Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
primo semestre (lauree) 28-set-2020 23-dic-2020
secondo semestre (lauree) 15-feb-2021 1-giu-2021
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
sessione invernale 11-gen-2021 12-feb-2021
sessione estiva 7-giu-2021 23-lug-2021
sessione autunnale 23-ago-2021 17-set-2021
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
sessione autunnale (validità a.a. 2019/20) 9-dic-2020 11-dic-2020
sessione invernale (validità a.a. 2019/20) 7-apr-2021 9-apr-2021
sessione estiva (validità a.a. 2020/21) 6-set-2021 8-set-2021
Vacanze
Periodo Dal Al
Vacanze di Natale 24-dic-2020 6-gen-2021
Vacanze di Pasqua 3-apr-2021 6-apr-2021
Vacanze estive 9-ago-2021 15-ago-2021

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria dei Corsi di Studio Economia.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D F G L M N P R S V Z

Bracco Emanuele

symbol email emanuele.bracco@univr.it symbol phone-number 045 802 8293

Bucciol Alessandro

symbol email alessandro.bucciol@univr.it symbol phone-number 045 802 8278

Chiarini Andrea

symbol email andrea.chiarini@univr.it symbol phone-number 045 802 8223

Cipriani Giam Pietro

symbol email giampietro.cipriani@univr.it symbol phone-number 045 802 8271

Corbella Silvano

symbol email silvano.corbella@univr.it symbol phone-number 045 802 8217

Corsi Corrado

symbol email corrado.corsi@univr.it symbol phone-number 045 802 8452 (VR)

De Crescenzo Veronica

symbol email veronica.decrescenzo@univr.it symbol phone-number 045 802 8163

Ferrari Maria Luisa

symbol email marialuisa.ferrari@univr.it symbol phone-number 045 802 8532

Fiore Simona

symbol email simona.fiore@univr.it

Fioroni Tamara

symbol email tamara.fioroni@univr.it symbol phone-number 0458028489

Giaretta Elena

symbol email elena.giaretta@univr.it symbol phone-number 045 802 8051

Lubian Diego

symbol email diego.lubian@univr.it symbol phone-number 045 802 8419

Malpede Maurizio

symbol email maurizio.malpede@univr.it

Menon Martina

symbol email martina.menon@univr.it

Minozzo Marco

symbol email marco.minozzo@univr.it symbol phone-number 045 802 8234

Nicodemo Catia

symbol email catia.nicodemo@univr.it symbol phone-number +39 045 8028340

Pasquariello Federica

symbol email federica.pasquariello@univr.it symbol phone-number 045 802 8233

Perali Federico

symbol email federico.perali@univr.it symbol phone-number 045 802 8486

Picarelli Athena

symbol email athena.picarelli@univr.it symbol phone-number 045 8028242

Pilati Andrea

symbol email andrea.pilati@univr.it symbol phone-number 045 802 8444 (VR) - 0444 393938 (VI)

Polin Veronica

symbol email veronica.polin@univr.it symbol phone-number 045 802 8267

Renò Roberto

symbol email roberto.reno@univr.it symbol phone-number 045 802 8526

Roveda Alberto

symbol email alberto.roveda@univr.it symbol phone-number Dip. Sc. Ec. 045 802 8096 C.I.D.E. 045 8028084

Salomoni Alessandra

symbol email alessandra.salomoni@univr.it symbol phone-number 045 802 8443

Sartori Fabio

symbol email fabio.sartori@univr.it

Sclip Alex

symbol email alex.sclip@univr.it

Sommacal Alessandro

symbol email alessandro.sommacal@univr.it symbol phone-number 045 802 8716

Sproviero Alice Francesca

symbol email alicefrancesca.sproviero@univr.it symbol phone-number 045 802 8216

Stacchezzini Riccardo

symbol email riccardo.stacchezzini@univr.it symbol phone-number 045 802 8186

Vernizzi Silvia

symbol email silvia.vernizzi@univr.it symbol phone-number 045 802 8168 (VR) 0444 393937 (VI)

Zarri Luca

symbol email luca.zarri@univr.it symbol phone-number 045 802 8101

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
A
SECS-P/01
9
A
SECS-S/06
9
C
SECS-P/12
Lingua inglese competenza linguistica - liv. B1
3
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
A
SECS-P/01
9
A
SECS-S/06
9
C
SECS-P/12
Lingua inglese competenza linguistica - liv. B1
3
E
-

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
SECS-P/01
9
B
SECS-S/01
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S008965

Docente

Luca Zarri

Coordinatore

Luca Zarri

Crediti

6

Lingua di erogazione

Italiano

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

SECS-P/02 - POLITICA ECONOMICA

Periodo

Secondo semestre (lauree) dal 20-feb-2023 al 31-mag-2023.

Obiettivi di apprendimento

L'insegnamento ha come obiettivo fondamentale quello di consentire allo studente di analizzare con rigore in autonomia una serie di processi decisionali che coinvolgono gli attori chiave delle economie avanzate contemporanee, sia a livello di economia reale che all’interno dei mercati finanziari. Particolare attenzione verrà dedicata all’analisi della “razionalità limitata” (i) nei comportamenti delle imprese, (ii) nelle scelte dei consumatori, (iii) nelle interazioni tra domanda e offerta e (iv) nei processi decisionali dei risparmiatori e degli investitori. Queste tematiche verranno affrontate sia mediante lezioni frontali che tramite azioni di didattica partecipativa. Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare sia di conoscere le categorie analitiche fondamentali dell’economia e della finanza comportamentale che di saperle applicare nell’analisi di situazioni di interazione tra domanda e offerta (sia a livello di economia reale che nei mercati finanziari) nelle quali la razionalità limitata influisce in maniera significativa sui processi decisionali degli attori coinvolti.

Prerequisiti e nozioni di base

Si richiede famigliarità con le nozioni base di microeconomia, con particolare riferimento alla logica di scelta del consumatore e alla teoria dei giochi. Si consigliano, al riguardo, i capitoli relativi alla teoria del consumatore e alla teoria dei giochi del testo “Microeconomia” di H. Varian.

Programma

Il corso si articola in due parti: la prima incentrata sulla “razionalità limitata” degli attori chiave delle economie avanzate contemporanee e la seconda relativa alla cosiddetta “teoria dei giochi comportamentale”.
I principali punti che compongono il programma sono i seguenti:

1. Introduzione. Che cos’è l’economia comportamentale? Le due “anime” 
dell’economia comportamentale: razionalità limitata e comportamenti pro-sociali.
2. Parte Prima: La “razionalità limitata” (i) nei comportamenti delle imprese, (ii) nelle scelte dei consumatori, (iii) nelle interazioni tra domanda e offerta e (iv) nei processi decisionali dei risparmiatori e degli investitori (“Behavioral Finance”).
3. Parte Seconda: Teoria dei giochi analitica e teoria dei giochi comportamentale. Dilemmi sociali e altre situazioni di interazione strategica rilevanti: evidenza sperimentale e “preferenze socialmente condizionate”.

Modalità didattiche

Il corso prevede sia attività di didattica frontale che azioni di didattica partecipativa. Queste ultime verranno integrate sistematicamente nell’ambito dell’attività di didattica frontale al fine di migliorarne l’efficacia complessiva, prevedendo nel corso del semestre una serie di quesiti posti agli studenti e alle studentesse in aula attraverso la piattaforma di E-learning: le risposte aggregate verranno illustrate in tempo reale e discusse preliminarmente all’introduzione delle categorie analitiche fondamentali dell’insegnamento da parte del docente, nell’ambito della propria attività di didattica frontale. Ulteriori azioni di didattica partecipativa saranno realizzate mediante la discussione approfondita in aula di esperimenti economici di particolare rilievo all’interno della letteratura di riferimento, anche in questo caso al fine di consolidare il processo di trasmissione delle categorie chiave dell’insegnamento.

Durante il corso, il materiale didattico specifico relativo alle singole lezioni viene reso disponibile dal docente prima di ogni lezione sulla piattaforma di E-Learning (accessibile tanto a studenti e studentesse frequentanti che a studenti e studentesse non frequentanti). La bibliografia di riferimento verrà resa disponibile tramite la piattaforma "Leganto".

Durante il corso, verranno inoltre inseriti nello spazio online dell’insegnamento e commentati in aula diversi articoli di attualità economica (es. dal sito lavoce.info) riconducibili ai temi affrontati in aula. Si invitano tutti gli studenti e le studentesse (frequentanti e non) a procurarsi il testo indicato e ad iscriversi al corso accedendo al portale dell'E-Learning.
La frequenza in aula, pur non essendo obbligatoria, è fortemente consigliata.

Modalità di verifica dell'apprendimento

In linea con gli obiettivi formativi del corso, l’esame mira ad accertare l’avvenuta acquisizione, da parte delle studentesse e degli studenti, della capacità di analizzare in maniera rigorosa e autonoma una serie di processi decisionali che coinvolgono gli attori chiave delle economie avanzate contemporanee, alla luce di una solida conoscenza delle categorie analitiche fondamentali proprie dell’economia e della finanza comportamentale.
A tale fine, l’esame consiste in una prova scritta a fine corso, della durata di 60 minuti, che conterrà i) una serie di domande a risposta multipla di teoria, ii) una domanda a risposta aperta e iii) un esercizio numerico di teoria dei giochi sui temi relativi alla seconda parte del corso.
Le domande a risposta multipla sono finalizzate ad accertare l’avvenuta acquisizione delle nozioni base di economia e finanza comportamentale, mentre la domanda a risposta aperta e l’esercizio di teoria dei giochi mirano ad accertare l’avvenuta acquisizione della capacità di applicare le categorie fondamentali dell’insegnamento all’analisi di scenari rilevanti a livello finanziario e di economia reale.
Le modalità d’esame sono identiche per studenti e studentesse frequentanti e non e per studenti e studentesse che partecipano al programma Erasmus+.

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Criteri di valutazione

Il voto della prova scritta sarà espresso in trentesimi. La prima componente della prova (domande a risposta multipla) assegna un massimo di 16 punti e prevede una penalizzazione in caso di risposta errata. La seconda componente (domanda a risposta aperta ed esercizio di teoria dei giochi) assegna un massimo di 14 punti. Nella valutazione delle risposte alla domanda aperta, si terrà conto del rigore e dell’esaustività delle argomentazioni sviluppate, mentre, nella valutazione dell’esercizio, si terrà conto dell’accuratezza dei risultati ottenuti nei diversi sottopunti, nonché della linearità e del rigore metodologico dello svolgimento nel suo complesso.
La lode verrà attribuita in caso di risposte corrette a tutte le domande a risposta multipla, di risposta alla domanda aperta che risulti eccellente sul piano dell’esaustività e del rigore dell’argomentazione e di svolgimento di livello eccellente dell’esercizio di teoria dei giochi in termini di linearità e rigore metodologico nonché di accuratezza dei risultati ottenuti nei diversi sottopunti.

Lingua dell'esame

Le studentesse e gli studenti che partecipano al programma Erasmus+ possono richiedere di sostenere la prova in lingua inglese. La richiesta deve pervenire con una settimana di anticipo rispetto alla data dell'appello a cui ci si iscrive.

Tipologia di Attività formativa D e F

primo semestre (lauree) Dal 28/09/20 Al 23/12/20
anni Insegnamenti TAF Docente
Il futuro conta (2 cfu) - 2020/21 D Alessandro Bucciol (Coordinatore)
Il futuro conta (3 cfu) - 2020/21 D Alessandro Bucciol (Coordinatore)
secondo semestre (lauree) Dal 15/02/21 Al 01/06/21
anni Insegnamenti TAF Docente
Disegno e simulazione di politiche economiche e sociali - 2020/2021 D Federico Perali (Coordinatore)
Public debate and scientific writing - 2020/2021 D Martina Menon (Coordinatore)
Wake up Italia - 2020/2021 D Sergio Noto (Coordinatore)
Elenco degli insegnamenti con periodo non assegnato
anni Insegnamenti TAF Docente
Ciclo di video conferenze: "L’economia del Covid, Verona e l’Italia. Una pandemia che viene da lontano?" - 2020/21 D Sergio Noto (Coordinatore)
Ciclo tematico di conferenze (on-line): “Come saremo? Ripensare il mondo dopo il 2020” - 2020/21 D Federico Brunetti (Coordinatore)
Piano di marketing - 2020/21 D Virginia Vannucci (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di Analisi dei Dati con R (Verona) – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di Data Visualization – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di Python – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio di SAP per il Data Science – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio Excel Avanzato (Verona) – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Laboratorio Excel (Verona) – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Programmazione in Matlab – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)
1° 2° 3° Programmazione in SAS – 2020/21 D Marco Minozzo (Coordinatore)

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova finale

La prova finale, il cui superamento attribuisce 3 CFU, consiste in un elaborato in forma scritta di almeno 30 cartelle, che approfondisce un tema a scelta relativo a uno degli insegnamenti previsti dal piano didattico dello studente. Il tema e il titolo dell’elaborato dovranno essere selezionati in accordo con un docente dell’Ateneo di un SSD fra quelli presenti nel piano didattico dello studente. Il lavoro deve essere sviluppato sotto la guida del docente. L’elaborato è oggetto di esposizione e discussione orale dinanzi a una Commissione Istruttoria, composta dal docente di cui al comma precedente, in qualità di Relatore, e da un secondo docente appartenente al medesimo settore scientifico-disciplinare o a settore affine. La discussione si svolge in una data concordata con il Relatore, di norma in occasione di una qualsiasi sessione d’esame. Con il consenso del Relatore, la tesi può essere redatta e la discussione svolgersi in lingua inglese. La scelta del tema e del titolo dell’elaborato e lo svolgimento della discussione a norma dei commi precedenti possono essere effettuate a partire dall’inizio dell’ultimo anno di corso, e comunque solo dopo l’acquisizione in carriera di almeno 120 CFU. Valutati la qualità dell’elaborato e della sua presentazione e discussione da parte dello studente, la Commissione Istruttoria formula una proposta di giudizio, che può essere positiva o negativa: nel primo caso, essa è accompagnata da una proposta di punteggio, da un minimo di 0 a un massimo di 4 punti; nel secondo caso, è accompagnata dall’indicazione al laureando di opportuni suggerimenti migliorativi. La proposta di punteggio non deve in alcun modo tener conto della carriera del laureando. La determinazione del punteggio finale e il conferimento del titolo sono di esclusiva competenza della Commissione di Laurea, composta secondo quanto stabilito dal RDA. È possibile conseguire la laurea anche in un tempo inferiore a tre anni, fermi restando gli obblighi contributivi per tutta la durata legale del corso.

Per maggiori informazioni e la consultazione delle scadenze e delle commissioni di laurea si rimanda all'apposita sezione del sito web della Scuola di Economia e Management
 

Tutorato per gli studenti

I docenti dei singoli Corsi di Studio erogano un servizio di tutorato volto a orientare e assistere gli studenti del triennio, in particolare le matricole, per renderli partecipi dell’intero processo formativo, con l’obiettivo di prevenire la dispersione e il ritardo negli studi, oltre che promuovere una proficua partecipazione attiva alla vita universitaria in tutte le sue forme.

Tirocini e stage

Nel piano didattico dei Corsi di Laurea triennale (CdL) e Magistrale (CdLM) offerti dalla Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona è previsto uno stage come attività formativa obbligatoria. Lo stage, infatti, è ritenuto uno strumento appropriato per acquisire competenze e abilità professionali e per agevolare la scelta dello sbocco professionale futuro, in linea con le proprie aspettative, attitudini e aspirazioni. Attraverso l’esperienza pratica in ambiente lavorativo, lo studente può acquisire ulteriori competenze ed abilità relazionali.

Per informazioni specifiche, consultare l'highlight della Scuola di Economia e Management appositamente dedicato a Stage.

Gestione carriere


Esercitazioni Linguistiche CLA


Area riservata studenti