Studying at the University of Verona

Here you can find information on the organisational aspects of the Programme, lecture timetables, learning activities and useful contact details for your time at the University, from enrolment to graduation.

A.A. 2018/2019

Academic calendar

The academic calendar shows the deadlines and scheduled events that are relevant to students, teaching and technical-administrative staff of the University. Public holidays and University closures are also indicated. The academic year normally begins on 1 October each year and ends on 30 September of the following year.

Academic calendar

Course calendar

The Academic Calendar sets out the degree programme lecture and exam timetables, as well as the relevant university closure dates..

Academic year:
Definition of lesson periods
Period From To
primo semestre lauree triennali Sep 17, 2018 Jan 11, 2019
secondo semestre lauree triennali Feb 18, 2019 May 31, 2019
Exam sessions
Session From To
prove intermedie - sessione autunnale Nov 5, 2018 Nov 9, 2018
sessione invernale lauree triennali Jan 14, 2019 Feb 15, 2019
prove intermedie - sessione primaverile Apr 15, 2019 Apr 18, 2019
sessione estiva lauree triennali Jun 3, 2019 Jul 5, 2019
Sessione autunnale Aug 26, 2019 Sep 13, 2019
Degree sessions
Session From To
Sessione autunnale (validità a.a. 2017/18) Dec 6, 2018 Dec 7, 2018
Sessione invernale (validità a.a. 2017/18) Apr 3, 2019 Apr 5, 2019
Sessione estiva (validità a.a. 2018/19) Sep 10, 2019 Sep 11, 2019
Holidays
Period From To
Festa di Ognissanti Nov 1, 2018 Nov 1, 2018
Festa dell’Immacolata Dec 8, 2018 Dec 8, 2018
Vacanze di Natale Dec 22, 2018 Jan 6, 2019
Vacanze di Pasqua Apr 19, 2019 Apr 23, 2019
Festa della liberazione Apr 25, 2019 Apr 25, 2019
Festa del lavoro May 1, 2019 May 1, 2019
Festa del Santo Patrono - S. Zeno May 21, 2019 May 21, 2019
Attività sospese (vacanze estive) Aug 5, 2019 Aug 23, 2019

Exam calendar

Exam dates and rounds are managed by the relevant Economics Teaching and Student Services Unit.
To view all the exam sessions available, please use the Exam dashboard on ESSE3.
If you forgot your login details or have problems logging in, please contact the relevant IT HelpDesk, or check the login details recovery web page.

Exam calendar

Should you have any doubts or questions, please check the Enrolment FAQs

Academic staff

B C D F G M O P R S T Z

Brunetti Federico

federico.brunetti@univr.it 045 802 8494

Bucciol Alessandro

alessandro.bucciol@univr.it 045 802 8278

Cantele Silvia

silvia.cantele@univr.it 045 802 8220 (VR) - 0444 393943 (VI)

Carlotto Ilaria

ilaria.carlotto@univr.it 045 802 8264

Castellani Paola

paola.castellani@univr.it 045 802 8127

Chiarini Andrea

andrea.chiarini@univr.it 045 802 8223

Cicogna Veronica

veronica.cicogna@univr.it 045 802 8246

Confente Ilenia

ilenia.confente@univr.it 045 802 8174

Demo Edoardo

edoardo.demo@univr.it 045 802 8782 (VR) 0444.393930 (VI)

Durastante Paolo

paolo.durastante@univr.it 0444962826

Fiorentini Riccardo

riccardo.fiorentini@univr.it 0444 393934 (VI) - 045 802 8335(VR)

Fioroni Tamara

tamara.fioroni@univr.it 0458028489

Giacomello Bruno

bruno.giacomello@univr.it 0444 393933 (VI)

Giaretta Elisa

elisa.giaretta@univr.it 0444393938

Messina Sebastiano Maurizio

sebastianomaurizio.messina@univr.it 045 802 8052

Minozzo Marco

marco.minozzo@univr.it 045 802 8234

Mion Giorgio

giorgio.mion@univr.it 045.802 8172

Moggi Sara

sara.moggi@univr.it 045 802 8290

Ortoleva Maria Grazia

mariagrazia.ortoleva@univr.it 045 802 8052

Peretti Alberto

alberto.peretti@univr.it 0444 393936 (VI) 045 802 8238 (VR)

Pertile Paolo

paolo.pertile@univr.it 045 802 8438

Pilati Andrea

andrea.pilati@univr.it 045 802 8444 (VR) - 0444 393938 (VI)

Renò Roberto

roberto.reno@univr.it 045 802 8526

Ricciuti Roberto

roberto.ricciuti@univr.it 0458028417

Rossi Francesca

francesca.rossi_02@univr.it 045 802 8098

Rossignoli Francesca

francesca.rossignoli@univr.it 0444 393941 (Ufficio Vicenza) 0458028261 (Ufficio Verona)

Sartori Fabio

fabio.sartori@univr.it

Signori Paola

paola.signori@univr.it 0444 393942 (VI) 045 802 8492 (VR)

Tescaro Mauro

mauro.tescaro@univr.it 045 802 8880

Tondini Giovanni

giovanni.tondini@univr.it Verona: 045 8425449, Vicenza: 0444 393930

Trabucchi Giuseppe

giuseppe.trabucchi@univr.it

Zago Angelo

angelo.zago@univr.it 045 802 8414

Zoli Claudio

claudio.zoli@univr.it 045 802 8479

Study Plan

The Study Plan includes all modules, teaching and learning activities that each student will need to undertake during their time at the University. Please select your Study Plan based on your enrolment year.

ModulesCreditsTAFSSD
9
A
(IUS/01)
9
B
(SECS-P/08)
6
B
(IUS/09)
9
A
(SECS-P/01)
9
A
(SECS-S/06)
English language (B1 level)
6
E/F
-
ModulesCreditsTAFSSD
9
A
(IUS/04)
9
B
(SECS-P/01)
9
B
(SECS-P/07)
9
B
(SECS-P/07)
9
B
(SECS-P/03)
9
B
(SECS-S/01)
ModulesCreditsTAFSSD
6
B
(IUS/07)
9
C
(SECS-P/09)
9
B
(SECS-S/06)
9
B
(SECS-P/02)
9
C
(SECS-P/12)
6
S
(-)
Final exam
3
E
-

1° Year

ModulesCreditsTAFSSD
9
A
(IUS/01)
9
B
(SECS-P/08)
6
B
(IUS/09)
9
A
(SECS-P/01)
9
A
(SECS-S/06)
English language (B1 level)
6
E/F
-

2° Year

ModulesCreditsTAFSSD
9
A
(IUS/04)
9
B
(SECS-P/01)
9
B
(SECS-P/07)
9
B
(SECS-P/07)
9
B
(SECS-P/03)
9
B
(SECS-S/01)

3° Year

ModulesCreditsTAFSSD
6
B
(IUS/07)
9
C
(SECS-P/09)
9
B
(SECS-S/06)
9
B
(SECS-P/02)
9
C
(SECS-P/12)
6
S
(-)
Final exam
3
E
-
Modules Credits TAF SSD
Between the years: 1°- 2°- 3°

Legend | Type of training activity (TTA)

TAF (Type of Educational Activity) All courses and activities are classified into different types of educational activities, indicated by a letter.




SPlacements in companies, public or private institutions and professional associations

Teaching code

4S00331

Credits

9

Scientific Disciplinary Sector (SSD)

IUS/04 - BUSINESS LAW

Language

Italian

Period

secondo semestre lauree triennali dal Feb 18, 2019 al May 31, 2019.

Learning outcomes

Il corso di Diritto Commerciale si svilupperà su tre fronti fondamentali, tecnico-scientifico, metodologico e dialettico.
La disciplina del Diritto Commerciale, parte speciale dell’ordinamento privatistico, verrà presentata attraverso l'inquadramento generale delle fattispecie impresa e società.
L'approccio didattico si fonderà sull'impegno degli studenti alla precomprensione degli istituti, partendo dalla realtà conosciuta, attraverso la lettura delle norme.
Dalle conoscenze acquisite attraverso l'esperienza quotidiana, all'intuizione di possibili regole. Sarà lo studente che dall'inquadramento del sistema verrà condotto a verificare la coerenza di una disciplina, anche specifica.
Dalla disciplina si passerà alla teorizzazione sistematica degli istituti, nella continua verifica della coerenza degli stessi con le soluzioni anticipate come utili e/o necessarie dall'esperienza quotidiana.
Quando lo studente affronterà la lettura della norma, già dalla rubrica sarà chiamato a intuire l'ambito giuridico nel quale si sta muovendo, e ad anticipare le soluzioni previste dall'ordinamento.
La norma non dovrà rappresentare un nozione da imparare, ma il risultato atteso di un ragionamento sistematicamente condotto.
Lo studente, attraverso l'allenamento al rigore della logica giuridica, sarà chiamato a trasformarsi da soggetto passivo dell'insegnamento ad autore per intuizione, riscontrando le soluzioni che il legislatore ha composto per la tutela di quegli stessi interessi che lo studente era stato chiamato a individuare all'inizio del corso, e che lo stesso legislatore ha tenuto presenti quale propria ragione regolatrice.
La partecipazione alle lezioni deve, pertanto, ritenersi essenziale per la formazione dello studente e la preparazione all'esame.
Frequenti saranno i momenti nei quali, durante la lezione, gli stessi studenti verranno chiamati a illustrare a voce alta i processi di apprendimento, sino alla concettualizzazione sintetica degli istituti con parole chiave elaborate dagli stessi studenti, dimodoché ogni singolo studente possa acquisire il lessico essenziale da utilizzare per istituti e fattispecie omogenee.
Il corso sarà anche insegnamento del metodo di studio, e introduzione alla conoscenza sistematica del codice civile
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di consultare autonomamente il codice civile, le leggi speciali, riuscendo a cogliere il primo significato normativo delle disposizioni; dovrà altresì dimostrare una capacità di collegamento fra i diversi istituti trattati a lezione.

Program

1. L’impresa e l’imprenditore.

- I precedenti storici e l’attuale disciplina dell’attività di produzione e di scambio
- Il concetto d’impresa
- Economicità dell’attività e insolvenza dell’impresa
- L’imprenditore
- Inizio e fine dell’impresa
- Gli ausiliari dell’imprenditore
- Il piccolo imprenditore
- L’impresa artigiana
- La società artigiana

2. L’impresa e l’azienda

- L’impresa agricola
- L’impresa commerciale
- Il registro delle imprese
- Le scritture contabili dell’impresa
- L’azienda

3. Le società in generale

- Le imprese sociali nello sviluppo della vita economica
- Società di persone e società di capitali.
- Società lucrative e società mutualistiche
- Il contratto di società e le società unipersonali
- Personalità giuridica e autonomia patrimoniale

4. Le società di persone

- La società semplice
- La società in nome collettivo
- La società in accomandita semplice
- La società di fatto – apparente – occulta

5. Le società di capitali

- Le società per azioni: caratteri distintivi
- La costituzione della Spa
- Personalità giuridica e responsabilità limitata
- La nullità della società
- I conferimenti
- I finanziamenti dell’impresa societaria che non costituiscono conferimenti
- Le azioni
- I titoli azionari e la loro circolazione
- I limiti alla circolazione delle azioni
- L’acquisto delle proprie azioni e delle azioni della controllante
- I gruppi di società
- I patti parasociali
- Gli organi sociali
- L’assemblea e l’impugnazione delle relative delibere
- L’amministrazione, il controllo contabile e il controllo sulla gestione
- Le obbligazioni e i patrimoni destinati ad uno specifico affare
- I libri sociali, il bilancio d’esercizio e il diritto al dividendo
- La società in accomandita per azioni
- La società a responsabilità limitata
- Le società mutualistiche: le società cooperative e le mutue assicuratrici
- La società europea
- Lo scioglimento e la liquidazione delle società
- La trasformazione
- La fusione
- La scissione

6. I titoli di credito in generale

- La cambiale e l’assegno

I testi consigliati sono:
"Istituzioni di diritto civile" Cedam 2018 di A. Trabucchi, a cura di Giuseppe Trabucchi, del quale andranno studiati i capitoli relativi agli istituti in programma;

“Alberto Trabucchi Istituzioni di diritto Civile, Vol. II, DIRITTO COMMERCIALE, a cura di Giuseppe Trabucchi.”
Il Vol. II, dedicato al diritto commerciale, si acquista separatamente.

Le parti da studiare per l’esame di Diritto Commerciale sono:
Capo. I; Capo II, sez. IV; Capo IV; Capo V; Capo VI; Capo VII; Capo VIII; Capo IX; Capo X; Capo XI; Capo XIII; Capo XIV; Capo XV.

Lo studio dovrà necessariamente avvenire sul testo delle norme del codice civile nell'ultima edizione in commercio.

Modalità didattiche:
lo studente dovrà frequentare le lezioni per apprendere il metodo di studio e il metodo di interpretazione delle norme per giungere ad una conoscenza sistematica della materia.
Lo studente deve conoscere il sistema e i concetti che riassumono gli istituti; deve saper individuare la specifica disciplina attraverso la lettura del codice. Il contenuto delle norme sarà tratto, anche durante l’esame, dal codice: lo studente, naturalmente, deve saper individuare rapidamente la norma il cui contenuto viene richiamato in ragione della domanda, senza ricorrere all’indice. “
Lo studio personale dovrà svolgersi con l'impegno di ripetere a voce alta, a libro chiuso, il contenuto dei paragrafi studiati e alla fine della giornata ripetere tutta la materia oggetto dell'apprendimento quotidiano.

Bibliografia

Reference texts
Author Title Publishing house Year ISBN Notes
Alberto Trabucchi Istituzioni di diritto civile - Diritto Commerciale Cedam 2018

Examination Methods

Sono previste prove intermedie. La prova intermedia influirà per il 20% sull'esito della prova finale. Le modalità di svolgimento saranno uguali a quelle previste per gli appelli ordinari.
Ciascun appello d'esame prevede una giornata nella quale è fissata una prova scritta, e una o più giornate destinate alle prove orali, di modo che l'esame potrà essere sostenuto in forma orale o scritta, a scelta dello studente, per la miglior valorizzazione delle attitudini di ciascuno.
L'esame scritto sarà svolto con l'ausilio del codice civile: per questo motivo, e in aderenza agli obiettivi formativi, la risposta alle domande non potrà essere la semplice trascrizione della norma, ma dovrà mirare a illustrare la ratio della stessa nel sistema del Diritto Commerciale, sottolineando gli eventuali punti di contatto con le norme previste per altri istituti. L'esame scritto avrà ad oggetto solo domande aperte.
L'esame orale si svolgerà come interrogazione frontale classica, alla quale lo studente dovrà presentarsi con un'edizione aggiornatissima del codice civile, del quale potrà essere chiamato a leggere e illustrare singole norme specifiche.
Gli studenti frequentanti potranno misurare, in itinere, in ragione dell'avanzamento del corso, la progressiva preparazione a mezzo di colloqui con il docente.
Si raccomanda di rammentare sempre la necessità di essere provvisti dell’edizione aggiornata del codice civile, ai fini dello studio e per poter essere ammessi all’esame.

Type D and Type F activities

Academic year:
List of courses with unassigned period
years Modules TAF Teacher
SFIDE - Europe D Claudio Zoli (Coordinatore)
1° 2° 3° Advanced risk and portfolio management bootcamp (online) (3 cfu) D Roberto Renò (Coordinatore)
1° 2° 3° Advanced risk and portfolio management bootcamp (onsite) (6 cfu) D Roberto Renò (Coordinatore)
1° 2° 3° Convegno "gli scambi commerciali con l'estero: questioni fiscali, doganali e contrattuali" D Sebastiano Maurizio Messina (Coordinatore)
1° 2° 3° Ineka conference 2019 teamworking membership D Federico Brunetti (Coordinatore)
1° 2° 3° Data Visualization Laboratory D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Python Laboratory D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Advanced Excel Laboratory (Vicenza) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Excel Laboratory (Vicenza) D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° "le grandi trasformazioni degli anni '60-'70 e l'italia cinquant'anni dopo" D Angelo Zago (Coordinatore)
1° 2° 3° Social responsibility model for the restaurants' ecosystems D Silvia Cantele (Coordinatore)
1° 2° 3° Marketing Plan D Ilenia Confente (Coordinatore)
1° 2° 3° Polis - festival biblico in universita' D Giorgio Mion (Coordinatore)
1° 2° 3° Quality and problem solving in business organizations D Paola Castellani (Coordinatore)
1° 2° 3° La competitività regionale e le sue risorse endogene: il concetto di capitale territoriale D Riccardo Fiorentini (Coordinatore)
1° 2° 3° Soft skills in action D Paola Signori (Coordinatore)

Career prospects


Module/Programme news

News for students

There you will find information, resources and services useful during your time at the University (Student’s exam record, your study plan on ESSE3, Distance Learning courses, university email account, office forms, administrative procedures, etc.). You can log into MyUnivr with your GIA login details.

Linguistic training CLA


Area riservata studenti


Student mentoring


Graduation

List of theses and work experience proposals

theses proposals Research area
Tesi di laurea - Il credit scoring Statistics - Foundational and philosophical topics

Internships


Gestione carriere


Further services

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.