Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
LEZIONI 1° SEMESTRE 3-ott-2011 14-dic-2011
LEZIONI 1 ANNO 2° SEMESTRE 1-feb-2012 3-apr-2012
LEZIONI 2 ANNO 2° SEMESTRE 16-apr-2012 21-giu-2012
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
SESSIONE INVERNALE 9-gen-2012 31-gen-2012
SESSIONE ESTIVA 1° ANNO (1) 13-apr-2012 24-apr-2012
SESSIONE ESTIVA 1° ANNO (2) 7-giu-2012 22-giu-2012
SESSIONE ESTIVA 2° ANNO 4-lug-2012 31-lug-2012
SESSIONE AUTUNNALE. 3-set-2012 28-set-2012
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2011 1-nov-2011
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2011 8-dic-2011
Vacanze Natalizie 22-dic-2011 6-gen-2012
Vacanze Pasquali 5-apr-2012 10-apr-2012
Festa della Liberazione 25-apr-2012 25-apr-2012
Festa dei Lavoratori 1-mag-2012 1-mag-2012
Ricorrenza Santo Patrono (Trento) 26-giu-2012 26-giu-2012
Vacanze estive 8-ago-2012 15-ago-2012
Altri Periodi
Descrizione Periodo Dal Al
TIROCINIO 2° ANNO (1^) TIROCINIO 2° ANNO (1^) 30-gen-2012 30-mar-2012
TIROCINIO 1° ANNO (1^) TIROCINIO 1° ANNO (1^) 12-apr-2012 18-mag-2012
TIROCINIO 1° ANNO (2^) TIROCINIO 1° ANNO (2^) 4-giu-2012 10-lug-2012
TIROCINIO 2° ANNO (2^) TIROCINIO 2° ANNO (2^) 3-set-2012 10-ott-2012

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Segreteria Corsi di Studio Medicina.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

B C D F G L M N O P R S U Z

Bertini Giuseppe

symbol email giuseppe.bertini@univr.it symbol phone-number 045-802-7682

Bevilacqua Anita

symbol email anita.bevilacqua@apss.tn.it

Brugnolli Anna

symbol email anna.brugnolli@apss.tn.it symbol phone-number +039 0461 903091

Campregher Monica

symbol email monica.campregher@apss.tn.it

Delva Pietro

symbol email pietro.delva@univr.it symbol phone-number 0458124535

D'Onofrio Mirko

symbol email mirko.donofrio@univr.it symbol phone-number +39 045 8124301

Dusi Stefano

symbol email stefano.dusi@univr.it symbol phone-number +39 045 8027124

Fedrozzi Lorenza

symbol email lorenza.fedrozzi@apss.tn.it symbol phone-number 0461904813

Ferrari Marcello

symbol email marcello.ferrari@univr.it symbol phone-number +39 045 8124262

Gambarin Mattia

symbol email mattia.gambarin@medicina.univr.it symbol phone-number +39 0458124768

Lenzi Sara

symbol email sara.lenzi@apss.tn.it

Mariotto Sofia Giovanna

symbol email sofia.mariotto@univr.it symbol phone-number 0458027167

Morandi Carlo

symbol email carlo.morandi@univr.it symbol phone-number 0458027186 (Med) 0458425136 (Sc.Mot)

Moretti Ugo

symbol email ugo.moretti@univr.it symbol phone-number 0458027602; 0458124245

Noro Gabriele

symbol email noro@tn.aziendasanitaria.trentino.it

Pedrolli Carlo

symbol email carlo.pedrolli@apss.tn.it symbol phone-number 0461903519

Pedrotti Daniel

symbol email daniel.pedrotti@apss.tn.it symbol phone-number 0461904893

Perli Serena

symbol email serena.perli@apss.tn.it symbol phone-number 0461/904884

Poli Albino

symbol email albino.poli@univr.it symbol phone-number 045 8027658

Poltronieri Roberto

symbol email roberto.poltronieri@univr.it symbol phone-number +39 0458027146

Saiani Luisa

symbol email luisa.saiani2@gmail.com symbol phone-number 3334441843

Signoretto Caterina

symbol email caterina.signoretto@univr.it symbol phone-number 045 802 7195

Uber Dario

symbol email Dario.Uber@apss.tn.it symbol phone-number 0461/904668

Zancanaro Carlo

symbol email carlo.zancanaro@univr.it symbol phone-number 045 802 7157 (Medicina) - 8425115 (Scienze Motorie)

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

Attivato nell'A.A. 2012/2013
InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
MED/09 ,MED/13 ,MED/26 ,MED/34 ,MED/45
6
B/C
MED/18 ,MED/33 ,MED/41 ,MED/45
8
B
MED/06 ,MED/09 ,MED/10 ,MED/11 ,MED/17 ,MED/45
Attivato nell'A.A. 2013/2014
InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
MED/09 ,MED/18 ,MED/41 ,MED/45
7
A/B
MED/25 ,MED/45 ,M-PSI/01 ,SPS/07
Attività seminariali(professioni sanitarie)
5
F
-
Prova finale
7
E
-

2° Anno  Attivato nell'A.A. 2012/2013

InsegnamentiCreditiTAFSSD
9
B
MED/09 ,MED/13 ,MED/26 ,MED/34 ,MED/45
6
B/C
MED/18 ,MED/33 ,MED/41 ,MED/45
8
B
MED/06 ,MED/09 ,MED/10 ,MED/11 ,MED/17 ,MED/45

3° Anno  Attivato nell'A.A. 2013/2014

InsegnamentiCreditiTAFSSD
8
B
MED/09 ,MED/18 ,MED/41 ,MED/45
7
A/B
MED/25 ,MED/45 ,M-PSI/01 ,SPS/07
Attività seminariali(professioni sanitarie)
5
F
-
Prova finale
7
E
-

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S000090

Crediti

9

Coordinatore

Stefano Dusi

Lingua di erogazione

Italiano

Sede

TRENTO

L'insegnamento è organizzato come segue:

INFERMIERISTICA CLINICA

Crediti

3

Periodo

LEZIONI 1 ANNO 2° SEMESTRE

Sede

TRENTO

FARMACOLOGIA GENERALE

Crediti

2

Periodo

LEZIONI 1 ANNO 2° SEMESTRE

Sede

TRENTO

SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA

Crediti

2

Periodo

LEZIONI 1 ANNO 2° SEMESTRE

Sede

TRENTO

PATOLOGIA GENERALE

Crediti

2

Periodo

LEZIONI 1 ANNO 2° SEMESTRE

Sede

TRENTO

Obiettivi formativi

L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei concetti base riguardanti le principali malattie ed i processi patogenetici fondamentali, correlarli alle alterazioni cellulari, delle funzione d’organo, dei meccanismi omeostatici, e alle manifestazioni cliniche di malattia. Si propone inoltre lo studio dei principi base della farmacologia, in particolare dei meccanismi di farmacocinetica e farmacodinamica e introduce lo studente a comprendere e valutare il profilo di benefico e rischio dei farmaci. Si propone inoltre di sviluppare nello studente un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi di prevenzione e gestione delle alterazioni della funzione respiratoria e di eliminazione, alla rilevazione e accertamento multidimensionale del dolore.

Programma

Patologia Generale

Parte generale
Introduzione alla Patologia Generale. Concetti di omeostasi e riserva funzionale d’organo.
La malattia: definizione, cause (malattie congenite e acquisite); concetto di patogenesi
Patologia cellulare: Concetti generali: stato stazionario cellulare e tessutale e sue alterazioni:
a) alterazioni degenerative delle cellule (danno cellulare reversibile e irreversibile) e morte cellulare (necrosi, apoptosi). Tipi di necrosi
b) Modificazioni volumetriche delle cellule (ipertrofia, ipotrofia, atrofia) e loro cause
c) Modificazioni numeriche delle cellule (iperplasia, ipoplasia, aplasia) e loro cause
d) Alterazioni dei processi differenziativi cellulari (metaplasia, anaplasia, displasia)

La flogosi: Concetti generali: la flogosi come reazione dell’organismo ad agenti dannosi
Tipi di flogosi:
a) Infiammazione acuta:
b) Infiammazione cronica:
- Manifestazioni generali della flogosi (febbre, leucocitosi, sintesi di proteine di fase acuta, catabolismo muscolare, modificazioni di sideremia e zinchemia, turbe endocrine, ecc…)
Il processo di guarigione di una ferita
- Oncologia generale:
- Patologia generale dell’emostasi:
a) Deficit dei meccanismi emostatici: le emorragie
b) La trombosi

Immunologia
- La risposta immunitaria: Immunità naturale e immunità specifica. Organi linfoidi primari e secondari. Cellule NK.
- Linfociti B e T : origine, caratteristiche e modalità di attivazione.
- Concetto di Antigene.
- Gli Anticorpi : caratteristiche e ruolo nei processi difensivi
- Cenni sui deficit immunitari
- Autoimmunità: cause e ed esempi di malattie autoimmuni.
- Le reazioni da ipersensibilità :

Farmacologia : Farmacodinamica, farmacocinetica, reazioni avverse da farmaci, chemioterapia, farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS).

Semeiotica e Fisiopatologia

1.Fabbisogni fondamentali delle cellule: apporto di O2, apporto di nutrienti ed eliminazione di metaboliti, mantenimento dell’equilibrio idro-elettrolitico ed acido-base. Anemie
2.Equilibrio idroelettrolitico dell’organismo
3.fisiopatologia dell'apparato endocrino
4. fisiopatologia dell'apparato apparato respiratorio:
5.fisiopatologia dell' apparato cardiocircolatorio:
6. fisiopatologia dell' apparato urinario
7.Apparato digerente
8. Sofferenza del sistema nervoso centrale a seguito di alterazioni metaboliche (ipossia, ipercapnia, ipoglicemia, ipertonia ed ipotonia extracellulare, iperammoniemia)

Infermieristica clinica

1. Esame obiettivo: i metodi, concetto di valutazione testa-piedi. L’esame obiettivo dei seguenti sistemi:
a) tegumenti (colorito, umidità, turgore e temperatura) ed annessi (capelli, peli e unghie) e lesioni primarie della cutanee
b) testa
c) occhio (campo visivo, movimenti extraoculari,palpebre,congiuntive e sclere,pupille e riflesso pupillare)
d) orecchio (ipoacusia acufeni)

e) torace e polmoni (forma, suoni respiratori)
f) addome (quadranti addomino - pelvici, distensione addominale, dolore addominale, peristalsi, borborigmi)
g) funzione vascolare (perfusione tissutale, riempimento capillare, flebite)

2. La cura del corpo e la gestione assistenziale del deficit di cura di sé
3.Il dolore: modelli di dolore (acuto, post-operatorio, da procedura, oncologico e cronico - ricorrente), modalità di accertamento del dolore cronico e acuto: principi guida, valutare le dimensioni del dolore, strumenti per la misurazione.
4.Eliminazione urinaria: i segni e sintomi più frequenti nei disturbi urinari (poliuria, oliguria,disuria,…) e le principali alterazioni (IVU, incontinenza e ritenzione urinaria)
5.Eliminazione intestinale: i segni e sintomi più frequenti nei disturbi intestinali (flatulenza, melena, tenesmo…) e le principali alterazioni (stipsi, fecaloma, diarrea, incontinenza fecale e emorroidi)
6.Respirazione: accertamento generale e definizione delle principali alterazioni (ipossia, cianosi, dispnea, tosse, emottisi, ostruzione bronchiale, espettorato e respiri patologici).

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
G.M. Pontieri Patologia Generale e Fisiopatologia Generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie (Edizione 2) Piccin 2007
Hollway -Saiani L. Brugnolli A Piani di assistenza in medicina e chirurgia (Edizione 2) Ed. Sorbona 2008 978-88-7947-466-5

Modalità d'esame

esame scritto (questionario a scelta multipla)

Le/gli studentesse/studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), che intendano richiedere l'adattamento della prova d'esame, devono seguire le indicazioni riportate QUI

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA: solo così potrai ricevere notifica di tutti gli avvisi dei tuoi docenti e della tua segreteria via mail e a breve anche tramite l'app Univr.

Gestione carriere


Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.
La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:

  • una prova pratica che consiste in un elaborato scritto strutturato, semi-strutturata o con domande aperte su casi/situazioni esemplificative della pratica professionale. La prova deve comprendere una selezione di quesiti di problem solving e di quesiti sulla presa di decisione nelle aree di competenza infermieristica.
  • La redazione di un elaborato di tesi e sua dissertazione.

 
Le due diverse componenti della prova finale devono concorrere in egual misura alla determinazione del voto finale. In caso di valutazione insufficiente della prova pratica l’esame si interrompe e si ritiene non superato. La prova finale viene sospesa e va ripetuta interamente in una seduta successiva.
Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode. Esso viene formato sommando la media ponderata dei voti conseguiti negli esami di profitto, rapportata a 110, con il punteggio ottenuto nella prova pratica (6 punti) e nella discussione della Tesi (parimenti fino ad un massimo di 6 punti)
La Commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a: presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti; partecipazione progetto Erasmus 2 punti aggiuntivi; laurea entro i termini della durata normale del corso 1 punto
Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.
Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.
È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.
La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di Laurea

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Avviso date laurea 1^ sessione A.A. 2022/23 244 KB, 05/09/23 

Guida ai programmi degli insegnamenti

Guida ai programmi degli insegnamenti

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf Guida ai programmi degli insegnamenti 1594 KB, 12/12/22 
Doc_Univr_pdf Guida ai programmi degli insegnamenti - inglese 1310 KB, 02/09/21 

Prova Finale

Per essere ammessi alla prova finale occorre avere conseguito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano degli studi, compresi quelli relativi all’attività di tirocinio. Alla preparazione della tesi sono assegnati 7 CFU.
La prova è organizzata, con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, in due sessioni definite a livello nazionale.
La prova finale, con valore di esame di Stato abilitante, si compone di:

  • una prova pratica che consiste in un elaborato scritto strutturato, semi-strutturata o con domande aperte su casi/situazioni esemplificative della pratica professionale. La prova deve comprendere una selezione di quesiti di problem solving e di quesiti sulla presa di decisione nelle aree di competenza infermieristica.
  • La redazione di un elaborato di tesi e sua dissertazione.

 
Le due diverse componenti della prova finale devono concorrere in egual misura alla determinazione del voto finale. In caso di valutazione insufficiente della prova pratica l’esame si interrompe e si ritiene non superato. La prova finale viene sospesa e va ripetuta interamente in una seduta successiva.
Il punteggio finale di Laurea è espresso in centodecimi con eventuale lode. Esso viene formato sommando la media ponderata dei voti conseguiti negli esami di profitto, rapportata a 110, con il punteggio ottenuto nella prova pratica (6 punti) e nella discussione della Tesi (parimenti fino ad un massimo di 6 punti)
La Commissione di Laurea potrà attribuire ulteriori punti anche in base a: presenza di eventuali lodi ottenute negli esami sostenuti; partecipazione progetto Erasmus 2 punti aggiuntivi; laurea entro i termini della durata normale del corso 1 punto
Lo studente avrà la supervisione di un docente del Corso di Laurea, detto Relatore, ed eventuali correlatori anche esterni al Corso di Laurea.
Scopo della tesi è quello di impegnare lo studente in un lavoro di formalizzazione, progettazione e di ricerca, che contribuisca sostanzialmente al completamento della sua formazione professionale e scientifica. Il contenuto della tesi deve essere inerente a tematiche o discipline strettamente correlate al profilo professionale.
La valutazione della tesi sarà basata sui seguenti criteri: livello di approfondimento del lavoro svolto, contributo critico del laureando, accuratezza della metodologia adottata per lo sviluppo della tematica.
È prevista la possibilità per lo studente di redigere l'elaborato in lingua inglese.
La scadenza per la presentazione della domanda di laurea e relativa documentazione, verrà indicata negli avvisi dello specifico Corso di Laurea

Allegati


Linee guida per riconoscimento cfu

Lo studente che intende chiedere il riconoscimento di moduli o insegnamenti pregressi dovrà presentare domanda, entro il 30 novembre dell’anno accademico in corso, seguendo le indicazioni indicate al link seguente: https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/segreterie-studenti/gestione-carriere-studenti-medicina-e-chirurgia/riconoscimento-crediti-acquisiti-da-una-carriera-pregressa-medicina

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_pdf linee guida per riconoscimento cfu 295 KB, 09/11/21 

Area riservata studenti


Attività didattiche regime part-time

Modalità di richiesta

La domanda di iscrizione part-time può essere presentata all'inizio di ogni anno accademico e comunque entro il 30 novembre di ogni anno. Entro lo stesso termine, se necessario, lo studente potrà richiedere di tornare al regime full-time. Al link seguente la pagina del servizio https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/segreterie-studenti/flessibilita-nella-frequenza-dei-corsi/possibilita-di-iscrizione-part-time-e-ripristino-full-time

Una volta inviata la domanda, lo studente concorda in via preventiva con il Coordinatore della didattica professionale (CDP), il piano di studi che intende perseguire nel periodo di part-time compilando il modulo in allegato 

Allegati

Titolo Info File
Doc_Univr_docx Modulo piano di studi part-time da concordare con CDP 1309 KB, 21/10/22 

Appelli d'esame

Appelli d'esame

Allegati


Tirocinio Professionalizzante

Tirocinio Professionalizzante


Attività Seminariali e a scelta dello studente

Attività Seminariali e a scelta dello studente