Iscriversi

In questa sezione sono illustrate procedure e modalità per iscriversi al corso di studi, i requisiti richiesti in ingresso e i servizi a supporto di studentesse e studenti, anche internazionali. Sono inoltre disponibili i contatti e le FAQ utili per rispondere ad eventuali dubbi e domande sull'immatricolazione.

Modalità iscrizione

Tipo di Accesso
Il Corso di Studio in Storia delle Arti  prevede una procedura di valutazione dei requisiti previsti. Per iscriversi al Corso di Studio è necessario, infatti, possedere degli specifici requisiti curriculari e un’adeguata preparazione personale, in difetto dei quali non è possibile procedere all’iscrizione.
Leggi i requisiti di ammissione

Iscrizione a tempo parziale
Il Corso offre inoltre la possibilità dell'iscrizione a tempo parziale, per maggiori informazioni consultare il pagina informativa.

Tasse e agevolazioni
1° Rata: 352 euro 2° e 3° Rata: Variabile Per determinare l'importo della seconda e terza rata si veda il prospetto tasse e contributi universitari pubblicati al sito contributi universitari.
Simulatore tasse: Il simulatore permette il calcolo di tasse e contributi universitari in base allISEEU/ISEE parificato per la.a. 2024/2025 e non sono richieste credenziali per il suo utilizzo.
Il risultato del simulatore è assolutamente indicativo e non ufficiale.
Simulatore tasse

Come iscriversi

Tutti coloro che intendono immatricolarsi ad un corso di Laurea Magistrale, a partire dal 10 luglio 2024 ed entro il 15 ottobre 2024, devono obbligatoriamente iscriversi ad una procedura di valutazione dei requisiti di accesso sul sistema web di gestione delle carriere ESSE3.

E' possibile iscriversi alla procedura di valutazione anche successivamente a tale termine (in ogni caso non oltre il 13 novembre 2024) e, in caso di esito positivo, immatricolarsi, sostenendo il pagamento di una mora di 20 €, entro e non oltre il 16 dicembre 2024.

Per chiarimenti sui requisiti di accesso scrivere a: didattica.lettere@ateneo.univr.it

Fase 1 - Iscriviti alla procedura di valutazione dei requisiti di accesso

1. Registrati su ESSE3 utilizzando il sistema di autenticazione SPID o CIE.

2. Inserisci i dati richiesti dalla procedura di valutazione dei requisiti di accesso alle Lauree Magistrali su ESSE3 e allega il modulo di dichiarazione sostitutiva di certificazione (con esami sostenuti, voti e SSD, certificazione linguistica, ove richiesta), autocertificazione scaricabile dall'area personale del tuo ateneo di provenienza.

Scadenza presentazione domanda di valutazione: 13 novembre 2024.

NB: Non appena la domanda sarà correttamente inviata, la richiesta passerà di default allo stato "prova da effettuare"; questo NON significa che deve essere sostenuta una prova, è soltanto un'etichetta creata dal sistema.
Quando la domanda sarà presa in carico dalla Segreteria dei Corsi di Studio di competenza, passerà ad uno degli status come specificati al punto 3.
3. Verifica l’esito della valutazione in Esse3. Il tuo status potrà essere:

  • IN VALUTAZIONE” quando la domanda viene presa in carico dalla Segreteria dei Corsi di Studio per la verifica della documentazione presentata e dei requisiti di accesso.
  • La domanda rimarrà “IN VALUTAZIONE” nei seguenti casi:
    • quando manca il colloquio: lo studente è tenuto a sostenere il colloquio se (1) al momento della domanda di procedura di valutazione dei requisiti, non ha ancora conseguito il titolo triennale; (2) se in possesso di titolo di laurea in una classe diversa dalle classi specifiche per l’esonero (vedi “Modalità e date di verifica"); (3) se il punteggio di laurea nelle classi specifiche per l'esonero è inferiore a 100/110.
    • in caso di domanda incompleta: ad esempio, per mancanza della certificazione linguistica o indicazione dei settori scientifico disciplinari; lo studente sarà contattato all’indirizzo e-mail personale dalla segreteria di competenza.
  • RESPINTO” se i requisiti curriculari non sono soddisfatti; non sarà pertanto possibile procedere con l’immatricolazione.
  • "ESONERATO” quando tutti i requisiti sono considerati assolti; lo studente potrà quindi procedere con l’immatricolazione.

            In caso di status “Esonerato” ma sotto condizione perché non ancora laureato, l’immatricolazione sarà condizionata al conseguimento del titolo di studio nei termini previsti.

Fase 2 - Immatricolati

4. Immatricolati su ESSE3 entro la data stabilita nel calendario accademico. È necessario allegare la scansione di una fototessera con le caratteristiche indicate nel documento "Istruzioni acquisizione foto"  

5. Dalla pagina “pagamenti” di ESSE3 procedi al pagamento tramite PagoPA della prima rata, entro i termini indicati nel bando di ammissione.

6. Attendi la email di conferma di avvenuta immatricolazione. Attenzione: la conferma potrebbe arrivare dopo alcuni giorni, poiché gli uffici devono verificare l’idoneità della documentazione.

Immatricolazione sotto condizione (in attesa di conseguimento del titolo triennale)

Gli studenti possono immatricolarsi all’a.a. 2024/2025 e pagare la prima rata nella carriera magistrale (NON LA PRIMA RATA DELLA CARRIERA TRIENNALE) entro la scadenza indicata nel calendario accademico. Lo studente deve conseguire il titolo triennale entro il 31 dicembre 2024.

Possono verificarsi i seguenti casi:

- per coloro che si laureano presso l'Ateneo di Verona è prevista l'attivazione d’ufficio della carriera magistrale al conseguimento del titolo triennale;

- coloro che si laureano in un altro Ateneo devono necessariamente comunicare, entro il 31 dicembre 2024, tramite help-desk l’avvenuto conseguimento del titolo triennale.

Studentesse e studenti non comunitari residenti in Paesi non comunitari

Le studentesse e gli studenti non comunitari residenti all'estero devono seguire le indicazioni pubblicate nella pagina dedicata agli studenti internazionali.

HELP center iscrizioni

Il numero unico immatricolazioni, attivo nel periodo estivo, rappresenta un riferimento univoco riguardo alle iscrizioni ai corsi, alle scadenze da rispettare e alle procedure da seguire. Un team di studentesse e studenti tutor specializzati è a disposizione per rispondere alle domande delle future matricole.

CONTATTA

FAQ - domande sull'iscrizione

Consulta le domande ricorrenti per trovare una risposta ai tuoi dubbi sulle procedure di immatricolazione e le modalit� d'accesso ai vari corsi di primo e secondo livello, ad accesso libero e programmato, dell'Universit� di Verona.

LEGGI

Titolo necessario all'immatricolazione

Laurea o diploma universitario di durata triennale, o altro titolo acquisito all’estero e riconosciuto idoneo.

Il titolo deve essere acquisito entro il 31/12/2024.


Requisiti per l’ammissione

È necessario possedere degli specifici requisiti curriculari e un’adeguata preparazione personale.

Il candidato in difetto dei requisiti indicati non potrà procedere con l'iscrizione.


Requisiti curriculari

L’iscrizione al CdLM in Storia delle Arti è consentita a coloro che hanno conseguito il titolo di Laurea triennale, oppure di Laurea specialistica o Magistrale, oppure di Laurea vecchio ordinamento (ex DM 509/1999 e ex D 270/2004), oppure a coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero e riconosciuto come equipollente.

Ai fini dell'accesso alla Laurea magistrale in Storia delle Arti, gli studenti in possesso di titolo idoneo devono aver conseguito nel percorso di studio precedente un totale di almeno 60 cfu nei SSD sotto elencati:

  • BIO/01, BIO/02, BIO/03, BIO/08;
  • CHIM/12;
  • FIS/07;
  • GEO/09;
  • ICAR/06, ICAR/10, ICAR/15, ICAR/16, ICAR/17, ICAR/18, ICAR/19;
  • INF/01;
  • ING-INF/05;
  • IUS/09, IUS/10, IUS/14, IUS/18, IUS/19;
  • L-ANT/02, L-ANT/03, L-ANT/04, L-ANT/07, L-ANT/08, L-ANT/09, L-ANT/10;
  • L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/04, L-ART/05, L-ART/06, L-ART/07, L-ART/08;
  • L-FIL-LET/02, L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/05, L-FIL-LET/06, L-FIL-LET/07, L-FIL-LET/08, L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/10, L-FIL-LET/11, L-FIL-LET/12, L-FIL-LET/13, L-FIL-LET/14, L-FIL-LET/15;
  • L-LIN/01;
  • L-OR/08, L-OR/10, L-OR/11;
  • M-DEA/01;
  • M-FIL/01, M-FIL/03, M-FIL/04, M-FIL/05, M-FIL/06, M-FIL/07, M-FIL/08;
  • M-GGR/01, M-GGR/02;
  • M-PED/01, M-PED/02;
  • M-STO/01, M-STO/02, M-STO/03, M-STO/04, M-STO/05, M-STO/06, M-STO/07, M-STO/08, M-STO/09;
  • SECS-P/07;
  • SPS/07, SPS/08.

Fra questi SSD dovranno essere presenti obbligatoriamente almeno:

  • 12 cfu nell'ambito L-ART/;
  • 6 cfu nell'ambito L-FIL-LET/;
  • 6 cfu nell'ambito M-STO/ o L-ANT/.

La verifica e la valutazione dei settori scientifico-disciplinari nelle carriere di studenti stranieri saranno compiute tenendo conto delle specificità dei percorsi di studio pregressi, da parte degli organi collegiali del CdS.

È inoltre richiesta la conoscenza di una lingua dell’Unione europea almeno di livello B1, a scelta tra tedesco, spagnolo, francese, inglese. La verifica della personale preparazione dello studente nella lingua straniera, di norma, si svolge mediante la presentazione di adeguata certificazione.

Le conoscenze in ingresso devono comprendere una solida formazione di base nelle discipline umanistiche, con particolare riferimento alla storia dell'arte, dall'antichità all'epoca contemporanea, e competenze di base nelle discipline contermini suscettibili di applicazione ai Beni Culturali.

Il regolamento didattico stabilisce le modalità di accertamento della preparazione personale dello studente.

Non sono ammesse iscrizioni in presenza di debiti formativi, sia per quanto riguarda il possesso dei requisiti curriculari, sia per quanto attiene il possesso dell'adeguata preparazione iniziale. Eventuali carenze curriculari devono essere colmate prima dell'iscrizione al Corso di laurea magistrale; al riguardo, è prevista la possibilità di iscrizione ai Corsi singoli.


Modalità e date di verifica

Il possesso di un'adeguata preparazione iniziale sarà oggetto di verifica per il tramite di un colloquio attitudinale che verterà sulle conoscenze acquisite nel precedente percorso formativo e con particolare attenzione per i saperi specifici del corso di laurea.
Ne saranno esentati coloro che sono in possesso di titolo:

  • triennale ex DM 509/1999 ed ex DM 270/2004 con punteggio di laurea pari o superiore a 100/110;
  • specialistico ovvero magistrale o titolo superiore.

Data verifica della preparazione iniziale (colloquio): date da definire

N.B. non è prevista l'iscrizione all'appello dei colloqui: i candidati possono presentarsi direttamente muniti di un documento in corso di validità.


International students


Doppio Titolo

Grazie ad una rete di accordi con Atenei esteri, l’Università di Verona offre percorsi formativi internazionali che consentono l’acquisizione di un doppio titolo di studio. L’ammissione ad un CdS a doppio titolo consente di conseguire contemporaneamente, nel tempo di un normale ciclo di studi (di cui una parte viene svolta all'estero), sia il titolo di studio dell’Università di Verona che il titolo rilasciato dall'Ateneo partner, garantendo di vedere riconosciuto il diploma di laurea in entrambi i Paesi. L'accesso al doppio titolo (così come l’eventuale sostegno finanziario) è regolato da uno specifico bando e il numero di posti è limitato, consulta le informazioni riportate qui di seguito.

Università Partner
Indirizzo: 01069 Dresden, Germany

Codice ISCED
Doppio Titolo N70_2

Coordinatore
Markus Georg Ophaelders

Area Disciplinare del Programma
Scienze Umanistiche

Perché Dresda

Innovativa. Interdisciplinare. Internazionale. Interculturale. Dal 1828. Questi sono stati i principi guida dell'Università di Dresda sia nella ricerca che nell'insegnamento. Con questa tradizione la Technische Universität Dresden, che alle scienze dure affianca l’interesse per quelle umanistiche, dal 2012 è posizionata tra le migliori università tedesche per le scienze biologiche, chimiche, matematiche, fisiche e mediche e dal 2019 è tra le undici università tedesche insignite del titolo eccellenza, ricevendo dei fondi premiali.
Tra i suoi complessivi 29.000 studenti, un numero consistente frequenta la Facoltà di Scienze Umanistiche e Sociali (Geistes- und Sozialwissenschaften) che offre 15 indirizzi a livello magistrale, tra cui il Corso di Laurea in Storia delle Arti impartito presso la Philosophische Fakultät, e che si distingue per l'approccio interdisciplinare verso le sfide culturali globali e vede tra i suoi principali obiettivi: Storia delle Arti moderne e Storia del cinema espressionista.

  • una ricerca di eccellenza, anche in collaborazioni internazionali, aperta ai più giovani
  • flessibilità nel cambiamento
  • promozione della consapevolezza della cultura presente offrendo agli studenti l'opportunità di acquisire un alto livello di comprensione della cultura passata, soprattutto pittorica, sia da un punto di vista culturale che storico attraverso l’analisi critica delle fonti.

Per maggiori info:

Qual è il valore aggiunto

Il programma di Double Master con la TUD mira a formare gli studenti nei domini di ricerca tradizionali ed emergenti in Storia delle Arti. Prepara gli studenti all'occupazione in aree multidisciplinari e/o al proseguimento degli studi all'interno dei Corsi di Dottorato. Lo studente potrà affiancare i gruppi di ricerca delle due università e interagirà con docenti, ricercatori e studiosi. Può altresì svolgere tirocini (Praktika) nella città più artistica della Germania, non a caso apostrofata come la Firenze dell’Elba.
Dopo aver completato il programma, lo studente avrà acquisito familiarità con alcune delle materie più importanti legate alla conoscenza della Storia dell’arte e delle tecniche pittoriche tradizionali e attuali. A seconda della sua scelta avrà acquisito abilità nella ricerca o nella comunicazione, e avrà le competenze necessarie per svolgere un’analisi indipendente relativa ai fatti artistici e culturali e alla comprensione dei problemi ad essi correlati. Avrà inoltre acquisito un nuovo modo di concepire l’essere europei oltre ad aver fatto esperienza di una impostazione scientifica diversa da quella italiana.

Quali titoli di studio sono rilasciati al termine del percorso

Al termine del percorso di doppia laurea gli studenti ottengono due diplomi distinti di secondo ciclo:

  • Laurea Magistrale in Storia delle Arti - Università di Verona
  • Masterstudiengang Kunstgeschichte - Università di Dresda (Germania)

Quanti studenti possono partecipare al percorso

Il doppio titolo non è rivolto a tutte/i le/gli studenti iscritti al corso di Laurea Magistrale, ma solo a un numero limitato, pari a 4 per il secondo anno accademico.

Come partecipare

È necessario presentare apposita candidatura e risultare vincitori a seguito di una procedura di selezione.

Le informazioni di dettaglio relative alla presentazione della domanda per partecipare al percorso sono contenute nell’Avviso per la selezione di studenti da ammettere ai percorsi di laurea a doppio titolo.

Quando partecipare

Per la selezione viene pubblicato apposito avviso (di cui sono previste, complessivamente, 3 edizioni nel corso dell’anno: a maggio, a ottobre e a dicembre 2024)

La candidatura va presentata entro dicembre 2024.

Quali sono i criteri di selezione per partecipare al programma di doppio titolo

  • Regolarità della carriera pregressa
  • Motivazione
  • Competenza linguistica: tedesco (livello raccomandato B2, con richiesta di certificato B1)

Quali sono i requisiti alla partenza

Gli ammessi al doppio titolo a seguito della conclusione della selezione, per partecipare al doppio titolo, devono avere anche gli ulteriori seguenti requisiti entro la fine della sessione d’esame autunnale del primo anno:

  • avere conseguito almeno 24 CFU tra gli insegnamenti previsti nel I anno di corso

Quanto dura la mobilità all’estero

I e II semestre del II anno. 

È prevista una borsa di studio

Il periodo di mobilità all’estero è finanziato attraverso apposite borse messe a disposizione con il Bando Erasmus+ per Studio pubblicato annualmente dall’U.O. Mobilità Internazionale. Esistono infatti accordi Erasmus riservati per ogni università con la quale l’ateneo ha dei programmi di Doppio Titolo attivi; pertanto, gli studenti, oltre all’esame di ammissione, quando saranno ammessi dovranno partecipare anche al bando Erasmus di riferimento per l’anno accademico nel quale si svolgerà la mobilità. Gli importi delle borse, i requisiti e le tempistiche per la partecipazione nonché le condizioni per lo svolgimento del periodo di studio all’estero sono indicati nel medesimo bando.

Informazioni alla pagina web della Mobilità internazionale: https://www.univr.it/it/organizzazione/offerta-formativa-servizi-e-segreterie-studenti/mobilita-internazionale

Quali sono i periodi di mobilità

Periodo Studenti di Verona Studenti di Dresda
II anno, I semestre Università di Dresda Università di Verona
II anno, II semestre Università di Dresda Università di Verona

Qual è il piano di studio da seguire

Il piano va definito sulla base dell’offerta formativa della sede ospitante nel semestre selezionato, in accordo coi referenti.

Qual è la lingua di erogazione degli insegnamenti

Tedesco.

Come avviene la conversione dei voti

La conversione avviene sulla base delle tabelle Erasmus.

Come di svolge la tesi di laurea

La tesi di laurea può essere svolta in italiano e/o in tedesco con rispettivamente un relatore e un correlatore delle due sedi coinvolte; va comunque predisposto un estratto di almeno 15 pagine nell’altra lingua.

Quali tasse universitarie si pagano

Gli studenti devono pagare le tasse presso la propria università; non saranno dovuti costi aggiuntivi presso l'Università ospitante, fatti salvi oneri comunque dovuti a carico dello studente quantificati di anno in anno da ciascuno dei due partner.

Avviso di selezione per l'ammissione al Doppio titolo con l'Università di Dresda (Germania) - LM-89 (edizione primaverile 2024/25)

  • Scadenza presentazione domanda : 31 dicembre 2024  -  ore 23.00

Graduatorie, scorrimenti e ripescaggi

Nessuna graduatoria ancora pubblicata

Agevolazioni economiche


Abbreviazione carriera

Hai una carriera universitaria ancora attiva? Leggi le informazioni per fare un trasferimento da altro Ateneo o un passaggio di corso interno a UNIVR.

Se hai una carriera conclusa per conseguimento titolo o corsi singoli, per rinuncia agli studi o per decadenza dagli studi, consulta la procedura di richiesta dell'abbreviazione di carriera.