Programma

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti il piano didattico, l'organizzazione del corso (periodo e sede), le attività didattiche (project work, verifiche periodiche, prova finale) e, se previste, sono dettagliate le informazioni sullo stage e l’iscrizione ai singoli moduli.

Piano Didattico

Il piano didattico è l’insieme delle attività formative che comprendono i moduli, i laboratori e le esercitazioni, i seminari, i project work, gli stage e/o i tirocini, altri attività (visite didattiche, conferenze, ecc.. e la prova finale).

Nuove transizioni familiari 6 Crediti

Coordinatore: Cristina Lonardi SSD:SPS/08

Dettaglio del Modulo+
Conflitto coniugale: aspetti relazionali e giuridici 6 Crediti

Coordinatore: Cristina Lonardi SSD:IUS/01

Dettaglio del Modulo+
La mediazione familiare 26 Crediti

Coordinatore: Cristina Lonardi SSD:M-PSI/08

Dettaglio del Modulo+
Mediazione culturale 4 Crediti

Coordinatore: Cristina Lonardi SSD:M-PED/01

Dettaglio del Modulo+
Laboratori ed esercitazioni 6 Crediti

Coordinatore: Cristina Lonardi SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Seminari 2 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Stage 3 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Project work 4 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+
Prova finale 3 Crediti

SSD:-

Dettaglio del Modulo+

Durata

Il corso ha la durata complessiva di Mesi: 12 e si terrà nel periodo che va dal 1 marzo 2022 al 30 marzo 2023.

Schema delle lezioni

Venerdì e sabato. Cadenza: 3 e/o 4 venerdì e sabati al mese.

Periodo di svolgimento e sede

Le lezioni inizieranno a marzo 2022: venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18.00; il sabato dalle 9.00 alle 13.00. Cadenza: 3 e/o 4 venerdì e sabati al mese.

Modalità di erogazione della didattica

Le lezioni si svolgeranno in presenza.


Informazioni sullo stage

Lo stage si svolge in affiancamento di enti e/o professionisti della relazione d’aiuto rivolta a diverse tipologie di intervento relative alla famiglia: mediatori, counselor, avvocati, psicologi/psicoterapeuti, medici, insegnanti. Si svolge presso gli studi privati di consulenti, mediatori o avvocati, presso gli enti come comunità di tossicodipendenti, comunità per minori, case famiglia, aziende socio-sanitarie, aziende sanitarie, consultori, servizi per alcolismo, scuole, spazi neutri, cooperative sociali, case circondariali, centri servizi volontariato.


Project work, verifiche periodiche, prova finale

- Project Work: i/le partecipanti dovranno approfondire in forma scritta (attraverso gli strumenti e le competenze acquisiti durante il periodo di frequenza del Master) una tematica coerente con il percorso didattico-formativo-professionale del Master.
- Verifiche periodiche: secondo date concordate con i/le partecipanti, i tutor, la direttrice e alcuni docenti mediatori familiari si svolgono colloqui orali di verifica delle competenze e conoscenze acquisite su tematiche/tecniche/problematiche affrontati durante il percorso formativo. I colloqui, che si svolgono in plenaria, sono condotti da docenti mediatori familiari, dalla direttrice, alla presenza dei/del/della tutor.
- Tra le attività di monitoraggio, verifica e valutazione è previsto l'utilizzo del portfolio delle competenze, somministrato all'inizio del master, a metà e alla fine.
-Prova finale: discussione del Project Work. La prova si svolge alla presenza di una commissione composta da docenti del Comitato scientifico del Master.