Programma

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti il piano didattico, l'organizzazione del corso (periodo e sede), le attività didattiche (project work, verifiche periodiche, prova finale) e, se previste, sono dettagliate le informazioni sullo stage e l’iscrizione ai singoli moduli.

Piano Didattico

Il piano didattico è l’insieme delle attività formative che comprendono i moduli, i laboratori e le esercitazioni, i seminari, i project work, gli stage e/o i tirocini, altri attività (visite didattiche, conferenze, ecc.. e la prova finale).

Approcci subfrontali mediani 22 Crediti

SSD:BIO/16 ,MED/27 ,MED/29 ,MED/31 ,MED/37

Dettaglio del Modulo+
Approcci transcranici: pterionale e derivati 22 Crediti

SSD:BIO/16 ,MED/18 ,MED/27 ,MED/29 ,MED/30 ,MED/37

Dettaglio del Modulo+
Dissezione guidata alla base cranica antero-laterale inclusa l'orbita 16 Crediti

SSD:MED/27 ,MED/29 ,MED/31

Dettaglio del Modulo+
Prova finale 1 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+

Codice insegnamento

4S006657

Crediti

22

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

BIO/16 - ANATOMIA UMANA MED/18 - CHIRURGIA GENERALE
MED/27 - NEUROCHIRURGIA
MED/29 - CHIRURGIA MAXILLOFACCIALE
MED/30 - MALATTIE APPARATO VISIVO
MED/37 - NEURORADIOLOGIA

Durata

Il corso ha la durata complessiva di anni: 1 e si terrà nel periodo che va dal 1 febbraio 2023 al 31 dicembre 2023.

Schema delle lezioni

Frequenza fine settimana.

Periodo di svolgimento e sede

Periodo di svolgimento: febbraio 2023 - dicembre 2023. Frequenza fine settimana.
Sede: ICLO Verona Srl, Via Torricelli 15/A, Verona-Italia.

Modalità di erogazione della didattica

Le lezioni si svolgeranno in presenza e a distanza.


Informazioni relative allo svolgimento della didattica

Il Master si articola in 3 corsi intensivi ("full immersion"), uno ogni 4 mesi circa della durata di 3 giorni ciascuno, e da altre attività a distanza
1° Corso - Approcci transcranici: pterionale e derivati.
Il Corso tratterà gli approcci transcranici alla fossa cranica anteriore e media, l'approccio pterionale e tutti gli approcci derivati, orbitozigomatico, fronto-orbitario, zigomatico e gli approcci mini-invasivi, le aree intracraniche che possono essere esposte, planum sfenoidale, tubercolo, regione sellare e parasellare, incluso il seno cavernoso, e quelle cerebrali, la regione fronto-basale, ipotalamica, temporo-mesiale, incluse scissure e cisterne.
2° Corso - Approcci subfrontali mediani.
Il Corso tratterà soprattutto gli approcci endoscopici transnasali alla base cranica per la patologia intracranica fronto-basale, etmoido-sfenoidale, inclusa la sella turcica e la regione parasellare, e la regione clivale inclusa la cerniera atlo-occipitale, in un'alternanza e confronto di visioni e competenze specialistiche diverse, adatta e possibile in questa fase del Master. Particolare attenzione verrà data alle tecniche ricostruttive.
3° Corso - Dissezione guidata alla base cranica antero-laterale inclusa l'orbita.
Il Corso avrà una fase teorica più breve nella quale si illustreranno gli approcci chirurgici all'orbita per offrire una panoramica chirurgica completa, di raro riscontro.
Questo Corso si svolgerà prevalentemente in laboratorio per rifinire le tecniche e gli aspetti d'interesse per il singolo partecipante.
Ad ogni partecipante verrà assegnato un preparato anatomico su cui lavorare durante il Master (conservato presso l'ICLO), oltre a riferimenti bibliografici e le connessioni web idonee per seguire la didattica a distanza.
I tre corsi si svolgeranno a Verona il venerdì, sabato e domenica per venire incontro alle eventuali esigenze lavorative dei partecipanti.
Le attività durante i corsi prevedono lezioni frontali multimediali con docenti esperti, propedeutiche all'attività di dissezione, ma soprattutto lavoro individuale assistito nel laboratorio di dissezione previa dimostrazione pratica, step by step.
Il lavoro verrà eseguito in coppia da due partecipanti con alternanza del principale operatore nella medesima procedura.
In aggiunta verranno proposti interventi registrati e in diretta, discussione di casistiche cliniche e presentazione di casi dimostrativi.
I docenti saranno selezionati sulla base dell'esperienza sia clinica che didattica e sarà stabilito un rapporto tra docenti e partecipanti non inferiore di 1 a 2.
Ad ogni Corso sarà invitato almeno un ospite straniero di chiara fama.
Le attività negli intervalli tra i corsi prevedono la modalità e-learning riguardanti lezioni, casi clinici, congressi, seminari, ma soprattutto interventi chirurgici.
I partecipanti potranno anche frequentare, su richiesta, le sedi dei membri della Faculty.

 


Project work, verifiche periodiche, prova finale

Alla fine del Corso verrà condotto un colloquio in piccoli gruppi su casi clinici per valutare inquadramento diagnostico, scelta del tipo di intervento, planning chirurgico e considerazioni per prevenire eventuali complicanze. Il giudizio finale si baserà anche sull'assiduità del partecipante.