”.

Terzo ciclo

Dottorato di Ricerca: essi hanno l’obiettivo di far acquisire una corretta metodologia per la ricerca scientifica avanzata, adottano metodologie innovative e nuove tecnologie, prevedono stage all’estero e la frequenza di laboratori di ricerca. L’ammissione richiede una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso; la durata è di minimo 3 anni. Il/la dottorando/a deve elaborare una tesi originale di ricerca e discuterla durante l’esame finale.
Qualifica accademica: “Dottore di ricerca” o “PhD”.
Corsi di Specializzazione: corsi di 3° ciclo aventi l’obiettivo di fornire conoscenze e abilità per l’esercizio di attività professionali di alta qualificazione, particolarmente nel settore delle specialità mediche, cliniche e chirurgiche. Per l’ammissione è richiesta una Laurea Magistrale (o un titolo estero comparabile) e il superamento di un concorso; la durata degli studi varia da 2 (120 CFU) a 6 anni (360 CFU) in rapporto al settore disciplinare. Il titolo finale rilasciato è il Diploma di Specializzazione.

Master

Corsi di Master universitario di primo livello: corsi di 2° ciclo di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente. Vi si accede con una Laurea o con un titolo estero comparabile. La durata minima è annuale (60 CFU); non consente l’accesso a corsi di Dottorato di Ricerca e di 3°ciclo, perché il corso non ha ordinamento didattico nazionale e il titolo è rilasciato sotto la responsabilità autonoma della singola università. Il titolo finale è il Master universitario di primo livello.
Corsi di Master Universitario di secondo livello:corsi di 3° ciclo di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente. Vi si accede con una Laurea Magistrale o con un titolo estero comparabile. La durata è minimo annuale (60 CFU); non consente l’accesso a corsi di Dottorato di Ricerca e di 3° ciclo, perché il corso non ha ordinamento didattico nazionale e il titolo è rilasciato sotto la responsabilità autonoma della singola università. Il titolo finale è il Master universitario di secondo livello.

Altro da sapere sul Sistema universitario italiano

Crediti Formativi Universitari (CFU): i corsi di studio sono strutturati in crediti. Al Credito Formativo Universitario (CFU) corrispondono normalmente 25 ore di lavoro. La quantità media di lavoro accademico svolto in un anno da un/a iscritto/a a tempo pieno è convenzionalmente fissata in 60 CFU. I crediti formativi universitari sono equivalenti ai crediti ECTS.
Classi dei corsi di studio: i corsi di studio di Laurea e di Laurea Magistrale che condividono obiettivi e attività formative sono raggruppati in “classi”. I contenuti formativi di ciascun corso di studio sono fissati autonomamente dalle singole università; tuttavia le università devono obbligatoriamente inserire alcune attività formative (ed il corrispondente numero di crediti) determinate a livello nazionale. Tali requisiti sono stabiliti in relazione a ciascuna classe. I titoli di una stessa classe hanno lo stesso valore legale.
Titoli congiunti: le università italiane possono istituire corsi di studio in cooperazione con altre università, italiane ed estere, al termine dei quali sono rilasciati titoli congiunti o titoli doppi/multipli.

Perché Verona