Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
TERP ROV 3^ ANNO - 1^ SEMESTRE 3-ott-2018 9-nov-2018
TERP ROV 1^ ANNO - 1^ SEMESTRE 8-ott-2018 14-dic-2018
TERP ROV 2^ ANNO - 1^ SEMESTRE 8-ott-2018 7-dic-2018
TERP ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE (1 periodo) 4-feb-2019 8-mar-2019
TERP ROV 3^ ANNO - 2^ SEMESTRE 4-feb-2019 15-mar-2019
TERP ROV 2^ ANNO - 2^ SEMESTRE 11-mar-2019 17-mag-2019
TERP ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE (2 periodo) 8-apr-2019 24-mag-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
TERP ROV SESSIONE INVERNALE (2 ANNO) 17-dic-2018 25-gen-2019
TERP ROV SESSIONE INVERNALE (1 e 3 ANNO) 7-gen-2019 1-feb-2019
TERP ROV SESSIONE ESTIVA (2 ANNO) 27-mag-2019 21-giu-2019
TERP ROV SESSIONE ESTIVA (1 e 3 ANNO) 1-lug-2019 31-lug-2019
TERP ROV SESSIONE AUTUNNALE 2-set-2019 30-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
TERP ROV SESSIONE AUTUNNALE 1-nov-2019 30-dic-2019
TERP ROV SESSIONE PRIMAVERILE 1-mar-2020 30-apr-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
VACANZE DI NATALE 24-dic-2018 6-gen-2019
VACANZE DI PASQUA 19-apr-2019 28-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Festa della Repubblica 2-giu-2019 2-giu-2019
Festa S. Patrono 5-ago-2019 5-ago-2019
Vacanze estive 5-ago-2019 18-ago-2019
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
TERP ROV 3^ anno - 1^semestre TERP ROV 3^ anno - 1^semestre 12-nov-2018 14-dic-2018
TERP ROV 2^ anno - 1^semestre TERP ROV 2^ anno - 1^semestre 28-gen-2019 8-mar-2019
TERP ROV 1^ anno - 2^semestre (1 periodo) TERP ROV 1^ anno - 2^semestre (1 periodo) 11-mar-2019 5-apr-2019
TERP ROV 3^ anno - 2^semestre (1 periodo) TERP ROV 3^ anno - 2^semestre (1 periodo) 18-mar-2019 18-apr-2019
TERP ROV 3^ anno - 2^semestre (2 periodo) TERP ROV 3^ anno - 2^semestre (2 periodo) 13-mag-2019 21-giu-2019
TERP ROV 1^ anno - 2^semestre (2 periodo) TERP ROV 1^ anno - 2^semestre (2 periodo) 27-mag-2019 21-giu-2019
TERP ROV 2^ anno - 2^semestre (1 periodo) TERP ROV 2^ anno - 2^semestre (1 periodo) 24-giu-2019 26-lug-2019
TERP ROV 2^ anno - 2^semestre (2 periodo) TERP ROV 2^ anno - 2^semestre (2 periodo) 2-set-2019 30-set-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S T V Z

Albertoli Giancarla

symbol email giancarla.albertoli@tin.it symbol phone-number 045 8009841

Aleotti Renata

symbol email renata.aleotti@apss.tn.it symbol phone-number 0461-364187 364174 o 0464 582475

Amaddeo Francesco

symbol email francesco.amaddeo.fa@gmail.com symbol phone-number 045 8124930

Barbui Corrado

symbol email corrado.barbui@univr.it symbol phone-number +39 0458126418

Berti Loretta

symbol email loretta.berti@univr.it

Borghesi Armando

symbol email borghesi.a@mail.apss.tn.it

Cappelletti Francesca

symbol email francesca.cappelletti@apss.tn.it symbol phone-number 0464/403149

Carpineta Sandro

symbol email carpineta.sandro@apss.tn.it symbol phone-number 0465 339716

Cazzoletti Lucia

symbol email lucia.cazzoletti@univr.it symbol phone-number 045 8027656

Chiesa Silvia

symbol email silvia.chiesa@apss.tn.it

Dal Prà Ilaria Pierpaola

symbol email ilaria.dalpra@univr.it symbol phone-number +39 045 802 7161

Ferdeghini Marco

symbol email marco.ferdeghini@univr.it symbol phone-number 045 812 47 84 (Segreteria) 045 802 74 89 (Segreteria di Istituto)

Fornari Valentina

symbol email valentina.fornari@virgilio.it

Fumagalli Guido Francesco

symbol email guido.fumagalli@univr.it symbol phone-number 045 802 7605 (dipartimento)

Girelli Massimo

symbol email massimo.girelli@univr.it symbol phone-number +39 0458027106

Gotte Giovanni

symbol email giovanni.gotte@univr.it symbol phone-number 0458027694

Latterini Enrica

symbol email enrica.latterini@apss.tn.it

Laudanna Carlo

symbol email carlo.laudanna@univr.it symbol phone-number 045-8027689

Lazzeri Renata

symbol email renata.lazzeri@apss.tn.it

Meyer Anja

symbol email anja.meyer@univr.it

Micciolo Rocco

symbol email rocco.micciolo@economia.unitn.it

Nocera Antonio

symbol email antonio.nocera@univr.it

Pertile Riccardo

symbol email riccardo.pertile@apss.tn.it symbol phone-number 0461 904694

Ruggeri Mirella

symbol email mirella.ruggeri@univr.it symbol phone-number 0458124953

Tagliaro Franco

symbol email franco.tagliaro@univr.it symbol phone-number 045 8124618-045 8124246

Tam Enrico

symbol email enrico.tam@univr.it symbol phone-number +39 045 8425149

Tamburin Stefano

symbol email stefano.tamburin@univr.it symbol phone-number +390458124285

Tosato Sarah

symbol email sarah.tosato@univr.it symbol phone-number 045 8124441

Trabetti Elisabetta

symbol email elisabetta.trabetti@univr.it symbol phone-number 045/8027209

Zancanaro Carlo

symbol email carlo.zancanaro@univr.it symbol phone-number 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Zoccante Leonardo

symbol email leonardo.zoccante@aulss9.veneto.it symbol phone-number 045 812 4773

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000207

Docente

Marta Villa

Crediti

1

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE

Periodo

TERP ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE (2 periodo) dal 8-apr-2019 al 24-mag-2019.

Sede

ROVERETO

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare:  organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

L’obiettivo principale del corso - sviluppato attraverso lezioni frontali, discussioni in aula, lavori di gruppo e eventualmente apporto di esperti - consiste nel far acquisire agli studenti le competenze generali dell’antropologia culturale legata al mondo della salute e della malattia. Saranno illustrati sia i metodi tipici della disciplina sia gli strumenti dell’approccio etnografico nei contesti medici e sanitari. Particolare attenzione verrà posta a specifici settori dell’antropologia che possano risultare utili per il lavoro dell’infermiere nei contesti psichiatrici e attraverso l’analisi di casi studio specifici saranno forniti strumenti e chiavi di lettura per relazionarsi con la diversità culturale in relazione al corpo, alla salute e alla sofferenza.

Programma

Al termine dell’insegnamento gli studenti saranno in grado di:
- comprendere ed analizzare criticamente le principali tematiche dell’antropologia culturale, in particolare nella sua declinazione nell’antropologia medica
- padroneggiare i concetti e il linguaggio specifici della disciplina in relazione al contesto generale e medico in particolare;
- conoscere le saper utilizzare o strumento dell’indagine etnografica in relazione al contesto medico.
cogliere e interpretare i caratteri e le trasformazioni del mondo legato alla salute e alla malattia anche in contesti - interculturali e scuola e in comparazione con le realtà, tramite l’approccio etnografico.
- sviluppare uno sguardo antropologico, un atteggiamento riflessivo rispetto al proprio posizionamento culturale e una postura relazionale capace di comprendere ed entrare in relazione con l’altro e qualsiasi diversità culturale

Il programma del corso prevede lo svolgimento dei seguenti argomenti:
- Breve panoramica storica della disciplina.
- Breve panoramica storica della disciplina in relazione al contesto medico.
- Concetto di cultura: l’identità nella società contemporanea e il significato di appartenenze.
- La società che si trasforma in Italia e in Europa: confronti attraverso lo sguardo dell’antropologo per leggere una realtà in mutamento;
- La metodologia dell’indagine antropologica: l’etnografia e l’indagine etnografica.
- La metodologia dell’antropologia medica e il discorso intorno a salute e malattia: casi di studio a confronto.
- Strumenti metodologici per svolgere una ricerca su temi, problemi e significati dei processi culturali nelle società multiculturali
- L’etnografia in ambito medico: come utilizzare la metodologia antropologica. Utilizzo professionale e utilizzo per la professione.
- La metodologia dell’indagine antropologica: come valorizzarla nel mondo ospedaliero e sanitario.
- Il corpo, l’incorporazione, l’essere nel mondo attraverso il corpo.

Le metodologie didattiche prevedono:
- lezioni frontali caratterizzate da interattività e partecipazione attiva degli studenti;
- lavoro di gruppo e di classe

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lapantine F Antropologia della malattia, Sansoni 1988 Solo i seguenti capitoli: Parte Quarta. II “Lo studio della medicina popolare come indicatore del rapporto fra malattia e società con l’interposizione della religione”; III “Malattia-maledizione e malattia-punizione"
Quaranta I. Antropologia medica. I testi fondamentali Cortina 2012 Uno dei seguenti saggi a scelta da presentare a lezione nel lavoro di gruppo: - Kleinman A., Alcuni concetti e un modello per la comparazione dei sistemi medici intesi come sistemi culturali; - Taussig M. T., Reificazione e coscienza del paziente; - Young A., Antropologie della illness e della sickness; - Lock M., Scheper-Hughes N., Un approccio crtico-artico-interpretativo in antropologia medica: rituali e pratiche disciplinari e di protesta; - Kleinman A., Kleinman J., La sofferenza e la sua trasformazione professionale: verso una etnografia dell’esperienza interpersonale; - Good B. J., Un corpo che soffre. La costruzione di un mondo di dolore cronico.
Quaranta I. Corpo, potere e malattia Meltemi 2016 Solo: "Conclusione. Sofferenza, violenza strutturale e la produzione sociale della malattia".
Fabietti U., Malighetti R., Matera V. Dal tribale al globale. Introduzione all’antropologia Mondadori 2002 Solo la seguente parte: 2. Il lavoro etnografico.
Quaranta I., Ricca M. Malati fuori luogo. Medicina interculturale Cortina 2012 Un caso studio da presnetare in aula tra i seguenti: Quaranta I., Il contributo dell’antropologia medica per una medicina interculturale; Ricca M., Medicina equa e interculturale. Per una cittadinanza sanitaria e cosmopolita.
Ferrario E., Villa M. Michel Foucault. Esercizi spirituali come rituale per la costruzione del sé. Una rilettura filosofico-antropologica deComporre Edizioni 2014 Saggio a scelta da presentare a lezione nel lavoro di gruppo. Si trova in: Pozzoni I. (Ed.), Schegge di filosofia moderna XIV, deComporre Edizioni, Gaeta, pp. 125-137.
Good B. J Narrare la malattia. Lo sguardo antropologico sul rapporto medico-paziente Einaudi 2006 Solo i seguenti capitoli: “Il corpo, l’esperienza della malattia e il mondo della vita: un resoconto fenomenologia del dolore cronico”.

Modalità d'esame

Metodi di accertamento e criteri di valutazione
Per tutti gli studenti:
La valutazione consisterà in due parti: 20% della valutazione sarà affidata alla presentazione in gruppo di un caso etnografico presente nella bibliografia alla voce casi studio; 80% alla risposta a due domande aperte durante la procedura di esame su argomenti affrontati durante il corso e sui testi obbligatori.
Verrà valutata l’abilità a strutturare un discorso integrato, coerente e chiaro che si basi su una problematizzazione di tipo riflessivo e critico della tematica oggetto della domanda e che mostri di stabilire collegamenti pertinenti alle tematiche presenti nella letteratura di riferimento con esempi anche pratici dedotti dalle esperienze personali, unitamente alla interiorizzazione del linguaggio specifico della disciplina.


Testi di riferimento/Bibliografia (obbligatoria)
- Fabietti U., Malighetti R., Matera V. (2002 o edizioni successive), Dal tribale al globale. Introduzione all’antropologia, Mondadori, Milano. Solo la seguente parte: 2. Il lavoro etnografico.
- Good B. J. (2006), Narrare la malattia. Lo sguardo antropologico sul rapporto medico-paziente, Einaudi Torino. Solo i seguenti capitoli: “Il corpo, l’esperienza della malattia e il mondo della vita: un resoconto fenomenologia del dolore cronico”.
- Lapantine F. (1988), Antropologia della malattia, Sansoni Firenze. Solo i seguenti capitoli: Parte Quarta. II “Lo studio della medicina popolare come indicatore del rapporto fra malattia e società con l’interposizione della religione”; III “Malattia-maledizione e malattia-punizione"

Un testo (caso studio) a scelta dello studente, da presentare a lezione con il proprio gruppo di lavoro:
- Quaranta I. (2012), Il contributo dell’antropologia medica per una medicina interculturale, in Quaranta I, Ricca M., (Ed.), Malati fuori luogo. Medicina interculturale, Cortina, Milano.
- Ricca M. (2012), Medicina equa e interculturale. Per una cittadinanza sanitaria e cosmopolita, in Quaranta I, Ricca M., (Ed.), Malati fuori luogo. Medicina interculturale, Cortina, Milano.
- Quaranta I. (2016), Corpo, potere e malattia, Meltemi, Roma, Solo: Conclusione: Sofferenza, violenza strutturale e la produzione sociale della malattia.
- Kleinman A.. (2012) Alcuni concetti e un modello per la comparazione dei sistemi medici intesi come sistemi culturali, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Taussig M. T., (2012) Reificazione e coscienza del paziente, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Young A.. (2012) Antropologie della illness e della sickness, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Lock M., Scheper-Hughes N.. (2012) Un approccio crtico-artico-interpretativo in antropologia medica: rituali e pratiche disciplinari e di protesta, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Kleinman A., Kleinman J. (2012) La sofferenza e la sua trasformazione professionale: verso una etnografia dell’esperienza interpersonale, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Good B. J. (2012) Un corpo che soffre. La costruzione di un mondo di dolore cronico, in Quaranta I., (Ed.), Antropologia medica. I testi fondamentali, Cortina, Milano.
- Ferrario E., Villa M. (2014), Michel Foucault. Esercizi spirituali come rituale per la costruzione del sé. Una rilettura filosofico-antropologica, in Pozzoni I. (Ed.), Schegge di filosofia moderna XIV, deComporre Edizioni, Gaeta, pp. 125-137.

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA: solo così potrai ricevere notifica di tutti gli avvisi dei tuoi docenti e della tua segreteria via mail e anche tramite l'app Univr.

Gestione carriere


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio.

Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.

La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.

La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:

- una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale;

- redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione.

Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.

Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione,

progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.

La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.

Il punteggio finale di Laurea è espresso in cento/decimi con eventuale lode e viene

formato, a partire dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti).

La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a:

presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti; partecipazione ai programmi Erasmus 2 punti aggiuntivi; laurea entro i termini della durata normale del corso 2 punti aggiuntivi.

È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.

La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di laurea

Documenti

Titolo Info File
File pdf Esiti prova pratica - 22/03/2024 pdf, it, 278 KB, 22/03/24

Appelli d'esame

AVVISO IMPORTANTE

Documenti

Titolo Info File
File pdf Guida per esami scritti verbalizzanti pdf, it, 313 KB, 02/10/23

Area riservata studenti


Attività Seminariali/a scelta dello studente

Attività Seminariali/a scelta dello studente


Tirocinio professionalizzante

Documenti

Titolo Info File
File pdf Guida triennale all'attività di tirocinio_'23-'24_TERP pdf, it, 146 KB, 15/02/24