Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Per l'anno 2016/2017 Nessun calendario ancora disponibile

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M P S T U Z

Albanese Massimo

massimo.albanese@univr.it +39 045 812 4251/4024

Aleotti Renata

renata.aleotti@apss.tn.it 0461-364187 364174 o 0464 582475

Baccini Francesca

francesca.baccini@apss.tn.it 0464-403367

Bonetti Martina

martina.bonetti@apss.tn.it

Burro Roberto

roberto.burro@univr.it +39 045 802 8743

Campolongo Fulvio

fulvio.campolongo@apss.tn.it

Cazzoletti Lucia

lucia.cazzoletti@univr.it 045 8027656

Della Bianca Vittorina

vittorina.dellabianca@univr.it 045 802 7125

Faccioni Fiorenzo

fiorenzo.faccioni@ospedaleuniverona.it +39 045 812 4251 - 4868

Fumagalli Guido Francesco

guido.fumagalli@univr.it 045 802 7605 (dipartimento)

Gotte Giovanni

giovanni.gotte@univr.it 0458027694

Grisenti Rolly

grisenti@science.unitn.it

Lombardo Giorgio

giorgio.lombardo@univr.it +39 045 812 4867

Mantovani William

william.mantovani@univr.it

Mariotti Raffaella

raffaella.mariotti@univr.it 0458027164

Pancheri Loredana

info@loredanapancheri.it 0461264569

Pedrolli Carlo

carlo.pedrolli@apss.tn.it 0461903519

Procacci Pasquale

pasquale.procacci@univr.it +39 045 812 4251/4872

Schweiger Vittorio

vittorio.schweiger@univr.it +39 045 812 4311

Signoretto Caterina

caterina.signoretto@univr.it 045 802 7195

Tam Enrico

enrico.tam@univr.it +39 045 8425149

Trabetti Elisabetta

elisabetta.trabetti@univr.it 045/8027209

Trevisiol Lorenzo

lorenzo.trevisiol@univr.it +39 045 812 4023

Uber Dario

Dario.Uber@apss.tn.it 0461/904668

Zancanaro Carlo

carlo.zancanaro@univr.it 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Zerman Nicoletta

nicoletta.zerman@univr.it + 39 045 812 4251 - 4857

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
2
F
INF/01
9
A/B
MED/28 ,MED/50 ,M-PSI/01 ,M-PSI/04
8
A/B
MED/04 ,MED/28 ,MED/36 ,MED/50
5
B
MED/12 ,MED/50
7
A/B
MED/07 ,MED/17 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
2
F
INF/01
9
A/B
MED/28 ,MED/50 ,M-PSI/01 ,M-PSI/04
8
A/B
MED/04 ,MED/28 ,MED/36 ,MED/50
5
B
MED/12 ,MED/50
7
A/B
MED/07 ,MED/17 ,MED/42 ,MED/44 ,MED/45

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000319

Crediti

2

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE

Periodo

CLID ROV 2 ANNO 2 SEM dal 5-mar-2018 al 30-apr-2018.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare:  organizzazione dell'insegnamento

Obiettivi formativi

L'obiettivo del corso è formare gli studenti nella prevenzione delle patologie del cavo orale in età evolutiva.

Programma

LA PAZIENTE IN GRAVIDANZA
• Patologie orali in gravidanza e fattori predisponenti delle patologie orali.
• I cambiamenti fisiologici in gravidanza e gli effetti sul cavo orale.
• Influenza delle parodontiti sugli esiti avversi della gravidanza.
• Il ruolo dell’igienista dentale: “paziente in gravidanza”.
• La promozione della salute orale in gravidanza: igiene orale domiciliare e professionale.
• Programmazione del trattamento professionale.
• Posizione di lavoro dell’operatore sulla base del posizionamento della paziente in poltrona.
• Promozione dell’allattamento al seno e uso corretto del succhietto ortodontico.
• Raccomandazioni per la promozione della salute in età perinatale (2014).

IL PAZIENTE BAMBINO
• Cenni di embriologia: odontogenesi e sviluppo cranio facciale.
• Fasi evolutive, eruzione dentale dei denti decidui e permanenti e tempi di eruzione, differenza tra decidui e permanenti, morfologia dei denti decidui e permanenti.
• Anomalie dentali di eruzione, di numero, di struttura, di sviluppo, di sede, di forma.
• Difetti di sviluppo: labioschisi e palatoschisi (fattori di rischio, caratteristiche orali, caratteristiche fisiche e generali, interventi di igiene orale).
• Abitudini viziate: la suzione non nutritiva (suzione del dito e/o del labbro), respirazione orale, deglutizione atipica.
• E.C.C. Early childhood caries.
• La prevenzione orale nei bambini in età evolutiva: come approcciare e gestire i bambini nelle diverse fasce di età in odontoiatria.
• I fattori di rischio della carie.
• I pilastri della prevenzione in età evolutiva: corretta alimentazione, fluoroprofilassi, igiene orale e sigillature.
• Igiene orale domiciliare e professionale nelle diverse fasce d’età: 0-2 anni, 2-6 anni, 6-12 anni.
• Linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva (novembre 2013).

IL PAZIENTE ORTODONTICO
• Occlusione, malocclusione e classificazione di Angle.
• Le problematiche più frequenti di un trattamento ortodontico.
• Prevenzione della salute dentale e parodontale prima, durante e dopo il trattamento ortodontico.
• Igiene orale domiciliare e professionale dei dispositivi mobili e fissi.
• Presidi di igiene orale per apparecchi fissi e mobili.
• Consigli alimentari per la prevenzione della carie nel paziente in terapia ortodontica.

SIGILLATURE
• La sigillatura dei solchi e delle fossette.
• Cenni di anatomia dei solchi e delle fossette e fessure.
• Tipi di sigillanti.
• Indicazione e controindicazioni alla sigillatura.
• Materiali e accessori.
• Procedure operative
LA DIGA
• L’utilizzo della diga di gomma.
• Cenni storici.
• Vantaggi e controindicazioni, materiali e accessori, tipi di fogli e tipi di uncini.
• Tecniche di montaggio della diga.

IL PAZIENTE ADOLESCENTE
• Il ruolo dell’igienista dentale e l’approccio al paziente adolescente.
• Principali patologie orali nell’adolescente (carie, patologie parodontali, processi erosivi).
• Effetti nel cavo orale dei disturbi alimentari.
• Complicanze del piercing.

IL PAZIENTE CON SPECIAL NEEDS
• Grado di collaborazione del paziente con special needs.
• Requisiti dell’igienista che opera su pazienti con spacial needs.
• Ruolo dell’igienista dentale nella prevenzione primarie e secondaria.
• Igiene orale domiciliare e professionale.
• La seduta operativa.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Vincenza Birardi - Giuseppe Gola Compendio clinico di odontoiatria infantile Edi.Ermes 2008 978-88-705-1310-3
Abbinante Antonia - Cortesi Ardizzone Viviana Igienista orale. Teoria e pratica professionale EDRA 2013 978-88-214-2746-6
Esther M. Wilkins La Pratica clinica dell'Igienista Dentale Piccin 2020 978-88-299-3007-4

Modalità d'esame

Esame Scritto.

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio.
Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.
La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
 
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:


una prova pratica nel corso della quale lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze e abilità teorico-pratiche e tecnico-operative proprie dello specifico profilo professionale;
redazione di un elaborato di una tesi e sua dissertazione.

Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.
 
Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.
 
Il punteggio finale di Laurea è espresso in cento/decimi con eventuale lode e viene formato, a partire dalla media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto, dalla somma delle valutazioni ottenute nella prova pratica (fino ad un massimo di 5 punti) e nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 6 punti).
In caso di valutazione insufficiente della prova pratica l’esame si interrompe e si ritiene non superato. La prova finale viene sospesa e va ripetuta interamente in una seduta successiva.
 
La commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a:


presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti;
partecipazione ai programmi Erasmus fino a 2 punti aggiuntivi;
laurea entro i termini della durata normale del corso 2 punti aggiuntivi.


È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.
La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di laurea. 

Gestione carriere


Area riservata studenti