Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Primo Semestre Magistrali 2-ott-2017 22-dic-2017
Secondo Semestre Magistrali 26-feb-2018 25-mag-2018
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Esami sessione invernale Magistrali 8-gen-2018 23-feb-2018
Esami sessione estiva Magistrali 28-mag-2018 6-lug-2018
Esami sessione autunnale 2018 27-ago-2018 14-set-2018
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Lauree sessione autunnale (validità a.a. 2016/17) 27-nov-2017 28-nov-2017
Lauree sessione invernale (validità a.a. 2016/17) 4-apr-2018 6-apr-2018
Lauree sessione estiva (validità a.a. 2017/18) 10-set-2018 11-set-2018
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2017 1-nov-2017
Festa Immacolata Concezione 8-dic-2017 8-dic-2017
attività sospese (Natale) 23-dic-2017 7-gen-2018
Vacanze di Pasqua 30-mar-2018 3-apr-2018
Festa della liberazione 25-apr-2018 25-apr-2018
attività sospese (Festa dei lavoratori) 30-apr-2018 30-apr-2018
Festa del lavoro 1-mag-2018 1-mag-2018
Festa Patronale 21-mag-2018 21-mag-2018
attività sospese estive 6-ago-2018 24-ago-2018

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria dei Corsi di Studio Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C F G L M N O P R S V Z

Berton Marina

symbol email marina.berton@univr.it

Brunetti Federico

symbol email federico.brunetti@univr.it symbol phone-number 045 802 8494

Cantele Silvia

symbol email silvia.cantele@univr.it symbol phone-number 045 802 8220 (VR) - 0444 393943 (VI)

Capitello Roberta

symbol email roberta.capitello@univr.it symbol phone-number 045 802 8488

Castellani Paola

symbol email paola.castellani@univr.it symbol phone-number 045 802 8127

Cavallo Daniela

symbol email daniela.cavallo@univr.it

Confente Ilenia

symbol email ilenia.confente@univr.it symbol phone-number 045 802 8174

Corbella Silvano

symbol email silvano.corbella@univr.it symbol phone-number 045 802 8217

Ferrari Maria Luisa

symbol email marialuisa.ferrari@univr.it symbol phone-number 045 802 8532

Fiorentini Riccardo

symbol email riccardo.fiorentini@univr.it symbol phone-number 0444 393934 (VI) - 045 802 8335(VR)

Gaeta Davide Nicola Vincenzo

symbol email davide.gaeta@univr.it symbol phone-number 045 683 5632

Goldoni Giovanni

symbol email giovanni.goldoni@univr.it symbol phone-number 045 802 8792

Grossi Luigi

symbol email luigi.grossi@univr.it symbol phone-number 045 802 8247

Lonardi Cristina

symbol email cristina.lonardi@univr.it symbol phone-number 045/8028360

Lubian Diego

symbol email diego.lubian@univr.it symbol phone-number 045 802 8419

Mariutto Alberto

symbol email alberto.mariutto@univr.it

Messina Sebastiano Maurizio

symbol email sebastianomaurizio.messina@univr.it symbol phone-number 045 802 8052

Minozzo Marco

symbol email marco.minozzo@univr.it symbol phone-number 045 802 8234

Mion Giorgio

symbol email giorgio.mion@univr.it symbol phone-number 045.802 8172

Noto Sergio

symbol email elefante@univr.it symbol phone-number 045 802 8008

Ortoleva Maria Grazia

symbol email mariagrazia.ortoleva@univr.it symbol phone-number 045 802 8052

Renò Roberto

symbol email roberto.reno@univr.it symbol phone-number 045 802 8526

Rossi Stefano

symbol email stefano.rossi@univr.it

Russo Ivan

symbol email ivan.russo@univr.it symbol phone-number 045 802 8161 (VR)

Signori Paola

symbol email paola.signori@univr.it symbol phone-number 0444 393942 (VI) 045 802 8492 (VR)

Stacchezzini Riccardo

symbol email riccardo.stacchezzini@univr.it symbol phone-number 045 802 8186

Viviani Debora

symbol email debora.viviani@univr.it symbol phone-number 0458028470

Zago Angelo

symbol email angelo.zago@univr.it symbol phone-number 045 802 8414

Zarri Luca

symbol email luca.zarri@univr.it symbol phone-number 045 802 8101

Zoli Claudio

symbol email claudio.zoli@univr.it symbol phone-number 045 802 8479

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
C
AGR/01
Prova finale
15
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Stage
6
F
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
C
AGR/01
Prova finale
15
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S001452

Docente

Sergio Noto

Coordinatore

Sergio Noto

Crediti

6

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

SECS-P/12 - STORIA ECONOMICA

Periodo

secondo semestre lauree magistrali dal 25-feb-2019 al 31-mag-2019.

Obiettivi formativi

Il corso si propone in particolare modo di sviluppare maggiore sensibilità nel considerare lo sviluppo economico come una questione complessa, non certamente legata solo alla crescita economica (quantita-tiva), ma come il risultato di un insieme di fattori, in senso lato culturali, prevalentemente extraeconomi-ci (storici, demografici, geografici, tecnologici, religiosi, etici, etc.). A tal fine il corso si propone di offri-re alcune chiavi di lettura basate sulla letteratura economica e storico economica più recente.

Programma

1. Definizione del concetto di sviluppo economico e di crescita economica. Lo sviluppo economi-co come fatto culturale. Da J. Huizinga a Robert J. Barro.
2. La produzione di ricchezza e la ricerca della vita eterna nel Medioevo. L’organizzazione sociale ed economica conseguente.
3. Utopia e organizzazione sociale: alcuni casi rilevanti tra ‘800 e 900. Il comunismo sovietico e negli altri paesi: un esperimento chiuso?
4. Il ruolo delle istituzioni economiche e politiche inclusive quali determinanti la crescita economi-ca delle nazioni (Gran Bretagna, Usa, Giappone Europa occidentale).
5. Il ruolo delle istituzioni economiche e politiche estrattive quali determinanti il fallimento e la stagnazione delle nazioni (Messico, Russia, Cina).
6. Sviluppo di civiltà e cultura: alcuni esempi paradigmatici in area sudamericana.
7. Lo sviluppo economico dei paesi orientali. I modelli di Cina, Giappone e Corea.
8. I valori borghesi, da Sombart a McCloskey.
9. Il modello di sviluppo industriale veronese e quello del resto del Veneto. Principali differenze nello sviluppo economico regionale italiano.
10. Il modello di sviluppo economico delle PMI e sue conseguenze sul territorio e gli investimenti
11. I problemi ambientali della crescita economica. Le teorie sulla decrescita. Sostenibilità ed equili-brio economico.

TESTI DI RIFERIMENTO:

D. Acemoglu, J. Robinson, Perché le nazioni falliscono. Alle origini di prosperità, potenza e povertà, Milano, Il Saggiatore, 2013.
M. De Cecco, L’economia di Lucignolo, opportunità e vincoli dello sviluppo italiano, Roma, Donzelli, 2000
J. Cohen e G. Federico, Lo sviluppo economico italiano 1820-1960, Bologna, Il Mulino, 2001.
E. Felice, Ascesa e declino. Storia economica d’Italia, Bologna, Il Mulino, 2015 (capitoli da concordare col docente).
J. Huizinga, La crisi della civiltà, Pgreco edizioni, 2012
D.N. McCloskey, I vizi degli economisti, le virtù della borghesia, IBL Libri, 2014.
T. Piketty, Il capitale nel XX secolo, Milano, Bompiani, 2014.
G. Roverato, L’industria nel Veneto: storia economica di un caso regionale, Padova, Esedra, 1996
J. Schumpeter, Teoria dello Sviluppo Economico, Milano, Rizzoli Etas, 2002
G. Toniolo, L’Italia e l’economia mondiale dall’Unità a oggi, Venezia, Marsili, 2013.

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale. Gli studenti sono tenuti a preparare due testi tra quelli proposti e a produrre un breve paper di approfondimento della lunghezza minima di 40.000 caratteri (spazi inclusi) su un tema di loro interesse tra quelli trattati a lezione, concordandoli con il docente.
Il voto finale risulta così composto: 65% prova orale; 25% esercitazione scritta svolta durante il corso; 10% valutazione del docente della partecipazione alla discussione su temi oggetto del corso sulla piatta-forma e-learning.
Gli studenti non frequentanti devono concordare il programma con il docente.

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Prova finale

La prova finale consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 80 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. La tesi è oggetto di esposizione e discussione orale, in una delle date appositamente stabilite dal calendario delle attività didattiche, dinanzi a una Commissione di Laurea nominata ai sensi del RDA. In accordo con il Relatore, la tesi potrà essere redatta e la discussione potrà svolgersi in lingua inglese.

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Comunicazione per la sostenibilità Argomenti vari
Il futuro del corporate reporting (COVID19) Argomenti vari
Le nuove sfide per le supply chain (COVID19) Argomenti vari
Le scelte alimentari dei giovani italiani: quanto è importante la sostenibilità? Argomenti vari
Nuovi scenari e nuovi contesti di acquisto e consumo di bevande alcoliche Argomenti vari
Sfide e opportunità del contesto digitale Argomenti vari
Tesi di Laurea in Economia Comportamentale Argomenti vari

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Gestione carriere


Area riservata studenti