Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2011/2012

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre 3-ott-2011 27-gen-2012
II semestre 27-feb-2012 8-giu-2012
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
Sessione esami invernale 30-gen-2012 25-feb-2012
Sessione esami estiva 11-giu-2012 31-lug-2012
Sessione esami autunnale 3-set-2012 29-set-2012
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
Sessione laurea estiva SC - I appello 21-giu-2012 21-giu-2012
Sessione laurea estiva SC - II appello 12-lug-2012 12-lug-2012
Sessione laurea autunnale SC - I appello 20-ott-2012 20-ott-2012
Sessione laurea autunnale SC - II appello 14-nov-2012 14-nov-2012
Sessione invernale 21-mar-2013 21-mar-2013
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2011 1-nov-2011
Festa dell'Immacolata Concezione 8-dic-2011 8-dic-2011
Vacanze Natalizie 22-dic-2011 6-gen-2012
Vacanze Pasquali 5-apr-2012 10-apr-2012
Festa della Liberazione 25-apr-2012 25-apr-2012
Festa del Lavoro 1-mag-2012 1-mag-2012
Festa del Patrono di Verona S. Zeno 21-mag-2012 21-mag-2012
Festa della Repubblica 2-giu-2012 2-giu-2012
Vacanze estive 8-ago-2012 15-ago-2012

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa Didattica e Studenti Culture e Civiltà.
Per consultazione e iscrizione agli appelli d'esame visita il sistema ESSE3.
Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali

Calendario esami

Per dubbi o domande leggi le risposte alle domande più frequenti F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G K L M N O P R S T

Alberti Alberto

a.alberti@unibo.it

Alizzi Antonio

antonio.alizzi@univr.it

Bellotto Massimo

massimo.bellotto@univr.it +39 045802 8797

Bertagna Federica

federica.bertagna@univr.it 0458028637

Caliaro Ilvano

ilvano.caliaro@uniud.it +39 045802 8117

Carpi Daniela

daniela.carpi@univr.it

Castellani Umberto

umberto.castellani@univr.it +39 045 802 7988

Cattapan Nico

nico.cattapan@univr.it

Cavarero Adriana

adriana.cavarero@univr.it +39 045802 8066

Corte Maurizio

maurizio.corte@univr.it

Delfitto Denis

denis.delfitto@univr.it +39 045802 8114

De Lotto Cinzia

cinzia.delotto@univr.it

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Grossato Elisa

elisa.grossato@univr.it +39 045802 8647

Kofler Peter Erwin

peter.kofler@univr.it +39 045802 8313

Leso Erasmo

erasmo.leso@univr.it +39 045802 8559
Foto,  17 settembre 2008

Ligas Pierluigi

pierluigi.ligas@univr.it +39 045 802 8408

Ligugnana Giovanna

giovanna.ligugnana@univr.it +39 045 8028892

Marcolungo Ferdinando Luigi

ferdinando.marcolungo@univr.it +39 045 802 8389

Monti Silvia

silvia.monti@univr.it

Navarro Maria Del Carmen

carmen.navarro@univr.it +39 045802 8598

Palma Paola

palma.paola@gmail.com

Pozzani Gabriele

gabriele.pozzani@univr.it +39 045 802 8235

Salgaro Silvino

silvino.salgaro@univr.it +39 045802 8272

Tomaselli Alessandra

alessandra.tomaselli@univr.it +39 045802 8315

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta tra i seguenti
Uno o due insegnamenti a scelta tra i seguenti

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Un insegnamento a scelta tra i seguenti
Uno o due insegnamenti a scelta tra i seguenti

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S02376

Docente

Coordinatore

Nico Cattapan

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-ART/06 - CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

II semestre dal 27-feb-2012 al 8-giu-2012.

Obiettivi formativi

Il corso fornirà una serie di criteri per la comprensione della comunicazione multimediale, volti all’analisi e alla progettazione di un sito web o di un prodotto multimediale dal punto di vista della gestione dell’architettura informativa, dell’utente modello e della usabilità di un sito.

Programma

Il corso intende dimostrare come le scienze cognitive ed ergonomiche nella loro applicazione all’analisi e alla progettazione di prodotti multimediali (webusability) pervengano ad identificare criteri standard di progettazione, spesso inadeguati alla specificità dei singoli prodotti in quanto tali criteri vengono ribaditi come regole universali non sempre rispettose della singolarità dei casi. Infatti, l’analisi basata su criteri standard di progettazione perviene a valutazioni non sempre condivisibili, come dimostra la reale efficacia, o meglio adeguatezza, di produzioni anche non sempre facili all’utilizzo.

L’approccio della semiotica (anche nel suo risvolto sociologico, come in Barthes e Baudrillard) viene introdotto proprio per studiare i criteri di produzione di senso in grado di rendere conto dell’efficacia e del senso di alcune produzioni che non risultano standardizzate. Il risultato di questo studio è l’indicazione di metodi di analisi e di riflessione per progettare prodotti che non siano né oggettivamente standard né soggettivamente privi di criteri, ma basati su una riproducibilità adeguata ad un utente modello e adattati al caso singolo di progettazione.

Il programma del corso prevede dunque una parte introduttiva sull’analisi semiotica degli oggetti, seguito da un’analisi delle linee di tendenza del design moderno e contemporaneo e da uno studio delle valorizzazioni, così come proposto da J. M. Floch. I livelli di connotazione di un sito e le differenti valorizzazioni, studiate sincronicamente e diacronicamente rispetto al programma di azione di un utente, danno così ragione di uno sguardo composito e complesso nella costruzione del significato di un sito per un utente. Per questo, l’identificazione della strategia comunicativa non viene analizzata — e, conseguentemente, progettata — rispetto ad un utente medio, bensì prendendo come riferimento l’utente modello, che risulta a tutti gli effetti essere un paradigma del lettore modello teorizzato da U. Eco.

I principi di progettazione centrati sull’utente (come indicati da D. Norman e ripresi da J. Nielsen per il web) vengono allora a perdere la loro validità universalistica per divenire strumenti da adattare alla singolarità dei casi, degli utenti modello e delle valorizzazioni prescelte. La conclusione a cui perviene la ricerca del corso è, quindi, la prospettiva di una progettazione “al singolare”, che risolve alcune aporie delle recenti teorie dell’experience design, ancora vincolato alla mancanza di riferimento a diverse e molteplici strategie di utilizzo e produzione del senso contestualizzato.

In base alle tempistiche del corso, verrà affrontato anche il tema della webcredibility, studiato da B.J. Fogg. Oltre all'approccio cognitivista di Fogg, il tema della credibilità come fattore determinante per l'utilizzo di un prodotto verrà visto anche nei suoi risvolti semiotici. Una sua possibile e determinante applicazione risulta essere quella sui social network.

Il corso prevede lezioni frontali es esercitazioni di gruppo, essenziali per appropriarsi degli strumenti per l'analisi semiotica. Il corso prevede come prerequisiti la conoscenza di elementi di semiotica.

Testi principali di riferimento (la selezione delle parti e dei testi per l’esame verrà indicata a lezione):
R. Barthes, Semantica dell’oggetto, in L’avventura semiologia, Einaudi
J. Baudrillard, Il sistema degli oggetti, Bompiani
M. Deni, Oggetti in azione. Semiotica degli oggetti: dalla teoria all’analisi, Franco Angeli
U. Eco, Lector in fabula, Mondadori
J.M. Floch, Identità visive, Franco Angeli
J.M. Floch, Semiotica, marketing e comunicazione, Franco Angeli
J. Nielsen, Web usability, Apogeo, Milano
D. Norman, La caffettiera del masochista, Giunti Ed.
G. Cosenza, Semiotica dei nuovi media, Laterza
G. Anceschi (a cura di), Il progetto delle interfacce, Domus Academy
S. Krug, Don’t make me think. A common sense approach to web usability, Paperback
D. Norman, Emotional design. Giunti Ed.
G. Riva, I social network, Il Mulino Ed.
M. Visciola, Usabilità dei siti, Apogeo Ed.

Modalità d'esame

orale

Tipologia di Attività formativa D e F

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Gestione carriere


Esercitazioni Linguistiche CLA


Tutorato per studenti

 Tutti i docenti del Corso di Studio possono fornire nell'orario di ricevimento una forma di tutorato volta ad orientare e assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi.

Prova finale

La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella discussione di un elaborato scritto, indicativamente di circa 80-120 cartelle, su un argomento concordato con il relatore.
La decisione di voto avviene senza la presenza dello studente o di estranei. La commissione dispone di centodieci punti; il voto minimo per il superamento dell’esame è di 66/110.

Per il punteggio attribuito alla tesi finale ed eventuali punteggi aggiuntivi è necessario fare riferimento al regolamento del corso di studi relativo all'a.a.di immatricolazione.

Quando il candidato abbia ottenuto il massimo dei voti, può essere concessa la lode purché con decisione unanime.
L’elaborato scritto, oggetto della prova finale, può essere redatto in lingua diversa dall’Italiano, previa approvazione del relatore e del Collegio Didattico. La discussione deve comunque essere condotta in Italiano.
Lo studente può ritirarsi dall’esame finale fino al momento di essere congedato dal Presidente della Commissione per dare corso alla decisione di voto.

CALENDARI E INFORMAZIONI GENERALI SULL'ESAME DI LAUREA (CdS Culture e Civiltà) -> LINK [apre un una pagina]

Elenco delle proposte di tesi e stage

Proposte di tesi Area di ricerca
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Applied computing - Arts and humanities
Laureandi Editoria e Giornalismo: vademecum Argomenti vari
TESI SU COMUNICAZIONE DELL’AGROALIMENTARE Argomenti vari
TESI su SERIE TV e SOCIAL MEDIA Argomenti vari

Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.