Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2016/2017

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
2°anno 1°semestre LM 3-ott-2016 18-feb-2017
1°anno 1°semestre LM 14-nov-2016 11-mar-2017
2°anno 2°semestre LM 30-mar-2017 24-giu-2017
1°anno 2°semestre LM 20-apr-2017 24-giu-2017
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione di marzo 2°anno LM 1-mar-2017 29-mar-2017
Sessione marzo-aprile 1°anno LM 20-mar-2017 19-apr-2017
Sessione estiva LM 1-lug-2017 31-lug-2017
Sessione autunnale LM 1-set-2017 30-set-2017
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
1° Sessione LM 15-giu-2017 31-lug-2017
2° Sessione LM 15-nov-2017 15-gen-2017
3° Sessione LM 1-mar-2018 30-apr-2018
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Tutti i Santi 1-nov-2016 1-nov-2016
Vacanze di Natale 23-dic-2016 6-gen-2017
Vacanze di Pasqua 13-apr-2017 18-apr-2017
Festa della Liberazione 25-apr-2017 25-apr-2017
Festa dei Lavoratori 1-mag-2017 1-mag-2017
Festa del S. Patrono S. Zeno (VR) 21-mag-2017 21-mag-2017
Festa della Repubblica 2-giu-2017 2-giu-2017
Festa dell'immacolata 8-dic-2017 8-dic-2017
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
Stage 2°anno LMSR Stage 2°anno LMSR 1-feb-2017 30-nov-2017

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S T U Z

Adamoli Davide

davide.adamoli@univr.it

Bettale Fernanda

fernanda.bettale@ulssvicenza.it 0444 753218

Biondani Cinzia

cinzia.biondani@ospedaleuniverona.it

Burti Lorenzo

lorenzo.burti@univr.it 045 8127441 - 42

Calabrese Massimiliano

massimiliano.calabrese@univr.it +39 045 812 4678

Cecchetto Simone

simone.cek@libero.it 0444/431354

Cunico Laura

laura.cunico@univr.it

Del Piccolo Lidia

lidia.delpiccolo@univr.it +39 045 812 4441

Furri Laura

laura.furri@univr.it 045 8027678

Gandolfi Marialuisa

marialuisa.gandolfi@univr.it +39 045 812 4943

Geroin Christian

christian.geroin@univr.it +39 045 812 4503

Landuzzi Maria Gabriella

mariagabriella.landuzzi@univr.it +39 045 802 8547

Leardini Chiara

chiara.leardini@univr.it 045 802 8222

Manganotti Alessandro

alessandro.manganotti@ospedaleuniverona.it

Mansueti Nadia

nadia.mansueti@ospedaleuniverona.it

Munari Daniele

daniele.munari@univr.it +39 0458124573

Niero Mauro

mauro.niero@univr.it

Pancheri Loredana

info@loredanapancheri.it 0461264569

Peruzzi Marco

marco.peruzzi@univr.it 045 8028838

Picelli Alessandro

alessandro.picelli@univr.it +39 045 8124573

Poli Albino

albino.poli@univr.it 045 8027658

Romano Gabriele

gabriele.romano@univr.it 045 8027631

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Scuma' Cristina

cristina.scuma@univr.it 045 8027240

Selmo Laura

laura.selmo@univr.it

Smania Nicola

nicola.smania@univr.it +39 045 8124573

Tamburin Stefano

stefano.tamburin@univr.it +39 0458124285 (segreteria)

Ubbiali Marco

marco.ubbiali@univr.it 045 802 8059

Zanolin Maria Elisabetta

elisabetta.zanolin@univr.it +39 045 802 7654

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
(ING-INF/05 ,MED/01 ,SECS-S/02 ,SECS-S/05)
3
E/F
(L-LIN/12)
10
B
(MED/26 ,MED/34 ,MED/48)
9
B/C
(MED/48 ,M-PED/01 ,M-PED/04 ,M-PSI/08)
10
B
(IUS/07 ,IUS/09 ,MED/42 ,SECS-P/07)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
(ING-INF/05 ,MED/01 ,SECS-S/02 ,SECS-S/05)
3
E/F
(L-LIN/12)
10
B
(MED/26 ,MED/34 ,MED/48)
9
B/C
(MED/48 ,M-PED/01 ,M-PED/04 ,M-PSI/08)
10
B
(IUS/07 ,IUS/09 ,MED/42 ,SECS-P/07)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000424

Crediti

8

Coordinatore

Cristina Scuma'

L'insegnamento è organizzato come segue:

Pedagogia sanitaria

Crediti

2

Periodo

2°anno 1°semestre LM

Docenti

Laura Selmo

Metodologia della ricerca qualitativa

Crediti

2

Periodo

2°anno 1°semestre LM

Progettazione formativa in ambito sanitario

Crediti

2

Periodo

2°anno 1°semestre LM

Psicologia dei gruppi

Crediti

2

Periodo

2°anno 1°semestre LM

Obiettivi formativi

------------------------
MM: PEDAGOGIA SANITARIA
------------------------
- Conoscenza e approfondimento dei concetti chiave della pedagogia sanitaria con una particolare attenzione al tema della cura; - Sperimentare la riflessione e la narrazione come strumenti per facilitare il processo di cura e di benessere, attraverso lavori individuali e di gruppo.
------------------------
MM: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
------------------------
• Conoscere le principali metodologie per la ricerca qualitativa • Acquisire strumenti e competenze per praticare ricerca sul campo applicata alle professioni sanitarie • Formare operatori dei contesti di cura che connotino la propria professionalità della dimensione della ricerca e della riflessività
------------------------
MM: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
------------------------
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di: - creare un ambiente formativo, favorire l’accoglimento e l’inserimento dello studente nella sede di tirocinio; - collaborare alla costruzione del progetto di tirocinio dello studente; - selezionare le attività da far sperimentare allo studente in coerenza con gli obiettivi educativi del corso; - predisporre opportunità di apprendimento garantendo la sicurezza dell’utente e dello studente; - attivare la riflessione durante l’azione attraverso l’analisi dell’esperienza e la comprensione della situazione; - utilizzare strategie efficaci per favorire l’apprendimento in tirocinio; - contribuire alla valutazione formativa e certificativa dello studente
------------------------
MM: PSICOLOGIA DEI GRUPPI
------------------------
Far conoscere i diversi orientamenti teorici sullo studio del gruppo Far comprendere gli aspetti applicativi di tali teorie Far riconoscere i diversi ruoli all’interno di un gruppo di lavoro e ricercare le strategie per migliorarne la produttività

Programma

------------------------
MM: PEDAGOGIA SANITARIA
------------------------
Il corso ha come oggetto principale il tema della cura e il suo legame con le professioni sanitarie. Verrà fatta un’analisi pedagogica della tematica attraverso sia una trattazione teorica che attraverso lo studio di casi pratici. Inoltre verranno svolti lavori di gruppo o individuali con l’obiettivo di legare quanto appreso durante le lezioni con la propria realtà lavorativa ed esperienziale. I principali argomenti che verranno trattati sono: - L’ontologia della cura; - L’essenza della buona cura; - I gesti di cura; - La relazione di cura; - Etica e cura; - Promuovere il benessere e la cura - La pratica riflessiva.
------------------------
MM: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
------------------------
La professionalità di ogni pratico, che non si viva come mero esecutore o tecnico, è connotata dalla capacità di leggere la realtà con le sue dinamiche e di pianificare interventi di miglioramento studiati a partire da una seria lettura del contesto. In una parola il professionista è un ricercatore pratico-riflessivo. Anche nel contesto sanitario il professionista ha urgenza di apprendere la competenza di ricerca come dimensione chiave per comprendere in profondità dinamiche e bisogni delle persone che ne fanno parte (pazienti, operatori sanitari, familiari) come anche dell’ambiente e dell’istituzione stessa. Il corso intende presentare diversi approcci alla ricerca qualitativa, con relativo quadro epistemologico, filosofie di riferimento, metodi e strumenti. In maniera più approfondita il corso si soffermerà sullo studio di un tipo di ricerca che si connota per: • la capacità di entrare dentro i vissuti delle persone (fenomenologico), • di leggere i significati che ciascuno elabora personalmente (ermeneutico) • dentro la rete delle relazioni e dei setting reali (ecologico e naturalistico), • con un fine trasformativo e di miglioramento del sistema in cui opera (ricerca trasformativa). Il corso, alternando lezioni frontali a esercitazioni laboratoriali, affronterà i seguenti argomenti: • teorie della ricerca in ambito sanitario; • metodi qualitativi nella ricerca; • paradigma ecologico ed epistemologia naturalistica della ricerca e metodo fenomenologico-ermeneutico; • pratiche di ricerca: strumenti di raccolta dati, di interpretazione, di condivisione e trasformazione. LIBRO DI TESTO • Mortari, L., e Saiani, L. (2013). Gesti e pensieri di cura. Milano: Mc Graw Hill. LETTURE DI APPROFONDIMENTO Durante il corso verranno proposti agli studenti testi e articoli di approfondimento delle tematiche trattate, come rinforzo allo studio e come apertura a possibili percorsi ulteriori. • Mortari L. (2007). Cultura della ricerca e pedagogia. Roma: Carocci. • Silverman, D. (2008), Manuale di ricerca qualitativa, Roma: Carocci.
------------------------
MM: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
------------------------
Formazione di base piano di studi (DM 270/2004) Fonti normative Nazionali e altre fonti Progettazione curricolare Concetto “core curriculum” e di competenze esito Come si costruisce un piano di studi Distribuzione dei crediti fra attività formative teoriche e professionalizzanti (tirocinio e laboratori professionali) Tassonomie degli obiettivi educativi Progettazione del tirocinio Organizzazione dei tirocini Come gestire una relazione con tecniche di comunicazione efficaci.
------------------------
MM: PSICOLOGIA DEI GRUPPI
------------------------
La teoria dei gruppi in base ai diversi approcci di studio e ricerca I gruppi: caratteristiche, finalità ed evoluzione I ruoli all’interno del gruppo Influenze individuo/gruppo e gruppo/individuo I gruppi nel contesto lavorativo: caratteristiche e peculiarità

Modalità d'esame

------------------------
MM: PEDAGOGIA SANITARIA
------------------------
Esame orale volto a valutare lo studio e l’approfondimento dei diversi argomenti, la chiarezza espositiva e l’elaborazione di quanto appreso. Materiale da preparare per l'esame: Mortari L. (2015). Filosofia della cura. Raffaello Cortina Editore. Milano. (Capitolo 1 e Capitolo 3) Augelli A. (2014). Limite e Fragilità: l’esercizio della possibilità e della cura di sé nei percorsi formativi socio-sanitari Encyclopaideia XVIII (39), 95-105, 2014, ISSN 1825-8670 (https://encp.unibo.it/issue/view/461) Palmieri C. (2014). Essere “presenza” curante: aver cura dell’esperienza della cura – Encyclopaideia XVIII (39), 55-63, 2014, ISSN 1825-8670 (https://encp.unibo.it/issue/view/461) Musi E. (2014). Prendersi cura di chi si prende cura. Il gruppo come risorsa. Encyclopaideia XVIII (39), 55-63, 2014, ISSN 1825-8670 (https://encp.unibo.it/issue/view/461)
------------------------
MM: METODOLOGIA DELLA RICERCA QUALITATIVA
------------------------
Colloquio orale. L’esame si svolgerà mediante un colloquio che intende verificare lo studio del libro di testo e la comprensione delle tematiche da parte dello studente, insieme alla sua capacità di rielaborare gli apprendimenti proponendo una personale ipotesi di percorso di ricerca. LIBRO DI TESTO • Mortari, L., e Saiani, L. (2013). Gesti e pensieri di cura. Milano: Mc Graw Hill.
------------------------
MM: PROGETTAZIONE FORMATIVA IN AMBITO SANITARIO
------------------------
Esame (scritto, orale, quiz…) scritto e colloquio orale sessioni dedicate
------------------------
MM: PSICOLOGIA DEI GRUPPI
------------------------
L'esame verterà in una prova scritta a 4 domande aperte, alle quali gli studenti dovranno rispondere in modo sintetico.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
J.-J. Guilbert GUIDA PEDAGOGICA PER IL PERSONALE SANITARIO (Edizione 4) Pelisciani e Lotti 2002 978-88-7553-024-2
Massimiliano Marinelli Trattare le malattie, curare le persone. Idee per una medicina narrativa Franco Angeli 2016 9788891727152
Anna Castellucci , Leonardo Marletta , Luisa Saiani , Guido Sarchielli Viaggi guidati. Il tirocinio e il processo tutoriale nelle professioni sociali e sanitarie Franco Angeli 1997 9788846400062

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Prova Finale

La prova finale consiste nell’elaborazione di una tesi di natura sperimentale o teorico – applicativa riguardante l’approfondimento di aspetti riconducibile alle aree del management, della ricerca, della formazione e dell’applicazione di metodologie professionali avanzate specifiche del proprio ambito disciplinare. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate agli obiettivi della Laurea Magistrale. Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode e viene formato dalla somma della media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto e della valutazione ottenuta nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 7 punti).

Orario lezioni

Ultimo aggiornamento: 11/01/2022

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Orario PRIMO ANNO - primo semestre 606 KB, 16/11/21 
Doc_Univr_pdf Orario SECONDO anno - primo semestre 588 KB, 11/01/22 

Area riservata studenti


Tirocini e stage

...

Gestione carriere


Stage

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf 00.Guida di tirocinio 1001 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 01.Libretto di tirocinio 166 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 02.Cartellino 16 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 03.Piano di Autoapprendimento 18 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 04.Gli obiettivi 20 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 05.Il diario riflessivo 15 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 06.Report di tirocinio 17 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 07.Scheda di valutazione 13 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 1.1.Copertina libretto 109 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx Progetto formativo 1296 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx Progetto formativo Regione Lombardia 1321 KB, 24/06/21 

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.