Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2019/2020

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Sem 1A 23-set-2019 31-ott-2019
Sem 1B 11-nov-2019 11-gen-2020
Sem 2A 17-feb-2020 28-mar-2020
Sem 2B 6-apr-2020 30-mag-2020
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 13-gen-2020 15-feb-2020
Sessione d'esame estiva (gli esami sono sospesi durante la sessione di laurea) 3-giu-2020 25-lug-2020
Sessione d'esame autunnale 24-ago-2020 19-set-2020
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di laurea estiva 6-lug-2020 11-lug-2020
Sessione di laurea autunnale 19-20 2-nov-2020 7-nov-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2019 1-nov-2019
Sospensione delle lezioni 2-nov-2019 2-nov-2019
Festa dell'Immacolata 8-dic-2019 8-dic-2019
Vacanze di Natale 23-dic-2019 6-gen-2020
Vacanze di Pasqua 10-apr-2020 14-apr-2020
Festa della Liberazione 25-apr-2020 25-apr-2020
Festa del Lavoro 1-mag-2020 1-mag-2020
Sospensione delle lezioni 2-mag-2020 2-mag-2020
Festa del Santo Patrono 21-mag-2020 21-mag-2020
Festa della Repubblica 2-giu-2020 2-giu-2020
Vacanze estive 10-ago-2020 15-ago-2020

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G H K M R S Z

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Bigliazzi Silvia

silvia.bigliazzi@univr.it +39 045802 8477

Borghetti Vincenzo

vincenzo.borghetti@univr.it +39 045 802 8584

Brunetti Simona

simona.brunetti@univr.it +39 045802 8575

Calogero Lucilla

lucilla.calogero@univr.it

Castellani Umberto

umberto.castellani@univr.it +39 045 802 7988

Ceschi Andrea

andrea.ceschi@univr.it +39 045 802 8137

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Drago Nicola

nicola.drago@univr.it 045 802 7081

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Formiga Federica

federica.formiga@univr.it 045802 8123

Gambin Felice

felice.gambin@univr.it +39 045802 8323

Giust Anna

anna.giust@univr.it +39 045 802 8465

Gorris Rosanna

rosanna.gorris@univr.it +39 045802 8324

Guaraldo Olivia

olivia.guaraldo@univr.it +39 045802 8066

Humbley Jean Louis

jeanlouis.humbley@univr.it +39 045 802 8105

Kofler Peter Erwin

peter.kofler@univr.it +39 045802 8313

Marcolungo Ferdinando Luigi

ferdinando.marcolungo@univr.it +39 045 802 8389

Rabanus Stefan

stefan.rabanus@univr.it +39 045802 8490

Sartor Elisa

elisa.sartor@univr.it +39 045802 8598

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Zangrandi Alessandra

alessandra.zangrandi@univr.it 0458028115

Zilotti Elena

elena.zilotti@univr.it

Zorzi Margherita

margherita.zorzi@univr.it +39 045 802 7908

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Prova finale
18
E
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Prova finale
18
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°
Tra gli anni: 1°- 2°
Altre attivita' formative
6
F
-

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000880

Crediti

12

Coordinatore

Alessandra Zangrandi

L'insegnamento è organizzato come segue:

Obiettivi formativi

Il corso mira a potenziare le competenze nell’analisi strutturale e linguistica dei testi giornalistici di varia provenienza, tipologia e destinazione per avviare all’uso professionale dell’italiano dei giornali e approfondisce lo studio della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione all'opera degli scrittori che si sono impegnati nell'editoria e nel giornalismo. Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere nei testi giornalistici analizzati la presenza di elementi specifici della lingua (linguaggi settoriali, costruzioni sintattiche marcate, figure retoriche) e la relativa funzione nel testo, nonché di leggere e commentare testi significativi del Novecento, sia di carattere letterario che di carattere redazionale, e di valutare criticamente alcune esperienze esemplari di scrittori nel loro rapporto con il lavoro editoriale e giornalistico. MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M) Il corso mira a potenziare le competenze nell’analisi strutturale e linguistica dei testi giornalistici di varia provenienza, tipologia e destinazione per avviare all’uso professionale dell’italiano dei giornali. Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere nei testi giornalistici analizzati la presenza di elementi specifici della lingua (linguaggi settoriali, costruzioni sintattiche marcate, figure retoriche) e la relativa funzione nel testo. MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M) Il corso intende approfondire lo studio della letteratura italiana contemporanea, con particolare attenzione all'opera degli scrittori che si sono impegnati nell'editoria e nel giornalismo. Al termine del corso lo studente sarà in grado di leggere e commentare testi significativi del Novecento, sia di carattere letterario che di carattere redazionale, e di valutare criticamente alcune esperienze esemplari di scrittori nel loro rapporto con il lavoro editoriale e giornalistico.

Programma

------------------------
MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M)
------------------------
AREE TEMATICHE DEL CORSO:
1) Caratteri generali della lingua dei giornali: variabilità per tipologia di testata, per posizione culturale o politica, per sezioni tematiche, in diacronia; modelli linguistici prevalenti; funzioni comunicative: notizia e commento.
2) L’italiano dei giornali: lessico, sintassi, retorica, impianto dell’argomentazione.
3) Giornalismo e nuovi media: effetti sulla lingua e sulla struttura testuale.
4) Tipologie testuali: l'impaginazione; la titolazione; peculiarità linguistiche e argomentative delle differenti tipologie tematiche degli articoli; analisi di testi esemplari.

MATERIALI E MODALITÀ DIDATTICHE Con riguardo agli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alle quattro aree tematiche del corso. Specifici approfondimenti saranno dedicati alle differenti tipologie di articolo tramite analisi testuali mirate a definirne le peculiarità fondamentali. La piattaforma e-learning è utilizzata per fornire ulteriore materiale utile alle lezioni e più in generale per la comunicazione attiva tra docente e studenti, in merito alla bibliografia, agli argomenti di studio, alle eventuali variazioni negli orari di lezione o di ricevimento. Le ultime due/tre lezioni saranno di tipo seminariale: gli studenti saranno invitati ad esporre in aula e a discutere con i compagni e con il docente i risultati dell’analisi di un testo giornalistico. Con riguardo agli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente a uno studio manualistico aggiornato. Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno resi disponibili in tempo utile allo studente mediante la piattaforma e-learning. Il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed esercitazioni tenute in aula, è aderente al programma.
------------------------
MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M)
Il corso intende indagare l’opera letteraria di Natalia Ginzburg, dalla scrittura narrativa a quella giornalistica. In particolare, il corso si articolerà attraverso i seguenti punti:
1. Ritratto di Natalia Ginzburg
2. Natalia Ginzburg e la collaborazione con la casa editrice Einaudi
3. L’opera narrativa di Natalia Ginzburg
4. Lettura e commento di due romanzi esemplari: Lessico familiare (1963) e Caro Michele (1973)
5. La scrittura giornalistica e la collaborazione con i giornali («La Stampa», «Il Giorno», «Corriere della Sera»)
6. Lettura e commento di testi giornalistici: Mai devi domandarmi (1970) e Vita immaginaria (1974)

METODO DIDATTICO
Lezioni frontali, con momenti di scambio tra docente e studenti per la parte di lettura e analisi dei testi.

MATERIALI DIDATTICI
Oltre alla bibliografia indicata sotto, altri materiali verranno caricati durante lo svolgimento del corso sulla piattaforma e-learning. Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente per la bibliografia aggiuntiva.

------------------------

Modalità d'esame

------------------------
MM: ANALISI DEL TESTO E SCRITTURA GIORNALISTICA (M)
------------------------
Per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, l’accertamento dei risultati di apprendimento prevede una prova scritta, che consisterà in una serie di domande aperte. Gli obiettivi della prova di accertamento sono:
a) verificare la conoscenza analitica degli argomenti del programma;
b) verificare la capacità di riflessione ed elaborazione in relazione ad alcuni punti problematici.
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, sono inoltre tenuti a presentare entro la data dell’esame una tesina scritta che contenga una breve analisi linguistica e strutturale di un testo giornalistico da concordare con il docente. La votazione finale verrà stabilita tenendo conto dei risultati della prova in aula e della tesina.
------------------------
MM: LETTERATURA, EDITORIA E GIORNALISMO (M)

Prova scritta così organizzata: tre domande aperte sugli aspetti trattati durante il corso.
Almeno una delle domande prevede l’analisi e il commento di testi.
La durata della prova sarà due ore.
Le domande saranno diverse per studenti frequentanti e non frequentanti.

------------------------

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Massimo Palermo Italiano scritto 2.0. Testi e ipertesti, cap. 1-2-3 Carocci 2017
Ilaria Bonomi La lingua dei quotidiani, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 127-164 Carocci 2004
Luca Serianni Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura Laterza 2013
Andrea Masini L'italiano contemporaneo e la lingua dei media, in La lingua italiana e i mass media, a cura di Ilaria Bonomi, Andrea Masini e Silvia Morgana, pp. 11-32 Carocci 2004
Riccardo Gualdo L’italiano dei giornali. Carocci 2017
Vincenzo Consolo Cosa loro. Mafie tra cronaca e riflessione Bompiani 2017
Vincenzo Consolo Esercizi di cronaca Sellerio 2013 88-389-2907-6
Sergio Saviane I misteri di Alleghe Mondadori 1964
Dino Buzzati La "nera" di Buzzati (Crimini e misteri / Incubi) Mondadori 2002 978-88-04-51019-2

Tipologia di Attività formativa D e F

Semestrino 1A Dal 23/09/19 Al 31/10/19
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Ciclo di conferenze musica/culture/civiltà F Vincenzo Borghetti (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di progettazione di eventi culturali F Non ancora assegnato
Semestrino 1B Dal 11/11/19 Al 11/01/20
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Ciclo di conferenze musica/culture/civiltà F Vincenzo Borghetti (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di progettazione di eventi culturali F Non ancora assegnato
Semestrino 2A Dal 17/02/20 Al 28/03/20
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Convegno mercanti di cultura. L'editoria tra promozione e distribuzione F Federica Formiga (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di editoria digitale F Andrea Bongiorni (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di progettazione di eventi culturali F Non ancora assegnato
1° 2° Laboratorio di transmedia e storytelling F Elena Zilotti (Coordinatore)
Semestrino 2B Dal 06/04/20 Al 30/05/20
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Laboratorio di editoria digitale F Andrea Bongiorni (Coordinatore)
1° 2° Laboratorio di progettazione di eventi culturali F Non ancora assegnato
1° 2° Laboratorio di transmedia e storytelling F Elena Zilotti (Coordinatore)
Elenco degli insegnamenti con periodo non assegnato
anni Insegnamenti TAF Docente
1° 2° Centro di studi politici "Hannah Arendt" - Seminari F Olivia Guaraldo (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Gestione carriere


Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, indicativamente di circa 80-120 cartelle, su un argomento concordato con il relatore.
La decisione di voto avviene senza la presenza dello studente o di estranei. La commissione dispone di centodieci punti; il voto minimo per il superamento dell’esame è di 66/110.

Per il punteggio attribuito alla tesi finale ed eventuali punteggi aggiuntivi è necessario fare riferimento al regolamento del corso di studi relativo all'a.a.di immatricolazione.

Quando il candidato abbia ottenuto il massimo dei voti, può essere concessa la lode purché con decisione unanime.
L’elaborato scritto, oggetto della prova finale, può essere redatto in lingua diversa dall’Italiano, previa approvazione del relatore e del Collegio Didattico. La discussione deve comunque essere condotta in Italiano.
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale fino al momento di essere congedato dal Presidente della Commissione per dare corso alla decisione di voto.

CALENDARI E INFORMAZIONI GENERALI SULL'ESAME DI LAUREA (CdS Culture e Civiltà) -> LINK [apre un una pagina]

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
Laureandi Editoria e Giornalismo: vademecum Argomenti vari
TESI SU COMUNICAZIONE DELL’AGROALIMENTARE Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.