Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2018/2019

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre 1-ott-2018 12-gen-2019
ANNUALE 1-ott-2018 1-giu-2019
II semestre 18-feb-2019 1-giu-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
ESAMI LINGUE- sessione invernale 14-gen-2019 16-feb-2019
ESAMI LINGUE- sessione estiva 3-giu-2019 27-lug-2019
ESAMI LINGUE- sessione autunnale 26-ago-2019 21-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2017/18) 12-nov-2018 17-nov-2018
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2017/18) 1-apr-2019 6-apr-2019
LAUREE LINGUE - sessione estiva (a.a. 2018/19) 8-lug-2019 13-lug-2019
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2018/19) 4-nov-2019 9-nov-2019
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2018/19) 30-mar-2020 4-apr-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Sospensione dell'attività didattica 2-nov-2018 3-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
VACANZE DI NATALE 22-dic-2018 6-gen-2019
VACANZE DI PASQUA 19-apr-2019 23-apr-2019
Sospensione dell'attività didattica 24-apr-2019 24-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Sospensione dell'attività didattica 20-mag-2019 20-mag-2019
Festa del Santo Patrono 21-mag-2019 21-mag-2019
Festa della Repubblica 2-giu-2019 2-giu-2019
VACANZE ESTIVE 13-ago-2019 18-ago-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Lingue e letterature straniere.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F L M N O P R S T U V Z

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Bellini Marta

marta.bellini@univr.it 0455116176

Bisetto Barbara

barbara.bisetto@univr.it +39 045802 8597

Cantarini Sibilla

sibilla.cantarini@univr.it +39 045802 8199

Carol Lidia

lidia.carolgerones@univr.it

Cassia Fabio

fabio.cassia@univr.it 0458028689

Confente Ilenia

ilenia.confente@univr.it 045 802 8174

Corsi Corrado

corrado.corsi@univr.it 045 802 8452 (VR) 0444/393937 (VI)

Dalle Pezze Francesca

francesca.dallepezze@univr.it + 39 045802 8598

Ferrari Maria Luisa

marialuisa.ferrari@univr.it 045 802 8532

Fossaluzza Giorgio

giorgio.fossaluzza@univr.it +39 045 802 8795

Lora Riccardo

riccardo.lora@univr.it 045 802 7606

Mannoni Michele

michele.mannoni@univr.it +39 045802 8597

Martinelli Caterina

caterina.martinelli@univr.it + 39 045 802 8661

Niu Chunye

chunye.niu@univr.it

Ortino Matteo

matteo.ortino@univr.it +39 045 8028830

Pizzamiglio Maurizio

maurizio.pizzamiglio@univr.it

Resi Rossella

rossella.resi@univr.it

Rodriguez Abella Rosa Maria

rosa.rodriguez@univr.it +39 045802 8571

Rospocher Marco

marco.rospocher@univr.it +39 045802 8326

Sun Min

min.sun@univr.it

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Toffali Antonella

antonella.toffali@univr.it

Ugolini Marta Maria

marta.ugolini@univr.it + 39 045 802 8126

Vernizzi Silvia

silvia.vernizzi@univr.it 045 802 8168 (VR) 0444 393937 (VI)

Vettorel Paola

paola.vettorel@univr.it +39 045802 8259

Zanfei Anna

anna.zanfei@univr.it +39 045802 8347

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°
Tra gli anni: 1°- 2°
Ulteriori competenze linguistiche
6
F
-

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S006139

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-LIN/07 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA

Lingua di erogazione

Spagnolo es

Periodo

II semestre dal 18-feb-2019 al 1-giu-2019.

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di:
– possedere ampie conoscenze del vocabolario e delle altre caratteristiche dei testi turistici e commerciali
– saper individuare i principali problemi relativi alla traduzione di testi economici, turistici e commerciali
– saper proporre soluzioni adeguate ai suddetti problemi.

***

Después de haber cursado esta asignatura los estudiantes:
— tendrán conocimientos especializados sobre el vocabulario y las demás características de los textos turísticos y comerciales
— sabrán detectar los principales problemas que plantea la traducción de los textos económicos, turísticos y comerciales
— serán capaces de proponer soluciones adecuadas a dichos problemas.

Programma

Il programma del corso è dedicato ai testi turistici e commerciali e ai problemi relativi alla loro traduzione in italiano.
Le lezioni frontali, tenute interamente in lingua spagnola, saranno dedicate ad aspetti teorico-metodologici e a questioni di pratica della traduzione. Alcune lezioni saranno riservate all'analisi e alla revisione di traduzioni di testi turistici e commerciali proposte dagli studenti frequentanti.

Programma:
– Lineamenti di storia e di teoria della traduzione
– Dizionari, corpora e altri strumenti
– Problemi della traduzione spagnolo-italiano
– Traduzione di testi turistico-commerciali e loro analisi

Per le indicazioni bibliografiche, differenziate per curriculum (PTUR e RCINT), si veda la sezione “Testi di riferimento”.
I materiali utilizzati durante il corso (presentazioni, testi, ecc.) sono parte del programma d'esame per tutti gli studenti. Saranno messi a disposizione sulla piattaforma Moodle dell'insegnamento.


* * *

El curso pretende ofrecer una aproximación a la traducción de textos turísticos y comerciales y a los problemas relacionados con su traducción al italiano.
La metodología del curso combinará un enfoque teórico-metodológico con prácticas de traducción realizadas por los alumnos; las propuestas de traducción de textos turísticos y comerciales de los estudiantes se revisarán y analizarán en clase.
Las clases se imparten en lengua española.

Temario:
— La traducción: aspectos históricos y teóricos
— Diccionarios, corpus y otras herramientas
— Problemas de la traducción español-italiano
— Traducción de textos turístico-comerciales y su análisis

Las indicaciones bibliográficas (véase “Testi di riferimento”) se han diferenciado según el currículum (PTUR e RCINT).
También forman parte del temario del examen los textos y materiales utilizados a lo largo del curso, que se colgarán en la plataforma “Moodle”.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
MARTÍNEZ MOTOS, R. «Análisis comparativo de las convenciones textuales de textos turísticos en inglés y en español: los folletos editados por organismos oficiales» 2005 Artículo publicado en un volumen disponible en PDF con acceso abierto: A. Fuentes Luque (ed.), La traducción en el sector turístico, Granada, Atrio, pp. 121-138. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. PTUR.
DURÁN MUÑOZ, I. «Caracterización de la traducción turística: problemas, dificultades y posibles soluciones» 2012 Artículo publicado en una revista digital de acceso abierto: Revista de Lingüística y Lenguas Aplicadas, vol. 7, pp. 103-113. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. PTUR.
PIZARRO SÁNCHEZ, I. «Caracterización léxica del lenguaje económico: aspectos traductológicos» 2008 Artículo publicado en: Aa. Vv. (eds.), Lingue, culture, economia. Comunicazione e pratiche discorsive, Milano, FrancoAngeli, pp. 229-249. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. RCINT.
FUENTES LUQUE, A. «El turismo rural en España: terminología y problemas de traducción» 2009 Artículo publicado en una revista digital de acceso abierto: Entreculturas: revista de traducción y comunicación intercultural, n. 1, pp. 469-486. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. PTUR.
PEDRO RICOY, R. de «Las estrategias de internacionalización en la traducción publicitaria» 2007 Artículo publicado en una revista digital de acceso abierto: Revista de lingüística y lenguas aplicadas, n. 2, pp. 5-14. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. RCINT.
MAYORAL ASENSIO, R. «La traducción comercial» 2007 Artículo publicado en: P. A. Fuertes Olivera (ed.), Problemas lingüísticos en la traducción especializada, Valladolid, Universidad de Valladolid-Secretariado de Publicaciones e Intercambio Editorial, pp. 33-48. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. RCINT
GALLARDO SAN SALVADOR, N. «La traducción de modelos de contratación electrónica: estudio de la macroestructura y su terminología» 2008 Artículo publicado en volumen: en Aa. Vv. (eds.), La comunicación especializada, Bern, Peter Lang, pp. 219-241. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. RCINT.
FUENTES LUQUE, A. «La traducción de promoción turística institucional: la proyección de la imagen de España» 2005 Artículo publicado en un volumen disponible en PDF con acceso abierto: A. Fuentes Luque (ed.), La traducción en el sector turístico, Granada, Atrio, pp. 59-92. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. PTUR.
LONDERO, R. «Promover un país en traducción: folletos turísticos españoles e italianos frente a frente» 2005 Artículo publicado en la revista Estudios hispánicos, n. 13, pp. 45-56. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. PTUR.
CHIERICHETTI, L. «Punto es y punto it: variación e interferencia en algunas páginas web de transportes en italiano y español» 2008 Artículo publicado en: Aa. Vv. (eds.), Lingue, culture, economia. Comunicazione e pratiche discorsive, Milano, FrancoAngeli, pp. 67-80. SOLO PARA ALUMNOS DEL CURR. RCINT.
SANTOYO, J. C. «Traducción de cultura, traducción de civilización» 1994 Artículo publicado en: A. Hurtado Albir (ed.), Estudis sobre la traducció, Castellón, Universitat Jaume I, pp. 141-152. SOLO PARA LOS ALUMNOS QUE NO ASISTAN A CLASE.
HURTADO ALBIR, A. Traducción y traductología (Edizione 3) Madrid, Cátedra 2007 Pp. 201-308 (5.) y pp. 607-623 (3.4-3.5). SOLO PARA LOS ALUMNOS QUE NO ASISTAN A CLASE.

Modalità d'esame

L'esame, in forma di prova scritta, è teso ad accertare l'ampiezza e la profondità delle conoscenze maturate sugli argomenti in programma, nonché la proprietà di linguaggio, la precisione terminologica e l'abilità di collegare in forma sistemica le conoscenze acquisite.
L’esame verterà sul programma svolto durante le lezioni, sui materiali didattici e sulla bibliografia del corso.
L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova scritta e un elaborato, entrambi in lingua spagnola.
La prova scritta sarà costituita sia da domande a risposta breve, sia da quesiti di tipo pratico (analisi testuali). La prova verterà sugli argomenti trattati, sulla bibliografia e sui materiali disponibili nella piattaforma Moodle.
L’elaborato consisterà nella traduzione dallo spagnolo all’italiano di un testo specializzato turistico o commerciale (da concordare con il docente) e nel relativo commento critico.
Agli studenti frequentanti saranno proposte prove di accertamento intermedie, sia orali (una presentazione), sia scritte.

Gli studenti non frequentanti e gli studenti Erasmus sono invitati a prendere contatto con la docente.

Propedeuticità: gli studenti potranno sostenere l'esame di Variedades del español 2 solo dopo aver superato quello di Variedades del español 1.

IN RELAZIONE ALLA SITUAZIONE DERIVANTE DALL'EMERGENZA CORONAVIRUS, LA MODALITÀ D'ESAME SOPRA RIPORTATA VIENE MODIFICATA PER LE SESSIONI ESTIVA E AUTUNNALE 2020, IN ACCORDO CON LE INDICAZIONI DI ATENEO, IN COLLOQUIO ORALE TRAMITE ZOOM SUGLI ARGOMENTI E SULLA BIBLIOGRAFIA DELL’INSEGNAMENTO.



* * *


El examen, en la forma de una prueba escrita, tiene como objetivo determinar la amplitud y la profundidad del conocimiento adquirido sobre los temas en el programa, así como la propiedad del lenguaje, la precisión terminológica y la capacidad de conectar el conocimiento adquirido en una forma sistémica.
El examen consiste en una prueba escrita y en un trabajo, ambos en lengua española.
En la prueba escrita habrá preguntas (de respuesta breve) y análisis textuales. Se basará en los aspectos tratados a lo largo del curso, en la bibliografía y en los materiales docentes que se colgarán en la plataforma Moodle.
El trabajo consiste en la traducción del español al italiano de un texto especializado de ámbito turístico o comercial (que se deberá concertar con el docente) acompañada por un comentario crítico.
Los alumnos que asisten regularmente a clases se evaluarán también a través de pruebas parciales a lo largo del curso, bien orales (una presentación), bien escritas.
La nota final se obtendrá de la media entre la prueba escrita y el trabajo y se comunicará mediante aviso en la página web del Departamento.

Los alumnos que no asisten a clase y los estudiantes Erasmus contacten con el profesor durante las tutorías o a través del correo electrónico institucional.

Los alumnos podrán realizar el examen de Variedades del español 2 solo después de haber aprobado Variedades del español 1.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Ulteriori competenze linguistiche

Per coprire i  6 CFU F riservati alla terza Lingua straniera lo studente deve acquisire almeno 3 CFU di livello B1 (o livello superiore) in una lingua diversa da quelle acquisite in triennale e compresa nella tabella riportata sul Vademecum.
I livelli di competenza linguistica (B1, B2, C1, C2) vengono riconosciuti nel corso di laurea magistrale, solo se non sono già stati registrati i livelli inferiori nella laurea triennale.
Lo studente che nella laurea triennale ha ottenuto:
- capacità e competenze equivalenti a quelle di una competenza linguisticamediante uno o più esami di lingua o prove di lingua 
- una competenza linguistica propriamente detta
- una certificazione linguistica rilasciata da enti certificatori MIUR
dovrà sostenere competenze linguistiche di livello B2 o superiore. In caso di dubbi, fare richiesta mediante il servizio Help desk.

Nota bene: Tutti i CFU F, non hanno voto, bensi l’idoneità (“approvato”).
 

Gestione carriere


Prova finale

La prova finale, cui sono attribuiti 15 CFU, consiste nella discussione di un elaborato prodotto sotto la guida di un relatore. Essa contribuirà ad affinare le capacità dello Studente di elaborare autonomamente un argomento e di discuterlo criticamente con il supporto delle fonti e risorse bibliografiche disponibili in Università.
La discussione della tesi avviene in presenza di una Commissione di Laurea composta da non meno di 5 docenti dell’Ateneo.
Alla prova finale potranno essere attribuiti non più di 11 punti su 110.
Lo studente potrà chiedere l’assegnazione di un argomento per la tesi dopo aver acquisito almeno 50 CFU del biennio.
Per le altre disposizioni, si rimanda espressamente al Regolamento Didattico di Ateneo e al Regolamento di Ateneo per gli studenti.
Il voto di laurea è formato da: 
a) la media aritmetica dei voti conseguiti negli esami, rapportata a 110, 
b) la valutazione dell’esame di laurea: un massimo di 11 punti riservati alla tesi magistrale e relativa discussione. Al candidato che abbia ottenuto il massimo dei voti può essere concessa la distinzione della lode, se la Commissione è unanime nel giudicare eccellente la tesi e ottima la discussione in sede di esame. A tesi particolarmente significative può essere riconosciuta anche la dignità di stampa.
c) punti supplementari di incentivazione: 
  • un massimo di 2 punti per le lodi (1 punto per due lodi, 2 punti per più lodi).

  • 2 punti per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale entro la durata normale del corso di studi.
  • 1 punto per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale anche oltre la durata normale del corso di studi.
Non possono essere attribuiti punti di incentivazione per qualsiasi esperienza all’estero svolta dallo studente su iniziativa privata, anche se riconosciuta come equipollente dal Dipartimento/Collegio Didattico.
 

Allegati


Vademecum per lo studente

In allegato il vademecum normativo per gli studenti dell'area Lingue e letterature straniere.

Allegati

Titolo Info File
pdf Vademecum normativo area Lingue e letterature straniere 1009 KB, 07/07/21 

Stage e tirocini

Nel piano didattico della laurea magistrale in Lingue per la comunicazione turistica e commerciale (LM38) è previsto un periodo di stage/project work (CFU 9).
 
Le attività di stage sono finalizzate a far acquisire allo studente una conoscenza diretta in settori di particolare utilità per l’inserimento nel mondo del lavoro e per l’acquisizione di abilità specifiche d’interesse professionale. Tali attività possono essere svolte in aziende nazionali ed estere che operano nel settore del turismo e che presentano sbocchi di mercato internazionali, accreditate presso l’Ateneo Veronese, nonché presso Enti della Pubblica Amministrazione, Laboratori e Centri di Servizi pubblici (sono da intendersi in questo novero anche i Centri di Servizio ed i Laboratori che fanno capo all’Ateneo). Tali attività possono svolgersi anche nel contesto di project work organizzati sotto la diretta responsabilità di un docente o di un esperto del settore incaricato dal Collegio Didattico.
I crediti maturati in seguito ad attività di stage saranno attribuiti secondo quanto disposto nel dettaglio dal “Regolamento d’Ateneo per il riconoscimento dei crediti maturati negli stage universitari” vigente.
Tutte le informazioni in merito agli stage sono reperibili al link https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/stage-e-tirocini.

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.