Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2018/2019

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Lezioni 1 Semestre TSRM 1-ott-2018 7-dic-2018
Lezioni 2 Semestre TSRM 4-feb-2019 7-giu-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M P R S T V Z

Adamoli Davide

davide.adamoli@univr.it

Arici Cecilia

cecilia.arici@univr.it + 39 045 812 8266

Biasiutti Carlo

carlo.biasiutti@ulssasolo.ven.it

Cavalli Diego

diego.cavalli@univr.it

Curzel Mauro

mauromiao@yahoo.it 0464 671804

De Leo Domenico

domenico.deleo@univr.it +39 045 812 4942

Dell'Orco Daniele

daniele.dellorco@univr.it +39 045 802 7637

Donadello Katia

katia.donadello@univr.it +39 045 812 4311

D'Onofrio Mirko

mirko.donofrio@univr.it +39 045 8124301

Ferdeghini Marco

marco.ferdeghini@univr.it 045 812 47 84 (Segreteria) 045 802 74 89 (Segreteria di Istituto)

Genovese Giordano

giordano.genovese@azosp.vr.it

Laudanna Carlo

carlo.laudanna@univr.it 045-8027689

Lievens Patricia

patricia.lievens@univr.it 0458027218

Lorenzetto Erika

erika.lorenzetto@univr.it +39 0458027620

Majori Silvia

silvia.majori@univr.it +39 045 8027653

Mariotti Raffaella

raffaella.mariotti@univr.it 0458027164

Meliado' Gabriele

gabriele.meliado@ospadaleuniverona.it

Meyer Anja

anja.meyer@univr.it

Milella Michele

michele.milella@univr.it 0458128502

Moretti Ugo

ugo.moretti@univr.it 0458027602; 0458124245

Piovan Enrico

enrico.piovan@asst-mantova.it

Polloniato Paolo Maria

paolomaria.polloniato@aovr.veneto.it 0458123054

Rigo Flavio

flavio.rigo@univr.it +39 045 807 4301 - +39 045 802 7256

Russo Ivan

ivan.russo@univr.it 045 802 8161 (VR)

Savazzi Silvia

silvia.savazzi@univr.it +39 0458027691

Schenal Giacomo

giacomo.schenal@ospedaleuniverona.it 045/ 8122124

Tambalo Stefano

stefano.tambalo@univr.it

Vasori Simone

Vecchini Eugenio

eugenio.vecchini@univr.it +39 045 812 3575 - 3553 - 3549

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
A/B
(ING-INF/05 ,ING-INF/07 ,MED/50)
9
A/B
(BIO/09 ,BIO/16 ,BIO/17 ,MED/36)
6
A/B
(BIO/14 ,MED/36 ,MED/41 ,MED/50)
5
A/B
(MED/04 ,MED/42 ,MED/45)
7
A/B
(BIO/10 ,BIO/13 ,FIS/07 ,MED/36)
3
E/F
(L-LIN/12)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A/B
(FIS/07 ,MED/06 ,MED/36 ,MED/50)
8
A/B
(FIS/07 ,ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)
3
A/B
(ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)
7
A/B
(FIS/07 ,ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
6
A/B
(ING-INF/05 ,ING-INF/07 ,MED/50)
9
A/B
(BIO/09 ,BIO/16 ,BIO/17 ,MED/36)
6
A/B
(BIO/14 ,MED/36 ,MED/41 ,MED/50)
5
A/B
(MED/04 ,MED/42 ,MED/45)
7
A/B
(BIO/10 ,BIO/13 ,FIS/07 ,MED/36)
3
E/F
(L-LIN/12)

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
7
A/B
(FIS/07 ,MED/06 ,MED/36 ,MED/50)
8
A/B
(FIS/07 ,ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)
3
A/B
(ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)
7
A/B
(FIS/07 ,ING-INF/07 ,MED/36 ,MED/50)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000372

Crediti

2

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

Lezioni 2 Semestre TSRM dal 4-feb-2019 al 7-giu-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare:  organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

Durante il corso verranno fornite nozioni di base per comprendere la dinamica della Magnetizzazione Macroscopica (MM) e la genesi del segnale durante l’applicazione degli impulsi di radiofrequenza ed i gradienti. Verrà analizzato il percorso che produce il segnale composto alla creazione di un dato grezzo nelle sue forme reale ed immaginario, il riempimento e la struttura delle relative matrici e la loro ricostruzione con la trasformata di Fourier. Con le conoscenze acquisite, verranno descritti le principali traiettorie di riempimento del K‐space, i diagrammi temporali base delle sequenze d’impulso ed i parametri di scansione necessari per comprendere le principali sequenze implementate sulle macchine RM. Successivamente verranno descritte le applicazioni avanzate e le innovazioni tecnologiche implementate sulle macchine RM più moderne.
Al termine del corso i discenti dovranno essere in grado di definire e descrivere:
‐ Le sequenze d’impulso implementate sui principali scanner RM attualmente in commercio.
‐ Le principali innovazioni tecnologiche relative a tecniche di riempimento del K‐space, tecniche di saturazione e tecniche d’acquisizione d’immagini.

Lo scopo finale del corso è quello di creare le conoscenze base sulle tecnologie di acquisizione di immagini RM, dando gli strumenti per capire ed interpretare le applicazioni tecniche di una sequenza d’impulso e del K‐space ad essa associato.

Programma

Tecniche e protocolli RM

1- Concetti di fisica generale:
• Nuclei e spin
• Fenomeno della Risonanza Magnetica
• Campo Magnetico Statico (CMS)
• Radiofrequenze (RF)
• Magnetizzazione Macroscopica Longitudinale (MML)
• Magnetizzazione Macroscopica Trasversale (MMT) Free Induction Decay (FID)

2- Parametri del segnale:
• Equazione di Bloch
• Reticolo di spin Tempo T1
• Tempo T2
• Tempo T2*
• Densità Protonica (DP)
• Chemical Shift (I° e II°)

3- K-space
• Gradienti di campo (G-XYZ)
• Campo Statico (B0) e impulsi RF (B1)
• Codifica spaziale del segnale
• K-Space (Reale, Immaginario e Proprietà)
• Trasformata di Fourier (trasformata inversa)

4- Parametri che governano le sequenze:
• Tempo di Ripetizione (TR)
• Tempo di Eco (TE)
• Tempo di inversione (TI)
• Campo di vista (FOV)
• Sliceloop time
• Delay time
• NON-Square FOV
• Codifiche spaziali (X-Y-Z)
• Spessore e distanze delle slice
• Dimensione della Matrice (READ/PHASE)
• Medie
• Concatenazioni
• Oversampling
• Interpolazioni
• Resolution
• BASE Resolution
• Partial Fourier
• Imaging Parallelo
• Flip Angle
• Banda di ricezione (BW)
• Zero Filling
• Matrici

5- Sequenze:
• Radiofrequency Refocused Echo - Conventional SE, Point resolved SE, Multi contrast SE, Rapid acquisition SE, High speed SE
• Gradient Racalled Echo – Conventional GRE (FID imaging), Rapid acquisition GRE (FID imaging, SSFP FID, SSFP ECHO, SSFP FID+ECHO), Multi contrast GRE, High speed GRE

6- Tecniche di soppressione tissutale:
• No-Chemical Shift - Inversion Recovery (IR)
• Chemical shift – CHESS, CHESS-IR (RF Convenzionale; RF Adiabatico), Water Excitation,
Dixon method (2-3 Point),
• MTC.

7- Tecniche di riempimento K-Space:
• Tecnica Bidimensionale
• Tecnica Tridimensionale
• Tecnica Multi-silce
• Geometrie di riempimento
• Tecnica sequenziale
• Tecnica Radiale (o polare)
• Parallel Imaging

8- Artefatti in risonanza e possibili risoluzioni:
• Blurring
• Ghost
• Zipper
• Central Point
• Disomogeneità B0
• Distorsione dei Gradienti
• Artefatti da movimento
• Artefatti da Chemical shift
• Magic Angle
• Parallel Imaging
• Aliasing 2D-3D
• Troncamento-GIBBS
• Moire Fringers

9- Innovazioni Tecnologiche:
• Magnetic Resonance Spectroscopy (MRS)
• Diffusion Imaging (DWI)
• Diffusion Tensor Imaging (DTI) e Fiber Tracking
• Functional Magnetic Resonance Imaging (fMRI)

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Matt A. Bernstein, Kevin F. King, and Xiaohong Joe Zhou Handbook of MRI Pulse Sequences (Edizione 1) Elsevier 2004 978-0-12-092861-3
Donald W. McRobbie, Elizabeth A. Moore, Martin J. Graves, Martin R. Prince MRI From Picture to Proton (Edizione 1) Cambridge University 2007 1139457195
Alessandro Carriero, Stefano Colagrande, Maria Cova, Mario Mascalchi, Valeria Panebianco, Gabriele Palonara, Tommaso Scarabino e Angelo Vanzulli Syllabus - Risonanza Magnetica di base (Edizione 2) Poletto Editore 2004 888678676X
Joseph P. Hornak The Basics of MRI (Edizione 1) Copyright © 1996-2016 J.P. Hornak All Rights Reserved 1996
Wolfgang R. Nitz, Val M. Runge, Miguel Trelles, Frank Goemer The Physics of Clinical MR Taught Through Images (Edizione 3) Thieme Medical Publishers 2014 9781604067200

Modalità d'esame

Il Test è sottoposto in forma Scritta:
- 50 Domande a risposta multipla
- 5 possibili risposte ad ogni domanda
- Risposta corretta =1
- Risposta errata o non data =0
- 30 domande per raggiungere il 18/30
- Il QUIZ sarà proiettato (30 secondi a domanda)

Nel caso si superi il TEST verrà eseguito un breve orale per verificare la comprensione e la logica di eventuali concetti.

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Orario Lezioni

Si pubblicano gli orari delle lezioni relativi al 1^anno -1° semestre: Gli orari degli anni 2 e 3 sono pubblicati alla voce "Orario " in alto a destra di questa pagina;

La frequenza in aula delle lezioni è obbligatoria ed è prevista per tutti e tre gli anni di corso.
Le lezioni si svolgeranno in sicurezza, la capienza delle aule è  limitata al 50% dei posti disponibili 
 
Per gli studenti l’accesso in aula richiederà obbligatoriamente la preventiva prenotazione del posto tramite l’App UNIVR Lezioni.
er consentire a tutta la comunità studentesca di frequentare le attività didattiche in presenza, potrà essere utilizzato il principio di turnazione ovvero l’alternanza tra la possibilità di frequentare in presenza. Verrà data priorità di accesso all’aula alle studentesse e agli studenti con esigenze specifiche di apprendimento e alle studentesse e agli studenti internazionali che lo richiederanno
 
Il Collegio Didattico ha recentemente deliberato che le lezioni siano erogate in presenza a metà studenti e l’altra metà in diretta streaming per tutti e tre gli anni di corso, attraverso l’utilizzo della piattaforma Zoom e che essendo  la frequenza prevista dal regolamento obbligatoria ( 75% per l'insegnamento e 50% del modulo), pena l'esclusione all’esame. Quest‘ultima è considerarata valida se lo studente è presente in aula e/o in collegamento in diretta streaming.

IMPORTANTE: PER POTER SEGUIRE LE LEZIONI IN STREAMING, I POSTI A SEDERE IN AULA, DOVRANNO RISULTARE TUTTI OCCUPATI

Lo studente è obbligato a mantenere accesa la telecamera mentre il microfono può essere spento.

Permane l’obbligo da parte del docente della registrazione la cui visione non vale come certificazione di presenza.
 
IMPORTANTE: l'aula assegnata al 1 anno di corso è l'aula E degli Istituti Biologici nelle adiacenze del Policlinico G.B. Rossi di Verona, la quale ha una capienza pari a 20 posti in presenza.
E‘ obbligatorio che il n. di studenti  prenotati per queste aule siano gli stessi numeri/persone per:
 
1 ANNO: Aula E Istituti Biologici

2-3 ANNO: Aula 4 Ex Area Gavazzi

https://www.univr.it/coronavirus-info-studenti

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf ORARI RADIOLOGIA 1 ANNO 1 SEMESTRE AA 2021-22 30 KB, 27/09/21 

Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio.
Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.
La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:
  • una prova pratica nel corso della quale lo Studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale;
  • redazione di un elaborato di una Tesi e sua dissertazione.
Si è ammessi alla discussione dell’elaborato di Tesi solo se si è superata positivamente la prova pratica.
Lo Studente avrà la supervisione di un Docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.
Scopo della Tesi è di impegnare lo Studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della Tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del Laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.
Il punteggio finale di Laurea espresso in cento/decimi con eventuale lode, è formato dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti).
La commissione di Laurea valuta l’attribuzione di ulteriori punti anche in base alla presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti nonché al conseguimento della laurea entro i termini della durata normale del Corso;
È prevista la possibilità per lo Studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.
La scadenza per la presentazione della domanda di Laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di Laurea.
La Commissione per la prova finale è composta da non meno di 7 e non più di 11 membri, nominati dal Rettore su proposta del Collegio Didattico, e comprende almeno 2 membri designati dall’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (TSRM).
Le date delle sedute sono comunicate ai Ministeri dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica della Sanità che possono inviare esperti, come loro rappresentanti, alle singole sessioni. In caso di mancata designazione dei predetti componenti, il Rettore esercita il potere sostitutivo.

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.