Studiare

In questa sezione è possibile reperire le informazioni riguardanti l'organizzazione pratica del corso, lo svolgimento delle attività didattiche, le opportunità formative e i contatti utili durante tutto il percorso di studi, fino al conseguimento del titolo finale.

A.A. 2018/2019

Calendario accademico

Il calendario accademico riporta le scadenze, gli adempimenti e i periodi rilevanti per la componente studentesca, personale docente e personale dell'Università. Sono inoltre indicate le festività e le chiusure ufficiali dell'Ateneo.
L’anno accademico inizia il 1° ottobre e termina il 30 settembre dell'anno successivo.

Calendario accademico

Calendario didattico

Il calendario didattico indica i periodi di svolgimento delle attività formative, di sessioni d'esami, di laurea e di chiusura per le festività.

Definizione dei periodi di lezione
Periodo Dal Al
I semestre 1-ott-2018 12-gen-2019
ANNUALE 1-ott-2018 1-giu-2019
II semestre 18-feb-2019 1-giu-2019
Sessioni degli esami
Sessione Dal Al
ESAMI LINGUE- sessione invernale 14-gen-2019 16-feb-2019
ESAMI LINGUE- sessione estiva 3-giu-2019 27-lug-2019
ESAMI LINGUE- sessione autunnale 26-ago-2019 21-set-2019
Sessioni di lauree
Sessione Dal Al
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2017/18) 12-nov-2018 17-nov-2018
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2017/18) 1-apr-2019 6-apr-2019
LAUREE LINGUE - sessione estiva (a.a. 2018/19) 8-lug-2019 13-lug-2019
LAUREE LINGUE - sessione autunnale (a.a. 2018/19) 4-nov-2019 9-nov-2019
LAUREE LINGUE - sessione straordinaria (a.a. 2018/19) 30-mar-2020 4-apr-2020
Vacanze
Periodo Dal Al
Festa di Ognissanti 1-nov-2018 1-nov-2018
Sospensione dell'attività didattica 2-nov-2018 3-nov-2018
Festa dell’Immacolata 8-dic-2018 8-dic-2018
VACANZE DI NATALE 22-dic-2018 6-gen-2019
VACANZE DI PASQUA 19-apr-2019 23-apr-2019
Sospensione dell'attività didattica 24-apr-2019 24-apr-2019
Festa della liberazione 25-apr-2019 25-apr-2019
Festa del lavoro 1-mag-2019 1-mag-2019
Sospensione dell'attività didattica 20-mag-2019 20-mag-2019
Festa del Santo Patrono 21-mag-2019 21-mag-2019
Festa della Repubblica 2-giu-2019 2-giu-2019
VACANZE ESTIVE 13-ago-2019 18-ago-2019

Calendario esami

Gli appelli d'esame sono gestiti dalla Unità Operativa  Didattica e Studenti Lingue e letterature straniere
Consultazione e iscrizione agli appelli d'esame sistema ESSE3. Per problemi inerenti allo smarrimento della password di accesso ai servizi on-line si prega di rivolgersi al supporto informatico della Scuola o al servizio recupero credenziali.

Calendario esami

Per dubbi o domande Leggi le risposte alle domande più frequenti - F.A.Q. Iscrizione Esami

Docenti

A B C D F G K L M N P R S T U V Z

Adami Valentina

valentina.adami@univr.it 0458028410

Aloe Stefano

stefano.aloe@univr.it +39 045802 8409

Battisti Chiara

chiara.battisti@univr.it +39 045802 8317

Beltrame Daniele

daniele.beltrame@univr.it

Bertollo Sabrina

sabrina.bertollo@univr.it +39 045802 8753

Bezrucka Yvonne

yvonne.bezrucka@univr.it +39 045802 8580

Bisetto Barbara

barbara.bisetto@univr.it +39 045802 8597

Bognolo Anna

anna.bognolo@univr.it +39 045802 8327

Bonadonna Maria Francesca

mariafrancesca.bonadonna@univr.it +39 045802 8663

Boschiero Manuel

manuel.boschiero@univr.it +39 045802 8405

Bullado Emanuela

emanuela.bullado@univr.it 045 8028049

Butturini Paolo

paolo.butturini@univr.it +39 0458028890 - 8406

Cagliero Roberto

roberto.cagliero@univr.it +39 045802 8694

Caleffi Paola Maria

paolamaria.caleffi@univr.it

Cantarini Sibilla

sibilla.cantarini@univr.it +39 045802 8199

Carlotto Ilaria

ilaria.carlotto@univr.it 045 802 8264

Cassia Fabio

fabio.cassia@univr.it 0458028689

Colombo Laura Maria

laura.colombo@univr.it + 39 045802 8322

Dalla Rosa Elisa

elisa.dallarosa@univr.it

D'Attoma Sara

sara.dattoma@univr.it

De Beni Matteo

matteo.debeni@univr.it +39 045 802 8540

Facchinetti Roberta

roberta.facchinetti@univr.it +39 045802 8374

Fiorato Sidia

sidia.fiorato@univr.it +39 045802 8317

Frassi Paolo

paolo.frassi@univr.it +39 045802 8408

Gambin Felice

felice.gambin@univr.it +39 045802 8323

Genetti Stefano

stefano.genetti@univr.it +39 045802 8412

Giumelli Riccardo

riccardo.giumelli@univr.it

Kofler Peter Erwin

peter.kofler@univr.it +39 045802 8313

Larcati Arturo

arturo.larcati@univr.it + 39 045802 8311

Lorenzetti Maria Ivana

mariaivana.lorenzetti@univr.it +39 045802 8579

Miotti Renzo

renzo.miotti@univr.it +39 045802 8571

Montemezzo Stefania

stefania.montemezzo@univr.it

Nicolini Matteo

matteo.nicolini@univr.it +39 045 8028893

Niu Chunye

chunye.niu@univr.it

Palermo Francesco

francesco.palermo@univr.it +39 045 8028878

Pellegrini Paolo

paolo.pellegrini@univr.it +39 045 802 8559

Perazzolo Paola

paola.perazzolo@univr.it +39 045802 8412

Polatti Alessia

alessia.polatti@univr.it

Pomarolli Giorgia

giorgia.pomarolli@univr.it +390458028405

Rabanus Stefan

stefan.rabanus@univr.it +39 045802 8490

Renna Dora

dora.renna@univr.it

Riolfo Gianluca

gianluca.riolfo@univr.it 0464/480337

Rossato Chiara

chiara.rossato@univr.it 045 802 8620

Salgaro Massimo

massimo.salgaro@univr.it +39 045802 8312

Salvi Luca

luca.salvi@univr.it +39 045802 8468

Sartor Elisa

elisa.sartor@univr.it +39 045802 8598

Sassi Carla

carla.sassi@univr.it +39 045802 8701

Savi Paola

paola.savi@univr.it 045-8028243

Schiffermuller Isolde

ischifferm@univr.it +39 045802 8478

Scrignoli Fabio Antonio

fabioantonio.scrignoli@univr.it

Simeoni Francesca

francesca.simeoni@univr.it + 39 045 802 8160

Stanzani Sandro

sandro.stanzani@univr.it +39 0458028649

Sun Min

min.sun@univr.it

Tallarico Giovanni Luca

giovanni.tallarico@univr.it +39 045 802 8663

Tincani Chiara

chiara.tincani@univr.it +39 045 8028896

Trovato Sonia

sonia.trovato@univr.it

Ugolini Marta Maria

marta.ugolini@univr.it + 39 045 802 8126

Vigolo Vania

vania.vigolo@univr.it 045 802 8624

Zanfei Anna

anna.zanfei@univr.it +39 045802 8347

Zangrandi Alessandra

alessandra.zangrandi@univr.it 0458028115

Zinato Andrea

andrea.zinato@univr.it +39 045802 8339

Piano Didattico

Il piano didattico è l'elenco degli insegnamenti e delle altre attività formative che devono essere sostenute nel corso della propria carriera universitaria.
Selezionare il piano didattico in base all'anno accademico di iscrizione.

CURRICULUM TIPO:
InsegnamentiCreditiTAFSSD
InsegnamentiCreditiTAFSSD

1° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD

2° Anno

InsegnamentiCreditiTAFSSD
Insegnamenti Crediti TAF SSD
Tra gli anni: 1°- 2°- 3°

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

TAF (Tipologia Attività Formativa) Tutti gli insegnamenti e le attività sono classificate in diversi tipi di attività formativa, indicati da una lettera.




SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Codice insegnamento

4S002900

Coordinatore

Stefano Genetti

Crediti

6

Settore Scientifico Disciplinare (SSD)

L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE

Lingua di erogazione

Italiano

Periodo

II semestre dal 18-feb-2019 al 1-giu-2019.

Obiettivi formativi

In conformità con le specificità del corso di studi in Lingue e cul-ture per il turismo e il commercio internazionale, l’insegnamento introduce ad alcuni aspetti della letteratura e della cultura france-se moderna e contemporanea al fine di approfondire la lettura critica di testi letterari rilevanti in relazione a dinamiche storiche, socio-economiche e artistico-culturali.
Al termine del corso gli studenti dovranno dunque dimostrare di avere acquisito conoscenze relative alla storia culturale francese e di saperle applicare all’analisi critica di testi letterari rappresen-tativi delle problematiche identitarie, relazionali, storico-culturali e socio-economiche affrontate.

Programma

Programma

(Im)migrazioni e (dis)integrazioni

Dagli anni della decolonizzazione, nel secondo dopoguerra, fino ai flussi migratori più recenti, dal silenzio che a lungo ha circondato il massacro dei manifestanti algerini il 17 ottobre 1961 a Parigi fino al dibattito sorto, in anni recenti, intorno alla cosiddetta ‘giungla’ di Calais, il fenomeno delle (im)migrazioni, carico di complessi risvolti geo-politici e legislativi, antropologici e demografici, socio-culturali e identitari, ha esercitato un notevole impatto non solo sul tessuto sociale e sull’opinione pubblica, ma anche sulla cultura popolare e sulla scena artistica francese (cinema, musica, cultura hip hop, letteratura beur o urbaine). Rappresentato da numerosi autori francesi, tanto autoctoni quanto di origine straniera, e commentato da diverse angolazioni, tale fenomeno ha profondamente rinnovato la lingua letteraria, stimolando la sperimentazione e l’ibridazione di varie modalità espressive e determinando nuove forme di impegno.
A partire da alcune distinzioni di carattere giuridico e sullo sfondo della storia recente delle ondate migratorie in Francia, con particolare attenzione alla ‘questione’ algerina, il corso verte su testi, sia narrativi che teatrali, emblematici di motivi ricorrenti (memoria storica/critica del presente, sradicamento/erranza, violenza/accoglienza, integrazione/disintegrazione, oscillazioni identitarie/sguardo sull’altro) in un’ottica sensibile alle specificità francesi e ai mutamenti generazionali, nell’intento di fornire alcuni strumenti per ripensare l’attualità attraverso la letteratura.
Verranno approfonditi in particolare i seguenti argomenti:
1) a partire da una presentazione del romanzo La vie devant soi (1975) di Romain Gary (Émile Ajar), dove risuona la voce di un adolescente di origine algerina cresciuto nel quartiere multietnico parigino di Belleville da un’ex-prostituta ebrea sopravvissuta ai campi di concentramento, ci si concentrerà sul poliziesco engagé Meurtres pour mémoire (1984) di Didier Daeninckx e sul racconto autobiografico Garçon manqué (2000) di Nina Bouraoui, figlia di una francese e di un algerino, nata e cresciuta ad Algeri e trapiantata in Francia all’età di 14 anni;
2) dramma famigliare e riflessione sulla decolonizzazione, sull’immigrazione e sull’integrazione si intrecciano nelle opere teatrali Le retour au désert (1988) di Bernard-Marie Koltès e Vertiges (2017) di Nasser Djemaï;
3) in confronto con alcuni scritti coevi alla guerra d’Algeria di Albert Camus e Marguerite Duras, ci si concentrerà su eventi più recenti tramite la divagazione À ce stade de la nuit (2015), suscitata in Maylis de Kerangal dal naufragio avvenuto al largo di Lampedusa il 3 ottobre 2013, cui si affiancheranno alcune delle prose raccolte a beneficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati nel volume Bienvenue! 34 auteurs pour les réfugiés (2015), al quale hanno contribuito numerose voci del panorama letterario francese contemporaneo.

Tra le opere letterarie in programma, ciascuno studente ne sceglierà tre, delle quali è richiesta la lettura integrale e approfondita in francese.
Per superare l’esame, ogni studente dovrà dimostrare di conoscere per sommi capi la storia recente delle (im)migrazioni in Francia e di saper commentare criticamente, rispetto alle tematiche trattate durante il corso, tutti i testi letterari affrontati (estratti e letture integrali).

Programma dettagliato, indicazioni bibliografiche puntuali per la preparazione dell’esame e materiali di studio verranno forniti all’inizio del corso.
Gli studenti frequentati avranno accesso a una prova intermedia (commento scritto di un estratto da uno dei testi letterari in programma) parziale e facoltativa (pari a 1/2 della valutazione complessiva).
Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente. A loro sono espressamente rivolti i complementi bibliografici forniti, all’inizio del corso, assieme al programma dettagliato.
Il docente è a disposizione in orario di ricevimento.

Il corso, così come l’esame orale finale e la prova scritta intermedia (parziale, facoltativa e riservata agli studenti frequentanti) si svolgono in italiano su testi in francese (sia gli estratti che le letture integrali).
Durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni e verranno proposte simulazioni relative tanto alla prova intermedia quanto all’esame orale.

Bibliografia orientativa

Michel Agier, Les migrants et nous. Comprendre Babel, Paris, CNRS Éditions, 2016.
Henri Alleg, La question (1958-1961) suivi de La torture au cœur de la République par Jean-Pierre Roux, Paris, Éditions de Minuit, 2008.
Ahmed Djouder, Désintégration, Paris, J’ai lu, 2007.
Éric Frottino (sous la direction de), Pourquoi les migrants? Comprendre les flux de population, Paris Le 1/Philippe Rey, 2016.
Patrick Gambache (éditeur), Bienvenue! 34 auteurs pour les réfugiés, Paris, Points, 2015.
Djemaa Maazouozi, Le partage des mémoires. La guerre d’Algérie en littérature, au cinéma et sur le web, Paris, Classiques Garnier 2015.
Guy Pervillé, La guerre d’Algérie, Paris, Presses Universitaires de France, 2016.
Claire Rodier avec la collaboration de Catherine Portevin, Migrants et réfugiés. Réponse aux indécis, aux inquiets et aux réticents, Paris, Éditions La Découverte, 2016.
Emmanuel Vaillant, L’immigration, Paris, Milan, 2006.
Catherine Wihtol de Wenden, Le droit d’émigrer, Paris, CNRS Éditions, 2013.

Bibliografia

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Maylis de Kerangal À ce stade de la nuit Verticales 2015
Nina Bouraoui Garçon manqué Le livre de poche 2013 Edizione originale: Stock, 2000.
Romain Gary (Émile Ajar) La vie devant soi Gallimard Folio 2017 Edizione originale: 1975
Bernard-Marie Koltès Le retour au désert suivi de Cent ans d’histoire de la famille Serpenoise Minuit 2006 Edizione originale: 1988.
Didier Daeninckx Meurtres pour mémoire Gallimard/Belin ClassicoCollège 2008 Edizione originale: 1984; riedizione Gallimard Folio Policier, 2017.
Nasser Djemaï Vertiges Actes Sud 2017

Modalità d'esame

Per gli studenti frequentanti che scelgono di sostenere la prova scritta intermedia (in italiano su testi in francese), la valutazione complessiva sarà il risultato delle seguenti prove parziali:
a) prova scritta intermedia (commento di testo; 1/2 della valutazione)
b) prova orale in sede di esame ufficiale (parte rimanente del programma e letture integrali; 1/2 della valutazione).
Gli studenti non frequentanti sostengono l’esame orale sull’intero programma.
Saranno oggetto di valutazione: la completezza delle conoscenze (v. programma), la precisione e la chiarezza espositiva, la lettura espressiva in francese, la padronanza dei testi antologici e delle letture in programma, nonché la capacità di elaborare un’argomentazione critica in proposito.

Tipologia di Attività formativa D e F

Anno accademico

Insegnamenti non ancora inseriti

Prospettive


Avvisi degli insegnamenti e del corso di studio

Per la comunità studentesca

Se sei già iscritta/o a un corso di studio, puoi consultare tutti gli avvisi relativi al tuo corso di studi nella tua area riservata MyUnivr.
In questo portale potrai visualizzare informazioni, risorse e servizi utili che riguardano la tua carriera universitaria (libretto online, gestione della carriera Esse3, corsi e-learning, email istituzionale, modulistica di segreteria, procedure amministrative, ecc.).
Entra in MyUnivr con le tue credenziali GIA.

Vademecum per lo studente

Si informano gli studenti che il vademecum è reperibile al seguente link: https://www.dlls.univr.it/?ent=iniziativa&did=1&id=2907

Stage e tirocini

Nel piano didattico della laurea triennale in Lingue per il turismo e il commercio internazionale (L12) è previsto un periodo di stage obbligatorio (CFU 6) in organizzazioni imprenditoriali.

Le attività di stage sono finalizzate a far acquisire allo studente una conoscenza diretta in settori di particolare interesse per l’inserimento nel mondo del lavoro e per l’acquisizione di abilità professionali specifiche.
Le attività di stage sono svolte sotto la diretta responsabilità di un singolo docente presso studi professionali, enti della pubblica amministrazione, aziende accreditate dall’Ateneo veronese.
I crediti maturati in seguito ad attività di stage saranno attribuiti secondo quanto disposto nel dettaglio dal “Regolamento d’Ateneo per il riconoscimento dei crediti maturati negli stage universitari” vigente.
Tutte le informazioni in merito agli stage sono reperibili al link https://www.univr.it/it/i-nostri-servizi/stage-e-tirocini.
 

Prova finale

La prova finale, a cui vengono attribuiti 6 CFU consiste nella preparazione e discussione di un elaborato scritto su materia di uno degli insegnamenti in cui siano stati acquisiti almeno 6 CFU.
La discussione dell'elaborato scritto avviene in presenza di una Commissione Istruttoria composta da due docenti dell'Ateneo che si riunisce nei giorni precedenti la proclamazione e che propone alla Commissione di Laurea (composta da almeno tre docenti) una valutazione. Alla prova finale potranno essere attribuiti non più di 5 punti su 110. L'attribuzione della lode avviene o su proposta del relatore, se l'elaborato è ottimo e la media dei voti conseguiti negli esami dallo Studente raggiunge almeno 110 punti, o in maniera automatica se la media raggiunge almeno 113 punti.
Il voto di laurea è formato da:
a) la media aritmetica dei voti conseguiti negli esami, rapportata a 110,
b) la valutazione dell'elaborato finale,
c) punti supplementari di incentivazione:
  • un massimo di 2 punti per le lodi (1 punto per due lodi, 2 punti per più lodi).  

  • 2 punti per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale entro la durata normale del corso di studi.
  • 1 punto per la partecipazione al Programma Erasmus o assimilato, a condizione che lo studente: abbia acquisito almeno 12 CFU per un semestre di mobilità nel corso del ciclo di studi (24 CFU per due semestri di mobilità) e consegua il titolo finale anche oltre la durata normale del corso di studi.
  • Lo studente vincitore del bando del Ministero dell’Università per assistente di lingua italiana all’estero o di borsa Comenius presso scuole di 1° e 2° grado dell’Unione Europea otterrà un punteggio supplementare, che sarà aggiunto alla media finale del voto di laurea: 1 punto, per una esperienza di assistentato fino a 6 mesi; 2 punti, per una esperienza di assistentato superiore a 6 mesi.
Non possono essere attribuiti punti di incentivazione per qualsiasi esperienza all’estero svolta dallo studente su iniziativa privata, anche se riconosciuta come equipollente dal Dipartimento/Collegio Didattico.
  • 2 punti per la conclusione degli studi in corso (solo per gli studenti di prima immatricolazione, senza il riconoscimento della carriera pregressa o sospensione di carriera).

Allegati

Elenco delle proposte di tesi e stage

Nessuna proposta di tesi o stage attualmente disponibile


Esercitazioni Linguistiche CLA


Ulteriori servizi

I servizi e le attività di orientamento sono pensati per fornire alle future matricole gli strumenti e le informazioni che consentano loro di compiere una scelta consapevole del corso di studi universitario.