Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2016/2017

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
2°anno 1°semestre LM 3-ott-2016 18-feb-2017
1°anno 1°semestre LM 14-nov-2016 11-mar-2017
2°anno 2°semestre LM 30-mar-2017 24-giu-2017
1°anno 2°semestre LM 20-apr-2017 24-giu-2017
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione di marzo 2°anno LM 1-mar-2017 29-mar-2017
Sessione marzo-aprile 1°anno LM 20-mar-2017 19-apr-2017
Sessione estiva LM 1-lug-2017 31-lug-2017
Sessione autunnale LM 1-set-2017 30-set-2017
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
1° Sessione LM 15-giu-2017 31-lug-2017
2° Sessione LM 15-nov-2017 15-gen-2017
3° Sessione LM 1-mar-2018 30-apr-2018
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Tutti i Santi 1-nov-2016 1-nov-2016
Vacanze di Natale 23-dic-2016 6-gen-2017
Vacanze di Pasqua 13-apr-2017 18-apr-2017
Festa della Liberazione 25-apr-2017 25-apr-2017
Festa dei Lavoratori 1-mag-2017 1-mag-2017
Festa del S. Patrono S. Zeno (VR) 21-mag-2017 21-mag-2017
Festa della Repubblica 2-giu-2017 2-giu-2017
Festa dell'immacolata 8-dic-2017 8-dic-2017
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
Stage 2°anno LMSR Stage 2°anno LMSR 1-feb-2017 30-nov-2017

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G L M N P R S T U Z

Adamoli Davide

davide.adamoli@univr.it

Bettale Fernanda

fernanda.bettale@ulssvicenza.it 0444 753218

Biondani Cinzia

cinzia.biondani@ospedaleuniverona.it

Burti Lorenzo

lorenzo.burti@univr.it 045 8127441 - 42

Calabrese Massimiliano

massimiliano.calabrese@univr.it +39 045 812 4678

Cecchetto Simone

simone.cek@libero.it 0444/431354

Cunico Laura

laura.cunico@univr.it

Del Piccolo Lidia

lidia.delpiccolo@univr.it +39 045 812 4441

Furri Laura

laura.furri@univr.it 045 8027678

Gandolfi Marialuisa

marialuisa.gandolfi@univr.it +39 045 812 4943

Geroin Christian

christian.geroin@univr.it +39 045 812 4503

Landuzzi Maria Gabriella

mariagabriella.landuzzi@univr.it +39 045 802 8547

Leardini Chiara

chiara.leardini@univr.it 045 802 8222

Manganotti Alessandro

alessandro.manganotti@ospedaleuniverona.it

Mansueti Nadia

nadia.mansueti@ospedaleuniverona.it

Munari Daniele

daniele.munari@univr.it +39 0458124573

Niero Mauro

mauro.niero@univr.it

Pancheri Loredana

info@loredanapancheri.it 0461264569

Peruzzi Marco

marco.peruzzi@univr.it 045 8028838

Picelli Alessandro

alessandro.picelli@univr.it +39 045 8124573

Poli Albino

albino.poli@univr.it 045 8027658

Romano Gabriele

gabriele.romano@univr.it 045 8027631

Sartori Riccardo

riccardo.sartori@univr.it +39 045 802 8140

Scuma' Cristina

cristina.scuma@univr.it 045 8027240

Selmo Laura

laura.selmo@univr.it

Smania Nicola

nicola.smania@univr.it +39 045 8124573

Tamburin Stefano

stefano.tamburin@univr.it +39 0458124285 (segreteria)

Ubbiali Marco

marco.ubbiali@univr.it 045 802 8059

Zanolin Maria Elisabetta

elisabetta.zanolin@univr.it +39 045 802 7654

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
(ING-INF/05 ,MED/01 ,SECS-S/02 ,SECS-S/05)
3
E/F
(L-LIN/12)
10
B
(MED/26 ,MED/34 ,MED/48)
9
B/C
(MED/48 ,M-PED/01 ,M-PED/04 ,M-PSI/08)
10
B
(IUS/07 ,IUS/09 ,MED/42 ,SECS-P/07)

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
(ING-INF/05 ,MED/01 ,SECS-S/02 ,SECS-S/05)
3
E/F
(L-LIN/12)
10
B
(MED/26 ,MED/34 ,MED/48)
9
B/C
(MED/48 ,M-PED/01 ,M-PED/04 ,M-PSI/08)
10
B
(IUS/07 ,IUS/09 ,MED/42 ,SECS-P/07)

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000420

Crediti

9

L'insegnamento è organizzato come segue:

Riabilitazione basata sulle evidenze

Crediti

2

Periodo

2°anno 2°semestre LM

Docenti

Sara Rinaldi

Progressi nelle scienze riabilitative

Crediti

2

Periodo

2°anno 2°semestre LM

Progressi in ambito delle neuroscienze

Crediti

2

Periodo

2°anno 2°semestre LM

Metodologia della ricerca traslazionale

Crediti

2

Periodo

2°anno 2°semestre LM

Obiettivi formativi

Modulo: PROGRESSI IN AMBITO DELLE NEUROSCIENZE
-------
Diagnostica e valutazione clinica delle principali Patologie Neurologiche

•Capire il significato della ricerca traslazionale e acquisire conoscenze necessarie per la stesura di progetti di ricerca in ambito riabilitativo.


Modulo: RIABILITAZIONE BASATA SULLE EVIDENZE
-------
Obiettivi del corso sono: conoscere i principi della metodologia EBM; saper utilizzare gli strumenti necessari ad acquisire le evidenze scientifiche, in particolare quelli per la ricerca e la valutazione delle evidenze; riflettere sull’applicazione dei risultati della ricerca nella pratica clinica.


Modulo: PROGRESSI NELLE SCIENZE RIABILITATIVE
-------
Acquisizione di conoscenze riguardanti alcune tra le più recenti procedure terapeutiche applicate in ambito riabilitativo.


Modulo: MODELLI APPLICATIVI ALL'ORGANIZZAZIONE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
-------
Fornire allo studente i fondamenti dell’approccio psicosociale con particolare riferimento all’intervento riabilitativo, inserito nell’ambito di lavoro della psichiatria di comunità. Risultano quindi rilevanti: organizzazione dei servizi di salute mentale, la relazione terapeutica, prospettiva riabilitativa.
Obiettivi intermedi:
• Fornire nozioni avanzate sul contesto di riferimento, cioè sull'organizzazione dei servizi psichiatrici di comunità;
• Fornire approfondimenti sul ruolo della relazione operatore-paziente nel lavoro riabilitativo;
• Fornire gli estremi della teoria e dettagli operativi della tecnica della riabilitazione psicosociale sottolineandone la rilevanza euristica per completare la prospettiva clinica in psichiatria in particolare, ed in medicina, più in generale;
• Fornire elementi relativi alla valutazione dei risultati degli interventi in psichiatria con particolare riguardo alla riabilitazione;
• Fornire elementi riguardo la ricerca in psichiatria, con particolare riguardo alla riabilitazione;


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA TRASLAZIONALE
-------
- Capire il significato della ricerca traslazionale e acquisire conoscenze necessarie per la stesura di progetti di ricerca in ambito riabilitativo.

Programma

Modulo: PROGRESSI IN AMBITO DELLE NEUROSCIENZE
-------
Patologie infiammatorie del SNC
Patologie degenerative
Patologie infettive
Vasculiti
Patologie ischemiche
•Il ruolo della ricerca traslazionale in riabilitazione.
•Tipologie di studi clinici.
•I finanziamenti nazionali e internazionali per supportare la ricerca clinica.
•La stesura di progetti di ricerca.
•I comitati etici nazionali e internazionali
•Strategie di divulgazione dei risultati della ricerca scientifica.


Modulo: RIABILITAZIONE BASATA SULLE EVIDENZE
-------
1)Introduzione: definizione di EBM, EBP, EBHC, CG; architettura della ricerca clinica; anatomia dell’informazione biomedica. 2)Formulare il quesito di ricerca. 3)Ricercare le evidenze. 4)Valutare le evidenze: RCT, revisioni sistematiche, linee guida, CAT. 5)Applicare le evidenze: PDTA e barriere del cambiamento. 6)Vantaggi e limiti dell’EBP.


Modulo: PROGRESSI NELLE SCIENZE RIABILITATIVE
-------
Il corso tratterà di argomenti inerenti alcune tra le più recenti acquisizioni terapeutiche nel campo della riabilitazione neuromotoria tra cui l’integrazione tra trattamenti farmacologici e riabilitativi; tecniche di stimolazione cerebrale e prognosi del recupero funzionale.
Verranno trattati argomenti riguardanti il trattamento integrato (farmacologico + riabilitativo) della spasticità ed il processo decisionale alla base di questo tipo di approccio terapeutico.
Saranno quindi descritte alcune tra le principali tecniche di stimolazione cerebrale non invasiva (TMS e tDCS) ponendo l’accento sulle diverse modalità di stimolazione e sull’evidenza scientifica prodotta a questo proposito.
Sarà infine descritta l’importanza degli indici prognostici in riabilitazione neuromotoria ponendo particolare attenzione alle più recenti evidenze in ambito di recupero funzionale e disabilità.


Modulo: MODELLI APPLICATIVI ALL'ORGANIZZAZIONE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
-------
Classi sociali e malattie mentali; Influenze dell’ambiente sulla sintomatologia e sul decorso delle malattie mentali; Psichiatria di comunità: principi, organizzazione, clinica;
Definizioni e contestualizzazione del servizio psichiatrico di comunità; terapia e riabilitazione;
Riabilitazione psicosociale: definizioni dell’OMS, l’International Classification of functioning, disability and health;
Teoria della riabilitazione: il modello psicosociale; diagnosi, progetto riabilitativo, valutazione dell’esito;
la pratica riabilitativa all’opera nel contesto della psichiatria di comunità; terapia e riabilitazione; le strutture della riabilitazione: centro diurno, strutture intermedie residenziali e semiresidenziali,
Organizzazione del lavoro terapeutico-riabilitativo nel dipartimento di salute mentale; le tecniche della riabilitazione psichiatrica;
Oltre la riabilitazione: verso la cittadinanza piena: Self-help psichiatrico. cooperativismo, reti integrate.


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA TRASLAZIONALE
-------
- Capire il significato della ricerca traslazionale e acquisire conoscenze necessarie per la stesura di progetti di ricerca in ambito riabilitativo.
- Individuare le diverse risorse disponibili per favorire la diffusione dell’Evidence Based Practice (EBP) nella pratica clinica.
- Riconoscere i diversi modelli disponibili per l’adozione dell’EBP.
- Riconoscere le componenti di un quesito clinico ben formulato ed essere in grado di inquadrare tale quesito
- Discernere tra ricerca sperimentale e non-sperimentale.
- Discutere il contesto storico che ha condotto alla creazione di diversi codici etici.
- Comprendere che gli eventuali conflitti tra etica ed esigenze di ricerca possono sollevare dei dilemmi etici.
- Individuare i tre principi etici principali enunciati nel Rapporto di Belmont e le relative implicazioni.
- Identificare le procedure di adesione ai principi etici.
- Valutare le dimensioni etiche di un report di ricerca sulla base di una sufficiente disponibilità di informazioni
- Descrivere il processo di elaborazione di un problema di ricerca.
- Individuare l’utilità e la struttura dello scopo e dei quesiti di ricerca per gli studi quantitativi.
- Descrivere la funzione e le caratteristiche delle ipotesi di ricerca e distinguere tra differenti tipologie di ipotesi (direzionale vs non direzionale, di ricerca vs nulla).
- Discutere le principali basi delle decisioni che riguardano il disegno di ricerca di uno studio quantitativo.
- Identificare e valutare metodi alternativi per il controllo delle variabili confondenti..
- Comprendere i vari rischi che possono compromettere la validità degli studi quantitativi.
- Valutare criticamente uno studio quantitativo nel suo disegno di ricerca e nei metodi.
- Distinguere tra campionamento probabilistico e non-probabilistico e confrontare i rispettivi vantaggi e svantaggi.
- Identificare e descrivere i diversi tipi di disegno di campionamento per gli studi quantitativi.
- Valutare l’adeguatezza del metodo di campionamento e delle dimensioni del campione utilizzati in uno studio.
- Discutere le dimensioni lungo le quali variano i metodi di raccolta dati.
- Descrivere le diverse modalità di raccolta dei dati di self-report (interviste/ questionari, scale composite).
- Descrivere i diversi metodi di raccolta, campionamento e registrazione dei dati osservazionali.
- Descrivere le caratteristiche e i vantaggi principali delle misure biofisiologiche
- Descrivere le principali caratteristiche della misura e identificare le principali fonti di errori di misura.
- Descrivere i concetti di attendibilità e di validità e specificare come questi possano essere valutati.
- Interpretare il significato delle informazioni relative all’attendibilità e alla validità.
- Descrivere la funzione e il significato dei concetti di sensibilità e specificità.
- Valutare la qualità di uno strumento di misura utilizzato in uno studio.
- Descrivere le caratteristiche delle distribuzioni di frequenza, comprendere e interpretare le varie statistiche descrittive.
- Descrivere la logica e le finalità dei test statistici e interpretare i valori di p.
- Specificare quando è appropriato l’utilizzo del test t, dell’analisi della varianza, del test chi-quadrato, dei coefficienti di correlazione e interpretare i risultati.
- Comprendere i risultati di semplici analisi statistiche descritte in un articolo di ricerca.

Modalità d'esame

Modulo: PROGRESSI IN AMBITO DELLE NEUROSCIENZE
-------
Esame orale e scritto.


Modulo: RIABILITAZIONE BASATA SULLE EVIDENZE
-------
Elaborato scritto ed eventuale colloquio orale.


Modulo: PROGRESSI NELLE SCIENZE RIABILITATIVE
-------
Esame scritto


Modulo: MODELLI APPLICATIVI ALL'ORGANIZZAZIONE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
-------
Scritto + colloquio orale


Modulo: METODOLOGIA DELLA RICERCA TRASLAZIONALE
-------
Esame orale e scritto.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Mosher L. R. e Burti L. Psichiatria territoriale: Una guida pratica. Torino: Centro Scientifico Editore 2002
Polit DF, Beck CT. Edizione italiana a cura di Palese A. Fondamenti di Ricerca Infermieristica (Edizione 2) McGraw-Hill Education 2018

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Orario lezioni

Ultimo aggiornamento: 14/01/2022

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Orario PRIMO ANNO - primo semestre 509 KB, 23/01/22 
Doc_Univr_pdf Orario SECONDO anno - primo semestre 588 KB, 23/01/22 

Prova Finale

La prova finale consiste nell’elaborazione di una tesi di natura sperimentale o teorico – applicativa riguardante l’approfondimento di aspetti riconducibile alle aree del management, della ricerca, della formazione e dell’applicazione di metodologie professionali avanzate specifiche del proprio ambito disciplinare. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate agli obiettivi della Laurea Magistrale. Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode e viene formato dalla somma della media ponderata rapportata a 110 dei voti conseguiti negli esami di profitto e della valutazione ottenuta nella discussione della Tesi (fino ad un massimo di 7 punti).

Tirocini e stage

...

Area riservata studenti


Gestione carriere


Stage

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf 00.Guida di tirocinio 1001 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 01.Libretto di tirocinio 166 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 02.Cartellino 16 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 03.Piano di Autoapprendimento 18 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 04.Gli obiettivi 20 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 05.Il diario riflessivo 15 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 06.Report di tirocinio 17 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 07.Scheda di valutazione 13 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx 1.1.Copertina libretto 109 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx Progetto formativo 1296 KB, 24/06/21 
Doc_Univr_docx Progetto formativo Regione Lombardia 1321 KB, 24/06/21 

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.