Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2018/2019

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
Sem. 1A 24-set-2018 10-nov-2018
Sem. 1B 19-nov-2018 12-gen-2019
Sem. 2A 18-feb-2019 30-mar-2019
Sem. 2B 8-apr-2019 1-giu-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione d'esame invernale 14-gen-2019 16-feb-2019
Sessione d'esame estiva (gli esami sono sospesi durante la sessione di laurea) 3-giu-2019 27-lug-2019
Sessione d'esame autunnale 26-ago-2019 21-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione di laurea estiva 8-lug-2019 13-lug-2019
Sessione di laurea autunnale 4-nov-2019 9-nov-2019
Sessione di laurea invernale 30-mar-2020 4-apr-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Sospensione dell'attività didattica 2-nov-2018 3-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
Vacanze di Natale 24-dic-2018 5-gen-2019
Vacanze di Pasqua 19-apr-2019 23-apr-2019
Sospensione attività didattica 24-apr-2019 27-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Festa del Santo Patrono 21-mag-2019 21-mag-2019
Festa della Repubblica 2-giu-2019 2-giu-2019
Vacanze Estive 12-ago-2019 17-ago-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D F G H K L M P R S T V Z

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Bigardi Alessandro

alessandro.bigardi@univr.it

Bigliazzi Silvia

silvia.bigliazzi@univr.it +39 045802 8477

Borghetti Vincenzo

vincenzo.borghetti@univr.it +39 045 802 8584

Castellani Umberto

umberto.castellani@univr.it +39 045 802 7988

Cavallo Tiziana

tiziana.cavallo@univr.it 0458028030

Ceschi Andrea

andrea.ceschi@univr.it +39 045 802 8137

Cioffi Antonio

Corte Maurizio

maurizio.corte@univr.it

De Beni Matteo

matteo.debeni@univr.it +39 045 802 8540

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

Drago Nicola

nicola.drago@univr.it 045 802 7081

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Gambin Felice

felice.gambin@univr.it +39 045802 8323

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Humbley Jean Louis

jeanlouis.humbley@univr.it +39 045 802 8105

Kofler Peter Erwin

peter.kofler@univr.it +39 045802 8313

Lazzer Gian Paolo

gianpaolo.lazzer@univr.it

Marcolungo Ferdinando Luigi

ferdinando.marcolungo@univr.it +39 045 802 8389

Paolini Sara

sara.paolini@univr.it

Prearo Massimo

massimo.prearo@univr.it 0039 0458028687

Rabanus Stefan

stefan.rabanus@univr.it +39 045802 8490

Salgaro Silvino

silvino.salgaro@univr.it +39 045802 8272

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Tedoldi Leonida

leonida.tedoldi@univr.it 045 8028618

Toffali Antonella

antonella.toffali@univr.it

Villani Simone

simonevillani@tiscali.it

Zangrandi Alessandra

alessandra.zangrandi@univr.it 0458028115

Zorzi Margherita

margherita.zorzi@univr.it +39 045 802 7908

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta
Un insegnamento a scelta
6
B
(L-ART/07)
InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Dissertazione
24
E
-

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta
Un insegnamento a scelta
6
B
(L-ART/07)

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Tirocinio specifico in ambito giornalistico o editoriale
6
F
-
Dissertazione
24
E
-
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02363

Docente

Coordinatore

Antonio Cioffi

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-ART/06 - CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

Sem. 2A, Sem. 2B

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire gli strumenti software (programmi di grafica, videografica ed authoring) e progettuali (design dell’interfaccia e dell’interazione) utili per ideare, realizzare e gestire, progetti multimediali, con riferimento particolare alle piattaforme web e alle periferiche mobili. Attenzione specifica sarà rivolta al linguaggio visivo e alle sue specifiche caratteristiche “grammaticali” e “sintattiche”. A completamento del corso, gli studenti saranno in grado di realizzare e gestire un progetto multimediale in linea con gli standard attuali della comunicazione.

Programma

Nel contesto del programma generale del corso (*), la proposta per l’anno accademico attuale riguarda la realizzazione di un Vlog (video blog) personale di taglio culturale e/o giornalistico, tematicamente libero ed eventualmente connesso agli interessi curricolari dello studente/autore.
Tutti i passaggi teorici e pratici relativi alla realizzazione di un Vlog attivo e funzionante saranno affrontati nel corso degli incontri: dall’individuazione dello specifico tema al suo sviluppo narrativo, che deve essere coerente con i principi della comunicazione contemporanea e con le strategie di marketing connesse ai nuovi media; dalla progettazione di una corretta strategia di utilizzo delle reti sociali, alla gestione tecnica completa delle forme di pubblicazione elettronica basata sui sistemi web di gestione del contenuto; dalla realizzazione dell’impianto grafico ed iconografico del sito, alla produzione e post-produzione dei video realizzati.

L’idea che sottende la proposta, è che l’alfabetizzazione relativa ai nuovi strumenti di “lettura” e di “scrittura” connessi all’affermarsi delle tecnologie informatiche di comunicazione (relativamente alle quali il Vlog può essere considerato una delle forme “testuali” emergenti più significative), preveda necessariamente la capacità di gestire - nella produzione del “testo” - la correlazione che esiste fra il “contenuto” e le caratteristiche tecniche dello strumento utilizzato per veicolarlo, attraverso un linguaggio multimediale nel quale l’immagine - con la sua specifica storia e le proprie caratteristiche “grammaticali” e “sintattiche” - è certamente la protagonista più importante.

Operativamente:

1 - Ogni scelta progettuale dovrà radicarsi in un’analisi culturale e comunicazionale approfondita, ed essere teoreticamente giustificata sia dal punto di vista estetico sia da quello etico - se non “politico” - della stessa funzione giornalistica.
2 - Allo stesso modo, ogni passaggio tecnico deve comportare la padronanza operativa dei diversi software utilizzati e delle procedure gestionali specifiche del sistema CMS scelto (evitando perciò - per il momento - le soluzioni prefabbricate messe a disposizione oggi dalle tecnologie della rete).
3 - La direzione artistica del proprio progetto deve - infine - garantire ad esso qualità e correttezza estetica e visiva, curando nel dettaglio ogni aspetto grafico, iconografico e scenografico - nonché registico - del materiale prodotto.
4 - In questo senso, il formato specifico del video blog prevede necessariamente la presenza “attoriale” dell’autore, che per questo motivo deve saper mettere a punto una retorica narrativa adeguatamente integrata agli altri aspetti autoriali del progetto.
5 - Infine, la pubblicazione del Vlog deve avvenire attraverso un sapiente e mirato utilizzo dei più diffusi canali di condivisione web: YouTube, Vimeo, Facebook o Instagram, per esempio, devono offrire un’immagine esteticamente coordinata ed ipertestualmente concepita dell’autore e delle relative risorse.

In aula si utilizzeranno software di creazione e gestione dell’immagine (es. Photoshop), di creazione e gestione di siti CMS (Wordpress, completo di plug-in per ampliarne e personalizzarne le funzioni), di post-produzione video (es. Final Cut, con i relativi plug-in), di supporto (es. Filezilla per il trasferimento di file attraverso il protocollo FTP).

_____________

(*) Programma generale:

Obiettivi formativi
Conoscere i principali aspetti teorici e pratici dell’editoria multimediale con particolare riferimento al suo impianto visuale ed interattivo; essere quindi in grado di progettare e sviluppare - individualmente oppure in gruppo, utilizzando diversi strumenti di programmazione - un’applicazione multimediale coerente sia dal punto di vista concettuale dell’organizzazione dei contenuti interattivi sia da quello video-grafico dell’impianto funzionale e dell’interfaccia, con particolare attenzione ai settori della fruizione mobile (smartphone, tablet, etc.), della pubblicazione elettronico (e-book) e del web.

Programma
Prerequisiti: conoscenza di base nell’uso del personal computer.
Contenuto del corso: La multimedialità comporta due versanti distinti e correlati, che saranno entrambi trattati nel corso delle lezioni: uno teorico, riguardante le specificità culturali delle nuove tecnologie interattive di comunicazione, e uno pratico, concernente le caratteristiche propriamente informatiche degli strumenti hardware e software utilizzati in fase di sviluppo.
Nell’analisi del percorso progettuale che conduce alla realizzazione di un prodotto multimediale verranno inoltre affrontate alcune tematiche storiche ed estetiche della comunicazione visiva: infatti è l’immagine il primo aspetto comunicativo di ogni applicazione. In tal senso, a fianco della presentazione delle tecniche specifiche della grafica digitale, sarà dato grande rilievo alla psicologia della creatività e del pensiero divergente, fondamentale sia nel caso delle applicazioni propriamente artistiche e dei prodotti (come i videogiochi) variamente connessi al mercato dell’intrattenimento, sia ai recenti sviluppi della produzione più propriamente colta.
Verrà dunque proposta una visione d’insieme in cui il design dell’applicazione è concepito come il punto di raccordo fra le esigenze espressive dell’autore, le necessità funzionali del prodotto e le caratteristiche tecniche del medium e degli strumenti di programmazione utilizzati.
Le tecniche presentate possono riguardare l’immagine 2D e 3D, il video digitale, i S.D.K dei videogames, gli strumenti di sviluppo per mobile, gli authoring tools connessi alle nuove forme di scrittura e lettura online (Blog, siti CMS, piattaforme FAD).
Particolare attenzione verrà inoltre dedicata – compatibilmente col tempo a disposizione e alla preparazione degli studenti - all’utilizzo ottimizzato del cloud computing così come sta prepotentemente emergendo nei campi del giornalismo e della didattica (es. piattaforma Itunes U di Apple dedicata alle Università).

Testi di riferimento:
A. Ciocca, S. Gorla, A. Cioffi, E. Delle Donne, Manuale di didattica museale online, 2F Multimedia, Firenze 2003 (sezione Tecnologie: arte, didattica e nuova creatività); suggerimenti bibliografici e dispense saranno proposti contestualmente agli argomenti trattati nel corso degli incontri.

Metodi didattici: approfondimenti tematici di tipo teorico con lezioni frontali supportate da materiale audiovisivo; esercitazioni in aula computer all’uso del software video-grafico e di editoria multimediale.

Modalità d’esame
Esame orale, comprensivo del progetto e della realizzazione di una semplice applicazione multimediale interattiva (da consegnare su supporto digitale in tempo utile per la valutazione) su un tema da concordare. Il lavoro potrà essere realizzato singolarmente o in gruppo, sulla base degli accordi presi col docente.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
A. Ciocca, S. Gorla, A. Cioffi, E. Delle Donne Manuale di didattica museale online 2F Multimedia 2003 Sezione "Tecnologie: arte, didattica e nuova creatività"
Walter J. Ong Oralità e scrittura. Le tecnologie della parola Il Mulino 2014
Philippe-Joseph Salazar Parole armate Bompiani 2016
Derrick De Kerckhove Psicotecnolgie collettive EGEA 2014
Roberto Pasini Teoria generale dell'immagine Mursia 2012

Modalità d'esame

L’esame consisterà nella presentazione e nella discussione del proprio progetto accompagnato da una breve relazione scritta che ne descriva - secondo lo schema dei cinque punti operativi - tutti gli aspetti pratici e teorici. Per i non frequentanti è prevista inoltre la lettura di due a scelta fra quelli indicati in bibliografia (comunque consigliati anche ai frequentanti).

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Gestione carriere


Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, indicativamente di circa 80-120 cartelle, su un argomento concordato con il relatore.
La decisione di voto avviene senza la presenza dello studente o di estranei. La commissione dispone di centodieci punti; il voto minimo per il superamento dell’esame è di 66/110.

Per il punteggio attribuito alla tesi finale ed eventuali punteggi aggiuntivi è necessario fare riferimento al regolamento del corso di studi relativo all'a.a.di immatricolazione.

Quando il candidato abbia ottenuto il massimo dei voti, può essere concessa la lode purché con decisione unanime.
L’elaborato scritto, oggetto della prova finale, può essere redatto in lingua diversa dall’Italiano, previa approvazione del relatore e del Collegio Didattico. La discussione deve comunque essere condotta in Italiano.
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale fino al momento di essere congedato dal Presidente della Commissione per dare corso alla decisione di voto.

CALENDARI E INFORMAZIONI GENERALI SULL'ESAME DI LAUREA (CdS Culture e Civiltà) -> LINK [apre un una pagina]

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Applied computing - Arts and humanities
Laureandi Editoria e Giornalismo: vademecum Argomenti vari
TESI SU COMUNICAZIONE DELL’AGROALIMENTARE Argomenti vari
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.